Dr. Pimple Popper – La Dottoressa schiacciabrufoli star di Real Time

La Dottoressa Sandra Lee, dermatologa e chirurgo estetico, ha fatto dei video disgustosi il suo punto di forza, fino a diventare una star televisiva. Ecco perché chi guarda il programma di cui è protagonista su Real Time non prova repulsione


Dr.Pimple Popper – La Dottoressa schiacciabrufoli è tornata in onda da qualche settimana su Real Time. Che sia in pieno giorno o durante la notte, sul canale di Discovery non è difficile imbattersi in vere e proprie maratone televisive a base di brufoli, cisti, tumori benigni, lipomi estirpati a favore di telecamera. No, non pensate che le immagini siano poi clementi: lo spettacolo va in onda quasi senza filtri.

La Dottoressa schiacciabrufoli chi è Sandra Lee

La Dottoressa schiacciabrufoli chi è Sandra Lee

La Dottoressa schiacciabrufoli è Sandra Lee, Dermatologa e Chirurgo estetico statunitense, nata a New York e trapiantata in California. Opera nella clinica “Skin Physicians & Surgeons” di Upland, dove lavora anche il marito, Jeffrey Rebish.
Migliaia di pazienti finiscono ogni anno nella Contea di San Bernardino per affidarsi alle cure della Dott.ssa Lee e, perché no, essere protagonisti in una puntata di Dr. Pimple Popper.

Ciò che è accaduto è elementare quanto, all’apparenza, incredibile. La Dottoressa Schiacciabrufoli è diventata una star – prima di Youtube, poi televisiva – mostrando al pubblico i suoi interventi chirurgici. Anche i più disgustosi.

Ha agganciato una tendenza che va dalla West Coast americana all’Asia e che negli ultimi dieci anni ha coinvolto numerosi suoi colleghi sparsi per il pianeta. Più o meno tutti hanno iniziato postando su YouTube i video in cui mostrano l’estrazione di enormi brufoli, cisti sebacee ed altre formazioni cutanee e sottocutanee.

Il successo, neanche a dirlo, è stato sorprendente. Milioni di visualizzazioni che i network televisivi hanno poi provato a capitalizzare con programmi come Dr. Pimple Popper.
Sui profili social della Dott.ssa Sandra Lee, il contatore dei follower tintinna sempre al rialzo: al momento, sono 6 milioni su Youtube, quasi 4 su Instagram, 2,5 su Facebook.

E prendere un appuntamento nella clinica della Dottoressa schiacciabrufoli significa inserirsi in una lunga lista d’attesa. I prezzi delle visite partono da 120$ (bassi per la sanità statunitense). Ma salgono di molto se alla visita segue un intervento della Dottoressa.

La dottoressa è una star di un certo tipo di chirurgia, soprattutto negli USA. I numeri fatti segnare in Italia da Real Time non vanno oltre le centinaia di migliaia di telespettatori, ma sono comunque di tutto rispetto per la rete e il tipo di contenuto.

La Dottoressa schiacciabrufoli perchè non si prova disgusto

La Dottoressa schiacciabrufoli perchè non si prova disgusto

La vera domanda è: come è possibile guardare Dr. Pimple Popper – La Dottoressa schiacciabrufoli senza provare disgusto? La risposta è più complessa di quanto possa sembrare. Chiama in causa la psicologia, tanto quanto i meccanismi evolutivi e la neurobiologia.
Questo perché in tanti hanno analizzato il fenomeno, negli ultimi anni, dando spiegazioni da diversi punti di vista.

Innanzitutto, bisogna tenere conto che chi guarda i video della Dott.ssa Sandra Lee in realtà prova, effettivamente, disgusto. È proprio il disgusto ad innescare una serie di meccanismi che spingono a vederli.
Anche solo veder rimuovere un grosso brufolo o una cisti può significare provare sollievo, gratificazione per qualcosa di ripugnante che viene estirpato dal corpo.

Una tensione di cui ha parlato a Vice News Fredrick Toates, docente di Psicologia Biologica: “Si innesca un meccanismo di compensi e rinforzi che rilascia endorfine, generato proprio dall’atto della pulizia, dall’eliminazione”.
Un ruolo chiave lo gioca la dopamina, la ricompensa più agognata in quello che diventa un vero e proprio “circolo del piacere”. Qualcosa di simile a quanto accade con il gioco d’azzardo o con le gratificazioni ricevute dai social network, tramite i “Mi piace”.

È il motivo per cui Nick ChittyOtorino inglese, tra i primi a riscuotere grande successo su Internet – qualche anno fa disse, sempre a Vice News: “Devo caricare continuamente video. Se non lo faccio, i fan scrivono per lamentarsi”. Per qualcuno il piacere provato è tale da suscitare un senso di rilassatezza e appagamento come dopo aver avuto un rapporto sessuale.

Dr. Pimple Popper - La dottoressa schiacciabrufoli dal disgusto al sollievo

Dr. Pimple Popper – La Dottoressa schiacciabrufoli dal disgusto al sollievo

Il sollievo che infonde la Dottoressa schiacciabrufoli nasce da risposte evolutive, tanto quanto da reazioni psicologiche individuali. Il disgusto è nato proprio dal bisogno dei primi esseri umani di liberarsi dai parassiti, ha spiegato la docente Diana Fleischman a The Cut e poi a TPI. Una necessità cui i primi ominidi provvedevano anche aiutandosi l’un l’altro, dal momento che non erano in grado di farlo da soli per tutto il corpo. Volendo semplificare all’osso, è esattamente ciò che si vede in una puntata di Dr. Pimple Popper – La Dottoressa schiacciabrufoli.

A questo si aggiungono alcuni meccanismi psicologici. Veder rimuovere un grosso brufolo può trasformarsi in una storia simbolica: assistere all’identificazione di un problema ed alla sua soluzione. Con il sollievo che ne deriva. Oppure, diventa un modo per allentare la tensione, scaricare l’ansia o la rabbia, persino una risposta alla solitudine.

A livelli diversi, nei vari individui che amano guardare le imprese della Dr. Pimple Popper, può attivarsi la Risposta Autonoma del Meridiano Sensoriale (ASMR). Quella sorta di formicolìo o sensazione simile ad un brivido di piacere, seguito alla ricezione di un qualche tipo di stimolo. Come può esserlo l’impercettibile sfioramento della pelle in una zona particolarmente sensibile o, appunto, anche il semplice video della Dottoressa schiacciabrufoli.

Che cos’è la dermatillomania

Senza contare che, per alcune persone, l’impulso irrefrenabile di stuzzicare continuamente la pelle (o di vederlo fare) rappresenta un vero e proprio disturbo, con un nome preciso: dermatillomania.
Insomma, per capire da dove venga il successo di Dr. Pimple Popper – La Dottoressa schiacciabrufoli, bisogna cercare dove sembrerebbero doverci essere i motivi della sua debolezza.



0 Replies to “Dr. Pimple Popper – La Dottoressa schiacciabrufoli star di Real Time”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*