Melaverde 9 agosto Raspelli e Hidding tra prosecco e bergamotto


Raspelli e Hidding in giro per l'Italia alla scoperta delle eccellenze agro alimentari. Ecco i luoghi dove si recano oggi.


La puntata di oggi 9 agosto di Melaverde conduce ancora i volta i conduttori on the road alla ricerca delle eccellenze del nostro Paese. L’appuntamento con Edoardo Raspelli e Ellen Hidding è alle 11.50 su Canale 5.  Inoltre Raspelli è al timone anche di Le Storie di Melaverde.

Melaverde 9 agosto Hidding a La Vigna di Sarah

Questa domenica 9 agosto, Melaverde con Ellen Hidding, arriva nella terra del Prosecco, lo spumante italiano più venduto nel mondo.

Infatti da tre anni, il Prosecco ha superato addirittura lo Champagne per quantità di bottiglie vendute fuori dai confini nazionali.

Il Prosecco è prodotto in massima parte con un’uva locale denominata Glera e può prevedere un 15% di altre uve come Verdiso, Bianchetta trevigiana, Perera, Glera lunga, Chardonnay, Pinot bianco, Pinot grigio e Pinot nero vinificato in bianco.

Questa mattina si racconta la storia di una ragazza e mamma, una giovane imprenditrice, che ha deciso di diventare una produttrice di Prosecco ma in un modo nuovo , alternativo e anche in qualche caso, curioso.

La protagonista si chiama Sarah e ha deciso di riconvertire tutte le sue vigne a biologico utilizzando per il suo Prosecco solo uva Glera al 100%. Fa una vendemmia anche notturna per sfruttare le influenze della luna.

Realizza tutta una serie di prodotti utilizzando il Prosecco o le sue vinacce, come confetture, pasta, farina, panettone, grappa. Nel suo agriturismo, poi, ha realizzato delle piccole alcove all’interno di grandi botti di legno dove si può dormire, complete addirittura di bagno e doccia.

Melaverde 9 agosto Edoardo Raspelli

Edoardo Raspelli in Calabria per il bergamotto

Poi Edoardo Raspelli va alla scoperta del frutto simbolo della provincia di Reggio Calabria, il bergamotto. Nel secolo scorso valeva come l’oro. Veniva utilizzato addirittura come moneta di scambio. L’olio essenziale presente nella sua buccia era richiestissimo dai produttori di cosmetici più famosi al mondo, per la sua capacità unica di fissare i profumi sulla pelle.

Poi è arrivata la chimica a sostituire l’olio essenziale naturale ed il valore di questo frutto è crollato. Molti agricoltori hanno smesso di coltivarlo, nessuno parlava più del bergamotto e molti bergamotteti sono stati abbandonati.

Fino a quando, però, la medicina non ha accertato scientificamente le sue straordinarie doti salutari, da sempre, tra l’altro note, ai coltivatori calabresi .

Da qui, una nuova rinascita di questo agrume che oggi ha un valore doppio, sia per il suo succo, eccezionale soprattutto contro il colesterolo cattivo, che per l’olio essenziale, di nuovo richiesto dai grandi profumieri mondiali. Il bergamotto calabrese è considerato il migliore al mondo.

Non solo bergamotto però in questa puntata. Si parlerà anche di zafferano e di un salume antichissimo recuperato, il Capicoddho Azze Anca.



0 Replies to “Melaverde 9 agosto Raspelli e Hidding tra prosecco e bergamotto”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*