Connect with us

Film in tv

La regina di Casetta su Rai 3 – trama, cast, finale

La regina di Casetta è Gregoria, l'ultima giovane rimasta nell'isolato paese montano Casetta di Tiara. Presto, però, dovrà lasciarlo per frequentare il liceo a Borgo San Lorenzo.

Pubblicato

il

La regina di Casetta è Gregoria, l'ultima giovane rimasta nell'isolato paese montano Casetta di Tiara. Presto, però, dovrà lasciarlo per frequentare il liceo a Borgo San Lorenzo.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Per il ciclo “Fuori orario”, alle 0.30 di domenica 2 maggio va in onda su Rai 3 in prima visione Tv La regina di Casetta. Il film è un documentario del 2018 che ripercorre l’ultimo anno trascorso dalla giovane Gregoria, nel suo piccolo paese natale, Casetta di Tiara.

A Casetta ormai rimangono solo 11 abitanti, di cui Gregoria è l’ultima e la più giovane. Nei 79 minuti di durata, il documentario propone gli usi tipici di un paesino dimenticato dell’Appennino Tosco-Emiliano, raccontati attraverso l’esperienza di Gregoria. Prima che lei e la sua famiglia si trasferiscano a Borgo San Lorenzo per consentire alla ragazza di frequentare il liceo.

La regina di Casetta

La regina di Casetta – regia, protagonisti, dove è girato

La regia e la fotografia di La regina di Casetta sono curate da Francesco Fei. Non ci sono attori nelle riprese, che seguono, con discrezione, lo svolgersi naturale delle giornate di Gregoria, della sua famiglia e dei pochi abitanti di Casetta di Tiara.

L’unica location principale è il paese con i suoi dintorni. I boschi e le radure circostanti Casetta sono stati fotografati in tutta la loro naturale bellezza da Francesco Fei, durante il lento incedere delle stagioni.

A rendere più suggestivo il trascorrere del tempo contribuisce la lettura di alcune poesie di Dino Campana. I suoi “Canti Orfici” descrivono le sensazioni che il poeta provava durante i suoi frequenti soggiorni non lontano da Casetta di Tiara, presso varie località dell’Appennino Tosco-Emiliano.

Larione 10 con Rai Cinema sono i produttori del lungometraggio. La colonna sonora è stata invece composta da Massimiliano Fraticelli.

Il documentario è stato premiato nel 2018 come Miglior Film Italiano al Festival dei Popoli di Firenze.

La regina di Casetta

La regina di Casetta – trama del film in onda su Rai 3

Undici abitanti, di cui otto pensionati, rappresentano l’intera popolazione di Casetta di Tiara, paesino tra le montagne dell’Appennino Tosco-Emiliano. Gregoria è l’ultima ragazza nata dopo 25 anni di staticità demografica. Ma presto dovrà andare a vivere a valle, a Borgo San Lorenzo, per studiare e frequentare il liceo.

Il documentario La regina di Casetta racconta tutti gli usi e i costumi tipici di una località che sembra cristallizzata nel tempo. In un anno di riprese, il film mostra tutti i riti stagionali che hanno accompagnato la vita di Gregoria da sempre, come la caccia al cinghiale, la raccolta delle castagne, l’arrivo delle prime nevi invernali. E con la voce e i ricordi di Gregoria stessa il lungometraggio evidenzia la magia del piccolissimo centro che vive nella rigogliosa natura in cui è immerso.

La regina di Casetta

Il finale del film

La conclusione del film è dolce-amara. Era chiaro fin dall’incipit il finale della storia: il trasferimento di Gregoria con la famiglia lontano da Casetta di Tiara. Il suo viaggio verso una nuova vita inizia dunque dal finale del documentario, tra i tornanti di montagna che allontanano la protagonista dal luogo natio. Innegabile la commozione della protagonista che lascia in quel piccolo borgo una parte di sé.

La regina di Casetta contiene un chiaro messaggio: non dimenticare mai da dove veniamo. Per avere maggiore consapevolezza di dove stiamo andando.

La regina di Casetta – il cast completo

Di seguito il cast del film La regina di Casetta

  • Alice Maestri
  • Dafne Niccolai
  • Felice Galeotti
  • Ferruccio Angeli
  • Gregoria Giorgi
  • Katia Livi
  • Leonardo Giorgi
  • Livia Tagliaferri
  • Primo Livi
  • Sonia Livi

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Appassionato di Cinema e Serie TV, di libri e di fumetti, di video e di videogiochi. Di avventure, si può dire riassumendo. Non ama molto dormire, ma a volte lo costringono. Del resto, gli servirebbero delle "vite extra" per seguire tutti i suoi hobby e interessi. Intanto, fa quel che può con quella che ha: scrive, disegna, registra video, ogni tanto mangia. A tal proposito, potrebbe sopravvivere mangiando solo pizza. Se serve, anche pizza estera, quando viaggia. Sì, anche quella con sopra l'ananas.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Film in tv

Il ponte delle spie film Rai 3 – trama, cast, finale

Uno dei legali più affermati di Brooklyn deve effettuare uno scambio di prigionieri. Ma non tutto andrà come previsto.

