Era d’estate film Rai Movie – trama, cast, finale


La storia racconta il trasferimento di Falcone e Borsellino all'Asinara perchè era stata intercettata una minaccia nei loro confronti.


Ha per titolo Era d’estate il film che Rai movie propone oggi. La pellicola ha atmosfere drammatiche,ì. La durata è di 100 minuti. La distribuzione è della 01 Distribution. La produzione è italiana. Il film tv viene riproposto nell’anniversario della strage di via d’Amelio in cui fu ucciso Paolo Borsellino insieme alla sua scorta.

Era d'estate film attori

Era d’estate – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Fiorella Infascelli. Nel ruolo dei protagonisti ci sono Giuseppe Fiorello e Massimo Popolizio. I rispettivi ruoli di Paolo Borsellino e Giovanni Falcone i due giudici uccisi dalla mafia siciliana nel 1992 in due attentati differenti. Falcone fu trucidato nella strage di Capaci, Borsellino a via D’Amelio a Palermo.

La pellicola è arrivata nelle sale cinematografiche il 23 maggio 2016.

Le riprese di sono svolte in Sicilia, ma prevalentemente nel carcere dell’Asinara in Sardegna.

Era d'estate film dove è girato

Era d’estate – trama del film in onda su Rai Movie

Siamo in piena estate del 1985. E il luogo dove si apre la storia raccontata è l’isola dell’Asinara. Qui una notte d’estate arrivano Giovanni Falcone e Paolo Borsellino accompagnati dalle proprie famiglie.

Il trasferimento dei due giudici è stato necessario ed è avvenuto in maniera quasi istantanea. Nessuno ha avuto il tempo di preparare i bagagli. I carabinieri dell’Ucciardone avevano intercettato una minaccia gravissima nei riguardi di Falcone e Borsellino.

La minaccia partiva dai vertici di Cosa nostra. I due magistrati vengono completamente isolati dagli abitanti del posto e controllati a vista dalle guardie penitenziarie.

La condizione in cui si trovano è davvero insostenibile. Nella piccola foresteria tutti sono sotto osservazione. La figlia più grande di Borsellino, Lucia, rischia di cadere in uno stato di depressione. E vuole tornare a Palermo dove stesso Borsellino, chiede ai suoi superiori con forza di raggiungere la figlia per non lasciarla sola.

Manfredi, scosso da quando è accaduto alla sorella scappa e viene ritrovato in mezzo ai detenuti comuni. Si instaura tra loro un buon rapporto. E, nel frattempo, anche tra i giudici e le loro famiglie iniziano un dialogo ed una convivenza più sopportabile.

Il finale del film

La reclusione dura un mese. E rappresenta un periodo quasi sospeso che che i giudici ricorderanno con  simpatia. E lo assimilano ad una lunga tregua in attesa di riprendere il lavoro.

Soprattutto aspettano che il ministero fornisca la documentazione completa per continuare la stesura dell’ordinanza-sentenza del maxi processo.

Con quel lavoro minuzioso e ineccepibile, Falcone e Borsellino dimostrano che la mafia si identifica con “Cosa Nostra”.

Quando la documentazione arriva, i due giudici si mettono a lavorare giorno e notte in un clima di armonia  collaborazione. Un situazione che, purtroppo, vine interrotta dal ritorno a Palermo.

Il rapporto di stima e fiducia tra i due è destinato a continuare. Non per molto tempo, purtroppo. Ognuno andrà verso il proprio destino segnato da quell’annus horribilis del 1992.

Era d'estate film finale

Era d’estate – il cast completo

Di seguito il cast del film Era d’estate e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Francesco Acquaroli – Massidda
  • Giovanni Anzaldo – Gianmaria
  • Giovanni D’Aleo – Manfredi Borsellino
  • Beppe Fiorello – Paolo Borsellino
  • Elisabetta Piccolomini – Lina
  • Massimo Popolizio – Giovanni Falcone
  • Claudia Potenza – Agnese
  • Valeria Solarino – Francesca
  • Lidia Vitale – Liliana Ferraro


0 Replies to “Era d’estate film Rai Movie – trama, cast, finale”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*