Connect with us

Intrattenimento

L’Eredità | Guido Gagliardi il campione cade per uno sbadiglio ma torna in autunno

L'Eredità | Guido Gagliardi il campione cade per uno sbadiglio ma torna in autunno. Dopo 15 serate consecutive finisce il monopolio di Guido Gagliardi che deve abbandonare il game ma solo per poco.

Pubblicato

il

L'Eredità | Guido Gagliardi il campione cade per uno sbadiglio ma torna in autunno. Dopo 15 serate consecutive finisce il monopolio di Guido Gagliardi che deve abbandonare il game ma solo per poco.
Condividi su

Guido Gagliardi aveva superato tutte le fasi del game show di Rai Uno condotto da Flavio Insinna nella fascia preserale. Ed era così arrivato al Triello con 30.000 euro. Risponde esattamente alla prima domanda, accumula altri 30.000 euro e sembrava destinato, come tutte le sere, a continuare da vincitore il percorso del Triello.

Ma subito dopo arriva la domanda “Quale aggettivo derivato dalla letteratura si usa per definire una situazione assurda e paradossale?“. Le risposte erano Shakespeariano, Dickensiano, Kafkiano e Proustiano.

Il conduttore mentre legge le risposte nota l’espressione di Gagliardi che sull’aggettivo Kafkiano, annuisce facendo capire che era quella la risposta esatta.

A questo punto Flavio Insinna interviene e gli dice: «non devi darmi adesso la risposta ma dopo che ho finito di leggere tutti e quattro gli aggettivi». Contestualmente gli dice, «beh adesso fammi una faccia proustiana» e Gagliardi cerca di mimare una espressione annoiata lasciandosi andare ad uno sbadiglio.

Succede però che trascorrono i 10 secondi di tempo a disposizione per dare la risposta esatta e il campione si trova così fatto fuori. Il Triello passa agli altri concorrenti che riescono a tenere il gioco fino alla fine.

Quando però in seguito è stato il suo turno di dare risposta alle altre domande, ha sbagliato e quindi è rimasto a 60.000 euro. Somma non sufficiente per portarlo ai “Calci di rigore“. Arriva così a conquistare il titolo la nuova e giovane campionessa Melania.

Dobbiamo sottolineare che già nei giorni precedenti Flavio Insinna aveva mostrato chiaramente segni di insofferenza per il campione che rispondeva esattamente a tutte le domande. Aveva così fatto ricadere sul concorrente in auge già da 15 serate, la colpa di non fare giocare gli altri ma di accentrare nella sua persona tutte le fasi principali de L’Eredità.

Sarà stato davvero un tiro mancino di Flavio Insinna? Oppure semplicemente una lungaggine di cui non si è accorto nessuno?

L’avventura però per Guido Gagliardi continua su due binari differenti: intanto da oggi inizia per L’Eredità il Torneo dei Campioni, ovvero la sfida tra i 7 concorrenti che sono stati più giorni nel game ed hanno conquistato un montepremi consistente.

Quindi ritroveremo già da subito Guido Gagliardi. Ma essendo stato campione per più di sette serate consecutive, secondo il nuovo regolamento inserito lo scorso marzo, Gagliardi torna come sfidante già dalla prima puntata de L’Eredità nella prossima stagione autunnale.

Insinna gli ha annunciato che il suo ritorno sarebbe stato immediato e a più lunga distanza dicendogli «non ti libererai facilmente di noi». E così la corsa di un campione veramente preparato è finita per uno sbadiglio.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it