Connect with us

Intrattenimento

Miss Italia 2019, tutte le novità della serata finale su Rai1

Tutte le anticipazioni sulla serata finale del 6 settembre che incoronerà su Rai 1 la reginetta di bellezza 2029.
Anna Mancini

Pubblicato

il

Tutte le anticipazioni sulla serata finale del 6 settembre che incoronerà su Rai 1 la reginetta di bellezza 2029.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il celebre concorso, iniziato nel 1939, festeggia l’ottantesimo compleanno. La serata finale del 6 settembre, sarà trasmessa in diretta dal PalaInvent di Jesolo su Rai1 alle 21,15.

Miss Italia 2019 | le innovazioni

Sarà un appuntamento a metà strada tra lo show e l’intrattenimento nel corso del quale si confronteranno 80 ragazze (tante quanti gli anni della kermesse) per succedere all’attuale reginetta 2018 Carlotta Maggiorana.

Presenti nel corso della serata molte star non solo dello spettacolo ma anche di altri settori tra cui lo sport e l’informazione. Ci saranno anche donne impegnate nella vita e nella professione che racconteranno sul palco le loro storie. Il tutto nel rispetto e nella valorizzazione della figura femminile.

Speciale sarà anche la coreografia, arricchita da filmati di repertorio che racconteranno l’evoluzione del Concorso ma anche dell’Italia che, in 80 anni ha cambiato pelle. “Miss Italia, infatti, non è solo “Il Concorso di bellezza”, ma un unto fermo nella nostra società attraverso il quale scoprire i cambiamenti del costume e della cultura italiani, anno dopo anno” afferma la patron Patrizia Mirigliani..

Dalle prime partecipanti, Silvana Pampanini, Gina Lollobrigida, Sofia Loren, Lucia Bosè e poi, negli anni più recenti, Simona Ventura, Martina Colombari, Anna Valle, Anna Falchi, fino a Francesca Chillemi e Miriam Leone, sono tante le bellezze lanciate dal palcoscenico di Miss Italia e diventate famose.

Tra le novità dell’edizione 2019 ci sarà il voto: per la prima volta assoluta, attraverso il televoto, saranno solo gli italiani a casa, in tutte le fasi, e non le giurie specializzate, a decidere chi sarà la Miss da eleggere.

Altra novità: l’Orchestra in diretta, che accompagnerà i diversi momenti della serata. Per le aspiranti Miss – che nell’arco della serata, passeranno da 80 a tre – sono previsti spazi dedicati alla moda, prove di talento e altre sorprese a cui gli autori stanno lavorando.

Miss Italia 2019 | 60 anni di gestione Mirigliani

Patrizia Mirigliani, che dal 2002 è alla guida della manifestazione, ha manifestato la propria emozione per questa serata speciale voluta da Rai Uno per celebrare Miss Italia e ha ricordato che l’edizione 2019 coincide con i 60 anni della gestione Mirigliani: suo padre, Enzo, il “Patron” assunse la guida del Concorso nel 1959. A lui, Miss Italia deve molta della sua fortuna.

Miss Italia 2019 | gli appuntamenti in tv

Già a partire dal 26 agosto le prefinali del concorso, che si svolgeranno a Venezia Mestre, verranno raccontate e riprese, con dieci finestre all’interno del programma “La vita in diretta estate”, che seguirà anche il “dietro le quinte” della finale, raccontando prove e anticipazioni della serata.

Il programma viene coprodotto da Rai e Infront, la società che detiene i diritti di marketing, sponsorizzazione e produzione delle fasi finali del concorso. La collaborazione tra Miss Italia e Infront è iniziata lo scorso anno e continuerà fino all’edizione del 2022. Infront gestirà il format della serata finale di Jesolo con il suo team, in collaborazione con la Rai, e si occuperà dei contenuti speciali, che saranno trasmessi in anteprima su RaiPlay, per raccontare le semifinali.

Oltre alla Infront, esprime grande soddisfazione per il ritorno in Rai anche il sindaco di Jesolo Valerio Zoggia. Il primo cittadino ha anche ringraziato La7 per aver dato ospitalità al concorso dal 2023 al 2028.

