Connect with us

Film in tv

Troppo napoletano Rai 2 – trama, cast, finale del film

Il film commedia Troppo napoletano in onda su Rai 2, con il duo comico Gigi e Ross, racconta di Ciro, bambino napoletano da poco orfano di padre.

Pubblicato

il

Troppo napoletano Rai 2
Il film commedia Troppo napoletano in onda su Rai 2, con il duo comico Gigi e Ross, racconta di Ciro, bambino napoletano da poco orfano di padre.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Troppo napoletano è il titolo del film in onda questa sera alle 21.20 su Rai 2. Nel corso di un’ora e 35 minuti, la durata del film, conosciamo Ciro, un giovane “scugnizzo” apparentemente sconvolto per la perdita di suo padre. Il noto cantante neo-melodico Genny Maresca, perde infatti la vita lanciandosi da una terrazza durante un evento con i suoi fan.

Il film è stato distribuito per la prima volta nelle sale cinematografiche il 7 aprile 2016. Attualmente è disponibile anche per gli abbonati al servizio in streaming Netflix.

Troppo napoletano Rai 2

Troppo napoletano Rai 2 – regia, protagonisti, location, dove è girato

Alla regia di Troppo napoletano c’è Gianluca Ansanelli, regista e sceneggiatore di numerosi prodotti televisivi e teatrali, per molti dei quali è stato anche attore. Serena Rossi, conduttrice e cantante oltre che attrice, è la madre del piccolo Ciro, interpretato da Gennaro Guazzo. Fanno parte del gruppo dei protagonisti anche Luigi Esposito e Rosario Morra, i componenti del duo comico Gigi e Ross.

La location principale e unica del film è la città di Napoli. In particolare, la terrazza palcoscenico dalla quale si lancia nel vuoto Genny Maresca è quella di Villa Cilento in via Torre Ranieri a Napoli. Molte delle riprese si sono svolte nel quartiere storico Sanità, dove abitano Ciro e sua madre. A far da sfondo alla vicenda raccontata anche il Centro Storico, il quartiere del Vomero e il famoso Lungomare Caracciolo. Infine, nel film compare anche Posillipo, la zona cosiddetta altolocata di Napoli.

Troppo napoletano nasce come collaborazione fra la società Cattleya Lab e il comico Alessandro Siani, che hanno prodotto il film insieme a Buonaluna e Rai Cinema, e con il contributo del MiBACT in collaborazione con Crédit Agricole Cariparma. Alessandro Siani, anche nel ruolo di direttore artistico, ha voluto rappresentare in Troppo napoletano le diverse anime della sua città natale.

Le musiche della colonna sonora sono state composte da Gianni Gallo e Maurizio Bosnia.

Troppo napoletano Rai 2

Troppo napoletano Rai 2 trama del film 

Ciro è un bambino napoletano. Suo padre, un famoso cantante neo-melodico, perde la vita lanciandosi, comicamente, da una terrazza sulla quale si stava esibendo durante un evento, credendo che i fan al di sotto lo avrebbero afferrato al volo. La madre di Ciro, Debora, si preoccupa subito per suo figlio. Ciro è talmente sconvolto che non mangia più nemmeno “il ragù domenicale”, una tradizione quasi “sacra” in famiglia.

Debora organizza dei colloqui con uno psicologo infantile, Tommaso, un uomo timido e mite che si invaghisce di lei. Parlando con Ciro, Tommaso capisce però che il giovane non è affatto in lutto per suo padre. Bensì è innamorato di una sua compagna di scuola, Ludovica, che non sa come approcciare. Tommaso e Ciro diventano complici: Tommaso aiuterà Ciro a rompere il ghiaccio con Ludovica, mentre Ciro farà sì che sua madre Debora si innamori dello psicologo.

Tra incomprensioni ed equivoci, Tommaso e Ciro si aiutano a vicenda. Ma, per riuscirci, stanno costruendo un castello di piccole bugie pronto a crollare in qualunque momento.

