C’è posta per te | diretta 2 febbraio 2019 | Ospiti Claudio Amendola, Mauro Icardi e Wanda Nara


Ultima puntata di C'è posta per te prima della pausa sanremese. Ospiti di questa puntata : Claudio Amendola, Mauro Icardi accompagnato dalla moglie Wanda Nara.


Continua l’appuntamento con il people show dedicato ai ricongiungimenti famigliari, alla ricerca dei primi amori e alle sorprese realizzate con la complicità di personaggi del mondo dello spettacolo.

Mentre nella scorsa settimana i protagonisti delle sorprese sono stati il conduttore Gerry Scotti e gli attori Marco Bocci e Giulia Michelini  questa sera sarà la volta del giocatore dell’Inter Mauro Icardi accompagnato dalla moglie Wanda Nara e dell’attore Claudio Amendola, protagonista ultimamente della fiction di Rai1 Nero a metà.

Seguiamo insieme la puntata:

La prima storia è dedicata ad un regalo. Si parte da un filmato per introdurre il primo ospite : Claudio Amendola.

Andrea, 22 enne e già padre di due figli, vuole fare una sorpresa alla compagna Alessandra, di 21 anni.

Andrea ha perso il lavoro e per questo non ha la possibilità di fare dei regali alla compagna (guadagnava 150 euro alla settimana).

All’età di 17 anni, quando è diventato padre, ha lasciato gli studi ed ha fatto mille lavori pur di cercare di mantenere la famiglia.

Ha una vecchia automobile, non ha la possibilità economica di fare una vacanza né tantomeno in questo momento di mettere qualche soldino da parte.

Mentre Alessandra ha accettato l’invito e si accomoda, Claudio Amendola si nasconde tra il pubblico.

Alessandra riceve da Andrea un portachiavi, simbolo della casa che prima o poi Andrea riuscirà a dare alla sua famiglia.

Maria legge la lettera che Andrea ha scritto per la sua compagna. Si narra l’inizio della loro storia d’amore quando Alessandra a soli 16 anni rimane incinta. 

Andrea si è rimboccato le maniche e ha fatto tutti i lavori umili possibili per mantenere la compagna e la figlia che doveva nascere.Si racconta inoltre l’emozione provata per la nascita della primogenita.

Oggi però il ragazzo si sente un fallito, in quanto essendo disoccupato, non riesce a mettere i risparmi nella loro cassettina verde.

Dopo aver perso il lavoro nel 2016 sono stati costretti a lasciare la casa che avevano preso in affitto. L’anno dopo purtroppo la storia si ripete. Quando nasce anche il secondogenito le spese aumentano e i ragazzi non ce la fanno.

Nel frattempo Claudio Amendola, emozionato, segue la storia con attenzione.

Al termine della lettera l’attore si alza in piedi e raggiunge Alessandra. Amendola ammira molto il fatto che la ragazza, così giovane, abbia già due figli che sta crescendo.

Le vacanze natalizie sono passate da poco e l’attore calandosi nelle vesti di una sorta di Babbo Natale, regala ai figli della coppia una montagna di giocattoli. Agli adulti invece regala una somma di denaro che ha messo nella cassettina verde.

All’improvviso Claudio Amendola chiama dal pubblico un signore che ha un’azienda nella zona dove vive Andrea. L‘imprenditore offre un lavoro a tempo indeterminato al ragazzo come vigilante. E’ difficile trattenere le lacrime. Il ragazzo avrà finalmente un contratto stabile e regolare.  Alessandra, ovviamente, apre la busta per raggiungere il suo compagno.

I protagonisti della seconda storia sono Angelo e Francesca. Da quando Angelo ha iniziato una relazione con Francesca, i genitori di lui hanno chiuso le porte al figlio.

I motivi della rottura dei rapporti sono molteplici. La donna ha tredici anni in più di Angelo, è separata ed è madre. Quando si sono conosciuti entrambi erano conviventi, una volta che la loro relazione è iniziata, i rispettivi partner successivamente si sono messi insieme. 

Grazie a Francesca l’uomo ha lasciato alle spalle la sua vita da donnaiolo ed ha un lavoro che gli da soddisfazione. La coppia vuole sposarsi e Francesca vuole che i genitori di lui siano presenti al loro matrimonio.

I genitori di Angelo hanno accettato l’invito. La coppia non è affatto stupita di vedere il figlio.

Angelo racconta ai genitori che Francesca lo ha aiutato ad affrontare un periodo difficile e che le è stato sempre accanto. Per quanto riguarda la storia precedente, è stata la sua compagna a lasciarlo. Francesca vuole avere la possibilità di farsi conoscere e di essere accettata nella famiglia del futuro marito.

La madre non riesce ad accettare la relazione con Francesca perchè vorrebbe una donna migliore per il figlio. Non vuole essere coinvolta nella scelta sentimentale. Essendo una famiglia di sani e solidi principi, per loro è inconcepibile che Francesca abbia iniziato una storia d’amore con il migliore amico (ovvero Angelo) dell’allora compagno.

La conduttrice cerca di convincere i genitori di Angelo a provarci. Pare non ci sia margine di cedimento.  La coppia lascia lo studio. Dopodichè l’assistente di studio, parlando all’orecchio della conduttrice, chiede a Maria di andare dietro le quinte per parlare in privato con i genitori di Angelo.

