Gli omicidi del Lago: Fantasmi del passato su Rai 2 – trama, cast, finale


Il thriller proposto oggi dalla rete è particolarmente drammatico. Viene coinvolta in prima persona la detective che di solito indaga in questa serie.


Rai 2 trasmette oggi un altro tv movie della serie Gli omicidi del Lago. Il titolo della pellicola è Fantasmi del passato.

Gli omicidi del Lago: Fantasmi del passato dove è girato

Gli omicidi del Lago: Fantasmi del passato – regia, protagonisti, dove è girato

Il film, che arriva in prima tv in Italia, è datato 2018. Il titolo originale in lingua madre è Die Toten vom Bodensee: Der Wiederkehrer.

Con la regia di Hannu Salonen recitano i seguenti attori Nora von Waldstätten (Gli omicidi del lago: La ragazza dal vestito rosso), Matthias Koeberlin (Gli omicidi del lago: Segreto di famiglia), Hary Prinz, August Schmölzer, Peter Kremer, Stefan Pohl e Stefanie Stappenbeck.

La serie Gli omicidi del Lago è caratterizzata dal fatto che tutti i casi si svolgono nelle vicinanze del Lago di Costanza al confine tra la Germania e l’Austria.

Anche per questo tv movie Fantasmi del passato le riprese si sono svolte tutte in nei pressi del lago e nell’aerea circostante. Il film è stato girato tra il 2017 ed il 2018 e la prima volta che è andato in onda in terra tedesca sulla ZDF, è stato seguito da 8 milioni di telespettatori con il 24,4% di share. Questo è stato il numero più alto di persone a seguire i tv movie che compongono il ciclo.

In Germania la critica ha accolto quasi del tutto favorevolmente la pellicola, ritenendola il miglior film della serie fino ad oggi.

Le atmosfere questa volta sono ancora più intrise di thriller ed elementi drammatici, con una buona dose di horror.

Gli omicidi del Lago: Fantasmi del passato finale

Gli omicidi del Lago: Fantasmi del passato – trama del film in onda su Rai 2

Anche oggi i telespettatori trovano i due investigatori Micha Oberländer (Matthias Koeberlin) e Hannah Zeiler (Nora von Waldstätten). Questa volta però il giallo sul quale devono fare luce coinvolge personalmente Hannah.

I due vengono chiamati perché è stato scoperto il cadavere di Johannes Leitner (Christian Kuchenbuch) che è stato ucciso a colpi di arma da fuoco. La singolarità risiede nella constatazione che i colpi sparati provengono dalla pistola di ordinanza di Hannah.

Il caso comincia già a presentarsi abbastanza complicato. L’ex investigatore Ernst Gschwendner (August Schmölzer), sostiene la tesi del suicidio.

Ma il responso della autopsia fatta dal medico legale smentisce categoricamente questa ipotesi. Leitner è stato ucciso da una terza persona.

L’uomo era stato recentemente rilasciato dopo 20 anni di reclusione e stava cercando il suo ultimo compagno di cella Gabor Drillich (Christian Strasser), condannato per falsificazione di documenti.

Subito dopo si comincia a far strada l’ipotesi che Leitner possa essere stato ucciso per gelosia, perché aveva deciso di abbandonare la sua ex compagna Sabine Reubach (Stefanie Stappenbeck).

Il finale del film

A questo punto si innesta nel giallo una parentesi personale della detective Hannah Zeiler. Infatti 20 anni prima il padre di Hannah era scomparso perdendo presumibilmente la vita. Il commissario Micha Oberländer dice alla sua collega che c’è la possibilità della presenza di suo padre sul luogo del delitto. Sospetta cioè che il genitore di Hannah possa aver sparato lui il colpo.

Leitner infatti aveva rintracciato Hermann Zeiler che era stato ricattato. La detective ricorda come suo padre era scomparso in un incidente su una barca a vela. Cerca di ricordare i particolari di quel drammatico episodio e le viene in mente che sua madre inizialmente poté essere salvata, ma purtroppo in seguito perse la vita in mare.

A questo punto si dipanano ipotesi su ipotesi fino a quando Hannah potrà finalmente fare luce su una pagina oscura del suo passato: la scomparsa del genitore.



0 Replies to “Gli omicidi del Lago: Fantasmi del passato su Rai 2 – trama, cast, finale”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*