Connect with us

Intrattenimento

Propaganda Live | Diretta 14 giugno 2019 | Finale con Lirio Abbate, Mentana e Capossela

Ultima puntata stagionale per Propaganda Live. Diego Bianchi ospita Lirio Abbate ed il direttore del Tg La7 Enrico Mentana.

Pubblicato

il

Ultima puntata stagionale per Propaganda Live. Diego Bianchi ospita Lirio Abbate ed il direttore del Tg La7 Enrico Mentana.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Come sempre saranno molti i temi trattati durante la trasmissione: a partire dalla situazione degli operai della Whirpol della sede di Napoli che sono a rischio licenziamento.

Gli ospiti dell’ultima puntata saranno Lirio Abbate ed Enrico Mentana che discuteranno dei recenti sviluppi del caso Siri e non solo.

Saranno presenti inoltre Constanze Reucher, Paolo Celata, Marco Damilano, Francesca Schianchi e Mirko “Missouri 4”.

Seguiamo insieme la puntata:

Siamo giunti alla 37 esima ed ultima puntata di Propaganda Live. Il conduttore inizia da subito con i ringraziamenti di circostanza e con la presentazione degli ospiti.

Marco Damilano, con il suo “spiegone”, ci parla del caso del momento Luca Lotti, braccio destro di Renzi. ha deciso di autosospendersi dal Pd dopo lo scandalo CSm. E’ indagato dalla Procura di Roma per favoreggiamento e fuga di notizie sulla Consip. Successivamente riassume gli argomenti trattati durante la stagione di Propaganda, dai ministri fantasma, alle proteste studentesche, ai casi politici del momento, ai migranti.

Makkox prende di mira Giuseppe Conte. In ogni intervista quasi sempre ribadisce di chiamarsi Giuseppe Conte. Poi si sofferma sulla foto postata sui social in cui si gode una domenica di relax con i cani. Il paragone, inevitabile, è quello di Berlusconi che allatta un capretto.

Valerio Mastandrea recita i versi di “Colpa di un altro” di Mattia Torre. L’autore sottolinea che quando non funziona qualcosa nel Governo e nella Politica è sempre colpa di un altro. Il nostro paese non riesce ad andare avanti per colpa del continuo scaricabarile.

Missouri ha preparato un servizio sulla micromobilità. Luciano Nobili ha proposto di circolare liberamente in monopattino. Missouri invita alcuni cittadini, anziani, a sottoporsi alla prova pratica. Con tanto di casco e protezioni, devono affrontare lo slalom con i coni. Immaginano così di istituire la patente per il monopattino. A prova superata si può ricevere il foglio giallo targato Propaganda.

Makkox fa mandare in onda un filmato pubblicato da Matteo Salvini in cui parlava delle cassette di sicurezza. Durante il monologo è stato infastidito da alcuni gabbiani. I giornali invece di soffermarsi sul serio argomento affrontato, hanno scritto articoli su articoli solo sui volatili.

Il primo ospite della puntata è Enrico Mentana. Il direttore definisce Salvini il “Cristiano Ronaldo della politica”. Vince e fa vincere.

A sottolineare il fatto che la sinistra ha perso tanti voti che sono andati a confluire nella Lega. Anche alcuni di estrema destra (come Casapound e Forza nuova) hanno votato per Salvini. Di Maio invece, a differenza di Salvini,non ha una leadership forte e coesa con il partito. Il M5S nel corso del tempo ha perso tantissimi voti.

Diego Banchi ora lo interroga sul caso Lotti. Quando escono fuori tali scandali è evidente che c’è perdita di potere ( del partito). Il fatto non poteva rimanere nascosto perchè per legge gli atti riguardanti membri del Csm devono essere depositati.

Bianchi e l’ospite ironizzano su Paolo Celata, collaboratore di Mentana. Ci anticipano che entrerà nella squadra di Giletti. Per chiudere scherzano sulle gif che ritraggono appunto il direttore.

Al rientro dalla pubblicità, Vinicio Capossela interpreta Il ballo di San Vito.

Lirio Abbate critica fortemente Luca Palamara perchè rovina la “fetta buona” dei magistrati. Passa poi al caso di Ferrara dove la Lega Nord ha coperto con la sua bandiera lo striscione dedicato alla verità per Giulio Regeni.

Diego Bianchi ospita in studio Simone e Francesco, i due autori dell‘enorme manifesto di 108 metri quadrati rimasto arrotolato per ordine della Digos durante una manifestazione sindacalista.

