Connect with us

Intrattenimento

All Together Now| la conferenza stampa in diretta

All Together Now| la conferenza stampa in diretta. Scopriamo, dalle dichiarazioni degli intervenuti, tutte le novità sul nuovo show musicale con Michelle Hunziker e J-Ax.
Maria Lucia Tangorra

Pubblicato

il

All Together Now| la conferenza stampa in diretta. Scopriamo, dalle dichiarazioni degli intervenuti, tutte le novità sul nuovo show musicale con Michelle Hunziker e J-Ax.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sono presenti: Michelle Hunziker, il giudice J-Ax, l’ad di Endemol Leonardo Pasquinelli, il regista Roberto Cenci, il direttore di Canale 5 Giancarlo Scheri, 

Seguiamo la conferenza stampa e le dichiarazioni degli intervenuti

Apre la presentazione il direttore di Canale5 Giancarlo Scheri “è uno show musicale, nuovissimo. È andato in onda a gennaio 2018 sulla BBC con grandissimo successo. Lo abbiamo modellato e costruito sulle nostre corde e sarà esplosivo”.

A ruota interviene Leonardo Pasquinelli CEO di Endemol Shine “il format è stato venduto rapidissimamente nel mondo. Si basa su un mix di grandi emozioni date dalla musica a cui si aggiungono i commenti anche ironici”.
Michelle Hunziker chiede a Scheri la promessa della conferma del programma per le prossime edizioni e  il direttore risponde: “questo non è un esperimento, si desidera creare un brand”.

Interviene il direttore artistico e regista Roberto Cenci: “è un programma particolare. All’estero il prime time dura 50′, noi abbiamo dovuto allungarlo senza sfilacciarlo. Non è un talent, ma un game musicale per cui ci sono varie fasce d’età. Abbiamo trovato personaggi davvero interessanti. Il cuore pulsante è il muro. Si comprenderà vedendolo. Tecnicamente è una delle produzioni più difficili che ho affrontato”.

Dal montaggio viene confermato come ospite, Renato Zero, presente nell’ultima puntata. Tra le guests anche Ron, Nek, Albano. “Chi è venuto ed è entrato nel muro si è divertito”.

La parola passa alla padrona di casa: “quando ho visto il trailer mi sono emozionata. Poi sono sorti i dubbi rispetto alla gestione dei cento microfoni.
Roberto ha fatto un casting incredibile su questo muro, che diventa un condominio. Il primo che parla è J-Ax. Io vago nel muro intervistandoli. Sono tutti disciplinati però.
I concorrenti vivono un’ansia pazzesca ed è ciò che crea tensione. È stata un’esperienza fantastica”.
Le fa eco J-Ax: “voglio davvero fare i complimenti a Cenci. In questo programma ho avuto l’opportunità di parlare, solitamente vengo assunto come amplificatore di bellezza.
Questo show non ha la presunzione di voler garantire una carriera musicale a nessuno. C’è un montepremi. Tra i concorrenti si passa da chi ha già provato altri programmi al panettiere. Di solito, nove volte su dieci, si dà l’illusione di diventare un musicista e poi si finisce a fare il panettiere”.

Cominciano le domande dei giornalisti

Qual è il criterio con cui avete scelto il muro?
Cenci: abbiamo scelto personaggi che abbiano avuto a che fare con la musica, dai produttori ai cantanti. Abbiamo attinto anche ai talent. Abbiamo una ragazza che vinse Amici, idem per X-Factor.
Per ogni puntata ci sono degli ospiti che sostituiscono alcuni giurati, ad esempio nella prima sono previsti Pucci, Cirilli, Zanicchi e Boomdabash.
Qual è il meccanismo di gara?
 Entra il primo concorrente e canta, i giudici si alzano cantando con loro e man mano che arrivano i concorrenti, in base al punteggio, scalzano gli altri. Si comprendono però tutte le fasi vedendolo, è più difficile spiegarlo. Colui che però prende 100 punti va direttamente in finale.

