Connect with us

Informazione

#Cartabianca 15 settembre 2020 – La riapertura delle scuole e le elezioni regionali

#Cartabianca, condotto da Bianca Berlinguer, è in onda stasera, 15 settembre, su Rai 3. Si dibatte sulla riapertura delle scuole e sulle prossime elezioni regionali. Fra gli ospiti c'è Lucia Azzolina.

Pubblicato

il

#Cartabianca, condotto da Bianca Berlinguer, è in onda stasera, 15 settembre, su Rai 3. Si dibatte sulla riapertura delle scuole e sulle prossime elezioni regionali. Fra gli ospiti c'è Lucia Azzolina.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

# Cartabianca, il talk di approfondimento politico, economico e sociale condotto da Bianca Berlinguer torna questa sera, martedì 15 settembre, su Rai 3 alle 21.20. Come ogni settimana, si confronta con Fuori dal Coro di Mario Giordano, in onda su Rete 4, e DiMartedì con Giovanni Floris, previsto su La7.

Gli argomenti principali della puntata sono due: la ripresa delle scuole ai tempi del Covid-19 e le prossime elezioni regionali. Gli argomenti sono strettamente legati fra loro, dato che le cabine elettorali saranno disposte, come di consueto, nelle aule scolastiche. Pertanto, la settimana prossima la didattica sarà nuovamente interrotta.

Le scuole hanno riaperto ieri, lunedì 14 settembre 2020. Come è stata gestita la riapertura? Il ministro dell’istruzione Lucia Azzolina è presente in studio per rispondere a questa e altre domande.

Vi ricordiamo che è possibile seguire #Cartabianca anche in streaming su internet, tramite il servizio gratuito RaiPlay.

# Cartabianca 15 settembre, la diretta

La puntata inizia con un’intervento di Mauro Corona, alpinista e scrittore.“Le ho scolpito un bastone per la sua vecchiaia!” scherza Mauro Corona. Poi, però, mostra un bastone da passeggio scolpito a mano.

La scuola elementare di Erto, dove vive Corona, non è stata riaperta. “Questa apertura di scuola durerà pochissimo. Basta un colpo di tosse.” dichiara Corona. “Mi è piaciuto vedere non tanto i bambini che andavano a imparare. Mi è piaciuto vederli felici perché si ritrovavano, rivedevano gli amici.” continua.

Quindi, la conduttrice commenta con Corona la vicenda di Maria Paola Gaglione. “La storia di Maria Paola mi ha particolarmente colpita.” afferma la conduttrice. Maria Paola è morta in un incidente causato dal fratello, che l’ha speronata in scooter per, a sua detta, “darle una lezione”. La ragazza, infatti, era innamorata di Ciro, un trans. “Questo è il prodotto dell’ignoranza, nel senso di ignorare la natura dell’uomo. Se io sono un farabutto, non posso insegnare a mio figlio a non essere ignorante. E’ ereditario.” commenta Corona.

Poi, si parla dell’isola di Lesbo, colpita da una tragedia quando, la settimana scorsa, è scoppiato un tremendo incendio in uno dei campi profughi più grandi d’Europa. “Non se ne è parlato abbastanza. Però sappiamo quando a Ronaldo nasce un bambino.” afferma Corona.

Alla fine del suo intervento, Corona consiglia vari libri. L’amore non basta di Luigi Ciotti, e anche “siccome ci chiuderanno di nuovo” commenta Corona, lo scrittore consiglia anche Testacoda di Francesca Petrucci. “I miei libri non leggeteli, comprateli e basta.” conclude Corona.

Cartabianca 15 settembre

# Cartabianca 15 settembre, l’intervento del ministro Lucia Azzolina

“Sarà un anno complesso, ma ho visto trasformarsi le tante comprensibili ansie in emozione. Io stessa ero molto emozionata ieri” commenta Lucia Azzolina, ministro dell’istruzione, appena entrata nello studio di # Cartabianca stasera, 15 settembre 2020.