Pubblicato

il

Il ponte delle spie film Rai 3
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rai 3 trasmette oggi il film Il ponte delle spie. La pellicola di spionaggio ha come titolo originale Bridge Of Spies. Contiene anche atmosfere thriller, è realizzata negli Stati Uniti dove è arrivato nelle sale nel 2015. La durata è di 142 minuti.

Il ponte delle spie film attori

Il ponte delle spie film – regia, protagonisti, dove è girato

Le riprese si sono svolte tra Brooklyn e New York. Alcune scene sono state girate a Wall Street, importante arteria di New York nel quartiere di Manhattan che ospita la sede permanente della Borsa di New York.

Il film è interpretato dai seguenti attori: Tom Hanks (James Donovan), Mark Rylance (Rudolf Abel), Amy Ryan (Mary McKenna Donovan), Alan Alda (Thomas Watters), Austin Stowell (Francis Gary Powers), Scott Shepherd (agente Hoffman), Jesse Plemons (Murphy), Domenick Lombardozzi (agente Blasco), Sebastian Koch (Wolfgang Vogel) e Eve Hewson (Carol Donovan).

La regia è di Steven Spielberg.

Il ponte delle spie film dove è girato

Il ponte delle spie film – trama

Siamo negli Stati Uniti all’epoca della guerra fredda. L’avvocato James Donovan, uno dei legali più affermati di Brooklyn, deve recarsi a Berlino Est per organizzare uno scambio di prigionieri tra un pilota americano e Rudolf Abel, una spia pagata dai sovietici.

Il governo statunitense riesce a catturare Abel e la sua difesa viene affidata proprio allo studio legale per cui lavora Donovan. L’avvocato è coinvolto in prima persona nella difesa della spia. Tutto questo perché gli Stati Uniti vogliono dimostrare il loro garantismo e come assicurano a qualsiasi imputato un processo equo e giusto.

Donovan accetta l’incarico dopo averci pensato a lungo. Ma subisce le pressioni della moglie, del suo principale e del giudice: tutti e tre pretendono da lui che realizzi una difesa tiepida, in grado di farlo condannare. Siamo in un periodo molto difficile, gli viene detto da ogni parte, e l’Unione Sovietica incute a tutti una grandissima paura collettiva.

Spoiler finale

Il rapporto di Donovan con il suo cliente è inizialmente complicato per la ritrosia della spia a parlare senza filtri. Ma Donovan alla fine con molta fatica riesce ad instaurare un buon rapporto e decide con lui come muoversi per realizzare una difesa credibile. Alla fine riesce ad evitare la pena di morte al suo assistito. La motivazione che dà alla giuria è la seguente: “una spia sovietica può servire da viva molto più che da morta”.

Il verdetto finale condanna Abel a 30 anni di reclusione che a Donovan sembrano troppi. Così intraprende una nuova battaglia per cercare di limitare la pena.Il ponte delle spie film finale

Il budget complessivo per girare il film è stato di 40 milioni di dollari. Ma l’incasso ha superato i 175 milioni ottenuti in tutto il mondo.

La colonna sonora è stata realizzata da Thomas Newman che ha sostituito all’ultimo momento John Williams impossibilitato per motivi di salute.

Una curiosità: Tom Hanks e Steven Spielberg avevano già lavorato insieme in due pellicole: Salvate il soldato Ryan e The Terminal.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Film in tv

The Walk film Rai 1 – trama, cast, finale

La storia è ispirata ad un fatto realmente accaduto di un noto funambolo francese.

Pubblicato

il

The Walk film Rai 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rai 1 propone oggi il film dal titolo The Walk. Si tratta di una pellicola di genere biografico con atmosfere drammatiche.

La produzione degli Stati Uniti d’America, l’anno di realizzazione è il 2015 e la durata è di due ore e tre minuti.

The Walk film attori

The Walk film – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Robert Zemeckis. Protagonisti principali sono Philippe Petit e Papa Rudy interpretati rispettivamente da Joseph Gordon-Levitt e Ben Kingsley. Nel cast anche Charlotte Le Bon nel ruolo di Annie Allix.

Le riprese si sono svolte in Canada, in particolare a Montreal nel territorio del Québec.

La produzione è della Sony Pictures Entertainment (SPE) in collaborazione con TriStar Productions, ImageMovers e LStar Capital.

Il titolo originale è To Walk the Clouds.

The Walk film dove è girato

The Walk – trama del film in onda su Rai 1

Siamo negli anni ‘70. Philippe Petit è un giovane francese che ha una grande passione per il funambolismo e i giochi circensi. I suoi genitori non approvano questi hobby particolari e lo cacciano da casa.

Il giovane si trasferisce a Parigi e si esibisce nei suoi spettacoli nelle piazze della capitale. Un giorno legge su una rivista della costruzione del World Trade Center di New York, le ex Torri Gemelle. Una volta completato l’edificio avrebbe avuto le due torri più alte del mondo.

