Connect with us

Informazione

Melaverde 5 dicembre tra Pink Lady e agricoltura ad alta quota

Tutte le notizie sul nuovo viaggio che intraprendono oggi i due conduttori Ellen Hidding e Vincenzo Venuto.

Pubblicato

il

Melaverde puntata 5 dicembre
Tutte le notizie sul nuovo viaggio che intraprendono oggi i due conduttori Ellen Hidding e Vincenzo Venuto.
Condividi su

Melaverde torna con la puntata del 5 dicembre. L’appuntamento è su Canale 5, alle 11.55. Ancora una volta i due conduttori on the road saranno alla scoperta delle eccellenze agricole e alimentari del nostro Paese. Dopo il viaggio della scorsa settimana, ecco i luoghi dove si trovano oggi Ellen Hiddiung e Vincenzo Venuto.

Melaverde 5 dicembre, la Pink Lady

Vediamo le caratteristiche della Pink Lady. Come tutti sappiamo ci sono mele verdi, mele gialle, oppure rosse. Ma c’è una mela rosa che negli ultimi 25 anni ha unito tutta Europa facendosi conoscere per le sue doti organolettiche uniche, la sua croccantezza e per il suo colore inconfondibile.
Questa settimana Melaverde fa scoprire la filiera organizzata che c’è dietro alla mela Pink Lady. Il programma inizia conoscendo le caratteristiche di questa mela. Poi si sofferma sulla sua coltivazione che vanta impianti all’avanguardia gestiti con tecniche che puntano alla qualità finale del frutto. Ma anche alla salvaguardia del territorio e delle biodiversità che lo vivono. Seguiremo la raccolta da vicino e l’intera filiera, fino ad entrare negli stabilimenti organizzati dove ogni mela viene calibrata, controllata e certificata. Arriva così sulle nostre tavole come frutta di altissima qualità. Sarà una puntata dedicata alla mela rosa per eccellenza, ottima da mangiare così com’è, ma anche perfetta in cucina per dolci e ricette fantasiose.
Melaverde 5 dicembre Ellen Hidding

Melaverde, Agricoltura di Alta Quota

Melaverde, nella puntata del 5 dicembre, poi va a Serina per parlare di un progetto di “agricoltura ad alta quota”.
C’è un dato importante sul quale bisogna riflettere: si prevede che la domanda mondiale di prodotti di derivazione animale crescerà. E forse addirittura raddoppierà nei prossimi decenni. Questo accadrà, soprattutto, perché continuerà a crescere la popolazione mondiale.
Oggi siamo quasi 8 miliardi, prima della fine del secolo, arriveremo a 10 miliardi. E ogni settore economico dovrà fare i conti con questo.
La terra, l’acqua, tutte le risorse naturali saranno messe ancora più sotto pressione. Ed è ormai chiaro che è necessario rivedere il funzionamento di molti settori produttivi.
L’agricoltura e sicuramente uno di questi. A tali problemi cerca di dare una risposta “sostenibile” un progetto di allevamento chiamato GrassFed. C’è un movimento di allevatori, scienziati, istituzioni internazionali che sta puntando su questo tipo di allevamento, che torna un po’ alle origini della tradizione pastorale. Torna a quando gli animali vivevano di quello che offrivano i pascoli naturali di un territorio.
Niente farine, niente cereali nell’alimentazione di vacche Highland, vacche scozzesi particolarmente rustiche e adatte a vivere di pascolo in ambienti anche marginali di montagna.
Una visione senza dubbio sostenibile dal punto di vista ambientale, ma altrettanto sostenibile dal punto di vista economico? Pare proprio di sì. Infine Melaverde entra anche in una miniera dove ancora oggi si stagiona un formaggio chiamato “ Minadur”.
Meleverde è fruibile anche su MediasetPlay.

Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it