Segue un servizio girato a Codogno, focolaio italiano dell’epidemia, dove sono intervistate mamme, insegnanti e alunni in procinto di iniziare il primo giorno di scuola. Al momento, purtroppo, pare non siano arrivate abbastanza mascherine per tutti gli alunni e gli studenti. Ma tutti gli intervistati sono comunque entusiasti e propositivi.

Di recente in Piemonte è obbligatoria la misurazione della temperatura a scuola, oltre che a casa. L’ordinanza è stata impugnata dal ministro. “L’indicazione della misurazione della temperatura a casa è stata studiata già da giugno dal comitato scientifico. Se un bambino sta male già a casa non ha senso che esca. L’indicazione è stata firmata da tutte le regioni. Cambiare le regole è stata una decisione che tutto il Piemonte ha accolto molto male” commenta la Azzolina al riguardo.

“Se un bambino è messo in isolamento in quanto positivo, l’intera famiglia del bambino va in quarantena?” chiede la conduttrice. “Non è un automatismo, è deciso dalle ASL caso per caso. Le scuole e le ASL conoscono la procedura” risponde il ministro. Riguardo la fornitura di banchi ancora non sufficiente, la Azzolina commenta “Abbiate pazienza. Faranno la differenza nell’arredo scolastico”.

Al riguardo dei concorsi per i nuovi insegnanti, la Azzolina si dichiara positiva. “Si stanno facendo le nomine in questi giorni” afferma.

Cartabianca 15 settembre

# Cartabianca 15 settembre, criticità e dubbi sulla scuola

“Per quanto riguarda la mancanza di insegnanti di sostegno?” chiede la Berlinguer. “Le rispondo da insegnante di sostegno. Il bambino entra a scuola anche senza insegnante di sostegno, perchè c’è comunque una classe e un insegnante per lui. La scuola non deve rifiutarsi di accettare il bambino se non c’è l’insegnante di sostegno, sarebbe gravissimo” risponde la Azzolina. “Comunque, abbiamo dato la priorità alla nomina degli insegnanti di sostegno” continua.

“Amo la scuola, vengo da quel mondo. Vorrei lasciarla migliore di come l’ho trovata”. Alla minaccia di Matteo Salvini di votare la sfiducia contro di lei, il ministro Azzolina risponde “Salvini lo conosciamo. Chiede le dimissioni di tutti i membri del governo un giorno sì e l’altro pure. Ma quali sono le proposte di Salvini sulla scuola? Io non ne ho sentita nessuna.” continua poi.

“Dopo la mia esperienza politica tornerò a scuola come dirigente scolastico” conclude la Azzolina.

Cartabianca 15 settembre

Il vice-ministro Pierpaolo Sileri e l’infettivologo Massimo Galli

Entra in studio il vice-ministro della salute Pierpaolo Sileri, per commentare le affermazioni del ministro Roberto Speranza, secondo il quale “saremo fuori dell’emergenza entro 6 mesi”. In collegamento c’è anche Massimo Galli, infettivologo dell’Ospedale Sacco di Milano. Il dottor Galli non pensa che l’emergenza sia prossima a finire. E anche il vice-ministro Sileri pensa che ci vorrà più tempo. “Realisticamente penso dovremo convivere con il virus per tutto il 2021” afferma.

“Contrari o favorevoli alla riduzione dei tempi della quarantena?” chiede la Berlinguer ai suoi ospiti. Galli risponde “Solo se supportati da dati.”. “Dobbiamo ridurre le quarantene non ai positivi, ma ai contatti dei positivi.” commenta poi Sileri.

“Abbiamo un numero alto di contagi, ma basso di decessi. Cosa è successo rispetto a qualche mese fa?” chiede la conduttrice. “Qualche mese fa facevamo test solo ai malati molto gravi, soprattutto anziani. Persone che non ce la potevano fare. I nostri numeri, quelli che potevamo conoscere, alzavano la letalità. I positivi di oggi hanno età diverse.” risponde Galli.

“Andrà a votare per il referendum?” chiede la Berlinguer. “Sì, ma un po’ seccato” risponde Galli. “Non abbiamo un trend in discesa, forse era meglio rinviare le elezioni.” continua. “Tutto sarà controllato: mascherina, lavaggio delle mani. Non vedo grandi rischi” commenta Sileri. “Dobbiamo essere bravi a monitorare.” termina.

