Atlantide Dopo Capaci, Andrea Purgatori intervista Di Matteo


Andrea Purgatori propone una serata tra dibattito, inchiesta e riflessioni su quando è accaduto in Italia dopo la morte di Falcone.


Andrea Purgatori conduce questa sera la nuova puntata di Atlantide focalizzata sul Dopo Capaci.L’appuntamento è in prima serata, alle 21.15 su La7. Il programma che ha come titolo Storie di uomini e di mondi, punta l’attenzione su quanto è accaduto in Italia dopo l’attentato del 23 maggio 1992 che costò la vita al giudice Giovanni Falcone, alla moglie ed alla scorta. E vuole proporre, a 28 anni di distanza una riflessione.

Atlantide Dopo Capaci – Purgatori analizza dubbi e sospetti

All’inizio del programma di informazioni di approfondimento, Andrea Purgatori si chiede se dobbiamo davvero accontentarci della sola verità giudiziaria per i delitti eccellenti e le stragi di mafia.

Il giornalista e conduttore analizza  tutti gli interrogativi, i dubbi e i sospetti sui rapporti oscuri tra Cosa nostra e alcuni pezzi deviati delle istituzioni. La 7, con Atlantide Dopo Capaci, propone una vera e propria riflessione su queste tematiche scottanti e su interrogativi che ancora non hanno avuto una risposta assolutamente credibile.

Inoltre all’interno di Atlantide è prevista una intervista esclusiva a Carla del Ponte ex procuratore capo della confederazione elvetica del tribunale internazionale per la ex Jugoslavia.

Presenti anche Claudio Martelli ex Ministro della Giustizia e Nando Dalla Chiesa sociologo e scrittore figlio del prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa. A fornire il proprio contributo c’è anche Paolo Cirino Pomicino ex ministro e politico democristiano. L’informazione è rappresentata dal giornalista Saverio Lodato.

Atlantide 27 maggio Andrea Purgatori

Atlantide Purgatori intervista Nino Di Matteo

Ma il pezzo forte della serata è l’intervento di Nino Di Matteo procuratore e membro del CSM. Ricordiamo che il 2 maggio scorso, Di Matteo aveva fatto una rivelazione importantissima nel programma di Massimo Giletti Non è L’Arena. Il magistrato aveva affermato di essere stato convocato dal ministro Alfonso Bonafede.

Il Guardasigilli  gli aveva chiesto di scegliere fra due incarichi tra cui la gestione del Dap (Dipartimento Amministrazione Penitenziaria). Ma solo il giorno successivo aveva cambiato idea.Bonafede era intervenuto in diretta per difendersi. E durante il question time alla Camera, aveva risposto a di Di Matteo. Successivamente la questione era finita in Parlamento. Il magistrato aveva riportato voci di presunte intimidazioni della Mafiacontraria alla sua nomina.

Questa sera si parte dal dopo Capaci per un approfondimento ulteriore.

Il documentario Our Godfather

Alla fine del programma va in onda il documentario Our Godfather la vera storia di Tommaso Buscetta
Si tratta di un documento con intervista esclusiva ai suoi familiari che hanno interrotto un silenzio durato 30 anni. La moglie e i figli di Buscetta non erano infatti mai apparsi dinanzi ad una telecamera. E vivono ancora sotto falso nome per timore della vendetta della mafia.

Buscetta è stato il primo boss mafioso italiano a rivolgersi contro Cosa Nostra. Con le sue rivelazioni ha contribuito a far condannare più di 400 mafiosi. Per questo 11 membri della sua famiglia sono stati uccisi.

Il documentario è stato già proposto in passato da La7 con la presentazione di Enrico Mentana.



0 Replies to “Atlantide Dopo Capaci, Andrea Purgatori intervista Di Matteo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*