Sanremo 2020 conferenza stampa 4 febbraio – tutte le dichiarazioni


Tutte gli interventi dei presenti. Nuova polemica sul cambio del regolamento per le Nuove Proposte.


Secondo appuntamento oggi 4 febbraio con la conferenza stampa dell’edizione 2020 del festival di Sanremo. Dopo aver rotto il ghiaccio con i giornalisti grazie all’incursione in sala stampa ieri, di Rosario Fiorello, oggi si continua.

Accanto ad Amadeus, padrone di casa e conduttore artistico, ci sono Rula Jebreal e Diletta Leotta che lo accompagnano nella prima serata. Le co – conduttruci sono presenti alla conferenza.

Sanremo 2020 conferenza stampa 4 febbraio

La conferenza stampa inizia con i ringraziamenti dell’assessore al turismo di Sanremo che si rivolge in particolare ad Amadeus.

E lo stesso Amadeus a prendere subito la parola: finalmente è il 4 febbraio. Non vedo l’ora di iniziare questa grande festa insieme a tutto lo staff.Questa notte ho dormito benissimo. Fiore non mi ha svegliato.”

Poi continua: fin dall’inizio ho voluto un festival al femminile. Ed oggi sono particolarmente soddisfatto di iniziare questa grande avventura con le mie due accompagnatrici.

Diletta Leotta: non ho mai partecipato ad una conferenza con tanti giornalisti. Io sono pronta e carica per questa avventura.

La parola a Rula Jebreal: sono felice di essere qui e voglio parlare di un’emergenza non solo nazionale ma anche internazionale. Molte donne ad esempio vengono imprigionate solo perché chiedono il diritto di voto in Arabia Saudita. Questo è un tema che va al di là dei partiti”

E chiama “Amedeus” per spiegare che da subito ha voluto essere presente per comunicare queste due realtà.

Sanremo 2020 conferenza stampa L’altro Festival di Nicola Savino

Presente Nicola Savino, conduttore di L’altro Festival su RaiPlay, che interviene: ringrazio Amadeus di avermi chiamato. E ringrazio Mediaset  che mi ha dato la possibilità di essere qui. Faremo cose incredibili e rivoluzionarie. Vedrete. Già Miss Keta sta dando risultati stupefacenti.

Poi presenta il cast completo de L’altro Festival e dice ad Amadeus: trent’anni fa non avrei mai immaginato di poterti parlare da questo palco.

Il vice direttore di Rai 1 Claudio Fasulo annuncia l’ordine di esibizione dei Big: “Irene Grandi, Marco Masini, Rita Pavone, Achille Lauro, Diodato, Le Vibrazioni, Anastasio, Elodie, Bugo e Morgan, Alberto Urso, Riki, Raphael Gualazzi”.

Questa sera vota la giuria demoscopica.

Per le Nuove Proposte che si esibiscono prima dei Big, la sfida d’esordio è tra Eugenio in via di Gioia e Tecla. Poi si sfidano: Fadi e Leo Gassmann.

Sanremo 2020 conferenza stampa 4 febbraio

Sanremo 2020 la polemica per la modifica del regolamento per le Nuove Proposte

Fasulo interviene sulla modifica del regolamento per la gara delle Nuove Proposte: venerdì sera in access prime time ci saranno le semifinali. Poi i due finalisti vanno in finale con gli highlights. E’ un procedimento che è seguito da 5 anni il Big vincitore viene eletto così.

Claudio Fasulo continua: sono attacchi gratuiti gli ultimi vincitori tra i Big di Sanremo sono stati proclamati con questo meccanismo. Inoltre il vincitore delle nuove proposte eletto nella sera di venerdì prima delle 21:30 avrà un posto nella finale di sabato. Noi abbiamo fatto un grande lavoro sui giovani per dare loro visibilità. Esigo rispetto per il nostro lavoro.
Comunica anche che questa sera Tiziano Ferro canta Nel blu dipinto di blu, Almeno tu nell’universo e Accetto miracoli.

Le domande dalla sala stampa

E’ vero che si sta tentando di creare rivalità tra Amadeus e Fiorello?

Amadeus: Con Fiorello siamo amici disinteressati da 35 anni. Volete che Fiorello sia il nostro attaccante? Ebbene, io sono l’uomo più felice al mondo.

Rula Jebreal: Vorrei parlare a tutti, non solo alle donne. Il tema della violenza contro le donne è universale e apartitico. E poi credo che ci siano molte canzoni che celebrano le donne.

Amadeus: Le canzoni non devono contenere necessariamente un messaggio. Tra quelle arrivate nessuna trattava la violenza contro le donne. Ma stasera ci sarà Gessica Notaro che, insieme a Antonio Maggio canta una canzone scritta con Ermal Meta.

Diletta Leotta interviene: la polemica sulle donne è già ampiamente superata, parliamo dello show.

Rula Jebreal: sono d’accordo su tutto le polemiche fanno parte delle manifestazioni culturali ma io devo ringraziare i critici che hanno creduto nella mia presenza qui. Parlerò delle mie esperienze personali? Chissà vorrei sorprendere questa sera.

Domanda: per quanto riguarda Eugenio in via Di Gioia sono già un gruppo consolidato. Che senso ha metterli tra le nuove proposte?

Amadeus risponde: noi non decidiamo dove collocarli è la casa discografica e loro stessi che lo propongono.

Fasulo: le due categorie di cantanti ci permettono di avere più artisti.

Amadeus sottolinea: le canzoni di quest’anno sono molto orecchiabili, resteranno impresse già dal primo ascolto.

Altra domanda perché non avere un ospite che proviene dalla Eurovision song contest?

Fasulo: la proposta è buona, qualche anno fa l’abbiamo fatto con Concita Wursth. Ma negli anni questa proposta sta perdendo un po’ di appeal.

Poi c’è la domanda se fosse possibile pubblicare i dati Auditel solo alla fine del Festival.

Risponde Stefano Coletta: è veramente una domanda surreale non credo proprio che sia possibile

Altra domanda: per quale motivo le radio sono esonerate dall’ascolto delle canzoni?

Risponde Amadeus: non lo so. Non ne ho idea.

Altra domanda: Foa aveva parlato di scelta eticamente inaccettabile Junior Cally.

Risponde Amadeus: rispetto tutti i gusti ma Junior Cally può far parte del festival con questo brano



0 Replies to “Sanremo 2020 conferenza stampa 4 febbraio – tutte le dichiarazioni”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*