Esso raffigura i due vicepremier, Matteo Salvini e Luigi Di Maio, con una scritta sopra le loro teste: “Mattè, dicono che mettese contro il sindacato porta male”, dice Di Maio, “Sì, Giggino, lo so. Infatti mi sto a portà avanti con il lavoro”.

Mirko, Leonardo e Francesco partono alla volta del Viminale. L’intenzione è quella di entrare li con la sagoma di Matteo Salvini. Mirko non fa in tempo ad appoggiarlo sul gradino che viene richiamato da un poliziotto. Francesco, nei panni di un turista, riprende la scena con il cellulare. Tutti e tre vengono fermati e subito rilasciati.

Torna Vinicio Capossela con Nuove tentazioni di Sant’Antonio. Un aggiornamento sulle tentazione degli uomini.

Durante il Pride che si è svolto sabato scorso a Roma, Diego Bianchi ha notato non solo gli abiti appariscenti ma anche lo striscione con Raffaella Carrà che riporta ” Lega Pop – prima le italiane” o il cartellone “CasaProud – solo fasci di rose”. Ciò che l’ha colpito è che hanno partecipato anche alcuni uomini delle forze dell’ordine ( come semplici manifestanti).

Qualche giorno dopo ha intervistato Ignazio Marino. Dopo la parentesi politica come sindaco di Roma, ha scelto di dedicarsi all‘attività accademica a Philadelphia. La Cassazione lo ha assolto sia per il famoso caso degli scontrini sia per diffamazione nei confronti dei M5S. Racconta che è stato il primo sindaco ad aver vinto in tutti i municipi.

La strategia del Pd era quella di far fuori Marino, far vincere il M5S e una volta che tutti si sarebbero resi conto della loro incapacità di gestione e amministrazione, avrebbe trionfato di nuovo il Pd.

Il conduttore ha seguito la conferenza stampa del Premier Conte e di Salvini. Il tutto ironizzato dalla canzone Profondo Rosso (film di Dario Argento) e Cani e padroni di cani di Elio e le storie tese.  Durante l’incontro con i giornalisti si è parlato di legittima difesa e non solo. Giorgetti nel frattempo era troppo impegnato a seguire la partita under 20 dell’ Italia.

Propaganda Live ora si occupa della Whirpool di Napoli. I lavoratori hanno manifestato perchè non vogliono che il sito venga chiuso o ceduto. Chiudere lo stabilimento significa che molte famiglie rimarrebbero senza lavoro.I lavoratori continueranno a lottare finchè non si troverà la soluzione più giusta.

Gli ospiti, in un commento flash, fanno il bilancio della stagione. Quasi tutti hanno trovato una stagione politica poco produttiva, non si pensa al lavoro e al futuro dei giovani.

E’ il momento della  prima parte della social top ten dove vengono scelti i post più divertenti sul web. Due ragazzi hanno vinto il contest organizzato da Propaganda e sono stati invitati in studio.

Memo Remigi canta una medley, si va da una canzone rap ad una dedicata all’Olanda. Remigi si sfida con la Propaganda Orchestra. Standing ovation per il cantante.

Per l’ultima puntata la Mo Better Band regala una piacevole performance al pubblico di Propaganda.

Il M5S nel loro blog hanno scritto un annuncio in cui sono alla ricerca di talenti. Riccardo tenta invano di cercare il suo e capisce di non aver talento in nulla.

Ci si avvia alla conclusione con la seconda parte della social top ten. Tra vari argomenti si parla di tatuaggi improvvisati. Un uomo si è tatuato un’intera mutanda di un marchio famoso sulle parti intime. 

Lello Arena saluti gli amici di Propaganda con un video in cui spiega a modo suo cosa sono i mini-bot.

La puntata termina con i saluti e i ringraziamenti di tutta la squadra di Propaganda Live. Appuntamento alla prossima stagione.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
1 Commento

1 Commento

  1. Accordatore

    14 Giugno 2019 at 22:29

    Io penso che attualmente Salvini è il numero 1 della politica in Italia, ma Mentana ha detto che Salvini è il Ronaldo della politica. E allora chi è il numero 1, il Messi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Stasera con Uccio su Rai 2 il 15 e il 22 giugno

Tutte le anticipazioni sul nuovo programma dell'attore e comico all'anagrafe Gennaro De Santis. Appuntamento su Rai 2.