Cartabianca 15 settembre

Enrico Lucci intervista Nicola Zingaretti

“La politica è diventata spettacolo. Grillo attraversa lo stretto di Messina, Salvini mangia di tutto e indossa felpe.” esordisce Enrico Lucci in un servizio. “Ma Nicola Zingaretti è rimasto indietro” commenta il giornalista.

“I 5 stelle sono migliorati con voi al governo? In meglio o in peggio?” chiede Lucci. “Per me sono cambiati in meglio” risponde Zingaretti.

Lucci intervista il politico su vari argomenti di attualità, fra i quali il referendum costituzionale. “La riduzione dei parlamentari deve essere accompagnata da riforme” commenta Zingaretti al riguardo.

“Devi provare qualcosa per renderti più popolare” dice Lucci porgendo a Zingaretti delle cuffie da DJ, un Mojito e un maritozzo con la panna. Che Zingaretti, nonostante la riluttanza iniziale, finisce per assaggiare.

Le opinioni di Beppe Severgnini, Andrea Scanzi e Lucia Annunziata

La giornalista Lucia Annunziata e lo scrittore Beppe Severgnini sono intervistati stasera, 15 settembre, a # Cartabianca, su vari argomenti di attualità.

Mentre Beppe Severgnini, nel suo libro Neoitaliani, descrive una popolazione migliorata dopo l’emergenza. Composta, appunto, da neoitaliani, Italiani rinnovati e diversi. Scanzi e la Annunziata non sono d’accordo. I fatti recenti di cronaca lo dimostrerebbero, secondo Scanzi. “Penso a Willy, Mariapaola. Dire che siamo migliorati forse non è esatto” afferma Scanzi.

Riguardo alla stabilità del governo e alle votazioni regionali, la Annunziata pensa che “Nessuno si prenderà la responsabilità di far cadere il governo. Ma sul piano delle regionali, 4-2 si regge. Se cade la Toscana, in particolare, sarà devastante. Porterà a un sostanzioso rimpasto.”. Inoltre, la Annunziata ritiene che, con l’Europa alle spalle, non c’è alternativa a Conte al momento.

“La Toscana è la regione chiave” concorda Andrea Scanzi “Ma se salta la Toscana è Zingaretti ad avere più problemi. Se la perdesse non sarebbe più accettato nel partito. E se perde Zingaretti, perde anche Conte.” afferma il giornalista.

Severgnini, invece, pensa che Conte non sia in pericolo. “C‘è un aspetto teatrale nella politica italiana. Il soprano che vuole saltare dalla torre e poi non lo fa. Salvini, Di Maio e i 5 stelle hanno più volte dichiarato di voler uscire dall’Europa. Poi sono arrivati i guai, e l’Europa c’è stata per noi. Credo che l’Europa, se Salvini fa lo scherzo di tornare al governo, ci prende per le orecchie.”.

La tragedia sull’isola di Lesbo

La settimana scorsa sull’isola di Lesbo una serie di incendi ha distrutto buona parte del campo profughi più grande d’Europa. Sono moltissimi gli sfollati che non hanno un posto dove stare. Un servizio riprende la condizione dei profughi, fra cui ci sono moltissimi bambini, oggi, ad una settimana dall’incendio. Nel campo di Moria venivano accolti profughi in fuga dalla guerra, che non possono tornare indietro senza rischiare la vita.

“Non si possono accettare situazioni come questa” commenta Alessandro Giuli di Libero. “E’ mancata l’Europa, che si sta disinteressando di queste situazioni.” continua. Oliviero Toscani, fotografo, commenta che “anzichè pensare a riempire gli stadi di calcio, dovremmo pensare a come svuotare i campi profughi. Anche lei lo mette in fondo al suo programma, perchè non è una notizia interessante. Non siamo civili.”.

