Connect with us

Intrattenimento

Fratelli di Crozza | diretta 29 marzo | all’esordio Tele Trogloditi, tornano Tria, Berlusconi e Feltri

Fratelli di Crozza | puntata 29 marzo | diretta. Tutte le parodie e i monologhi del comico genovese nel suo one man show in onda su NOVE.

Pubblicato

il

Fratelli di Crozza | puntata 29 marzo | diretta. Tutte le parodie e i monologhi del comico genovese nel suo one man show in onda su NOVE.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Maurizio Crozza torna ad affrontare la più stretta attualità e le tematiche politiche sotto l’ottica dell’ironia. Accanto a lui la spalla storica del comico genovese Andrea Zalone.

Ecco tutte le fasi dell’one man show e le parodie proposte.

La puntata inizia con la parodia di Sergio Vessicchio, il giornalista che ha offeso le donne e si è scagliato contro l’assistente arbitrale Annalisa Moccia, dicendo: «Prego la regia di seguire l’assistente donna. È una cosa inguardabile! È uno schifo vedere le donne che vengono a fare gli arbitri in un campionato dove le società spendono centinaia di migliaia di euro…».

Il cronista Vessicchio- Crozza  è in diretta da una improbabile Tele Trogloditi. Accanto a lui ci sono Collovati e Tavecchio a cui si aggiunge il Presidente della Sampdoria Massimo Ferrero, detto il viperetta.

Sono tutti personaggi parodiati da Crozza che si moltiplica in quattro maschere. Tutti a sostenere che le donne nel calcio sono da evitare come la peste….

Poi arriva il comico genovese per il suo monologo. E subito punta l’attenzione sul Congresso sulla famiglia che si tiene a Verona. “E’ l’immagine di una famiglia che non esiste nella realtà, descrive una donna che allatta e un uomo che chatta”. Crozza si chiede perchè questo congresso si tiene nella città di Romeo e Giulietta. E’ per il sindaco Federico Sboarino che è così illuminato da voler intitolare una via ad Almirante.

Tutti stanno notando che si sta coltivando di nuovo il germe del Medioevo. E a questo proposito vengono trasmesse immagini con Papa Francesco che si sottrae al baciamani da parte dei fedeli. “Ha paura dei germi, ma Gesù Cristo quando abbracciava i lebbrosi non portava con sè l’amuchina”.

Che ne pensa il ministro Fontana delle famiglie gay? Semplicemente che non esistono.E allora, non poteva mancare Matteo Salvini al Congresso della famiglia. Lui che ha già due figli e si è messo con la figlia di Verdini che ha 20 anni meno di lui.Ed è andato a vedere il film Dumbo pensando che darà la cittadinanza italiana al piccolo Rami che ha salvato i compagni dal bus in fiamme, solo se saprà volare con le orecchie come l’elefantino.

E se la piccola Verdini riuscisse a cambiarlo? Ecco che arriva Matteo Salvini.

Il vice premier sta organizzando dei party per accogliere i migranti che arrivano in Italia. Perchè i porti sono aperti e tutti hanno diritto alla cittadinanza.E’ un Salvini “buono” che ha cambiato atteggiamento. Ma subito riprende le sue sembianze. L’amore, insomma non lo ha ammorbidito.

Adesso dovrà fare i conti con il ministro Tria che per la Lega è un ripiego, dice Crozza. Poi: il governo fa le previsioni sbagliate in positivo, ma alla fine siamo in tale recessione che dobbiamo farci offrire un caffè dai migranti che sbarcano.

Tria cerca di farsi capire dagli italiani: “non riesco a parlare, c’è l’ora legale e soffro ancora di jet lemon…” Ha in mano una borsa con un puntino rosso: “è un brufolo” dice. Andrea Zalone incalza: dove li trovate i soldi per uscire dalla recessione? “dal compro oro” e poi “vendo il paese”. Rivolgendosi a Salvini e Di Maio: sono due mer…che avete capito? due emerite figure istituzionali…” dice.

Torna Crozza con un nuovo monologo. Sono stufo di parlare di evasione fiscale. Perchè gli evasori non la smettono di evadere? Che fare per combattere l’evasione? Lo ha suggerito il ministro Zanda del PD: aumentare lo stipendio ai parlamentari.