A me piace pensare che sia uno show che possa coinvolgere tutti.
L’unico momento in cui la gente ha discusso è avvenuto quando non si comprendeva la scelta, sia in positivo che in negativo.
Questo è un grande show e ci si diverte. È tutto molto frizzante ed happy grazie a Michelle”, ha chiosato il presidente di giuria.

I brani sono stati scelti dai concorrenti?
Cenci: “No, gliele abbiamo assegnate noi per il game, ma concordando con loro. Certo la canzone con cui si presentano al provino la utilizziamo”.

In totale sono 64 concorrenti nel corso delle quattro puntate. 

Gli ospiti cantano i brani in promozione?
Rovazzi nella seconda canta con Michelle e poi rimane nel muro. Quasi tutti sono rimasti. Duettano in gara, Nek ha presentato anche l’ultimo suo pezzo anche perché è molto bello.

Potete dirci qualcosa su Beppe Vessicchio?
È venuto per amicizia nostra, ma per darci una benedizione. Le musiche le ha curate Valeriano Chiaravalle.

Per J-Ax com’è Michelle cantante?
È stata bravissima, oltre la voce, ha messo anche passione ed energia.

Per la Hunziker: qual è il suo rapporto con la musica?
Ottimo, è presente nella mia quotidianità. Mi emoziono nel sentire cantare le persone e l’intrattenimento, qualora riesca ad emozionare, ha vinto.

Aggiunge la Hunziker: non cavalchiamo le storie, le si conoscono durante la puntata.

J-Ax spoilera un episodio: in finale chiediamo a una concorrente cosa volesse fare con 50.000€. Lei ci ha detto di avere un cavallo molto malato. Albano colpito ha deciso di regalarle un cavallo
Appuntamento a giovedì 16 maggio in prima serata su Canale 5 con la prima puntata di All Together Now.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Pugliese di nascita, ma milanese d'adozione da quando, anni fa, ha scelto di trasferirsi per l'università e dal desiderio di concretizzare la professione giornalistica e di critico. Grande appassionata di teatro e cinema, di cui si occupa da tempo, sta scoprendo sempre più da vicino e sul campo anche il mondo della tv.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Dritto e Rovescio 6 maggio 2021, il dibattito sul Ddl Zan, ospiti Salvini e Renzi

Dritto e Rovescio, il talk condotto da Paolo Del Debbio su Rete 4 è in onda questa sera, 6 maggio 2021. Ospiti Matteo Salvini e Matteo Renzi.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Dritto e Rovescio 6 maggio
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rete 4 propone questa sera, 6 maggio 2021, il consueto appuntamento del giovedì con Dritto e Rovescio. Dalle 21.25 il conduttore Paolo Del Debbio accoglie in studio i suoi ospiti, per dialogare con loro su argomenti di stringente attualità.

Il dibattito ancora accesissimo sul noto Ddl Zan contro l’omotransfobia è l’argomento cardine della puntata. Del Debbio ne parla con il leader della Lega Matteo Salvini, in seguito al discorso del cantante Fedez tenutosi sul palco del Concerto del primo maggio 2021. 

E poi, si torna a parlare di economia e ripresa, Covid e vaccini. La variante indiana del virus preoccupa gli esperti, ed è ormai stata diagnosticata a diversi pazienti sul suolo nazionale. L’avanzamento della campagna vaccinale procede a rilento, e il futuro delle imprese, costrette a riaperture parziali e al famigerato coprifuoco delle 22.00, è in bilico.

Infine, Del Debbio propone un’intervista esclusiva a Matteo Renzi, leader del giovane partito Italia Viva, e un focus sul caso Grillo con l’intervento di Mauro Corona.

Vi ricordiamo che potete seguire Dritto e Rovescio anche in streaming su internet, tramite il sito dedicato MediasetPlay.

