Connect with us

Informazione

Lineablu | puntata 8 giugno | Donatella Bianchi a Villasimius

Lineablu | puntata 8 giugno | Donatella Bianchi a Villasimius. La conduttrice è ancora una volta in Sardegna in una delle zone più belle e caratteristiche dell'isola.

Pubblicato

il

Lineablu | puntata 8 giugno | Donatella Bianchi a Villasimius. La conduttrice è ancora una volta in Sardegna in una delle zone più belle e caratteristiche dell'isola.
Condividi su

Si parte dalla splendida Punta Molentis, una spiaggia stupenda, dal fascino inconfondibile, location per alcuni spot pubblicitari: acqua limpida e sabbia bianca da un lato, una cava di granito dall’altro.

Il promontorio e la spiaggia fanno parte dell’Area Marina Protetta di Capo Carbonara e devono il nome a “su molenti”, l’asino, un tempo mezzo di trasporto del materiale estratto dalle cave di granito circostanti. Le rocce granitiche emergono come relitti dove la riva al tramonto si tinge di rosa.

Suddivisa in più calette, Punta Molentis è sormontata da arbusti mediterranei e cactus dai fiori multicolori, che conferiscono al panorama un aspetto inconsueto e profumano l’aria.

Da qui il viaggio prosegue verso sud, passando per lo Stagno di Notteri, paradiso dei fenicotteri rosa, fino a raggiungere l’isola dei Cavoli, area di nidificazione delle berte, una specie simbolo del mare Mediterraneo, a tutti gli effetti un uccello marino. Distante circa un chilometro da punta di Capo Carbonara, fino a poco tempo fa si attribuiva l’insolito nome alla presenza sull’isola di una buona quantità di cavoru, da tradursi come granchio, anche se ad oggi pare che il nome sia piuttosto da attribuire ad un cavolo selvatico dalle caratteristiche infiorescenze bianche.

Dal cielo ai fondali marini, tra gorgonie, pinne nobilis e tartarughe marine. Un patrimonio naturalistico inestimabile, tutelato dall’Area Marina Protetta di Capo Carbonara. Luoghi di una bellezza senza pari, che attirano turisti da tutto il mondo, ufficialmente nella top 100 delle destinazioni più sostenibili al mondo.

Un esempio di questa sostenibilità la si toccherà con mano nel porto turistico di Villasimius, dove è stato attivato un sistema per la cattura delle microplastiche presenti nelle acque.

In particolare Villasimius è uno dei comuni più conosciuti della Sardegna meridionale in quanto, grazie alle sue numerose località turistiche, porta un flusso consistente di persone nel periodo primaverile ed estivo.Presente anche un Museo Archeologico che custodisce reperti molto importanti.

Fabio Gallo farà conoscere meglio il mondo dei catamarani e la regata GC32, appena svoltasi proprio a Villasimius.

 


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it