Superquark 19 agosto – Uomo, nemico pubblico numero uno?


Piero Angela conduce la quinta puntata del programma di divulgazione scientifica. In primis, il salto di specie.


Stasera 19 agosto 2020 va in onda su Rai 1 dalle 21.25 il quinto appuntamento con Superquark. Subito dopo va in onda Superquark natura.

I servizi di stampo documentaristico proposti in prima e seconda serata sono collegati da un unico filo conduttore. L’uomo è ormai diventato il più grande nemico della natura. L’inquinamento sta mettendo in pericolo numerosi habitat naturali in tutto il globo. Piero Angela, come di consueto, conduce la puntata,

Vi ricordiamo che le puntate andate precedentemente in onda sono disponibili sul servizio in streaming RaiPlay. Sempre su RaiPlay verrà poi caricata, dopo la messa in onda televisiva, anche la puntata di stasera.

Superquark 19 agosto – Viaggio in Europa e nell’Antica Roma

Il primo servizio previsto è un documentario prodotto dalla BBC, parte della serie Sette continenti, un pianeta. Il sovraffollamento è una delle problematiche della nostra epoca. Oltre 7 miliardi di esseri umani vive e consuma le risorse del pianeta, e mette in pericolo habitat naturali.

Il documentario di stasera riprende rare specie di lupi e linci iberiche nel loro ambiente naturale. Inoltre, mette in guardia sul rischio concreto che l’uomo rappresenta per loro. L’estinzione di queste specie, purtroppo, potrebbe essere prossima.

Superquark 19 agosto
Superquark 19 agosto gli antichi romani

A seguire, un servizio racconta le origini degli antichi Romani. Da dove provenivano? Quali popolazioni, migrando lungo la penisola, si sono stanziate là dove poi sarebbe sorta la capitale del più grande impero della Storia? Al riguardo, Paolo Magliocco e Gianpiero Orsingher ci descrivono i primi risultati di uno studio genetico. Le ricerche sono guidate dagli studiosi dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza.

Superquark 19 agosto – La tecnologia al servizio della Natura, lo spazio e i suoi segreti

L’uomo ha messo a repentaglio la sopravvivenza di numerose specie animali. Talvolta di interi ecosistemi. L’inquinamento è tra i principali responsabili di un importante degrado ambientale. Tuttavia, uno dei servizi di stasera è dedicato alle tecnologie sviluppate dall’uomo per garantire la sopravvivenza della natura in aree a forte rischio ecologico. Il servizio mostra che non sempre l’uomo e lo sviluppo tecnologico sono avversari della natura.

Ma la tecnologia moderna non mira solo alla conservazione del nostro pianeta. Lo spazio profondo, le stelle, i pianeti lontani e vicini sono stati al centro di numerose ricerche e studi negli ultimi decenni.  Un servizio della puntata di stasera, 19 agosto, di Superquark riassume le più recenti scoperte in campo astronomico. A seguire, Piero Angela e Paco Lanciano, fisico e divulgatore scientifico italiano ospite di Superquark, approfondiscono l’argomento in studio.

La scienza in cucina, i Virus e il salto di specie

Tra i servizi riconducibili alla scienza sociale, Superquark propone una rubrica curata dalla dottoressa Elisabetta Bernardi. Il titolo è La scienza in cucina. L’argomento trattato è particolarmente rilevante. La dottoressa Bernardi parla infatti del cosiddetto digiuno intermittente: è davvero efficace per dimagrire e stare meglio? O, semplicemente, non funziona?

Barbara Gallavotti e Francesca Marcelli, invece, hanno curato un servizio tanto attuale quanto preoccupante. L’argomento è il salto di specie: la dinamica per la quale un Virus che non ha mai attecchito sull’uomo si trasmette agli organismi umani, con conseguenza spesso sconosciute. Il Covid-19, lo ricordiamo, si è diffuso proprio compiendo il temuto salto di specie. In origine, questo particolare ceppo della famiglia dei Coronavirus colpiva solo i pangolini e i pipistrelli, peraltro senza conseguenze su di loro. Come difendersi dai virus che compiono il salto di specie? Oppure: come evitare che il salto avvenga in prima istanza?

Superquark Natura in seconda serata: le coste

Subito dopo va in onda Superquark Natura. I servizi e gli approfondimenti mostrati in questa sede sono principalmente di ambito naturalistico.

Stasera, nel particolare, è proposto il sesto episodio del documentario della BBC Blu Planet II, il cui focus specifico sono le coste marittime. Le coste sono un luogo di eccezionale valenza naturalistica e rappresentano l’incontro di due mondi distinti: il mare e la terraferma. Gli habitat dell’uno e dell’altra si fondono sulle coste, dando origine a specie animali peculiari capaci di trarre il meglio da entrambe le situazioni.

Tuttavia, per le specie che vivono sulle coste, la vita non è semplice. Costretti a dividersi fra il mare e la terra hanno dovuto sviluppare sistemi di sopravvivenza unici, diversi da quelli di qualunque altra specie. Sistemi ingegnosi, talvolta derivanti dalla necessità di procurarsi del cibo, talvolta necessari per difendersi dai predatori terrestri, o marini. 



2 Replies to “Superquark 19 agosto – Uomo, nemico pubblico numero uno?”
  • Avatar

    eleonora

    Buonasera come fare per far vedere ai bambini di scuola primaria questa puntata di superquark in particolare il servizio sullo spazio profondo di Paco Lanciano?
    Grazie

    • Redazione

      Redazione

      Salve,
      basta andare su Raiplay e cercare la puntata del 19 agosto, alcuni servizi sono suddivisi in clip.

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*