Dritto e Rovescio 6 maggio, la diretta

In apertura, è proposto un servizio girato a Monza. Il conduttore Del Debbio, come di consueto, intervista piccoli imprenditori locali e chiede la loro opinione sulla campagna di vaccinazione, sulle riaperture e sul coprifuoco. “Con le riaperture attuali non ripaghiamo nemmeno la corrente elettrica che utilizziamo” affermano. Terminato il servizio, il conduttore presenta il primo ospite: Matteo Renzi.

“Il coprifuoco va tolto. Non serve più, ci sono molti più vaccinati che contagiati. Inoltre, il vero decreto sostegni è far ripartire le aziende. Se proprio lo si deve tenere, lo terrei fino a mezzanotte, garantendo una capienza del 50% all’interno dei locali” afferma Matteo Renzi, in collegamento con lo studio.

“A me la divisa non spaventa. Ero più preoccupato quando c’era Arcuri, che adesso con Figliuolo” afferma poi Renzi. Si riferisce alle dichiarazioni di Michela Murgia, che si è detta intimorita dall’atteggiamento di alcuni militari che le avrebbero richiesto le generalità.

 

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Amore Criminale 2021: la storia di Rosa, uccisa dal marito Ciro

Stasera, 6 maggio, la nuova edizione di Amore Criminale prosegue con la storia di Rosa, uccisa da suo marito Ciro prima del divorzio.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’attrice e conduttrice Veronica Pivetti racconta la tragica storia di Rosa Landi in Amore Criminale, trasmesso dalle 21.20 su Rai 3 questa sera, 6 maggio 2021.

Il programma, di genere docufiction, è realizzato in collaborazione con la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri, e con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Le storie di femminicidio narrate in Amore Criminale sono presentate tramite docu-fiction basate sul vero materiale di repertorio di ognuno dei casi trattati, e con le interviste ai testimoni diretti dell’accaduto.

Vi ricordiamo che potete seguire le puntate della nuova edizione di Amore Criminale 2021 anche in streaming, sul sito RaiPlay.

Amore Criminale, la storia di Rosa Landi

La nuova edizione di Amore Criminale giunge alla terza puntata, dedicata alla storia di Rosa Landi. Come di consueto, purtroppo, la narrazione non è a lieto fine: il marito di Rosa, Ciro Vitiello, uccide la moglie nella notte del 19 marzo 2016.

Vitiello è un uomo autoritario e tendente alla violenza, così lo descrive chi lo conosceva. Amici e parenti, infatti, sanno quanto Rosa fosse succube di quell’uomo intrattabile. Per anni Rosa Landi sopporta il trattamento che Vitiello le riserva, prima per amore dei suoi figli, poi quasi per abitudine. Ma una sera, scopre in un marsupio del marito una scatola di preservativi, e chiede spiegazioni.

L’uomo le rivela così di averla tradita, e non solo una volta, ma ripetutamente. Arriva a dirle che in quarant’anni di matrimonio non le è mai stato fedele. Così, Rosa Landi decide di allontanarsi da lui, e chiede il divorzio. Vitiello non accetta la decisione, ma soprattutto non può sopportare di aver perso il controllo di sua moglie, fino a quel momento una donna arrendevole.

Così, nella fatidica notte del 19 marzo 2016, mentre Rosa è al telefono con suo figlio trentasettenne, si presenta di fronte a lei con una pistola, e spara cinque colpi.

Dopo l’omicidio

La brutalità di Ciro Vitiello è da subito evidente. L’uomo chiama la polizia alle 22.16 del 10 marzo 2016, autodenunciandosi. Le sue parole, tuttavia, non lasciano trasparire alcun pentimento.

Sentite, ho ammazzato mia moglie. Non potevo più vivere, questioni di separazioni. Ho perso la testa e ho separato a mia moglie con la pistola“ dichiara al telefono con un poliziotto della Questura di Genova.

Così, avviene l’irruzione in casa della Landi e di Vitiello. Il corpo di Rosa è rinvenuto là dove il marito le ha sparato, vicino al telefono; è riversa sul pavimento in una pozza di sangue.

