Connect with us

Informazione

Melaverde 28 novembre tra inclusione e castagni secolari

Tutte le notizie sul nuovo viaggio settimanale di Ellen Hidding e Vincenzo Venuto. Le anticipazioni e gli incontri.

Pubblicato

il

Melaverde puntata 28 novembre
Tutte le notizie sul nuovo viaggio settimanale di Ellen Hidding e Vincenzo Venuto. Le anticipazioni e gli incontri.
Condividi su

Melaverde torna con la puntata di domenica 28 novembre. I due conduttori on the road sono ancora in giro per l’Italia alla ricerca delle eccellenze agricole e agro alimentari del nostro Paese. Dopo il viaggio della scorsa settimana, ecco dove fanno tappa oggi Ellen Hidding e Vincenzo Venuto.

Melaverde 28 novembre Hidding e Venuto

 

Melaverde 28 novembre speciali cooperative agricole

Questa settimana Melaverde racconta la storia di una cooperativa agricola sociale che si occupa di inclusione, ovvero di progetti per inserire nel mondo del lavoro persone “meno fortunate”. L’agricoltura si è dimostrata uno dei percorsi più validi per raggiungere questo obiettivo. Si parte andando a raccogliere le olive che diventeranno olio extravergine di grandissima qualità. Tutto ciò grazie anche alle particolari condizioni di clima e di ambiente che caratterizzano il territorio.
Ci si sposta poi in un centro ittico dove si allevano pesci di lago e di fiume, unico nel suo genere. Il centro è nato per sostenere la pesca locale e dare valore al pesce e alla gastronomia di acqua dolce. In un piccolo laboratorio artigianale si lavorano trote e salmerini. Ma anche pesci meno conosciuti come agoni e coregoni, specie tipiche della fauna ittica di questo e di altri laghi italiani. Si va poi anche tra le famose vigne di Franciacorta, dove anche lì, questa cooperativa sociale, porta avanti un importante progetto legato al vino.

L’Albero del Pane

La puntata di Melaverde di questa settimana si apre di fronte ad un castagno secolare. L’albero di 250 anni, è ubicato nel comune di Paspardo in Valle Camonica, Brescia. Alberi così sono chiamati Patriarchi e se potessero parlare ci racconterebbero le storie di intere generazioni di famiglie che grazie ai loro frutti riuscivano ad avere tutto ciò che serviva per vivere.
Castagne, farina di castagne e legname erano i doni che i castagneti restituivano agli abitanti di questa valle. A causa dell’abbandono della montagna molti castagneti sono stati abbandonati. Ma 25 anni fa in questo comune è nato un consorzio che ha riportato a nuova vita la tradizione della castagna. Non mancheranno le sorprese. Perché ci sarà anche Roby Facchinetti
Melaverde è fruibile anche sulla piattaforma MediasetPlay.

Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it