Domenica Live – Luxuria contro la D’Urso costretta a chiedere scusa (VIDEO)


Luxuria, ospite di Barbara D'Urso, lamenta un comportamento poco duro e incisivo della conduttrice nei riguardi di Sgarbi.


La puntata di Domenica Live del 24 novembre si è aperta con Vladimir Luxuria. L’ex parlamentare è arrivata nel salotto pomeridiano festivo di Canale 5 per replicare a Vittorio Sgarbi e fare un rimprovero a Barbara D’Urso.

Domenica Live puntata 24 novembre le scuse pubbliche della D’Urso a Vladimir Luxuria

La puntata di Domenica Live del 24 novembre, tra gli argomenti principali, ha trattato lo scontro tra Vladimir Luxuria e Vittorio Sgarbi. È accaduto nell’appuntamento di Live – non è la D’Urso lo scorso lunedì 18 novembre.

Luxuria ha svelato di essersi sentita profondamente offesa dinanzi al linguaggio molto volgare, offensivo e sopra le righe di Vittorio Sgarbi. Innanzitutto l’ex parlamentare ha svelato di sentirsi in quei momenti talmente fragile dal punto di vista psicologico e di non aver avuto la forza e il coraggio di ribattere.

Vladimir Luxuria ha detto: «non mi sarei mai aspettata una reazione del genere da Vittorio Sgarbi. Lo conosco da tanto tempo per averci anche lavorato insieme. Ho conosciuto la madre, il padre e la sorella Elisabetta. E rimasi meravigliata quando durante una sua ospitata, al di fuori di qualsiasi contesto e quando io ero assente, si è lasciato sfuggire una frase offensiva nei miei riguardi. La frase era: ho visto Vladimir battere per strada».

Domenica Live puntata 24 novembre il dispiacere di Luxuria che coinvolge anche la comunità LGBT

L’ex parlamentare ha continuato: «io ho sempre parlato apertamente della mia vita, non ho mai nascosto nulla. Quanto ha detto Sgarbi fa male anche a tutte le persone che mi vogliono bene. Io sono rimasta davvero di stucco per quella dichiarazione. Tutta la nostra comunità LGBT si è sentita offesa da quelle parole. Si può avere tutta la cultura del mondo, ma se non si conosce il rispetto per gli altri non serve a nulla. Alzarsi e avvicinarsi a me urlando in quel modo, credo sia stata una delle esperienze più brutte capitate nella mia vita. Mi ha ricordato la mia infanzia quando molte persone mi insultano per strada mentre gli astanti reagivano con la più spietata indifferenza».

Tutto ciò ha colpito anche Barbara D’Urso che ha ascoltato in silenzio e con attenzione tutte le dichiarazioni della sua ospite. Luxuria però ha ripreso anche la conduttrice dalla quale si sarebbe aspettata una reazione più intensa e severa.

Domenica Live puntata 24 novembre scuse D'Ursi Vladimir Luxuria

Domenica Live puntata 24 novembre l’affondo finale di Luxuria e le scuse della D’Urso

A questo punto di Domenica Live Vladimir Luxuria ha sferrato il suo affondo nei riguardi della conduttrice.

Queste le sue parole: «sinceramente mi sarei aspettata una reazione più dura e severa da parte tua nei riguardi di Vittorio Sgarbi. In quel momento avresti dovuto essere la Barbara che si arrabbia nelle situazioni più importanti e delicate. Dei tuoi programmi penso ad esempio ai concorrenti del Grande Fratello che sei sempre riuscita a mettere in riga anche se non sono Vittorio Sgarbi».

Queste parole hanno ha avuto l’effetto sperato. Barbara D’Urso infatti si è scusata con Luxuria, scoppiato in un pianto liberatorio e subito consolata dalla conduttrice. Barbara D’Urso a sua discolpa ha svelato di non aver compreso a sufficienza la fragilità della sua ospite in quel momento. Ha detto infatti che si aspettava da Luxuria una reazione dura nei confronti di Sgarbi. Ma ha ammesso tutta la sua buona fede. Inoltre ha ribadito di lottare da 12 anni contro l’omofobia e qualunque altra forma di discriminazione. La conduttrice ha anche gridato ad alta voce di essersi scagliata contro l’ex vice Premier Matteo Salvini e l’ex Ministro Fontana sui diritti e le famiglie arcobaleno.



0 Replies to “Domenica Live – Luxuria contro la D’Urso costretta a chiedere scusa (VIDEO)”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*