Connect with us

Intrattenimento

I film dell’estate 2018 | Delitto sulla Loira – Il mistero del corpo senza testa su Rete 4

I film dell’estate 2018 | Delitto sulla Loira - Il mistero del corpo senza testa su Rete 4. Il macabro ritrovamento in fondo ad una bara apre un caso che si rivela difficile perché affonda le radici in alcune leggende risalenti al XV secolo.

Pubblicato

il

Delitto sulla Loira: Il mistero del corpo senza testa Top Crime
I film dell’estate 2018 | Delitto sulla Loira - Il mistero del corpo senza testa su Rete 4. Il macabro ritrovamento in fondo ad una bara apre un caso che si rivela difficile perché affonda le radici in alcune leggende risalenti al XV secolo.
Condividi su

Ricordiamo che si tratta di un ciclo di film per la TV francese il cui titolo generale è “Meurtres à…“. Il titolo francese dell’attuale tv movie è Meurtres à Guérande.

La pellicola è datata 2015 ed ha una durata di 91 minuti. Il genere naturalmente è giallo.

Per la regia di Éric Duret recitano i seguenti attori: Antoine Duléry, Claire Borotra (I delitti del lago), Yann Sundberg (The Walking Dead, The Originals, Game of Thrones e Stranger Things), Héléna Soubeyrand, Guillaume Clérice, Clémence Thioly e Guillaume Ducreux.

Delitto sulla Loira – Il mistero del corpo senza testa | trama

Durante un’indagine di routine in un cimitero dei paesi baschi, Marie Daguerre (Claire Borotra) scopre la testa di un uomo, recentemente mozzata nel fondo di una bara dove riposa una ragazza morta da 15 anni. La scoperta è stata possibile perché la fossa, dove era interrata la bara, era stata forzata.

La poliziotta dinanzi a questa scena si ricorda un’informazione che era stata diffusa in tutti i commissariati di Francia a proposito della scoperta di un cadavere trovato senza testa. Si trattava di un tale Victor Drosset. Il cadavere era stato trovato nella Guérande.

Della risoluzione del caso era stato incaricato Vincent Becker (Antoine Duléry), sotto il cui comando Marie Daguerre lavora. Ambedue cominciano a fare delle indagini e scoprono un dettaglio impressionante: la testa era stata mozzata con uno strumento del XV secolo. Inoltre era stata marchiata a fuoco come era solito fare Barbablù con le sue vittime.

Il caso dunque diventa più misterioso e difficile. Infatti si rifà ad una leggenda risalente proprio al quindicesimo secolo.

Ma che cosa c’entra l’aver messo la testa mozzata nella bara di una ragazza? Si tratta di un particolare estremamente macabro che ha fatto una grandissima impressione sull’opinione pubblica.

Il cadavere scoperto deve sicuramente appartenere a qualcuno molto in vista. E soprattutto si fa riferimento a leggende regionali che sono state tramandate di generazione in generazione e sono arrivate fino ai giorni d’oggi.

Marie Daguerre e il suo capo dovranno districare un mistero che non è facile da risolvere. Inoltre il responsabile dell’omicidio dell’uomo trovato senza testa era sicuro della propria impunità.

È stato soltanto un caso fortuito a far scoprire la bara nella quale era depositata la testa. I due poliziotti troveranno sulla propria strada molti intoppi e qualcuno che cercherà in tutti i modi di bloccare le indagini anche con metodi abbastanza cruenti.

Rete 4 trasmette ogni martedì un film della serie “Delitti a…” che arrivano in Italia tutti in prima visione.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it