Melaverde puntata 22 dicembre al Circolo Polare Artico, Nuova Zelanda e Ginevra


Tutte le anticipazioni sulla puntata che porta i telespettatori alla scoperta del popolo Sumi e della Nuova Zelanda.


Melaverde torna su Canale 5 con la puntata del 22 dicembre. L’appuntamento è alle 11.55 con la conduzione on the road di Ellen Hidding e Edoardo Raspelli.I due conduttori mostrano il meglio dei servizi della nostra penisola con curiosità su tradizione e ingegno. In prossimità del Natale, è quasi d’obbligo una tappa al Circolo Polare Artico. L’altra tappa è in Nuova Zelanda. Edoardo Raspelli ripropone un singolare viaggio a Ginevra. Vediamo nei particolari quanto accade oggi.

Melaverde puntata 22 dicembre – viaggio al Circolo Polare Artico

Melaverde, nella puntata di oggi, posiziona l’occhio delle sue telecamere al Circolo Polare Artico nel nord Finlandese in Lapponia. Conosceremo uno dei popoli più antichi al mondo, i Sami, una popolazione che da millenni ha dedicato la propria vita all’allevamento della renna. Vedremo quanto sia forte il legame tra uomo e animale che si è radicato nel tempo e che oggi è giunto fino a noi.

Conosceremo la renna più da vicino e vedremo come oggi i Sami allevano questo animale nel completo rispetto del suo habitat. Avremo l’occasione di assistere ad uno dei momenti più suggestivi di questa attività e vedremo immagini straordinarie e uniche.

Melaverde puntata 22 dicembre Ellen Hidding

Melaverde puntata 22 dicembre – Hidding in Nuova Zelanda

L’altra parte di Melaverde di oggi è dedicata alla storia di una famiglia piemontese di imprenditori tessili che è riuscita a conciliare il lavoro con la passione per l’allevamento e l’agricoltura.

Infatti ha acquistato tre tenute in Nuova Zelanda in cui pascolano più di 30.000 pecore. Ellen  Hidding sarà proprio in questa terra, patria della lana merino di qualità. La conduttrice racconta come in vent’anni gli italiani si siano integrati con gli allevatori locali gestendo fattorie che oggi sono diventate dei veri e propri modelli da imitare.

Vedremo che enormi greggi vengono radunati dai pastori a cavallo, con l’aiuto dei cani, per essere spostati da un pascolo all’altro o alla tosatura. Questo è un momento fondamentale per la produzione della lana che poi verrà lavorata. Tutto questo in un paesaggio che regala scorci eccezionali ed emozioni incredibili.

Melaverde 22 dicembre - Raspelli

 Melaverde con Edoardo Raspelli

Edoardo Raspelli sarà ancora una volta in Svizzera. Il critico gastronomico tratta un argomento molto importante e anche, da un certo punto di vista attuale: l’emigrazione. Si parlerà infatti di quegli italiani che tanti hanno fa hanno scelto, quasi sempre per necessità, di lasciare la propria terra e di andare a lavorare all’estero.
La puntata si svolgerà infatti alla periferia di Ginevra, dove sono presenti ancora vaste zone rurali nelle quali anni fa si è stabilita una folta comunità di contadini italiani, in particolari di pastori bergamaschi.

Raspelli racconta proprio la storia di uno di loro: del perché abbia deciso di venire qui negli anni ’50, di come era la vita qui per un pastore italiano emigrante. Inoltre spiega il suo progressivo integrarsi ricevendo incarichi di maggiore responsabilità nella gestione dell’azienda agricola in cui  lavorava.

Raspelli poi conoscerà il figlio del protagonista, nato in Svizzera, ma molto affezionato alle sue origini, che ha scelto di continuare a fare l’agricoltore e il pastore e che oggi gestisce oltre mille ettari di terra  tra la Svizzera e la Francia.

Conosceremo infine cosa voglia dire voler rimanere attaccati al paese in cui si è nati, tanto da volere fondare un’associazione, i Bergamaschi nel Mondo, per poter rimanere insieme, ritrovarsi e festeggiare, anche il Natale.



0 Replies to “Melaverde puntata 22 dicembre al Circolo Polare Artico, Nuova Zelanda e Ginevra”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*