Pubblicato

il

Stasera con Uccio
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ha per titolo Stasera con Uccio il programma proposto da Rai 2 in un doppio appuntamento. Due infatti le puntate previste in seconda serata sulla seconda rete diretta da Ludovico Di Meo. Protagonista è il comico Uccio De Santis. Le date sono il 15 e il 22 giugno alle 23.30. 

Stasera con Uccio su Rai 2

Dunque, doppio appuntamento con la comicità di Uccio De Santis, il 15 e il 22 giugno in seconda serata su Rai2. Il programma ha per titolo “Stasera con Uccio”.

Lo show racconta in forma di monologo e di sketch a due e a tre, la vita di un comico “per vocazione”.  Si parte dagli esordi quando faceva di tutto per vincere la timidezza, alle feste in casa. Si continua il racconto dai primi amori, al suo grande amore professionale: il teatro.

Un viaggio nei ricordi che dipinge tanti singolari e comici quadretti familiari. Ecco il padre che sognava per lui una carriera da avvocato, mentre la madre desiderava che fosse bravo e educato.Ma non c’è solo il privato.

Stasera con Uccio è anche uno spettacolo che racconta il presente. E propone divertenti siparietti tra moglie e marito sulla vita di ogni giorno: la spesa al centro commerciale, la crisi, i saldi dell’estate, il rapporto con i social. Storie e vicende alla portata di tutti, in cui ognuno si può identificare e ridere delle situazioni proposte. Non secondaria è la presenza di tanta buona musica.

Gli altri protagonisti

In questa avventura Uccio De Santis è accompagnato dai volti storici del programma di Mudù – Umberto Sardella ed Antonella Genga e da una Band. Tutti fanno da cornice allo show.

Ospite del programma il cantante imitatore Francesco Cicchella con il quale Uccio crea un momento spettacolare riuscendo a “cantare la Barzelletta”.

Stasera con Uccio è un programma di Uccio De Santis, scritto n collaborazione con Antonio De Santis e Mariano D’Angelo.

Chi è Uccio De Santis

Uccio De Santis, classe 1965,  all’anagrafe Gennaro De Santis, è un attore, comico e cabarettista italiano.

Tra gli impegni televisivi, nel 2014 recita in un episodio della fiction Rex, trasmesso su Rai 2, mentre nel 2016 compare nel primo episodio della decima stagione di Un medico in famiglia.

È stato spesso ospite di trasmissioni televisive di Rai 1, come La vita in diretta, Storie italiane e I soliti ignoti.

Nella stagione 2019-2020 entra nel cast del fortunato programma di Rai 2 Made in Sud.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Instant Family: trama, cast, finale del film in onda su Canale 5

Una coppia decide di adottare tre fratelli. Dovrà fare i conti con la madre biologica che, appena uscita dal carcere, vuole riprenderli con sé.

Pubblicato

il

Instant family film Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Oggi Canale 5 trasmette il film Instant Family. La pellicola statunitense di genere commedia, ma dalle atmosfere drammatiche, è arrivata nelle sale il 21 marzo 2019. La durata è un’ora e 58 minuti.

Instant family film attori

Instant Family: regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Sean Anders che si è occupato anche della sceneggiatura con John Morris. I protagonisti del film sono Mark Wahlberg che interpreta Pete e Rose Byrne nel ruolo di Ellie. Gustavo Quiroz e Julianna Gamiz, invece, sono rispettivamente Juan e Lita.

Le riprese del film si sono svolte interamente negli Stati Uniti. Le scene infatti sono state girate a Chicago e in Atlanta, capitale dello Stato della Georgia.

Le musiche sono di Michael Andrews. Clayton Hartley si è occupato della scenografia mentre Lisa Lovaas ha curato i costumi. La fotografia è di Brett Pawlak. Brad E. Wilhite si è occupato, infine, del montaggio.

Il film è prodotto da Paramount Pictures ed è, infine, distribuito da 20th Century Fox.

Instant Family film dove è girato

Instant Family: trama del film in onda su Canale 5

I protagonisti del film sono i quarantenni Pete e sua moglie Ellie. La coppia è stufa di essere continuamente derisa dai parenti sul fatto che non possono avere figli. Iniziano così a pensare di adottare un bambino perché non vogliono ricorrere alla fecondazione assistita.

Si iscrivono ad un corso per genitori adottivi dove incontrano due assistenti sociali, Sharon e Karen. A tutte le coppie partecipanti offrono la possibilità di partecipare ad un evento per poter incontrare dei ragazzi in attesa di una famiglia affidataria.

