Tv2000 Rosario per l’Italia – si spera in un nuovo record


La rete della CEI ripropone la recita della preghiera che ha già avuto un grande successo di ascolti. In occasione dell'Annunciazione.


Dopo gli alti ascolti della scorsa settimana Tv2000 ripropone il Rosario. L’appuntamento è in prima serata, alle 21.00, per recitare insieme la preghiera trasmessa dal canale 28 e 157 Sky e da InBlu Radio.

Tv2000 Rosario per il 25 marzo

Dunque viene riproposto il medesimo appuntamento di riflessione e di preghiera in tempi così drammatici come quelli in cui stiamo vivendo adesso. Ed allora per ritrovarsi insieme virtualmente, Avvenire, Tv2000, InBlu Radio, Sir e Federazione dei settimanali cattolici, d’intesa con la Segreteria generale della CEI, rivolgono ub invito ai fedeli, alle famiglie e alle comunità religiose.

L’invito è duplice. Unirsi al Papa nella recita del Padre Nostro mercoledì 25 marzo alle ore 12.00. E poi ritrovarsi, lo stesso giorno, alle 21.00 per recitare insieme il Rosario trasmesso da Tv2000 (canale 28 e 157 Sky) e InBlu Radio.

L’occasione è nella solennità dell’Annunciazione. Ma il Rosario comune vuole essere un momento di preghiera per l’Italia. In un periodo così difficile e delicato, anche la televisione cerca di dare conforto religioso ai telespettatori.

«La preghiera unisce e rafforza i legami delle nostre comunità, che seppur separate nel rispetto delle misure sanitarie, non saranno mai isolate», afferma Vincenzo Corrado, direttore dell’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della Cei.

Il primo Rosario dell’emittente cattolica

Il primo Rosario era stato promosso dalla Conferenza episcopale italiana come momento di preghiera virtuale per il Paese in piena emergenza sanitaria a causa del Covid- 19.

Erano stati 4,2 milioni con una share del 12,8%, gli italiani sintonizzati su Tv2000 per partecipare alla preghiera gestita dal segretario generale della Cei, monsignor Stefano Russo.

A queste cifre bisogna aggiungere altri fedeli che hanno seguito il rosario attraverso il segnale ritrasmesso da alcune emittenti diocesane gestite da enti cattolici.

Inoltre devono essere conteggiate 840.000 fedeli che hanno seguito la diretta streaming sui siti del quotidiano cattolico Avvenire e di Vatican news.

Infine ci sono gli oltre 260.000 utenti che hanno seguito il rosario in diretta streaming sul profilo Facebook della Cei (Conferenza Episcopale Italiana)



0 Replies to “Tv2000 Rosario per l’Italia – si spera in un nuovo record”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*