La porta segreta Giovanni Muciaccia su Rai 2 dal 29 febbraio


Giovanni Muciaccia presenta il nuovo programma in onda su Rai 2. Si occupa degli aspetti misteriosi di città e non solo.


Si chiama La porta segreta il nuovo programma condotto da Giovanni Muciaccia in onda su Rai 2 a partire dal 29 febbraio 2020. La collocazione è nel day time pomeridiano del sabato, alle 17.10. Muciaccia va alla scoperta dei luoghi più curiosi e misteriosi delle città italiane. Una sorta di Roberto Giocobbo, insomma, con le dovute differenze.

 La porta segreta Giovanni Muciaccia su Rai 2 tra fantasmi e misteri

La porta segreta vuole porsi come programma itinerante e di divulgazione culturale su Rai 2. Giovanni Muciaccia compie, puntata dopo puntata, un viaggio per scoprire i luoghi più curiosi e misteriosi delle città italiane. Il tutto si svolge con espedienti spettacolari: attraverso delle porte che consentiranno al conduttore di viaggiare nel tempo e nello spazio, seguendo il tema di puntata.

Il padrone di casa è affiancato da esperti d’arte, scrittori, attori, esploratori urbani. Grazie al loro contributo segue percorsi inediti, tra arte, architettura e storia, per scoprire e documentare al pubblico monumenti, chiese, palazzi e molto altro ancora. Insomma tutto ciò che è avvolto da misteri.

In ogni puntata Muciaccia racconta storie di mummie e di fantasmi. Ma c’è un mondo sconosciuto nascosto dietro argomenti apparentemente noti come il cibo, la passione, le vie dell’acqua.

Una puntata è dedicata alla figura di Maria di Nazareth documentata attraverso lo sguardo dei fedeli, i luoghi di culto e le opere d’arte classica e urbana. Conosceremo meglio la Madonna con la pistola di Banksy a Napoli. L’unica opera certa dello street artist inglese Banksy in Italia si trova proprio a Napoli, in piazza Gerolomini, a pochi passi da via Duomo.

La porta segreta Giovanni Muciaccia su Rai 2 – prima puntata sui fantasmi

La prima puntata di sabato 29 febbraio di La Porta Segreta ha come protagonisti i fantasmi. Andremo alla scoperta di queste misteriose entità soprannaturali a cui da sempre, in ogni cultura, gli uomini hanno creduto. Ma chi sono i fantasmi? Esistono prove della loro esistenza?
Per saperne di più Giovanni Muciaccia ci guiderà attraverso varie città italiane, in luoghi di grande impatto evocativo.

Prima tappa è Palazzo Barberini di Roma. Qui viene evocato il fantasma di Beatrice Cenci, la cui tragica storia rivivrà al cospetto del celebre ritratto realizzato da Guido Reni.

Poi: un teschio conservato tra i reperti del Museo di Anatomia di Napoli offrirà lo spunto per raccontare la storia maledetta di Giuditta, l’impiccata della Vicaria.

A Milano, invece, si va alla scoperta della leggenda della dama velata del Parco Sempione.
Inoltre insieme a Muciaccia, seguiremo un gruppo di Cacciatori di fantasmi, che cercano di rilevare la presenza degli spiriti grazie a una strumentazione tecnologica all’avanguardia.

Gli ospiti della prima puntata

Tra gli ospiti della prima puntata c’è Don Davide Banzato. Poichè la Chiesa riconosce la validità alcuni segnali provenienti dall’aldilà, il sacerdote racconta in quali modi possono manifestarsi a noi le anime del Purgatorio.

Infine, lo scrittore napoletano Maurizio De Giovanni racconta come ha creato il fortunato personaggio del Commissario Ricciardi, con la capacità di vedere i fantasmi delle persone uccise. La serie sarà molto presto su Rai1.



0 Replies to “La porta segreta Giovanni Muciaccia su Rai 2 dal 29 febbraio”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*