Per quanto riguarda i conduttori, si parla attualmente, di Lorella Cuccarini affiancata da Flavio Insinna. E come madrina dovrebbe esserci la decana della manifestazione: Gina Lollobrigida.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mi fa piacere pensare di essere apprezzata per tutto quello che scrivo. Ho sempre un solo lettore ideale in mente e scrivo per lui/lei, cercando una voce intima, capace di comunicare emozioni. Donna in carriera, studi classici, grande passione per la lettura, appassionata di buon giornalismo e di televisione.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Dritto e Rovescio 6 maggio 2021, il dibattito sul Ddl Zan, ospiti Salvini e Renzi

Dritto e Rovescio, il talk condotto da Paolo Del Debbio su Rete 4 è in onda questa sera, 6 maggio 2021. Ospiti Matteo Salvini e Matteo Renzi.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Dritto e Rovescio 6 maggio
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rete 4 propone questa sera, 6 maggio 2021, il consueto appuntamento del giovedì con Dritto e Rovescio. Dalle 21.25 il conduttore Paolo Del Debbio accoglie in studio i suoi ospiti, per dialogare con loro su argomenti di stringente attualità.

Il dibattito ancora accesissimo sul noto Ddl Zan contro l’omotransfobia è l’argomento cardine della puntata. Del Debbio ne parla con il leader della Lega Matteo Salvini, in seguito al discorso del cantante Fedez tenutosi sul palco del Concerto del primo maggio 2021. 

E poi, si torna a parlare di economia e ripresa, Covid e vaccini. La variante indiana del virus preoccupa gli esperti, ed è ormai stata diagnosticata a diversi pazienti sul suolo nazionale. L’avanzamento della campagna vaccinale procede a rilento, e il futuro delle imprese, costrette a riaperture parziali e al famigerato coprifuoco delle 22.00, è in bilico.

Infine, Del Debbio propone un’intervista esclusiva a Matteo Renzi, leader del giovane partito Italia Viva, e un focus sul caso Grillo con l’intervento di Mauro Corona.

Vi ricordiamo che potete seguire Dritto e Rovescio anche in streaming su internet, tramite il sito dedicato MediasetPlay.

Dritto e Rovescio 6 maggio, la diretta

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Amore Criminale 2021: la storia di Rosa, uccisa dal marito Ciro

Stasera, 6 maggio, la nuova edizione di Amore Criminale prosegue con la storia di Rosa, uccisa da suo marito Ciro prima del divorzio.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’attrice e conduttrice Veronica Pivetti racconta la tragica storia di Rosa Landi in Amore Criminale, trasmesso dalle 21.20 su Rai 3 questa sera, 6 maggio 2021.

Il programma, di genere docufiction, è realizzato in collaborazione con la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri, e con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Le storie di femminicidio narrate in Amore Criminale sono presentate tramite docu-fiction basate sul vero materiale di repertorio di ognuno dei casi trattati, e con le interviste ai testimoni diretti dell’accaduto.

Vi ricordiamo che potete seguire le puntate della nuova edizione di Amore Criminale 2021 anche in streaming, sul sito RaiPlay.

Amore Criminale, la storia di Rosa Landi

La nuova edizione di Amore Criminale giunge alla terza puntata, dedicata alla storia di Rosa Landi. Come di consueto, purtroppo, la narrazione non è a lieto fine: il marito di Rosa, Ciro Vitiello, uccide la moglie nella notte del 19 marzo 2016.

Vitiello è un uomo autoritario e tendente alla violenza, così lo descrive chi lo conosceva. Amici e parenti, infatti, sanno quanto Rosa fosse succube di quell’uomo intrattabile. Per anni Rosa Landi sopporta il trattamento che Vitiello le riserva, prima per amore dei suoi figli, poi quasi per abitudine. Ma una sera, scopre in un marsupio del marito una scatola di preservativi, e chiede spiegazioni.

L’uomo le rivela così di averla tradita, e non solo una volta, ma ripetutamente. Arriva a dirle che in quarant’anni di matrimonio non le è mai stato fedele. Così, Rosa Landi decide di allontanarsi da lui, e chiede il divorzio. Vitiello non accetta la decisione, ma soprattutto non può sopportare di aver perso il controllo di sua moglie, fino a quel momento una donna arrendevole.

Così, nella fatidica notte del 19 marzo 2016, mentre Rosa è al telefono con suo figlio trentasettenne, si presenta di fronte a lei con una pistola, e spara cinque colpi.

Dopo l’omicidio

La brutalità di Ciro Vitiello è da subito evidente. L’uomo chiama la polizia alle 22.16 del 10 marzo 2016, autodenunciandosi. Le sue parole, tuttavia, non lasciano trasparire alcun pentimento.

