Adrian la serie con Celentano | recensione quarta puntata


Adrian la serie con Celentano | recensione quarta puntata. Riflessioni sull'andamento dello show all'indomani del crollo degli ascolti


Tra coloro che si propongono anche un singolare Adriano Celentano: è Max Tortora che imita l’ex Molleggiato e canta. E questa dovrebbe essere una novità della quarta puntata: “lui” non si concede al pubblico, ma invia un suo sosia.

Inoltre: questa volta lo spazio riservato a Frassica e confratello è stato più breve. Il vero protagonista della puntata è stato Natalino Balasso. Il comico, che si è presentato come un senza tetto, ha tenuto un monologo su alcuni dei temi più cari a Celentano: temi ecologisti, naturalmente, ma non solo. Infatti il comico si è lanciato in un monologo in cui ha attaccato pesantemente Matteo Salvini. E non ha risparmiato neppure i 5 Stelle con il reddito di cittadinanza. Una satira che aveva un significato spiccatamente politico e rappresentava l’altra faccia della comicità troppo scontata di Frassica e Scali.

Nel monologo Balasso ha inserito i fatti di attualità e si è rivolto anche al pubblico con battute feroci sul vice Premier e ministro dell’Interno. “Lo so che votate tutti Salvini ma per lui la mangiatoia non è mai finita, è contro l’Europa ma non contro il Reddito di cittadinanza“. Balasso inserisce nel suo monologo gilet gialli, 80 euro di renziana memoria, e altri temi. Il tutto proposto in maniera molto approssimata senza uno schema ben preciso, senza una sceneggiatura scritta e rispettata. Si è avuta la sensazione che si disponesse di un canovaccio che è stato rimaneggiato fino all’ultimo istante prima che si aprisse il sipario.

Per la prima volta, dunque un attacco politico verso la maggioranza governativa.

Questa volta l’intervento di Ilenia Pastorelli si è rivelato più debole rispetto alla puntata precedente. La sua partecipazione è stata quasi di contorno.

I temi cari a Celentano sono stati affrontati anche con la presenza del direttore di Greepaece, Giuseppe Onufrio, che ha parlato della diminuzione dei ghiacciai, in Italia ne abbiamo perduti ben 180. Ed ha dato le direttive per poter rimediare al disastro annunciato nel giro di 10 anni. É l’anima dell’ex Molleggaito che ha fatto capolino da ogni parte, senza mai mostrarsi.

In compenso gli autori hanno cercato di aumentare i segmenti spettacolari, inserendo anche il ballerino ucraino Sergei Polunin, una delle celebrità a livello internazionale.

Tutti questo, poi, viene stemperato dalla comicità di Frassica che fa riferimento anche a Maria De Filippi e Barbara D’Urso. E’ accaduto quando si è presentata una donna in singhiozzi per essere ammessa sull’arca. Frassica le ha detto chiaramente di doversi rivolgere alle due conduttrici.

Insomma un’altra serata senza stimoli ma con una forte impronta politica che, certamente, susciterà polemiche.



0 Replies to “Adrian la serie con Celentano | recensione quarta puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*