Poi ironizza su Di Maio perchè vuole portare le arance in Cina che ne è il principale produttore: e allora esportiamo le banane in Costa Rica. Sul disegno geopolitico cinese interviene Alberto Forchielli.”Ma non avete capito che i cinesi hanno fatto una copia di Mattarella e l’hanno messa al Quirinale? Il vero Presidente è in Cina in un take away. Questi vogliono conquistare il mondo, noi riusciremo a esportare solo un mare di caz..te”.

Dopo la pubblicità, nel mirino di Crozza c’è Silvio Berlusconi che festeggia il 25esimo anniversario della sua elezione al Parlamento. Mostra una immagine del leader di Forza Italia quando era un bambino: “è l’ultima foto che lo ritrae senza un’accusa da parte della magistratura”. E’ la volta di Daniela Santanchè l’ultima ad aver abbandonato Berlusconi che si ritrova solo al punto da vivere con 9 cani. “Sono meglio dei 150 parlamentari che sbavavano un po’ troppo”, ironizza Crozza.

Che fanno i cani di Berlusconi? mangiano le mie pillole per il colesterolo. E poi: Dudino non fare la pipì sui pantaloni che poi la Pascale pensa che sono stato io, proprio per una volta che non l’ho fatta”.

Crozza mostra un leader di Forza Italia non lucidissimo che ad un certo punto dice: ma come si fa a dormire con nove cani? E’ logico che di giorno io mi appisolo.

Dopo un altro blocco pubblicitario, arriva il direttore Vittorio Feltri. Una delle parodie meglio riuscite.

Qual è il parere di Feltri sulla famiglia? Io non amo le famiglie. Che riportino pure il Medioevo, noi di Bergamo alta viviamo in una nostra bolla e ci facciamo i proverbi da soli. Un esempio? Chi fa da sè  è perchè non gliela dà neanche la Boldrini. La donna deve stare in casa soprattutto se si tratta della Camusso. Che male c’è se il marito usa le sue mani per prendere una pentola bollente?

Perchè le donne non possono arbitrare? Perchè ogni tanto fermano la partita per aggiustare il colletto ai giocatori. Il mio desiderio è di mandarle tutte nel cosmo. Feltri spara su tutti anche sugli egiziani che hanno rubato persino il lavoro ai pizzaioli.

La puntata finisce qui. Arrivederci al prossimo venerdì.

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Instant Family: trama, cast, finale del film in onda su Canale 5

Una coppia decide di adottare tre fratelli. Dovrà fare i conti con la madre biologica che, appena uscita dal carcere, vuole riprenderli con sé.

Pubblicato

il

Instant family film Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Oggi Canale 5 trasmette il film Instant Family. La pellicola statunitense di genere commedia, ma dalle atmosfere drammatiche, è arrivata nelle sale il 21 marzo 2019. La durata è un’ora e 58 minuti.

Instant family film attori

Instant Family: regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Sean Anders che si è occupato anche della sceneggiatura con John Morris. I protagonisti del film sono Mark Wahlberg che interpreta Pete e Rose Byrne nel ruolo di Ellie. Gustavo Quiroz e Julianna Gamiz, invece, sono rispettivamente Juan e Lita.

Le riprese del film si sono svolte interamente negli Stati Uniti. Le scene infatti sono state girate a Chicago e in Atlanta, capitale dello Stato della Georgia.

Le musiche sono di Michael Andrews. Clayton Hartley si è occupato della scenografia mentre Lisa Lovaas ha curato i costumi. La fotografia è di Brett Pawlak. Brad E. Wilhite si è occupato, infine, del montaggio.

Il film è prodotto da Paramount Pictures ed è, infine, distribuito da 20th Century Fox.

Instant Family film dove è girato

Instant Family: trama del film in onda su Canale 5

I protagonisti del film sono i quarantenni Pete e sua moglie Ellie. La coppia è stufa di essere continuamente derisa dai parenti sul fatto che non possono avere figli. Iniziano così a pensare di adottare un bambino perché non vogliono ricorrere alla fecondazione assistita.

Si iscrivono ad un corso per genitori adottivi dove incontrano due assistenti sociali, Sharon e Karen. A tutte le coppie partecipanti offrono la possibilità di partecipare ad un evento per poter incontrare dei ragazzi in attesa di una famiglia affidataria.

