Connect with us

Informazione

Fuori dal coro, Plasma iperimmune: polemiche pro e contro

Torna il programma di approfondimento di Rete 4. Al timone Mario Giordano che affronterà, con gli ospiti in studio, temi di attualità e questioni politiche

Pubblicato

il

Torna il programma di approfondimento di Rete 4. Al timone Mario Giordano che affronterà, con gli ospiti in studio, temi di attualità e questioni politiche
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa sera, 5 maggio 2020, alle ore 21.30 su Rete 4 è andata in onda una nuova puntata di Fuori dal coro. Il programma, condotto da Mario Giordano, ha affrontato varie tematiche legate all’emergenza sanitaria Covid 19, con particolare attenzione alla terapia del Plasma iperimmune.

Fuori dal coro, Plasma iperimmune: polemiche pro e contro

Il Prof. Cesare Perotti, Direttore di Immunoematologia del Policlinico San Matteo di Pavia, ci ha illustrato il procedimento della terapia iperimmune a base di plasma.

La terapia è mirata direttamente contro il virus perchè gli anticorpi che circolano nel sangue di un guarito possono essere prelevati in un determinato momento (dopo un po’ scompaiono) e trasfusi ai malati. Ci vogliono circa 24/48 ore perchè sia evidente un miglioramento di ossigenazione ed un miglioramento degli stati infiammatori.

Attualmente si sta applicando questo protocollo sia a Pavia che all’Ospedale di Mantova.

Abbiamo avuto modo di ascoltare la testimonianza di una ragazza guarita grazie alla terapia al plasma. “Dopo la prima infusione le analisi andavano meglio. Sentivo il respiro andare meglio, ma avevo ancora tosse e febbre. Dalla seconda sacca in poi sono completamente rinata. Mi è passata subito la febbre, mi è passata la tosse, le difficoltà respiratorie sono scese praticamente a zero. Mi ha fatto fare un salto” – ha raccontato.

Fuori dal coro, Plasma iperimmune, Remuzzi: “E’ una terapia che si fa da sempre”

In collegamento, il Prof. Giuseppe Remuzzi, Direttore Istituto Negri di Milano, si è così espresso in merito: “E’ una cosa che si fa da sempre. E’ stata fatta per moltissime patologie. Pensate che fu fatta anche per la spagnola, per la SARS, per l’ebola, ma si faceva anche per la poliomielite e per il morbillo. Che il sangue che contiene gli anticorpi di una persona guarita possa essere utile per un malato è ben conosciuto. Adesso aspettiamo che si pubblichino i risultati di questa ricerca. Il problema è i casi che ci riguardano. Quello che stiamo facendo a Bergamo con l’Istituto Mario Negri è effettivamente un passo avanti: togliere gli anticorpi dal plasma e iniettare nella persona malata solo gli anticorpi. Questa è una tecnica che deriva dalle conoscenze della dialisi, che abbiamo applicato in passato ad altre malattie.

E’ un passo avanti, però quello che bisogna fare adesso – non appena il lavoro sarà pubblicato e non appena avremo l’evidenza che il plasma funziona davvero (cosa che è molto verosimile anche per le esperienze passate, anche con l’ebola tutto sommato funzionava) – è fare quello che abbiamo sempre fatto con il trapianto. Dovremo avere un’organizzazione prima italiana e poi europea perchè il plasma – se funziona – ci sia per tutti quelli che ne hanno bisogno, non per le nostre esigenze.

Il fatto di comunicare queste cose prima che siano pubblicate rappresenta un rischio. Lo facciamo un po’ tutti, ma è sbagliato perchè il malato che si trova non a Mantova o a Pavia, ma a Civitavecchia, dice ‘io ho il mio papà, il mio fidanzato, mia moglie..’ e il dottore dell’ospedale deve rispondergli ‘da noi non si fa’. Non è così che funziona. Dobbiamo aspettare assolutamente”.

Fuori dal coro, Plasma iperimmune o vaccino?