Dopo l’arresto Vitiello non vuole nemmeno più parlare con i suoi figli, che lo descrivono come un padre aggressivo.

Infine, l’uomo è condannato a scontare una pena pari a 18 anni di carcere.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Eurovision Song Contest 2021, ecco chi sono i conduttori italiani

Tutte le notizie e le anticipazioni sull'edizione del Festival della Canzone Europea. I Maneskin in gara per l'Italia.
Federica Simonetti

Pubblicato

il

Eurovision-2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Torna l’Eurovision Song Contest nell’edizione 2021. Sabato 22 maggio alle 20:40 ritorna l’appuntamento con il festival della Canzone Europea in diretta da Rotterdam. Si tratta della sessantacinquesima edizione.

Ricordiamo che l’Eurovision song contest torna nella sua formula originale dopo che nel 2020 era stato cancellato e sostituito da una serata celebrativa senza alcuna competizione. Adesso è stata anche annunciata la presenza del pubblico alla Ahoy Arena di Rotterdam che rappresenta anche un segnale di speranza e di ripartenza per il mondo dello spettacolo gravemente penalizzato dalla pandemia.

Eurovision song contest 2021 arrivano Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio.

Novità dell’edizione 2021 è la presenza di una coppia assolutamente inedita di commentatori. Si tratta di Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio che sostituiscono Flavio Insinna e Federico Russo al timone della manifestazione lo scorso anno.

Saranno Corsi e Malgioglio a raccontare al pubblico italiano quanto accade sul palco della Ahoy Arena di Rotterdam.

Ricordiamo inoltre che il palinsesto Rai per l’Eurovision song contest 2021 inizia con la cronaca delle due semifinali in programma su Rai 4 e in contemporanea su Rai Radio. I giorni deputati sono martedì 18 e giovedì 20 maggio in prima serata a partire dalle 20:45. La cronaca su Rai4 è affidata a Saverio Raimondo ed Emma Stoccolma, mentre la radiocronaca su Rai Radio2 è affidata alla stessa Ema Stoccolma in compagnia di Gino Castaldo.

I Maneskin per l’Italia

A rappresentare l’Italia sul palcoscenico internazionale di Rotterdam è il gruppo dei Maneskin che partecipa con la canzone Zitti e buoni. Il brano è stato presentato alla scorsa edizione di Sanremo 2021 dove si è aggiudicata la vittoria. I Maneskin sono stati però invitati a eliminare dalla loro canzone tutte le parolacce e le volgarità inserite nel testo italiano. Ricordiamo inoltre che il gruppo è anche reduce dalla conquista del disco d’oro per  l’ultimo album Teatro d’Ira volume 1. Il trofeo del Eurovision song contest manca in Italia da oltre 30 anni ovvero dal 1990.

Chi sono i conduttori

Ecco chi sono i conduttori di Eurovision Song Contest 2021.

Gabriele Corsi torna su Rai 1 dopo aver condotto nel 2018 il programma estivo della fascia preserale della rete Reazione a catena. E’ una presenza fissa insieme al Trio Medusa su Radio Deejay. E attualmente è al timone del programma dell’access prime time del canale NOVE del digitale terrestre dal titolo Deal with it Stai al gioco.

Cristiano Malgioglio non ha bisogno di presentazioni. Molto noto sui canali Mediaset approda per la prima volta alla conduzione dell’Eurovision Song Contest è apprezzato soprattutto per la sua grande capacità di cantautore e autore di testi. Ma anche come polemista in molti salotti televisivi soprattutto Mediaset.

Inoltre Carolina Di Domenico attrice Vj conduttrice televisiva e radiofonica avrà il compito di annunciare in diretta Europea il risultato del voto della giuria italiana.

Il pubblico di casa nostra potrà votare il brano preferito ma non può esprimere pareri sulla canzone italiana.

Lo slogan ufficiale dell’evento resta Open Up, il medesimo pianificato per l’edizione annullata.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it