Secondo Giuli, la soluzione è ridistribuire i migranti tra i vari paesi europei, e agire per fermare le guerre che li costringono alla fuga. Andrea Scanzi, ancora presente in studio, è d’accordo con Toscani. “Un tempo se ne parlava. Oggi no. Il Covid ha cambiato le priorità, non si sente mai parlare di Lesbo nemmeno al bar” commenta.

“Noi parliamo di banchi di scuola, ma c’è gente che muore di fame. Non si tratta di essere italiani o francesi o altro: è questione di umanità.” conclude Toscani.

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Appassionato di Cinema e Serie TV, di libri e di fumetti, di video e di videogiochi. Di avventure, si può dire riassumendo. Non ama molto dormire, ma a volte lo costringono. Del resto, gli servirebbero delle "vite extra" per seguire tutti i suoi hobby e interessi. Intanto, fa quel che può con quella che ha: scrive, disegna, registra video, ogni tanto mangia. A tal proposito, potrebbe sopravvivere mangiando solo pizza. Se serve, anche pizza estera, quando viaggia. Sì, anche quella con sopra l'ananas.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informazione

Linea Blu 31 luglio: Donatella Bianchi alla scoperta del Monte Conero

La conduttrice si trova nelle Marche per esplorare il Monte Conero, Il Parco Regionale e gli acquedotti sotterranei.

Pubblicato

il

Linea Blu 31 luglio Rai 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sabato 31 luglio, alle ore 14:00 su Rai 1, Donatella Bianchi torna in video con una nuova puntata di Linea Blu. Dopo aver esplorato il Mar Mediterraneo sette giorni fa, la conduttrice raggiunge le Marche per visitare il Monte Conero.

Linea Blu 31 luglio Rai 1 Monte Conero

Linea Blu 31 luglio, Monte Conero

Nella puntata del 31 luglio Donatella Bianchi visita il Monte Conero. Raggiunge i 572 m di altezza, ed è considerato il promontorio più importante dell’Adriatico, da Trieste al Gargano.

Il Monte domina circa 6000 ettari di Aerea Protetta tra Sirolo, Numana, Ancona e Camerano, appartenenti alle Marche. Si può raggiungere il Conero con la macchina o con la mountain bike e gli amanti del trekking possono percorrere numerosi sentieri stando a stretto contatto con la natura.

All’interno del Monte Conero sono state inoltre costruite delle grotte, che dovrebbero risalire all’epoca imperiale. In passato, durante le guerre, venivano utilizzate come luogo di riparo dai bombardamenti.

Il Parco Regionale del Conero

La conduttrice si sposta poi a Sirolo per visitare il Parco regionale del Conero, istituito nel 1987. I visitatori possono ammirare una cospicua varietà di flora e di fauna.

All’interno del parco infatti è possibile trovare il Corbezzolo, il Leccio, Il Pino d’Aleppo, la Ginestra. Ma anche numerosi animali come le lepri, gli scoiattoli, i caprioli, il gufo, il tasso e il falco pellegrino.

Qui vivono inoltre oltre 400 specie di farfalle sia notturne che diurne. E’ possibile anche seguire dei percorsi turistici o escursionistici.

Successivamente Donatella Bianchi raggiunge le spiagge che circondano il Conero, caratterizzate da ciottoli bianchi. Ma visita anche i fondali dell’Adriatico dove è possibile osservare vari tipi di pesci, polpi, ippocampi e spugne di mare.

Ad alcuni metri di profondità invece si trova il Relitto del Potho. Si tratta di una nave da carico libanese che trasportava assi di legno. E’ sprofondata la notte del 14 marzo 1962 dopo lo scontro con i faraglioni delle Due Sorelle durante una violenta tempesta. Si trovavano a bordo 21 persone ma solo 10 sono riuscite a salvarsi.

Linea Blu 31 luglio 13 cannelle

Linea Blu, acquedotti

Nella puntata del 31 luglio Donatella Bianchi segue anche l’iter dell’acqua che dal Monte Conero, attraverso gli acquedotti sotterranei, arriva fino ad Ancona e Numana, che conta circa 3.700 abitanti.

