Non è L’Arena | puntata 2 giugno | ospiti e anticipazioni | parla la sorella di Imane Fadil


Non è L'Arena | puntata 2 giugno | ospiti e anticipazioni. Al centro della serata una lunga intervista alla sorella di Imane Fadil, la modella marocchina morta in circostanze misteriose lo scorso 1 marzo.


Come sempre il conduttore e padrone di casa si occupa di temi strettamente legati all’attualità e alla politica. Dopo l’appuntamento di sette giorni fa in versione ridotta per lasciare spazio ai commenti del dopo- voto, si torna alla normalità.

Punto di forza della serata è l’intervista alla sorella di Imane Fadil la modella marocchina morta lo scorso primo marzo in circostanze dubbie e misteriose. Fatima Fadil parla a cuore aperto con il giornalista svelando molti particolari su quanto è accaduto e soprattutto sulle parole che Imane le aveva detto quando versava già in condizioni molto gravi.Fatima non ha dubbi e dirà chiaramente che la sorella è stata avvelenata. Da chi? Naturalmente sul drammatico fatto, ci sono molti misteri. Inoltre racconta che la sorella con un filo di voce le aveva svelato di aver saputo dai medici di essere stata avvelenata. Sarà una intervista lunga e sofferta per i risvolti che potrebbe far intravedere. Un caso che ha fatto molto discutere.

Fatima Fadil

Molti gli ospiti di Giletti con i quali si parlerà di questo drammatico caso. Il giornalista ricorda che Imane avrebbe voluto costituirsi parte civile nel processo Ruby Ter. Viene poi ricordato che sarebbe andata molte volte da Berlusconi, come ha già raccontato Luca Sommi che l’aveva, tra l’altro intervista ad aprile del 2018. La modella aveva rivelato, in quell’occasione che intorno a lei era stata fatta terra bruciata ed aveva avuto moltissime difficoltà a livello lavorativo.

Saranno ancora tanti gli argomenti di cui si occupa Giletti nel corso della lunga diretta che, tradizionalmente, si conclude all’una dopo mezzanotte.



0 Replies to “Non è L’Arena | puntata 2 giugno | ospiti e anticipazioni | parla la sorella di Imane Fadil”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*