Pete e Ellie preferirebbero adottare un bambino piccolo in modo da poterlo seguire nella crescita. Ma alla fine decidono di accogliere in casa la quindicenne Lizzy.

Grazie alle informazioni fornite dalle assistenti sociali scoprono che la madre biologica è una tossicodipendente ed è attualmente in prigione. La ragazza inoltre ha anche altri due fratelli, Juan di 10 anni e Lita di 6 anni.

Il finale del film 

Seppur consapevoli che il percorso di adozione è estremamente complicato Pete e Ellie hanno intenzione di adottarli tutti e tre per non dividere i fratelli. E quando comunicano la notizia alla famiglia di Ellie, i parenti reagiscono con stupore perché mai avrebbero creduto che la coppia prendesse una decisione così importante.

Quando però Pete e Ellie iniziano a vivere insieme ai ragazzi, si rendono realmente conto di quanto sia difficile essere genitori. Hanno infatti numerose discussioni con Lizzy, Juan e Lita perché sono capricciosi e poco collaborativi.

Nel frattempo la loro madre biologica, uscita dal penitenziario, intende riottenere l’affidamento dei figli. Nel finale Pete e Ellie sperano invece che i giudici finalizzino l’adozione dei tre ragazzi.

Instant Family film finale

Instant Family: Il cast completo del film

Ecco il cast del film Instant Family ed i relativi personaggi interpretati:

  • Mark Wahlberg: Pete
  • Rose Byrne: Ellie
  • Isabela Moner: Lizzy
  • Gustavo Quiroz: Juan
  • Julianna Gamiz: Lita
  • Octavia Spencer: Karen
  • Tig Notaro: Sharon
  • Tom Segura: Russ
  • Allyn Rachel: Kim
  • Brittney Rentschler: Linda
  • Jody Thompson: Jim
  • Margo Martindale: Nonna Sandy
  • Julie Hagerty: Jan
  • Michael O’Keefe: Jerry
  • Joan Cusack: Mrs. Howard

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Morgan gusto sano in cucina dal 13 giugno su Food Network

Tutte le anticipazioni sul nuovo programma che si occupa esclusivamente di cucina vegana con ricette a tema.

Pubblicato

il

Morgan gusto sano in cucina
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Su Food Network canale 33 arriva Morgan gusto sano in cucina, il primo programma food interamente dedicato alla cucina vegana.

L’appuntamento è in prima tv a partire dal 13 giugno ogni domenica alle 15:00 e disponibile in streaming su discovery+ subito dopo la messa in onda lineare.

Morgan gusto sano in cucina dal 13 giugno su Food Network

Morgan Witkin è una chef vegana nata a Miami ma che vive a Roma da diversi anni. E’ la fondatrice di Morganic Kitchen, un progetto dedicato alla nutrizione e al benessere attraverso la cucina. La sua filosofia si basa sulla qualità dei prodotti e la creatività delle ricette, per nutrire il corpo con gentilezza e trattare la Terra e i suoi prodotti con rispetto. Insomma una filosofia all’avanguardia che spera, si affermi sempre di più.

In ogni puntata, Morgan ci accompagna il telespettatore alla scoperta della sua cucina vegana. Una cucina fatta di ingredienti sani, colorati e gustosi. La vediamo proporre tante sfiziose ricette, come il timballo di quinoa con pesto di zucchine, l’hummus di barbabietola, i mini muffin ai mirtilli rossi o i brownies al cioccolato.

Inoltre, Morgan mostrerà come creare piatti buoni e saporiti ma che siano vegani, gluten free e senza zuccheri raffinati. Tutto ciò per far scoprire anche a chi non conosce questo tipo di cucina il piacere di mangiare preparati gustosi, alternativi e allo stesso tempo salutari, rigorosamente con i prodotti della natura. La chef e conduttrice è pronta ad accompagnare i telespettatori in un mondo di colori, sapori e salute. Dove gusto e benessere sono inscindibili.

Puntate e produzione

Il programma Morgan gusto sano in cucina  è composto complessivamete da sei puntate. Ognuna ha la durata di trenta minuti. E’ prodotto da TheCircle per Discovery Italia.

Inoltre Food Network è visibile al Canale 33 del Digitale Terrestre, Tivùsat Canale 53. La serie sarà disponibile anche in streaming su discovery+ subito dopo la messa in onda lineare.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it