Si tratta di un percorso caratterizzato da cunicoli stretti e cisterne che garantiscono il fabbisogno idrico della popolazione. Parte di esse forniscono acqua alla fontana del Calamo, conosciuta anche come le 13 Cannelle.

La fontana è infatti composta da 13 maschere. La centrale è realizzata in pietra, tutte le altre invece sono in bronzo. I volti rappresentano i Satiri e i Sileni, figure che appartengono alla mitologia greca. I primi sono il simbolo della fertilità e della forza vitale della natura. I secondi invece della protezione delle sorgenti.

Questa settimana Fabio Gallo si trova a Vasto, in Abruzzo. A bordo di una mountain bike parte dal borgo per raggiungere la costa dei trabocchi.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Informazione

Stasera in tv sabato 31 luglio 2021, I programmi in onda

Raiuno manda in onda la replica della semifinale di The Voice Senior. Italia 1 propone l'incontro calcistico Monza-Juventus.

Pubblicato

il

Stasera in tv sabato 31 luglio 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv sabato 31 luglio 2021. Raidue propone il programma Il Circolo degli Anelli. Rai 4, invece, trasmette il film Dogman.

Stasera in tv sabato 31 luglio 2021, Rai

Su Raiuno, alle 21.25, il talent The Voice Senior. Nella semifinale condotta da Antonella Clerici si scontrano i 24 talenti (6 per squadra) ancora in gara. Tre alla volta, concorrenti dello stesso team interpretano i brani assegnati dai coach; in finale vanno i vincitori delle otto sfide. Tra le migliori esibizioni, quella di Ermanno Sinni con “La sera dei miracoli” di Lucio Dalla.

Su Raidue, alle 21.05, Sport: Il Circolo degli Anelli. Secondo sabato di gara a Tokyo, con il nuoto, la ginnastica e la scherma sempre in primo piano. Ma stasera Alessandra De Stefano parlerà anche delle ultime fasi del torneo maschile di tennis, iniziato sabato 24 luglio con tre italiani in campo: si tratta di Fabio Fognini, Lorenzo Sonego e Lorenzo Musetti.

Su Rai 5, alle 21.15, serata di prosa in compagnia di Vincenzo Salemme con la pièce Bello di papà. Antonio, eterno Peter Pan, deve improvvisarsi papà di Emilio, un suo amico quarantenne che, sotto ipnosi, deve rivivere la sua infanzia per risolvere un trauma. Nel cast, oltre a Vincenzo Salemme, ci sono Antonella Elia e Massimiliano Gallo.

Programmi Italia 1, Real Time

Su Italia 1, alle 20.30, Calcio: Monza-Juventus. Si gioca stasera allo stadio Brianteo di Monza la partita che assegna il “Trofeo Luigi Berlusconi”: se lo contendono i padroni di casa allenati da Giovanni Stroppa e i bianconeri che presentano nuovamente in panchina Massimiliano Allegri, già alla guida della squadra torinese dal 2014 al 2019.

Su Real Time, alle 21.30, il docu-reality Vite al limite: e poi. Dopo un anno di dieta, Janine fa ancora fatica a perdere peso. Il dottor Now non ha altre opzioni: Janine deve riprendere il controllo della sua vita e cambiare le abitudini che la stanno rovinando. Ora dipende solo da lei.

Stasera in tv sabato 31 luglio 2021 tutti lo sanno

I film di questa sera sabato 31 luglio

Su Raitre, alle 21.20, il film drammatico del 2018, di Asghar Farhadi, Tutti lo sanno, con Penélope Cruz, Javier Bardem. Laura (Penélope Cruz), madre di due figli, vive a Buenos Aires con un marito che non ama più. Quando torna in Spagna in occasione del matrimonio della sorella, rivede un suo ex, Paco (Javier Bardem). Durante la sua permanenza, un tragico evento riporta a galla rancori che coinvolgono l’intera famiglia.

Su Rai 4, alle 21.20, il film drammatico del 2018, di Matteo Garrone, Dogman, con Marcello Fonte. Il mite Marcello si destreggia ogni giorno tra il lavoro e la figlia. Ma dopo tante umiliazioni, decide di seguire le orme dell’amico Simoncino, un ex pugile appena uscito di prigione e temuto da tutto il quartiere.