Il finale del film

Ciro si avvicina a Ludovica, attento a nascondere la tragica morte di suo padre. Ma Stefano, il padre della piccola Ludovica, in seguito a un evento sfortunato con protagonisti Ciro e sua madre, vieta alla figlia di frequentare nuovamente il compagno di classe. Ludovica, quindi, litiga con Ciro, che la accusa di non averlo difeso. Conseguenza: la piccola, disperata, scappa di casa.

Mentre tutti cercano Ludovica, Tommaso e Ciro vengono smascherati. Debora scopre tutte le menzogne raccontate da suo figlio negli ultimi tempi e si confronta con il padre di Ludovica. Quindi, litiga con Tommaso, con il quale nel frattempo era entrata molto in confidenza.

Nel finale è la sincerità a dissipare ogni dubbio. Ciro trova Ludovica, e si scusa. Tommaso confessa a Debora il suo amore, e lei capisce che tutte le vicissitudini affrontate dallo psicologo e da suo figlio sono state guidate da un autentico sentimento. Così, anche il padre di Ludovica non può far altro che arrendersi al legame che unisce sua figlia al piccolo Ciro.

Troppo napoletano Rai 2

Troppo napoletano Rai 2 – il cast completo

Di seguito il cast del film Troppo napoletano e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Serena Rossi: Debora Iovine
  • Luigi Esposito: Tommaso Orfei
  • Rosario Morra: Stefano Mancini
  • Gennaro Guazzo: Ciro Iovine
  • Giorgia Agata: Ludovica Mancini
  • Giovanni Esposito: Giovanni Clementino
  • Salvatore Misticone: nonno Gaetano
  • Nunzia Schiano: signora Scognamiglio
  • Loredana Simioli: zia Maria
  • Giusi Cervizzi: zia Teresa
  • Antonella Lori: nonna Carmela
  • Luigi Attrice: zio Alfredo
  • Rosaria De Cicco: professoressa di italiano
  • Eleonora Albrecht: Linda
  • Maria Del Monte: fioraia
  • Gianni Parisi: preside
  • Gianni Ferreri: Alfredo Quagliarulo
  • Gennaro Di Biase: Genny Maresca
  • Clementino: se stesso
  • Fabiola Balestriere:Amica di scuola

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Appassionato di Cinema e Serie TV, di libri e di fumetti, di video e di videogiochi. Di avventure, si può dire riassumendo. Non ama molto dormire, ma a volte lo costringono. Del resto, gli servirebbero delle "vite extra" per seguire tutti i suoi hobby e interessi. Intanto, fa quel che può con quella che ha: scrive, disegna, registra video, ogni tanto mangia. A tal proposito, potrebbe sopravvivere mangiando solo pizza. Se serve, anche pizza estera, quando viaggia. Sì, anche quella con sopra l'ananas.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Film in tv

The Walk film Rai 1 – trama, cast, finale

La storia è ispirata ad un fatto realmente accaduto di un noto funambolo francese.

Pubblicato

il

The Walk film Rai 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rai 1 propone oggi il film dal titolo The Walk. Si tratta di una pellicola di genere biografico con atmosfere drammatiche.

La produzione degli Stati Uniti d’America, l’anno di realizzazione è il 2015 e la durata è di due ore e tre minuti.

The Walk film attori

The Walk film – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Robert Zemeckis. Protagonisti principali sono Philippe Petit e Papa Rudy interpretati rispettivamente da Joseph Gordon-Levitt e Ben Kingsley. Nel cast anche Charlotte Le Bon nel ruolo di Annie Allix.

Le riprese si sono svolte in Canada, in particolare a Montreal nel territorio del Québec.

La produzione è della Sony Pictures Entertainment (SPE) in collaborazione con TriStar Productions, ImageMovers e LStar Capital.

Il titolo originale è To Walk the Clouds.

The Walk film dove è girato

The Walk – trama del film in onda su Rai 1

Siamo negli anni ‘70. Philippe Petit è un giovane francese che ha una grande passione per il funambolismo e i giochi circensi. I suoi genitori non approvano questi hobby particolari e lo cacciano da casa.

Il giovane si trasferisce a Parigi e si esibisce nei suoi spettacoli nelle piazze della capitale. Un giorno legge su una rivista della costruzione del World Trade Center di New York, le ex Torri Gemelle. Una volta completato l’edificio avrebbe avuto le due torri più alte del mondo.

