Connect with us

Informazione

Linea Bianca 23 gennaio Massimiliano Ossini alle Grotte di Frasassi

Tutte le anticipazioni sul viaggio che compie oggi Massimiliano Ossini con la Capocchio e Lino Zani.

Pubblicato

il

linea-bianca 23 gennaio
Tutte le anticipazioni sul viaggio che compie oggi Massimiliano Ossini con la Capocchio e Lino Zani.
Condividi su

Linea bianca con la puntata di sabato 23 gennaio realizza un viaggio alle grotte di Frasassi. Massimiliano Ossini e Giulia Capocchi insieme a Lino Zani saranno nella zona per presentare una puntata all’insegna della bellezza di queste cavità naturali..

Linea Bianca 23 gennaio Massimiliano Ossini a Frasassi

Le grotte di Frasassi sono delle grotte carsiche sotterranee che si trovano nel territorio del comune di Genga, in provincia di Ancona. Il complesso si trova all’interno del Parco naturale regionale della Gola della Rossa e di Frasassi.

Ossini si sofferma soprattutto sulla visita speleologica realizzata all’interno delle cavità. Il conduttore apre la puntata come al solito una spettacolare prova. Infatti si cala su corda per 110 metri e ripercorre in questo modo la strada dei primi esploratori del 1971.

Vedremo la bellezza delle Grotte e tutti il loro spettacolare contenuto. Con Massimiliano Ossini scendono anche componenti della troupe televisiva. E naturalmente gli speleologi che raccontano l’avventura dei protagonisti che si stanno calando, tutto quello che vedono e raccontano ai telespettatori.

Ma soprattutto svelano come è stata fatta la scoperta delle Grotte di Frasassi destinata a mutare il futuro di un intero territorio. Dopo aver effettuato la discesa e tolta l’imbracatura, Massimiliano Ossini ha continuato a raccontare quello che vedeva all’interno delle Grotte. Ed ha mostrato al pubblico gli aspetti e gli ambienti più suggestivi e spettacolari.

Linea bianca 23 gennaio Grotte di Frasassi

La scoperta delle Grotte

La puntata va in onda oggi per ricordare proprio i 50 anni della scoperta che avvenne nel 1971 nel mese di ottobre. Massimiliano Ossini è tornato nella regione Marche per un racconto che appassiona sicuramente il pubblico della rete. Un pubblico abituato a vedere Ossini in situazioni di grande spettacolarità.

Nonostante i le limitazioni imposte dalla pandemia, le grotte di Frasassi sono state visitate, in passato, da molte persone ed hanno rappresentato e rappresentano ancora uno degli elementi trainanti dell’economia nella Regione Marche. Esiste un Consorzio delle Grotte di Frasassi che pone l’attenzione sia sulla bellezza delle cavità naturali sia sulla importanza che le grotte hanno avuto negli anni.

Infine  compito della puntata di Linea bianca oggi, è di valorizzare appieno un luogo di grande appeal spettacolare e di riuscire a fare in modo che le grotte di Frasassi vengono inserite nell’elenco dei siti UNESCO italiani.

Gli scopritori

La scoperta delle Grotte di Frasassi risale al 25 settembre 1971 per opera di Rolando Silvestri del Gruppo Speleologico Marchigiano CAI di Ancona. Fu lui che ne individuò l’entrata durante una spedizione. Da allora questa cavità è entrata a far parte del Complesso carsico Grotta del Fiume-Grotta Grande del Vento di Frasassi che è stato esplorato per uno sviluppo complessivo di oltre 30 km.

La prima grande scoperta speleologica nell’area di Frasassi, quella della Grotta del Fiume, era avvenuta il 28 giugno 1948. A scoprirla fu il dottor Mario Marchetti, cofondatore del Gruppo Speleologico Marchigiano di Ancona.

 


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it