Dopo minuti di attesa e di silenzio in cui non sappiamo cosa siano detti, la coppia e Maria rientrano in studio. I genitori aprono la busta e promettono di essere presenti al matrimonio del figlio.

La protagonista della terza storia è la signora Carmela. Carmela da ragazzina aveva iniziato una storiellina con Mario con cui si era scambiata qualche bacetto.

I genitori di Mario non volevano che il figlio frequentasse una ragazza di un ceto sociale basso. Mario ha dovuto lasciare la sua città natìa per partire alla volta di Roma. Prima di partire Mario chiede a Carmela di fare l’amore con lui ma lei si rifiuta. Tempo dopo Carmela ha scoperto che il ragazzo si era fidanzato.

Maria De Filippi ha trovato tre uomini che si chiamano Mario Altavilla. I postini consegnano la lettera a tutti e tre i quali accettano l’invito.

A primo impatto nessuno dei tre sembra non conoscere la signora. Carmela inizia a raccontare la storia di Mario il quale ha una sorella di nome Mema e un fratello. Il signore con la cravatta sembra avere i requisiti.

Andando indietro nei ricordi Carmela, il primo Mario sembra vagamente ricordare qualcosa ma i ricordi sono offuscati. Ricorda che era fidanzato con Rosa, figlia del capostazione.

Carmela ricorda a Mario dove abitava lui all’epoca e Mario annuisce. Afferma di aver abitato lì ma del resto non ricorda nulla. Nel frattempo gli altri due Mario Altavilla rimangono in silenzio. Nonostante vari tentativi Carmela sembra non riuscire a ritrovare il suo primo amore. Ed è così chei tre omonimi lasciano lo studio.

L’oggetto della quarta storia è un regalo. Un filmato introduce gli ospiti: Mauro Icardi e Wanda Nara.

Un padre e i due figli maschi vogliono fare una sorpresa alla sorella 23enne Serena.

Da circa un anno i tre fratelli hanno perso la madre e da allora Serena passa le sue giornate a fare la casalinga e ad occuparsi dei tre uomini di casa perchè alla morte della madre aveva promesso di accudirli.

Serena accetta l’invito e alla vista della sua famiglia scoppia in lacrime.

Durante il solito rituale della lettura di Maria de Filippi emerge che la ragazza a causa della malattia prima e della morte poi della madre,non ha mai vissuto gli anni spensierati che vivono i giovani della sua stessa età. Il calvario della malattia della madre è iniziata quando lei aveva 11 anni. 

Serena è stata sempre vicino alla madre e l’ha seguita passo passo stando dietro a medicinali e terapie. La ragazza è molto amata dai bambini di cui è allenatrice di calcio, sua grande passione. I bambini lasciano un videomessaggio alla loro allenatrice preferita.

I famigliari vogliono che Serena riprenda in mano la sua vita, deve riniziare ad uscire con gli amici e sperano che possa trovare un uomo che la ami. Deve ritrovare la spensieratezza che ha perduto.

Al termine della lettera, Mauro Icardi e Wanda Nara raggiungono Serena.

Il calciatore regala 30 magliette per la squadra che Serena allena, regala un pallone da calcio con dedica, la nuova maglietta dell’Inter autografata ed una pochette contenente una somma di denaro (o un assegno) che Serena utilizzerà per fare un viaggio o per aggiustare il centro sportivo dove lavora.

Dopo i regali Serena apre la busta per ricongiungersi ai famigliari.

Le protagoniste dell‘ultima storia sono Isabella e Beatrice, madre e figlia. Beatrice e la sua famiglia non ha più rapporti con il fratello Aldo da quando ha iniziato una relazione con Stefania. Nel 2011 Stefania rimane incinta e vanno a vivere in Puglia allontanandosi dalla famiglia che invece vive a Torino.

Nel 2016 però chiudono ogni tipo di contatto per la piccola somma di 300 euro. Aldo è andato in Puglia con la macchina della madre la quale paga bollo ed assicurazione. Un giorno la madre riceve a casa una lettera di risarcimento per un sinistro avuto da Aldo ma di cui aveva ragione. All’assegno di 1800 euro la madre, in accordo con il figlio, sottrae 300 euro perchè doveva effettuare dei pagamenti. Il resto della cifra viene inviato ad Aldo tramite bonifico bancario.

Stefania chiama la suocera accusandola di sottrarre soldi al figlio. Da allora le due famiglie non ha più rapporti anche se Isabella ha provato di tutto per ricucirli.

Aldo e Stefania accettano l’invito e immaginavano che dall’altra parte ci fossero i famigliari di Aldo.

Aldo accusa la madre di essere stata troppo possessiva nei suo confronti. Non le è andata giù la lontananza. I genitori e la sorella non hanno mai accettato Stefania e la donna ha ricevuto molte offese. Negli anni passati c’erano continue discussioni ed Aldo è stanco.

Dalle parole di Aldo viene fuori che lo scopo dei famigliari sarebbe quello di farlo separare dalla compagna.Durante l’eloquio i toni si alzano. Aldo e la compagna alzano un muro e l’uomo chiude la busta. 

Stefania esce dallo studio mentre Aldo decide di riaprire la busta solo per salutare la madre e la sorella.

Termina così questa puntata di C’è posta per te. Prossimo appuntamento sabato 16 febbraio.



0 Replies to “C’è posta per te | diretta 2 febbraio 2019 | Ospiti Claudio Amendola, Mauro Icardi e Wanda Nara”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*