Su Rai Movie, alle 21.10, il film drammatico del 2009, di Brandon Camp, Qualcosa di speciale, con Aaron Eckhart, Jennifer Aniston. Ryan è uno psicologo in crisi che non riesce a mettere in pratica i consigli che dà ai suoi pazienti. Eloise vuole chiudere con gli uomini. Riusciranno a cambiare per amore?

Stasera in tv sabato 31 luglio 2021 rischio totale

Stasera in tv sabato 31 luglio 2021, Iris, Paramount, Sky

Su Iris, alle 21.00, il film thriller del 1990, di Peter Hyams, Rischio totale, con Gene Hackman, Anne Archer. Carol, direttrice di una rivista, assiste involontariamente a un omicidio. Lei si rifugia sulle montagne del Canada, mentre un procuratore distrettuale ha l’ordine di proteggerla.

Su Paramount Network, alle 21.10, il film drammatico del 1997, di Gus Van Sant, Will Hunting – Genio ribelle, con Matt Damon, Robin Williams. Boston. Un accademico del Mit scopre che fra gli addetti alle pulizie si nasconde un vero genio matematico: Will, un giovane con alle spalle un’infanzia durissima.

Su Sky Cinema Uno, alle 21.15, il film drammatico del 2019, di Roger Michell, Blackbird – L’ultimo abbraccio, con Susan Sarandon. Lily, malata terminale, vuole riunire la famiglia per un ultimo weekend prima dell’eutanasia. La situazione prende una piega inaspettata quando vengono a galla alcuni scomodi segreti.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Informazione

Stasera in tv venerdì 30 luglio 2021, I programmi in onda

Raiuno ripropone l'ultima puntata dello show Top Dieci con Carlo Conti. Canale 5 trasmette la miniserie Inés dell’anima mia.

Pubblicato

il

Stasera in tv venerdì 30 luglio 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv venerdì 30 luglio 2021. Su Raitre Paolo Mieli conduce una nuova puntata de La grande storia.  Iris, invece, propone il film Shining con Jack Nicholson.

Stasera in tv venerdì 30 luglio 2021, Rai

Su Raiuno, alle 21.25, Top Dieci. Nell’ultima puntata della prima edizione del game show di Carlo Conti dedicato alle classifiche si affrontano la squadra dei “Tali e Quali” (Sergio Friscia, Paolo Conticini e Gabriele Cirilli) e quella dei “Vesuviani” (Marisa Laurito, Serena Rossi e Tosca D’Aquino). Ospiti: Carlo Verdone e Loredana Bertè.

Su Raidue, alle 21.20, Sport: Il circolo degli anelli. Da sempre considerata la Regina delle Olimpiadi, l’atletica assegna oggi la sua prima medaglia d’oro di questa edizione, nei 10.000 metri maschili. Alessandra De Stefano ne parla stasera con Sara Simeoni, una delle presenze fisse del programma. Tra le altre gare della giornata, le semifinali di tennis.

Su Raitre, alle 21.20, La grande storia. Il programma condotto da Paolo Mieli ripropone per sei settimane le storie dei sovrani del ‘900. La prima puntata, “Dio salvi la Regina”, è dedicata a Elisabetta II, la regina più longeva: dalla gioventù all’ascesa al trono, dagli scandali familiari alle scelte più difficili. Infine, la morte del marito Filippo.

Su Rai 5, alle 21.15, Art Night. La puntata è dedicata ai fumetti. “Cercando Valentina – Il mondo di Guido Crepax” è il primo documentario della serata. Segue “Le circostanze. I romanzi disegnati da Vittorio Giardino”, in cui vengono presentate per la prima volta le tavole originali dei suoi fumetti.

Stasera in tv, Mediaset

Su Rete 4, alle 21.20, Il terzo indizio. Rivediamo il programma del 2016 condotto da Alessandra Viero che ricostruisce i grandi casi di cronaca nera. Si parte dalla storia di Luca Delfino: indagato per l’omicidio della ex fidanzata Luciana Biggi nel 2006, l’anno successivo fu condannato per aver ucciso per strada un’altra ex, Antonella Multari.