Remuzzi ha parlato anche del vaccino e dei prossimi step che potrebbero portare alla messa in commercio: “Non si sa bene a che punto sia la sperimentazione. Siamo al punto in cui si stanno vaccinando volontari sani per vedere se questo vaccino per caso non sia dannoso, perchè questo può succedere. La prima cosa da fare è essere sicuri che non faccia male. Quello è quello che si sta facendo. Poi però ci sono tanti altri step. Per esempio si devono prendere due popolazioni, una la si vaccina con il vaccino specifico contro questa malattia e l’altra la si vaccina ad esempio contro la meningite, che funziona come controllo. Poi bisogna aspettare che dei due gruppi qualcuno si ammali. Se si ammalano di più quelli che avevano fatto il vaccino per la meningite vuol dire che l’altro protegge. Adesso c’è un sistema che è quello di prendere dei volontari, i quali sono disposti a farsi iniettare il virus dopo essere stati vaccinati. In quel caso lì la risposta ce l’abbiamo subito”.

Fuori dal coro, altre tematiche trattate

Questa sera Mario Giordano si è collegato con Giorgia Meloni. La leader di Fratelli d’Italia ha commentato l’inizio della “Fase 2”, criticando il Governo per i ritardi e le mancanze nei confronti dei cittadini: “Penso che decisamente si sarebbe potuto fare meglio. Non solo io, ma molte persone avrebbero potuto fare meglio. Prima di tutto non mentendo, perchè quando Conte dice mobilitiamo subito quattrocento miliardi di liquidità sta parlando del decreto liquidità e lui sa che quelle risorse sono impossibili da generare in quel momento in cui lo dichiara. Lo sa quanti soldi ci sono attualmente sul decreto liquidità del governo che dovrebbe consentire prestiti garantiti dallo Stato per quattrocento miliardi di euro? Glielo dico? Due miliardi. Un miliardo per il mercato interno ed uno per l’export. Ora, al netto della moltiplicazione dei pani e dei pesci, a me non risulta di aver mai sentito che possa esistere un moltiplicatore di questo tipo. Questo Conte lo sa benissimo”.

In seguito, Giulio Tremonti si è espresso in merito alla crisi economica: “Se uno guarda cosa ha fatto il governo da marzo (e andrà avanti fino alla metà di luglio) sono tre i decreti. Il primo, Cura Italia, lunghissimo e quasi inutile. Il secondo, il Decreto liquidità, annunciato come un miracolo, in realtà un flop. Il Decreto Aprile, che a maggio non c’è ancora e non si sa cosa sarà. Ecco io credo che sarebbe stato sufficiente fare quello che hanno fatto negli altri paesi, cioè soldi a fondo perduto”. 

Tra gli altri ospiti della serata: il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, il sindaco di Messina Cateno De LucaGianluigi Paragone, Cesara Buonamici e Maurizio Belpietro.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Giornalista pubblicista. Nata nell'epoca sbagliata. É donna del suo tempo, ma anche un po' degli anni'80 e dell'800 di Jane Austen. Ama leggere libri fino all'alba, scrivere, disegnare, creare. Guarda telefilm con una vaschetta di gelato al cioccolato d'estate e una tazza di tè bollente in inverno. La sua migliore amica è Shonda Rhimes.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informazione

Stasera in tv venerdì 6 agosto 2021, I programmi in onda

Su Raiuno rivediamo lo show Canzone segreta, condotto da Serena Rossi, che tanto successo ha avuto cinque mesi fa. Su Rete 4, Il terzo indizio con Barbara De Rossi.

Pubblicato

il

Stasera in tv venerdì 6 agosto 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv venerdì 6 agosto 2021. Raitre trasmette La grande storia con Paolo Mieli. Su Nove va in onda il varietà I migliori Fratelli di Crozza con le migliori imitazioni di Maurizio Crozza.

Stasera in tv venerdì 6 agosto 2021, Rai

Su Raiuno, alle 21.25, il programma musicale Canzone segreta. Rivediamo l’emozionante show, condotto cinque mesi fa da Serena Rossi, che propone sorprese musicali ai vip realizzate con la complicità di amici e parenti. Oggi riascoltiamo le canzoni preferite di Luca Argentero, Marco Tardelli, Carlo Conti, Veronica Pivetti, Virginia Raffaele, Franca Leosini e Cesare Bocci.

Su Raidue, alle 21.20, Sport : Il Circolo degli Anelli. Quanti ori, argenti e bronzi ci sono nel medagliere italiano a due giorni dalla fine dei Giochi? Alessandra Stefano fa il punto sul risultato della spedizione azzurra a Tokyo riepilogando i principali eventi della giornata. Con lei in studio ci sono anche questa sera Jury Chechi e Sara Simeoni.