Pete e Ellie preferirebbero adottare un bambino piccolo in modo da poterlo seguire nella crescita. Ma alla fine decidono di accogliere in casa la quindicenne Lizzy.

Grazie alle informazioni fornite dalle assistenti sociali scoprono che la madre biologica è una tossicodipendente ed è attualmente in prigione. La ragazza inoltre ha anche altri due fratelli, Juan di 10 anni e Lita di 6 anni.

Il finale del film 

Seppur consapevoli che il percorso di adozione è estremamente complicato Pete e Ellie hanno intenzione di adottarli tutti e tre per non dividere i fratelli. E quando comunicano la notizia alla famiglia di Ellie, i parenti reagiscono con stupore perché mai avrebbero creduto che la coppia prendesse una decisione così importante.

Quando però Pete e Ellie iniziano a vivere insieme ai ragazzi, si rendono realmente conto di quanto sia difficile essere genitori. Hanno infatti numerose discussioni con Lizzy, Juan e Lita perché sono capricciosi e poco collaborativi.

Nel frattempo la loro madre biologica, uscita dal penitenziario, intende riottenere l’affidamento dei figli. Nel finale Pete e Ellie sperano invece che i giudici finalizzino l’adozione dei tre ragazzi.

Instant Family film finale

Instant Family: Il cast completo del film

Ecco il cast del film Instant Family ed i relativi personaggi interpretati:

  • Mark Wahlberg: Pete
  • Rose Byrne: Ellie
  • Isabela Moner: Lizzy
  • Gustavo Quiroz: Juan
  • Julianna Gamiz: Lita
  • Octavia Spencer: Karen
  • Tig Notaro: Sharon
  • Tom Segura: Russ
  • Allyn Rachel: Kim
  • Brittney Rentschler: Linda
  • Jody Thompson: Jim
  • Margo Martindale: Nonna Sandy
  • Julie Hagerty: Jan
  • Michael O’Keefe: Jerry
  • Joan Cusack: Mrs. Howard

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Morgan gusto sano in cucina dal 13 giugno su Food Network

Tutte le anticipazioni sul nuovo programma che si occupa esclusivamente di cucina vegana con ricette a tema.

Pubblicato

il

Morgan gusto sano in cucina
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Su Food Network canale 33 arriva Morgan gusto sano in cucina, il primo programma food interamente dedicato alla cucina vegana.

L’appuntamento è in prima tv a partire dal 13 giugno ogni domenica alle 15:00 e disponibile in streaming su discovery+ subito dopo la messa in onda lineare.

Morgan gusto sano in cucina dal 13 giugno su Food Network

Morgan Witkin è una chef vegana nata a Miami ma che vive a Roma da diversi anni. E’ la fondatrice di Morganic Kitchen, un progetto dedicato alla nutrizione e al benessere attraverso la cucina. La sua filosofia si basa sulla qualità dei prodotti e la creatività delle ricette, per nutrire il corpo con gentilezza e trattare la Terra e i suoi prodotti con rispetto. Insomma una filosofia all’avanguardia che spera, si affermi sempre di più.

In ogni puntata, Morgan ci accompagna il telespettatore alla scoperta della sua cucina vegana. Una cucina fatta di ingredienti sani, colorati e gustosi. La vediamo proporre tante sfiziose ricette, come il timballo di quinoa con pesto di zucchine, l’hummus di barbabietola, i mini muffin ai mirtilli rossi o i brownies al cioccolato.

Inoltre, Morgan mostrerà come creare piatti buoni e saporiti ma che siano vegani, gluten free e senza zuccheri raffinati. Tutto ciò per far scoprire anche a chi non conosce questo tipo di cucina il piacere di mangiare preparati gustosi, alternativi e allo stesso tempo salutari, rigorosamente con i prodotti della natura. La chef e conduttrice è pronta ad accompagnare i telespettatori in un mondo di colori, sapori e salute. Dove gusto e benessere sono inscindibili.

Puntate e produzione

Il programma Morgan gusto sano in cucina  è composto complessivamete da sei puntate. Ognuna ha la durata di trenta minuti. E’ prodotto da TheCircle per Discovery Italia.