Su Canale 5, alle 21.20, la miniserie Inés dell’anima mia, adattamento dell’omonimo romanzo di Isabel Allende. Due episodi: il primo s’intitola “Un nuovo mondo”. La protagonista è Inés Suàrez (Elena Rivera) che s’imbarca per il Nuovo Mondo alla ricerca del marito. Giunta nelle Indie, incontra il conquistador Pedro de Valdivia (Eduardo Noriega).

A seguire, “La conquista di un sogno”. Inés riesce ad arrivare a Cusco con gli uomini di Don Pedro de Valdivia, un ufficiale al servizio di Pizarro. Dopo aver saputo che il marito Juan è morto, Inés non ha più alcun motivo per restare nel Nuovo Mondo.

Stasera in tv venerdì 30 luglio 2021 italia s got talent

Programmi, Tv8, Nove, Real Time

Su Tv8, alle 21.30, il talent Italia’s Got Talent – Best Of. L’appuntamento di stasera ripropone il meglio dell’edizione 2015, la prima dopo il passaggio da Mediaset a Sky. Presenta Vanessa Incontrada, mentre in giuria troviamo Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Nina Zilli e Frank Matano.

Su Nove, alle 21.25, il varietà I migliori Fratelli di Crozza. L’intricata situazione del nostro Paese per la pandemia ha dato spunti all’ultima edizione del programma di Maurizio Crozza di cui continuiamo a rivedere il meglio, come l’imitazione di Flavio Briatore.

Su Real Time, alle 21.25, il reality Primo appuntamento crociera. Flavio Montrucchio accoglie a bordo della nave dell’amore nuovi e vecchi single nella speranza che riescano a trovare l’anima gemella. Tante tentazioni, però, mettono a dura prova le loro intenzioni.

Stasera in tv venerdì 30 luglio 2021 predator

I film di questa sera venerdì 30 luglio

Su Rai 4, alle 21.20, il film di fantascienza del 1987, di John McTiernan, Predator, con Arnold Schwarzenegger. La squadra del maggiore Schaefer deve liberare degli ostaggi nella giungla sudamericana. Si troverà a fare i conti con un alieno dotato di un arsenale sofisticatissimo.

Su La7, alle 21.15, il film drammatico del 1993, di Martin Scorsese, L’età dell’innocenza, con Michelle Pfeiffer, Daniel Day-Lewis. New York, 1870. L’avvocato Archer è fidanzato con May, figlia di una ricca e conformista famiglia borghese. Un giorno però s’innamora di un’eccentrica contessa.

Su 20 Mediaset, alle 21.00, il film fantastico del 2006, di Bryan Singer, Superman Returns, con Brandon Routh. Superman ritorna, il suo posto è a Metropolis. Ma Lois Lane è innamorata di un altro e Lex Luthor sta tramando per distruggere il supereroe e impadronirsi del pianeta.

Su Iris, alle 21.00, il film horror del 1980, di Stanley Kubrick, Shining, con Jack Nicholson. Lo scrittore Jack Torrance accetta un posto di custode invernale in un hotel dove si reca con il figlio e la moglie Wendy. Nell’albergo, però, anni prima si è consumata una strage.

Stasera in tv venerdì 30 luglio 2021, Sky

Su Sky Cinema Due, alle 21.15, il film drammatico del 2020, di Daniele Luchetti, Lacci, con Luigi Lo Cascio, Alba Rohrwacher. Aldo ha tradito Vanda abbandonandola con i loro figli. Anni dopo, Aldo torna a casa e riannoda i lacci sciolti: i due sembrano essere usciti intatti dalla crisi, ma è solo apparenza.

Su Sky Cinema Action, alle 21.00, il film di fantascienza del 1995, di Kevin Reynolds, Waterworld, con Kevin Costner, Jeanne Tripplehorn. In un futuro imprecisato, la Terra è stata quasi del tutto sommersa dalle acque. Un avventuriero, con l’aiuto di una donna e della figlia, cerca di trovare la terraferma.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it