Su Raitre, alle 21.20, La grande storia. Stasera, nella puntata “La monarchia breve”, Paolo Mieli parla dei Savoia, che hanno regnato in Italia dal 1861 al 1946. In primo piano le vite dei quattro sovrani le cui vicende si sono snodate dall’Unità d’Italia alla Seconda Guerra Mondiale, 85 anni segnati da irreparabili errori e gravi responsabilità.

Su Rai 5, alle 21.15, Art Night. “Earth/Art” di Monica Taburchi spiega come gli artisti contemporanei, tra cui Christo e Jeanne-Claude, si rapportino alla natura e sottolineano il problema dei cambiamenti climatici. Segue “Creatore distruttore” dedicato ad Alberto Burri.

Stasera in tv venerdì 6 agosto 2021 il terzo indizio

Programmi Mediaset, Real Time, Nove, Tv8

Su Rete 4, alle 21.20, Il terzo indizio. Stasera vediamo la ricostruzione di due casi. Nel primo, presentato da Barbara De Rossi, si parla dell’omicidio di Lucia Manca, scomparsa nel 2011 da Marcon (VE): per la sua morte è stato condannato il marito. La seconda parte, condotta da Alessandra Viero, è dedicata all’omicidio di Maurizio Gucci.

Su Canale 5, alle 21.20, la fiction Inés dell’anima mia. Due episodi: il primo s’intitola “La morte meno la si teme più dà vita”. Pizarro vuole tentare la conquista del Cile. Su consiglio di Inés (Elena Rivera), Valdivia convince Pizarro a liberare gli uomini di Almagro, un ribelle da lui sconfitto e catturato, per avere in cambio informazioni utili per il viaggio. A seguire, il secondo episodio, “La terra promessa”.

Su Tv8, alle 21.30, il talent Italia’s Got Talent – Best Of. Secondo appuntamento con i momenti più emozionanti della gara. E’ l’occasione per rivedere le performance che hanno entusiasmato anche i giudici Claudio Bisio, Nina Zilli, Frank Matano e Luciana Littizzetto.

Su Nove, alle 21.25, il varietà I migliori Fratelli di Crozza. Continua il meglio dello show di Maurizio Crozza. Pungente e sempre attento all’attualità, il comico genovese propone la sua carrellata di personaggi come Mario Draghi, Matteo Salvini e Vincenzo De Luca.

Su Real Time, invece, alle 21.25, il reality Cake Star – Pasticcerie in sfida. Katia Follesa e Damiano Carrara hanno iniziato il loro viaggio per l’Italia alla scoperta delle migliori pasticcerie del Paese dal lago di Como. In sfida ci sono “Mignon on the Lake”, “Fuin” e “Amerigo”.

Stasera in tv venerdì 6 agosto 2021 donnie darko

I film di questa sera venerdì 6 agosto 2021

Su Rai 4, alle 21.20, il film fantastico del 2001, di Richard Kelly, Donnie Darko, con Jake Gyllenhaal. In seguito ad un incredibile incidente, il giovane Donnie comincia ad avere allucinanti visioni in cui Frank, un orribile coniglio, gli annuncia che il mondo finirà entro 28 giorni.

Su La5, alle 21.10, il film commedia del 2005, di Ben Yonger, Prime, con Bryan Greenberg, Uma Thurman. Rafi, un’affascinante donna neo divorziata, si ritrova ad intrecciare una relazione con David, un aspirante artista molto, più giovane di lei. La donna decide di parlarne con la sua psicanalista.

Su Cine34, invece, alle 21.00, il film drammatico del 1994, di Michael Radford, Il postino, con Massimo Troisi, Philippe Noiret, Maria Grazia Cucinotta. Durante la permanenza sull’isola di Salina del poeta Pablo Neruda, il postino Mario ha la possibilità di conoscere l’artista e scambiare con lui parole, pensieri e poesie.

Stasera in tv venerdì 6 agosto 2021, Sky

Su Sky Cinema Uno, alle 21.15, il film fantastico del 2012, di Gary Ross, Hunger Games, con Jennifer Lawrence. In un futuro imprecisato, l’evento tv dell’anno sono gli Hunger Games, in cui alcuni “prescelti” combattono per la sopravvivenza. Katniss è decisa a vendere cara la pelle.

Su Sky Cinema Family, alle 21.00, il film commedia del 1995, di Chris Noonan, Babe – Maialino coraggioso, con James Cromwell. Il maialino Babe viene allevato in una fattoria da Fly e Rex, una coppia di cani pastore e impara ad accudire benissimo le pecore. Riuscirà così ad evitare una brutta fine.