Inoltre Food Network è visibile al Canale 33 del Digitale Terrestre, Tivùsat Canale 53. La serie sarà disponibile anche in streaming su discovery+ subito dopo la messa in onda lineare.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Un alibi perfetto: trama, cast, finale del film in onda su Iris

Un giornalista, per svolgere un'inchiesta, inscena un omicidio per farsi arrestare. Ritenuto colpevole dovrà dimostrare la propria innocenza.

Pubblicato

il

Un alibi perfetto Iris
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Oggi Iris trasmette il film Un alibi perfetto. La pellicola statunitense, di genere thriller ma dalle atmosfere noir e drammatiche, è arrivata nella sale il 13 novembre 2009. La durata è un’ora e 45 minuti. Si tratta del remake del film del 1956 L’alibi era perfetto che è diretto da Fritz Lang.

Un alibi perfetto film attori

Un alibi perfetto: regia, protagonisti, dove è girato

Il film è diretto da Peter Hyams. Il regista si è anche occupato della sceneggiatura e della fotografia. I protagonisti sono Jesse Metcalfe che interpreta Christopher John Nicholas e Amber Tamblyn nel ruolo di Ella Crystal. Michael Douglas e Joel David Moore, invece, sono rispettivamente Mark Hunter e Corey Finley.

Le riprese del film si sono svolte negli Stati Uniti e in Canada. Le scene infatti sono girate a Benton, Shreveport, entrambe appartenenti allo Stato della Louisiana. Ma anche a Winnipeg, la città più popolosa della provincia canadese Manitoba.

Le musiche sono di David Shire. James A. Gelarden ha curato la scenografia mentre Jeff Gullo si è occupato invece del montaggio.

Il film è prodotto da Foresight Unlimited in collaborazione con RKO Radio Pictures, Signature Pictures. E’ distribuito invece da Medusa film.

Il titolo originale, infine, è Beyond a Reasonable Doubt.

Un alibi perfetto dove è girato

Un alibi perfetto: trama del film in onda su Iris

Il protagonista del film è il giornalista televisivo Christopher John Nicolas. Per non essere licenziato dall’emittente per la quale lavora deve realizzare, nel più breve tempo possibile, uno scoop.

Decide così di iniziare ad indagare sul conto del procuratore distrettuale Mark Hunter perché è convinto che dietro i suoi successi si nasconda una fitta rete di corruzione.

Per poter agire dall’interno Christopher trova il modo di farsi arrestare dalla Polizia fingendo di aver ucciso una prostituta. Con l’aiuto del collega Corey si procura l’arma del delitto ed altri oggetti da far trovare agli inquirenti nella propria abitazione. Mentre inscenano l’omicidio Corey filma tutto con la sua telecamera.

Il finale del film 

Cristopher viene scortato in tribunale per l’inizio del processo. L’accusa, rappresentata appunto da Mark Hunter, sostiene di aver trovato delle tracce di Dna dell’imputato sul luogo del delitto.

Christopher, per difendersi, si scaglia violentemente contro Hunter sostenendo che ha falsificato le prove per poterlo incastrare. Christopher però non viene creduto dai giudici perché lo ritengono colpevole.

A sostegno della propria tesi è infatti disposto a mostrare loro il filmato che documenta la messa in scena dell’omicidio. Ma l’unico a possederne una copia è Corey che nel frattempo viene ucciso da un detective ingaggiato da Hunter. Nel finale Christopher, per non finire in prigione, dovrà fare di tutto per dimostrare la propria innocenza.

Un alibi perfetto film finale

Un alibi perfetto: Il cast completo del film

Ecco il cast del film Un alibi perfetto ed i relativi personaggi interpretati:

  • Jesse Metcalfe: Christopher John Nicholas
  • Amber Tamblyn: Ella Crystal
  • Michael Douglas: Mark Hunter
  • Joel David Moore: Corey Finley
  • Orlando Jones invece è Ben Nickerson
  • Lawrence P. Beron: tenente Merchant
  • Sewell Whitney: Martin Weldon
  • David Jensen invece è Gary Spota
  • Sharon K. London: giudice Sheppard
  • Randal Reeder: venditore di armi
  • Ryan Glorioso è invece l’impiegato del canile
  • Grant James: dottor Aaron Wakefield
  • David Born: sergente
  • Megan Brown invece è Roberta
  • Tony Bentley: Roger Milner
  • Krystal Mayo infine è reporter

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it