Rimane affascinato da questa costruzione e inizia ad avere l’idea di attraversare le torri sospeso su un cavo, senza alcuna misura di sicurezza. Deciso a portare a termine questa impresa Philippe Petit si dedica anima e corpo alla pianificazione del progetto che intende effettuare senza alcun tipo di preavviso.

Intanto si trasferisce nella città di New York e con un gruppo di amici progetta ogni mossa, acquisendo tutti i dettagli sulle nuove torri e preparando il materiale necessario all’esibizione.

Spoiler finale

Nel mattino prestabilito, il 6 agosto 1974, Philippe si prepara a camminare sul filo consapevole che non deve commettere alcun errore altrimenti gli costerebbe la vita. Dopo aver preso coraggio esegue la camminata fino alla torre di fronte completando la traversata sopra gli occhi dei newyorkesi increduli di quanto stava accadendo.

The Walk film finale

The Walk – il cast completo

Di seguito il cast del film The Walk e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Joseph Gordon-Levitt: Philippe Petit
  • Ben Kingsley: Papa Rudy
  • Charlotte Le Bon: Annie Allix
  • Clément Sibony: Jean-Louis
  • James Badge Dale: Jean-Pierre
  • César Domboy: Jeff
  • Ben Schwartz: Albert
  • Benedict Samuel: David
  • Steve Valentine: Barry Greenhouse
  • Vittorio Rossi: sergente O’Donnell
  • Mizinga Mwinga: agente Foley
  • Sergio Di Zio: agente Genco

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Film in tv

Delitto a Biot film Giallo – trama, cast, finale

Un giallo intricato che porta la vice procuratrice Elizabeth Richard a scoprire una verità del tutto inaspettata.

Pubblicato

il

Delitto a Biot film Giallo
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Giallo propone oggi il film dal titolo Delitto a Biot. Si tratta di una pellicola di genere giallo con atmosfere poliziesche.

La produzione è della Francia in collaborazione col Belgio, l’anno di realizzazione è il 2021 e la durata è di un’ora e 30 minuti.

Delitto a Biot film attori

Delitto a Biot film – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Christophe Douchand. Protagonisti principali sono Elisabeth RichardCharles Jouanic interpretati rispettivamente da Florence PernelGuillaume Cramoisan. Nel cast anche Dewaere nel ruolo di Caroline Martinez.

Le riprese si sono svolte in Francia, in particolare a Biot nel dipartimento delle Alpi Marittime.

La produzione è della BE-FILMS in collaborazione con France Télévisions, Radio Télévision Belge Francophone (RTBF) e Paradis Films.

Il titolo originale è Crimes à Biot.

Delitto a Biot film dove è girato

Delitto a Biot – trama del film in onda su Giallo

La vicenda raccontata si svolge a Biot, comune francese di circa 10.000 abitanti situato nel dipartimento delle Alpi Marittime nella regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra.

Qui Marie Lemaire viene avvelenata durante una cena che riunisce un’associazione di commercianti. La donna è la vedova di Francois recentemente scomparso, proprietario della più grande vetreria della città di Biot.

Tutti i partecipanti alla riunione sono potenzialmente sospettati. E i due inquirenti devono cercare indizi che possano portarli sulla strada della verità.

Iniziano così ad interrogare gli ospiti della riunione per verificare gli alibi e scoprire se qualcuno avesse un movente per uccidere.

Intanto Olivia Rousseau, una delle ospiti, era ex amante di Francois Lemaire che l’aveva abbandonata per sposare Marie. La donna è morta pochi giorni dopo nella sua casa. In una lettera dichiara di aver avvelenato Marie e di essersi uccisa allo stesso modo.

Spoiler finale

Il caso potrebbe considerarsi chiuso. Ma la viceprocuratrice Elizabeth Richard non è convinta che gli eventi siano andati realmente in questo modo.

Comincia così a proseguire le indagini per conto proprio per scoprire una verità che è del tutto inaspettata rispetto alle premesse iniziali. Sarà proprio un terzo tentativo di omicidio a consentire alla Vice procuratrice di smascherare il colpevole.