Su Sky Cinema Suspense, infine, alle 21.00, il film thriller del 1990, di Joseph Ruben, A letto con il nemico, con Kevin Anderson, Julia Roberts. Per sfuggire al marito psicopatico, Laura si finge morta per rifarsi una vita altrove. Ma non dura molto: lui intuisce la verità e si mette sulle sue tracce con l’intenzione di vendicarsi.

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Informazione

Stasera in tv giovedì 5 agosto 2021, I programmi in onda

Su Rai 1 rivediamo la fiction Doc- nelle tue mani con Luca Argentero. Su La7 David Parenzo e Concita De Gregorio conducono una nuova puntata di In Onda.

Pubblicato

il

Stasera in tv giovedì 5 agosto 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in Tv giovedì 5 agosto 2021. Su Canale 5 rivediamo Viaggio nella grande bellezza con Cesare Bocci. Tv8, invece, propone il film I delitti del Bar Lume- la battaglia navale.

Stasera in Tv giovedì 5 agosto 2021, programmazione Rai

Rai 1alle 21:30, trasmette la fiction Doc nelle tue mani con Luca Argentero. Nell’episodio Cause ed effetti Quando in ospedale viene rinvenuta la cartella clinica di un paziente deceduto per errore, Andrea cerca di comprendere quanto è accaduto nonostante abbia perso la memoria. Nel corso delle indagini nutre dei sospetti nei confronti di Marco, autore del decesso, e Agnese che si dimostrano poco propensi ad aiutarlo.

Nell’episodio L’imprevisto In seguito ad un incidente ferroviario vengono accolti in Pronto Soccorso numerosi feriti. Tra questi c’è anche una donna, che appartiene al passato di Riccardo.

Rai 2, invece, alle 21:20, propone il programma Circolo degli anelli. Alessandra De Stefano con l’aiuto degli ospiti in studio, propone il riassunto delle gare che si sono svolte in data odierna, puntando l’attenzione sugli atleti italiani.

Rai 3, alle 21.25, manda in onda un altro appuntamento di A raccontare comincia tu. Viene ritrasmessa l’intervista realizzata da Raffaella Carrà all’attrice Sophia Loren nella sua abitazione a Ginevra, in Svizzera.

Stasera in Tv giovedì 5 agosto 2021, Programmi, film Mediaset

Rete 4, alle 21.25, manda in onda il film poliziesco del 2005, Il ritorno del Monnezza con Claudio Amendola. Il figlio di Nico Giraldi ha deciso di seguire le orme del padre diventando un poliziotto. Insieme alla collega deve trovare il responsabile dell’assassinio di un ladro di appartamenti.

Canale 5, alle 21.25, trasmette in replica Viaggio nella Grande Bellezza con Cesare Bocci. Rivediamo la puntata dedicata alla città di Venezia. Visita tra gli altri il museo Guggenheim, Il teatro La Fenice e il Palazzo Ducale.

Su Italia 1, alle 21.25, va in onda il telefilm FBI: Most Wanted con Julian Mahon. Nell’episodio Astinenza, la squadra guidata da Jesse Lacroix si occupa di un medico che è accusato dell’omicidio della moglie.

In Conseguenze di un trauma Lacroix deve fermare un ragazzino prima che possa compiere una strage. Il giovane è diventato un terrorista dopo una sparatoria avvenuta nella suo istituto scolastico.

Nell’episodio Instinto materno l’Fbi si occupa di una donna che ha deciso farsi giustizia quando il figlio viene condannato con una pena ingiusta rispetto al tipo di reato commesso.

In Vittima del potere La squadra si occupa invece del caso di Cleo, che ha ucciso il proprio fidanzato per ottenere il pieno controllo sullo spaccio di droga nel Bronx.

Stasera in Tv programmi La7,TV8

La7, alle 21.25, trasmette In Onda con David Parenzo e Concita De Gregorio. I conduttori ogni settimana si occupano dei temi più caldi della politica e dell’attualità. Tra questi il Green pass, in vigore dal 6 agosto.

Tv8, alle 21.25, propone il film giallo del 2017, I delitti del Bar Lume- la battaglia navale con Stefano Fresi. La polizia rinviene al largo della baia di Calaluna, il corpo senza vita di una giovane donna. Il primo sospettato è il marito ma nel corso delle indagini Tiziana fa una clamorosa scoperta.