Sentite, ho ammazzato mia moglie. Non potevo più vivere, questioni di separazioni. Ho perso la testa e ho separato a mia moglie con la pistola“ dichiara al telefono con un poliziotto della Questura di Genova.

Così, avviene l’irruzione in casa della Landi e di Vitiello. Il corpo di Rosa è rinvenuto là dove il marito le ha sparato, vicino al telefono; è riversa sul pavimento in una pozza di sangue.

Dopo l’arresto Vitiello non vuole nemmeno più parlare con i suoi figli, che lo descrivono come un padre aggressivo.

Infine, l’uomo è condannato a scontare una pena pari a 18 anni di carcere.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Eurovision Song Contest 2021, ecco chi sono i conduttori italiani

Tutte le notizie e le anticipazioni sull'edizione del Festival della Canzone Europea. I Maneskin in gara per l'Italia.
Federica Simonetti

Pubblicato

il

Eurovision-2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Torna l’Eurovision Song Contest nell’edizione 2021. Sabato 22 maggio alle 20:40 ritorna l’appuntamento con il festival della Canzone Europea in diretta da Rotterdam. Si tratta della sessantacinquesima edizione.

Ricordiamo che l’Eurovision song contest torna nella sua formula originale dopo che nel 2020 era stato cancellato e sostituito da una serata celebrativa senza alcuna competizione. Adesso è stata anche annunciata la presenza del pubblico alla Ahoy Arena di Rotterdam che rappresenta anche un segnale di speranza e di ripartenza per il mondo dello spettacolo gravemente penalizzato dalla pandemia.

Eurovision song contest 2021 arrivano Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio.

Novità dell’edizione 2021 è la presenza di una coppia assolutamente inedita di commentatori. Si tratta di Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio che sostituiscono Flavio Insinna e Federico Russo al timone della manifestazione lo scorso anno.

Saranno Corsi e Malgioglio a raccontare al pubblico italiano quanto accade sul palco della Ahoy Arena di Rotterdam.

Ricordiamo inoltre che il palinsesto Rai per l’Eurovision song contest 2021 inizia con la cronaca delle due semifinali in programma su Rai 4 e in contemporanea su Rai Radio. I giorni deputati sono martedì 18 e giovedì 20 maggio in prima serata a partire dalle 20:45. La cronaca su Rai4 è affidata a Saverio Raimondo ed Emma Stoccolma, mentre la radiocronaca su Rai Radio2 è affidata alla stessa Ema Stoccolma in compagnia di Gino Castaldo.

I Maneskin per l’Italia

A rappresentare l’Italia sul palcoscenico internazionale di Rotterdam è il gruppo dei Maneskin che partecipa con la canzone Zitti e buoni. Il brano è stato presentato alla scorsa edizione di Sanremo 2021 dove si è aggiudicata la vittoria. I Maneskin sono stati però invitati a eliminare dalla loro canzone tutte le parolacce e le volgarità inserite nel testo italiano. Ricordiamo inoltre che il gruppo è anche reduce dalla conquista del disco d’oro per  l’ultimo album Teatro d’Ira volume 1. Il trofeo del Eurovision song contest manca in Italia da oltre 30 anni ovvero dal 1990.

Chi sono i conduttori

Ecco chi sono i conduttori di Eurovision Song Contest 2021.

Gabriele Corsi torna su Rai 1 dopo aver condotto nel 2018 il programma estivo della fascia preserale della rete Reazione a catena. E’ una presenza fissa insieme al Trio Medusa su Radio Deejay. E attualmente è al timone del programma dell’access prime time del canale NOVE del digitale terrestre dal titolo Deal with it Stai al gioco.

Cristiano Malgioglio non ha bisogno di presentazioni. Molto noto sui canali Mediaset approda per la prima volta alla conduzione dell’Eurovision Song Contest è apprezzato soprattutto per la sua grande capacità di cantautore e autore di testi. Ma anche come polemista in molti salotti televisivi soprattutto Mediaset.

Inoltre Carolina Di Domenico attrice Vj conduttrice televisiva e radiofonica avrà il compito di annunciare in diretta Europea il risultato del voto della giuria italiana.

Il pubblico di casa nostra potrà votare il brano preferito ma non può esprimere pareri sulla canzone italiana.

Lo slogan ufficiale dell’evento resta Open Up, il medesimo pianificato per l’edizione annullata.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it