Rimane affascinato da questa costruzione e inizia ad avere l’idea di attraversare le torri sospeso su un cavo, senza alcuna misura di sicurezza. Deciso a portare a termine questa impresa Philippe Petit si dedica anima e corpo alla pianificazione del progetto che intende effettuare senza alcun tipo di preavviso.

Intanto si trasferisce nella città di New York e con un gruppo di amici progetta ogni mossa, acquisendo tutti i dettagli sulle nuove torri e preparando il materiale necessario all’esibizione.

Spoiler finale

Nel mattino prestabilito, il 6 agosto 1974, Philippe si prepara a camminare sul filo consapevole che non deve commettere alcun errore altrimenti gli costerebbe la vita. Dopo aver preso coraggio esegue la camminata fino alla torre di fronte completando la traversata sopra gli occhi dei newyorkesi increduli di quanto stava accadendo.

The Walk film finale

The Walk – il cast completo

Di seguito il cast del film The Walk e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Joseph Gordon-Levitt: Philippe Petit
  • Ben Kingsley: Papa Rudy
  • Charlotte Le Bon: Annie Allix
  • Clément Sibony: Jean-Louis
  • James Badge Dale: Jean-Pierre
  • César Domboy: Jeff
  • Ben Schwartz: Albert
  • Benedict Samuel: David
  • Steve Valentine: Barry Greenhouse
  • Vittorio Rossi: sergente O’Donnell
  • Mizinga Mwinga: agente Foley
  • Sergio Di Zio: agente Genco

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Film in tv

Delitto a Biot film Giallo – trama, cast, finale

Un giallo intricato che porta la vice procuratrice Elizabeth Richard a scoprire una verità del tutto inaspettata.

Pubblicato

il

Delitto a Biot film Giallo
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Giallo propone oggi il film dal titolo Delitto a Biot. Si tratta di una pellicola di genere giallo con atmosfere poliziesche.

La produzione è della Francia in collaborazione col Belgio, l’anno di realizzazione è il 2021 e la durata è di un’ora e 30 minuti.

Delitto a Biot film attori

Delitto a Biot film – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Christophe Douchand. Protagonisti principali sono Elisabeth RichardCharles Jouanic interpretati rispettivamente da Florence PernelGuillaume Cramoisan. Nel cast anche Dewaere nel ruolo di Caroline Martinez.

Le riprese si sono svolte in Francia, in particolare a Biot nel dipartimento delle Alpi Marittime.

La produzione è della BE-FILMS in collaborazione con France Télévisions, Radio Télévision Belge Francophone (RTBF) e Paradis Films.

Il titolo originale è Crimes à Biot.

Delitto a Biot film dove è girato

Delitto a Biot – trama del film in onda su Giallo

La vicenda raccontata si svolge a Biot, comune francese di circa 10.000 abitanti situato nel dipartimento delle Alpi Marittime nella regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra.

Qui Marie Lemaire viene avvelenata durante una cena che riunisce un’associazione di commercianti. La donna è la vedova di Francois recentemente scomparso, proprietario della più grande vetreria della città di Biot.

Tutti i partecipanti alla riunione sono potenzialmente sospettati. E i due inquirenti devono cercare indizi che possano portarli sulla strada della verità.

Iniziano così ad interrogare gli ospiti della riunione per verificare gli alibi e scoprire se qualcuno avesse un movente per uccidere.

Intanto Olivia Rousseau, una delle ospiti, era ex amante di Francois Lemaire che l’aveva abbandonata per sposare Marie. La donna è morta pochi giorni dopo nella sua casa. In una lettera dichiara di aver avvelenato Marie e di essersi uccisa allo stesso modo.

Spoiler finale

Il caso potrebbe considerarsi chiuso. Ma la viceprocuratrice Elizabeth Richard non è convinta che gli eventi siano andati realmente in questo modo.

Comincia così a proseguire le indagini per conto proprio per scoprire una verità che è del tutto inaspettata rispetto alle premesse iniziali. Sarà proprio un terzo tentativo di omicidio a consentire alla Vice procuratrice di smascherare il colpevole.

Delitto a Biot film finale

©Rémy Grandroques

Delitto a Biot – il cast completo

Di seguito il cast del film Delitto a Biot e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Guillaume Cramoisan: Capitano Charles Jouanic
  • Lola Dewaere: Caroline Martinez
  • Florence Pernel: Elisabeth Richard
  • Michael Sisowath: Samu
  • Stéphane Guillon: Dottor Alain Rougemont
  • Xavier Lemaître: Pierre Loiseau
  • Agnès Blanchot: Catherine Loiseau
  • Loïs Vial: Clément Loiseau
  • Robin Barde: Bertrand Loiseau
  • Ilona Bachelier: Barbara Louvain
  • Nolwenn Moreau: Mathilde Louvain
  • Éric Savin: Richard Louvain
  • Pascal Miralles: René Jouve
  • Patrice Tepasso: Antoine Pantalache, guardia ecologica
  • Constance Labbé: Hélène Martineau

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it