I film stasera su IrisParamount

Su Iris, alle 21.00,va in onda il film avventura del 2011, Il cavaliere del Santo Graal con Natasha Yarovenko. XII secolo. Il cavaliere Tuono ha il compito di riportare in Spagna il celebre Santo Graal. Per riuscire nella missione si avvale del supporto degli amici Goliat e Crispin e di una principessa vichinga.

Paramount Network, invece, alle 21:00, propone il film commedia del 1994, Ace Ventura- l’acchiappanimali con Jim Carrey. Ace Ventura, specializzato nel recupero di animali, deve occuparsi del rapimento di un delfino. Si tratta della mascotte di una squadra di football.

Stasera in tv giovedì 5 agosto 2021 suicide squad

I film trasmessi su Premium

Su Premium Cinema 1, alle 21.15, è previsto il film fantastico del 2016, Suicide Squad con Margot Robbie. Dopo la morte di Superman, il governo deve trovare dei nuovi supereroi. L’agente Amanda Waller e Rick Flag pensano di addestrare un team di cattivi, attualmente rinchiusi nella prigione Belle Reve.

Premium Cinema 2 , invece, alle 21.15, trasmette il film drammatico del 2015, Club Life con Jerry Ferrara. Johnny Dadon è un ragazzo ambizioso che ha molti sogni da realizzare. Quando il genitore però finisce in ospedale e viene sommerso dai debiti, il ragazzo deve trovare un lavoro che gli garantisca un’entrata mensile. La sua vita cambia quando incontra Mark Cohen, soprannominato il re della vita notturna newyorkese.

Premium Cinema 3alle 21.15, propone il film fantastico del 2013, Angeli una storia d’amore con Vanessa Incontrada. Quando il vicequestore di polizia Luisa finisce in coma dopo un incidente stradale ma Claudio offre in cambio la sua vita per salvarla. Dopo il decesso però lui continuerà a seguirla sotto forma di angelo.

Stasera in tv giovedì 5 agosto 2021 la vita è una cosa meravigliosa

Stasera in tv 5 agosto 2021, i film in onda su Sky 

Sky Cinema Uno, alle 21.15, propone il film commedia del 2010, La vita è una cosa meravigliosa con Gigi Proietti. Nel film si intrecciano le vite di alcuni personaggi. Sono l’agente di polizia Cesare specializzato in intercettazioni che ha una relazione con una donna rumena e il presidente di un gruppo bancario trascurato dalla moglie. La consorte infatti si occupa solo della loro unica figlia.

Sky Cinema Due, alle 21.15, manda in onda il film fantascienza del 2002, Solaris con George Clooney. Allo psicologo Chris Kelvin è affidato il compito di studiare il comportamento di alcuni astronauti. Per farlo dovrà partire con loro in una missione nello spazio.

Sky Cinema Family, invece, alle 21.15, trasmette il film fantasy del 2020, Le streghe con Anne Hathaway.1967. Il giovanissimo Hero Boy, orfano di genitori, vive insieme alla nonna in una cittadina dell’Alabama. Un giorno in un hotel si imbatte in un gruppo di streghe che lo trasforma in un topolino.

Su Sky Cinema Action, alle 21.00, va in onda  il film azione del 1998, Codice Mercury con Bruce Willis. Un agente dell’ Fbi ha l’incarico di proteggere un bambino affetto da autismo che è riuscito a decifrare un codice militare segreto.

Sky Cinema Suspance, infine, alle 21.00,trasmette il film thriller del 2000, The Gift- il dono con Cate Blanchett. Annie Wilson, che ha il potere della chiaroveggenza, collabora con la polizia per trovare l’assassino di una ragazza del luogo.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Informazione

Strage di Bologna 1980: la programmazione Rai per i 41 anni dell’attentato

La programmazione televisiva dedicata per ricordare le vittime dell'attentato avvenuto 41 anni fa.

Pubblicato

il

Strage di Bologna 1980 Rai
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ogni anno la Rai nella giornata del 2 agosto dedicata parte della programmazione tv al ricordo della Strage di Bologna 1980. L‘attentato è avvenuto 41 anni fa nella sala d’aspetto della stazione ferroviaria del capoluogo dell’Emilia Romagna. L’ordigno esplosivo provocò la morte di 85 persone. I feriti invece furono oltre 200.

La Strage di Bologna rappresenta l’atto terroristico più grave avvenuto nel nostro Paese nel secondo dopoguerra.

