Red Land – Rosso Istria | con Franco Nero in prima tv su Rai 3


Red Land - Rosso Istria | con Franco Nero in prima tv su Rai 3. La pellicola racconta una storia realmente accaduta che ha come protagonista una giovane donna arrestata, violentata e brutalmente uccisa.


Si tratta di una differente proposta per quel pubblico che non è attirato dalla kermesse canora. Red Land è un film storico, tra l’altro è nuovo in quanto la produzione è del 2018. E solo adesso arriva sulla terza rete.

Nel cast ci sono Geraldine Chaplin, Franco Nero, Antonio Scarpa, Sandra Ceccarelli, Vincenzo Bocciarelli, Paolo Braghetto e Maximiliano Hernando Bruno che è anche il regista.

La durata è di 2 ore 30 minuti.

Red Land – Rosso Istria | trama

La vicenda raccontata è incentrata sulla tragedia delle Foibe. Infatti la protagonista è una giovane studentessa Norma Cossetto che viene violentata e uccisa nel difficile periodo in cui le Foibe ancora non erano conosciute. A suo tempo il Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, ha conferito alla giovane donna la medaglia d’oro al merito civile e naturalmente alla memoria.

La storia si basa anche sull’esodo di 350 mila italiani che furono perseguitati ferocemente dai Partigiani comunisti di Tito.

Siamo tra il 1943 e il 1947. In questo periodo oltre 10 mila italiani sono stati massacrati in maniera terribile. Infatti venivano gettati nelle Foibe, ognuno legato all’altro con un filo di ferro stretto ai polsi.

Il film vuole evidenziare che la carneficina non è stata solo di una parte politica. Infatti a cadere nelle Foibe sono stati cattolici, socialisti, fascisti ed esponenti di tutti i colori politici allora esistenti.

Questa persecuzione è durata ininterrottamente fino alla primavera del 1947. In quel periodo infatti viene fissato il confine tra l’Italia e la Jugoslavia. Ma il dramma dei dalmati e degli istriani è destinato a continuare anche in seguito.

Le popolazioni civili istriane che abitavano a Fiume e nei dintorni si trovano ad affrontare i Partigiani jugoslavi che avanzano in quelle terre combattendo contro i nazifascisti.

In questo drammatico contesto storico ha proprio risalto la figura della giovane protagonista Norma Cossetto interpretata da Selene Gandini. Norma è una studentessa istriana che, per un tragico equivoco, viene arrestata, violentata e uccisa.

La giovane stava per laurearsi all’Università di Padova ed era una studentessa modello.

In Italia il problema delle Foibe è emerso solo molto tempo dopo. La sinistra italiana infatti lo ha ignorato per anni proprio a causa della vicinanza ideologica con Tito.

Il film testimonia un periodo pieno di odio e di rancore. Solo successivamente si è riusciti a fare chiarezza su una delle pagine più brutte nella storia del nostro paese.

Purtroppo nel corso degli anni non è stato solo il Partito Comunista ad ignorare il dramma delle Foibe. Anche i democristiani in seguito si sono comportati alla stessa maniera. Non solo ma i profughi istriani venivano proprio considerati cittadini di serie B.



0 Replies to “Red Land – Rosso Istria | con Franco Nero in prima tv su Rai 3”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*