Troppo napoletano Rai 2 – trama, cast, finale del film


Il film commedia Troppo napoletano in onda su Rai 2, con il duo comico Gigi e Ross, racconta di Ciro, bambino napoletano da poco orfano di padre.


Troppo napoletano è il titolo del film in onda questa sera alle 21.20 su Rai 2. Nel corso di un’ora e 35 minuti, la durata del film, conosciamo Ciro, un giovane “scugnizzo” apparentemente sconvolto per la perdita di suo padre. Il noto cantante neo-melodico Genny Maresca, perde infatti la vita lanciandosi da una terrazza durante un evento con i suoi fan.

Il film è stato distribuito per la prima volta nelle sale cinematografiche il 7 aprile 2016. Attualmente è disponibile anche per gli abbonati al servizio in streaming Netflix.

Troppo napoletano Rai 2

Troppo napoletano Rai 2 – regia, protagonisti, location, dove è girato

Alla regia di Troppo napoletano c’è Gianluca Ansanelli, regista e sceneggiatore di numerosi prodotti televisivi e teatrali, per molti dei quali è stato anche attore. Serena Rossi, conduttrice e cantante oltre che attrice, è la madre del piccolo Ciro, interpretato da Gennaro Guazzo. Fanno parte del gruppo dei protagonisti anche Luigi Esposito e Rosario Morra, i componenti del duo comico Gigi e Ross.

La location principale e unica del film è la città di Napoli. In particolare, la terrazza palcoscenico dalla quale si lancia nel vuoto Genny Maresca è quella di Villa Cilento in via Torre Ranieri a Napoli. Molte delle riprese si sono svolte nel quartiere storico Sanità, dove abitano Ciro e sua madre. A far da sfondo alla vicenda raccontata anche il Centro Storico, il quartiere del Vomero e il famoso Lungomare Caracciolo. Infine, nel film compare anche Posillipo, la zona cosiddetta altolocata di Napoli.

Troppo napoletano nasce come collaborazione fra la società Cattleya Lab e il comico Alessandro Siani, che hanno prodotto il film insieme a Buonaluna e Rai Cinema, e con il contributo del MiBACT in collaborazione con Crédit Agricole Cariparma. Alessandro Siani, anche nel ruolo di direttore artistico, ha voluto rappresentare in Troppo napoletano le diverse anime della sua città natale.

Le musiche della colonna sonora sono state composte da Gianni Gallo e Maurizio Bosnia.

Troppo napoletano Rai 2

Troppo napoletano Rai 2 trama del film 

Ciro è un bambino napoletano. Suo padre, un famoso cantante neo-melodico, perde la vita lanciandosi, comicamente, da una terrazza sulla quale si stava esibendo durante un evento, credendo che i fan al di sotto lo avrebbero afferrato al volo. La madre di Ciro, Debora, si preoccupa subito per suo figlio. Ciro è talmente sconvolto che non mangia più nemmeno “il ragù domenicale”, una tradizione quasi “sacra” in famiglia.

Debora organizza dei colloqui con uno psicologo infantile, Tommaso, un uomo timido e mite che si invaghisce di lei. Parlando con Ciro, Tommaso capisce però che il giovane non è affatto in lutto per suo padre. Bensì è innamorato di una sua compagna di scuola, Ludovica, che non sa come approcciare. Tommaso e Ciro diventano complici: Tommaso aiuterà Ciro a rompere il ghiaccio con Ludovica, mentre Ciro farà sì che sua madre Debora si innamori dello psicologo.

Tra incomprensioni ed equivoci, Tommaso e Ciro si aiutano a vicenda. Ma, per riuscirci, stanno costruendo un castello di piccole bugie pronto a crollare in qualunque momento.

Il finale del film

Ciro si avvicina a Ludovica, attento a nascondere la tragica morte di suo padre. Ma Stefano, il padre della piccola Ludovica, in seguito a un evento sfortunato con protagonisti Ciro e sua madre, vieta alla figlia di frequentare nuovamente il compagno di classe. Ludovica, quindi, litiga con Ciro, che la accusa di non averlo difeso. Conseguenza: la piccola, disperata, scappa di casa.

Mentre tutti cercano Ludovica, Tommaso e Ciro vengono smascherati. Debora scopre tutte le menzogne raccontate da suo figlio negli ultimi tempi e si confronta con il padre di Ludovica. Quindi, litiga con Tommaso, con il quale nel frattempo era entrata molto in confidenza.

Nel finale è la sincerità a dissipare ogni dubbio. Ciro trova Ludovica, e si scusa. Tommaso confessa a Debora il suo amore, e lei capisce che tutte le vicissitudini affrontate dallo psicologo e da suo figlio sono state guidate da un autentico sentimento. Così, anche il padre di Ludovica non può far altro che arrendersi al legame che unisce sua figlia al piccolo Ciro.

Troppo napoletano Rai 2

Troppo napoletano Rai 2 – il cast completo

Di seguito il cast del film Troppo napoletano e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Serena Rossi: Debora Iovine
  • Luigi Esposito: Tommaso Orfei
  • Rosario Morra: Stefano Mancini
  • Gennaro Guazzo: Ciro Iovine
  • Giorgia Agata: Ludovica Mancini
  • Giovanni Esposito: Giovanni Clementino
  • Salvatore Misticone: nonno Gaetano
  • Nunzia Schiano: signora Scognamiglio
  • Loredana Simioli: zia Maria
  • Giusi Cervizzi: zia Teresa
  • Antonella Lori: nonna Carmela
  • Luigi Attrice: zio Alfredo
  • Rosaria De Cicco: professoressa di italiano
  • Eleonora Albrecht: Linda
  • Maria Del Monte: fioraia
  • Gianni Parisi: preside
  • Gianni Ferreri: Alfredo Quagliarulo
  • Gennaro Di Biase: Genny Maresca
  • Clementino: se stesso
  • Fabiola Balestriere:Amica di scuola


0 Replies to “Troppo napoletano Rai 2 – trama, cast, finale del film”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*