Delitto a Biot film finale

©Rémy Grandroques

Delitto a Biot – il cast completo

Di seguito il cast del film Delitto a Biot e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Guillaume Cramoisan: Capitano Charles Jouanic
  • Lola Dewaere: Caroline Martinez
  • Florence Pernel: Elisabeth Richard
  • Michael Sisowath: Samu
  • Stéphane Guillon: Dottor Alain Rougemont
  • Xavier Lemaître: Pierre Loiseau
  • Agnès Blanchot: Catherine Loiseau
  • Loïs Vial: Clément Loiseau
  • Robin Barde: Bertrand Loiseau
  • Ilona Bachelier: Barbara Louvain
  • Nolwenn Moreau: Mathilde Louvain
  • Éric Savin: Richard Louvain
  • Pascal Miralles: René Jouve
  • Patrice Tepasso: Antoine Pantalache, guardia ecologica
  • Constance Labbé: Hélène Martineau

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Film in tv

Una canzone per mio padre film TV 2000 – trama, cast, finale

La vicenda è incentrata sul rapporto difficile tra padre e figlio che si conclude con un triste epilogo.

Pubblicato

il

Una canzone per mio padre film TV 2000
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

TV 2000 propone oggi il film dal titolo Una canzone per mio padre. Si tratta di una pellicola di genere drammatico con atmosfere sentimentali.

La produzione è degli Stati Uniti d’America, l’anno di realizzazione è il 2018 e la durata è di un’ora e 50 minuti.

Una canzone per mio padre film attori

Una canzone per mio padre film – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Andrew e John Erwin. Protagonisti principali sono BartArthur Millard interpretati rispettivamente da J. Michael Finley e Dennis Quaid. Nel cast anche Tanya Clarke nel ruolo di Adele.

Le riprese si sono svolte negli Stati Uniti, in particolare a Oklahoma City nello Stato dell’Oklahoma.

La produzione è della Kevin Downes Productions in collaborazione con Mission Pictures International e City on a Hill Productions.

Il titolo originale è I Can Only Imagine.

Una canzone per mio padre film dove è girato

Una canzone per mio padre – trama del film in onda su TV 2000

La trama si svolge a Greenville in Texas nel 1985. Il protagonista è Bart Millard un ragazzo di 10 anni che vive con i genitori. Il padre Arthur lo tratta in modo molto violento ed è stato abbandonato dalla madre che è andata via stanca delle violenze del marito. L’uomo è un ex giocatore di football fallito.

Bart si innamora di una ragazza, Shannon, e a 18 anni è costretto anche lui ad abbandonare il football a causa di un infortunio in campo.

Scopre però grazie ad un insegnante di musica di possedere uno straordinario talento per il canto. E nonostante il genitore non lo sostenga decide di intraprendere la carriera musicale.

Crescendo il giovane mantiene un rapporto distante dal padre. Scopre successivamente che ha un male incurabile in fase terminale. Sentendosi inoltre in fin di vita, l’uomo si pente del male che ha arrecato al figlio e si converte al cristianesimo.

Spoiler finale

Bart inizialmente non crede al cambiamento avvenuto in suo padre. Ma in seguito decide di perdonarlo. Inoltre dopo la sua morte scrive una canzone per lui dal titolo “Posso solo immaginare” che si rivelerà un grande successo.

Il titolo originale della canzone I Can Only Imagine rappresenta il titolo originale del film.

Una canzone per mio padre film finale

Una canzone per mio padre – il cast completo

Di seguito il cast del film Una canzone per mio padre e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Michael Finley: Bart Millard
  • Brody Rose: Bart Millard (da giovane)
  • Dennis Quaid: Arthur Millard
  • Madeline Carroll: Shannon
  • Taegan Burns: Shannon (da giovane)
  • Tanya Clarke: Adele
  • Cloris Leachman: Meemaw
  • Trace Adkins: Scott Brickell
  • Craig Lembke: Konoa Wheeler
  • Priscilla Shirer: Signora Fincher
  • Nicole DuPort: Amy Grant
  • Jake B. Miller: Michael W. Smith
  • Mark Furze: Nathan
  • Jason Burkey: Mike
  • R. Cacia: Rusty
  • Randy McDowell: Jim

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it