Strage di Bologna 1980, Rai 1, Rai 3, TgR

Su Rai 1 all’interno di Uno Mattina e di Estate in diretta vengono dedicati spazi di approfondimento sulla tragedia avvenuta il 2 agosto 1980. Su Rai 3 Franco Di Mare presenta uno speciale dal titolo Una Mattina d’agosto nel quale ricostruisce i fatti attraverso testimonianze, ospiti ed immagini di repertorio.

Il TgR Emilia Romagna invece a partire dal 30 luglio sta mandando in onda tutte le iniziative per commemorare le vittime. Ma si sofferma anche sugli sviluppi del processo ai mandanti della strage, ancora in pieno svolgimento nelle aule di tribunale. Il TgR Puglia segue la manifestazione che si svolge a Bari in ricordo dei 7 concittadini pugliesi che persero la vita nell’attentato.

Strage di Bologna, Rai 5

Rai 5 propone in diretta, a partire dalle 21.15 la XXVII edizione del Concorso Internazionale di Composizione. La serata che, si svolge nella cornice di Piazza Maggiore a Bologna, è dedicata alla commemorazione delle vittime di tutti gli attentati. Al Maestro Marco Angius il compito di dirigere l’Orchestra del Teatro Comunale.

Le testate giornalistiche, RaiNews 24

Lunedì 2 agosto tutte le testate giornalistiche della Rai ricordano la Strage di Bologna 1980. Il Tg1, il Tg2 e il Tg3 propongono infatti numerosi servizi e approfondimenti sul tema.

Il canale tematico Rainews24 invece da venerdì sta trasmettendo degli speciali intitolati Spotlight. L’inviato Stefano Corradino inoltre si collega in diretta per seguire le manifestazioni in programma oggi a Bologna in ricordo delle vittime.

Rai Premium, Rai Storia

Su Rai Premium va in onda, in terza serata, il documentario La Strage di Bologna realizzato da Carlo Lucarelli.

Rai Storia invece sta mandando in onda interventi, testimonianze dalla mezzanotte del 30 luglio. Domenica 1 agosto, alle 18:30, trasmette Lectura Dantis. Fu realizzato da Carmelo Bene dalla Torre degli Asinelli a Bologna il 31 luglio 1981, ad un anno dalla strage.

Lunedì sera infine, alle 23:10, è prevista la messa in onda di Bologna, 2 agosto 1980.  Il canale tematico ricorda la strage attraverso le testimonianze e i ricordi di gente comune che ha vissuto in prima persona ciò che è accaduto 41 anni fa.

Strage di Bologna 1980, programmazione Radio

Anche le emittenti radiofoniche della Rai ricordano la Strage di Bologna. Sono infatti previsti alcuni spazi nelle principali edizioni dei giornali radio di Rai Radio 1. Ma anche all’interno di Inviato Speciale.

Alle 18:30 Zapping propone degli approfondimenti per riscostruire quanto è accaduto quel giorno. Focus anche sulla lunga e complessa vicenda giudiziaria che viene raccontata attraverso gli interventi di magistrati e giornali. Viene data voce anche all’Associazione dei parenti delle vittime.

Rai Radio3 invece in prima serata trasmette la XXVII edizione del Concorso Internazionale di Composizione in contemporanea con Rai 5.

La Strage di Bologna 1980 su RaiPlay e Rai Cultura

Su RaiPlay, all’interno della sezione Learning, è disponibile un’ampia playlist dedicata all’attentato. La piattaforma propone infatti alcuni dei più significativi speciali e programmi che la Rai ha trasmesso nel corso di questi 41 anni.

E’ infatti possibile rivedere La Grande Storia- Bologna, 2 agosto 1980, due appuntamenti speciali de La notte della Repubblica, le inchieste di Chi l’ha visto e Report. Ma anche degli speciali di Blu notte, Sottovoce e Unomattina Estate. 

Presenti anche Pertini a Bologna dopo la strage della stazione, Memorie – Fatti e persone da ricordare – Bologna, 2 agosto 1980. A loro si aggiungono gli speciali 2 Agosto 1980: un giorno nella vita di Carlo Lucarelli e Una mattina d’agosto con Franco Di Mare.

Nella sezione Teche invece oltre all’Antologia Bologna, 2 agosto 1980, è disponibile il documentario La bomba prodotto da Rai Teche lo scorso anno.

Sul portale Rai Cultura è disponibile il documentario intitolato La Strage di Bologna.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it