Il tuttofare film Rai 1 – trama, cast, finale


La storia di un piccolo avvocato di provincia che cerca di realizzare il salto di qualità. Ma gli viene imposto un grande sacrificio.


Rai 1 propone oggi il film dal titolo Il tuttofare. Si tratta di una vera e propria commedia italiana data 2018. La produzione è made in Italy, la durata è di un’ora e 36 minuti.

Il tuttofare film attori

Il tuttofare film – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Valeria Attanasio. Personaggi principali sono Antonio Bonocore e Salvatore Bellastella, detto Toti, interpretati rispettivamente da Guglielmo Poggi e Sergio Castellitto. Nel cast anche Elena Sofia Ricci che dà il volto al personaggio di Titti Mandorlini.

Le riprese si sono svolte in Italia, in particolare a Roma e in molte location dell’agro romano.

La produzione è della Wildside in collaborazione con Vision Distribution e Sky Cinema.

La pellicola è arrivata nelle sale italiane il 19 aprile 2018. Sul mercato internazionale è stata venduta con il titolo di Handyman ed ha totalizzato a livello internazionale 418.000 dollari circa.

Il tuttofare film dove è girato

Il tuttofare – trama del film in onda su Rai 1

La trama è incentrata sulla storia di Antonio Bonocore, un giovane praticante in legge, che aspira ad ottenere un contratto nello studio dove sta svolgendo il proprio praticantato.

Lo studio appartiene ad un principe del Foro Romano, Salvatore Bellastella detto Toti. Oltre che un giurista molto noto, viene considerato a livello professionale, uno dei migliori avvocati italiani.

Antonio Bonocore, senza contratto, ha un rimborso spese di soli 300 euro al mese. Dopo un primo periodo chiede al proprio superiore, docente di Diritto Penale, se ci sono prospettive per il proprio futuro. Infatti il giovane praticante fa di tutto per Bellastella, compresa la spesa e la preparazione dei piatti che piacciono di più al suo capo.

Tutto questo gli costa ogni giorno uno stressante viaggio sui mezzi pubblici che lo porta dall’agro romano dove abita, fino al centro della Capitale. Sono due ore trascorse a cambiare bus, tram e metro, ma alla fine tutto questo zelo ancora non basta al suo superiore. Tra l’altro lo studio legale dove lavora è di proprietà della moglie di Bellastella, la signora Titti, alla quale spesso Antonio fa anche da autista.

Quando il giovane praticante supera brillantemente l’esame di Stato, si apre finalmente la prospettiva di diventare socio dello studio legale in cui lavora. Ma i favori che chiede Salvatore Bellastella sono ancora molti. Primo tra tutti Antonio Bonocore dovrà sposare la giovane Isabel, ovvero l’amante dell’avvocato, per farle ottenere la cittadinanza italiana.

Il finale del film

L’avvocato Bellastella in effetti cerca di convincere Antonio Bonocore che si tratta soltanto di una firma in Comune. Dopodiché lui potrà ottenere la propria libertà perché il matrimonio è solo una farsa. Purtroppo non accadrà quanto previsto.

E la vita di Antonio Bonocore si trasforma in un vero e proprio incubo. A questo punto l’ex praticante si ferma un attimo a riflettere. Deve mediare tra la sua coscienza e il desiderio di continuare a frequentare i più grandi avvocati del Foro Romano.

Il tuttofare film finale

Il tuttofare – il cast completo

Di seguito il cast del film Il tuttofare e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Sergio Castellitto (Il talento del Calabrone): Toti Bellastella
  • Guglielmo Poggi: Antonio Bonocore
  • Elena Sofia Ricci: Titti Mandorlini
  • Clara Alonso: Isabel
  • Tonino Taiuti: Mario Bonocore
  • Marcela Serli: Doña Maria
  • Alessandro Tuzzi Oste
  • Luca Avagliano: Mariano
  • Federica Carruba Toscano: Livia
  • Roland Litrico: Sasà Malaspina
  • Mimmo Mignemi: Totonno Malaspina
  • Domenico Centamore: Gambino
  • Alberto Di Stasio: ginecologo
  • Pierfrancesco Poggi: giudice


0 Replies to “Il tuttofare film Rai 1 – trama, cast, finale”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*