Rosamunde Pilcher: Tango argentino su La5 – trama, cast, finale


La pellicola dalle atmosfere romantiche, segna l'inizio di un amore sullo sfondo della passione per il tango argentino.


La5 manda in onda questa sera il film dal titolo Rosamunde Pilcher: Tango argentino. L’appuntamento è sulla rete free del digitale terrestre Mediaset al numero 30 del telecomando.

L’inizio della pellicola è alle 21:10. Il film tv ha la durata di un’ora e 30 minuti, è una produzione tedesca del 2016, andato già in onda sulla principale rete Mediaset. In particolare la prima data di messa in onda era il 10 agosto 2018.

Rosamunde Pilcher Tango argentino attori

Rosamunde Pilcher: Tango argentino – cast, regia, attori, riprese, location

Il cast del tv-movie Rosamunde Pilcher: Tango argentino è composto dai seguenti attori: Rebecca Immanuel, Michael von Au, Florian Fitz (The Most Beautiful Day), Teresa Klamert, Xenia Assenza, Jonas Laux, Adam Ganne, Jonathan Leinmuller. La regia è di Hans-Jürgen Tögel.

Le riprese si sono svolte in Argentina, in Germania, ma prevalentemente in Cornovaglia, contea britannica situata all’estremità sud-occidentale dell’Inghilterra.

Il titolo originale è Rosamunde Pilcher: Argentinischer Tango. La pellicola è di genere sentimentale, una vera e propria commedia romantica. Il messaggio che vuole trasmettere è di avere sempre fiducia nella vita perché ci si può riprendere anche dopo un lutto che sembra distruggere le prospettive future.

Rosamunde Pilcher Tango argentino dove è girato

Trama del film in onda su La5

La trama del film ha come protagonista una giovane sudamericana, Valentina (Rebecca Immanuel), che inizialmente viveva in Argentina. Il suo sogno è di aprire una scuola di tango perché è innamorata di questo tipo di ballo. Proprio per raggiungere questo obiettivo si trasferisce in Cornovaglia insieme alla nipote Elena. Ma non riuscendo ad avere il permesso di soggiorno, arriva illegalmente sulla costa britannica. Qui vive nel continuo terrore di una espulsione. Intanto però ha bisogno di mezzi di sostentamento. E riesce a trovare lavoro come governante in casa di Jack (Michael von Au), uno scrittore da poco rimasto vedovo. In questo modo tenta di accumulare la somma necessaria per poter aprire la scuola di tango.

Inizialmente Valentina trova difficoltà ad ambientarsi nella casa di Jack Rukin. Lo scrittore infatti è ancora in lutto perché la moglie è morta recentemente in un incidente. Jack però, inizialmente, non sa del sogno che vuole realizzare Valentina.

La giovane donna viene a sapere che non potrà più tornare in Argentina, a causa di alcuni problemi non risolti con il fisco. Man mano però che trascorre il tempo, Valentina comincia a conquistare la fiducia di Jack.

Il vedovo è in preda a forti sensi di colpa perché si ritiene responsabile della morte della moglie. Proprio per questo si è chiuso in casa perché è come se volesse espiare una colpa che invece, come si vedrà in seguito, non è la sua.

Rosamunde Pilcher Tango argentino wikipedia

Il finale del film

Nella parte finale del film, si realizza un vero e proprio colpo di scena. Infatti Valentina conosce Henry (Florian Fitz), antico rivale di Jack. L’uomo frequenta la casa dello scrittore perché si è invaghito di Valentina. Comincia a corteggiare apertamente la giovane donna e ne condivide l’amore per la danza.

Quando Jack si rende conto che Henry ha delle mire sentimentali sulla sua governante, inizia riflettere sulla presenza di Valentina nella sua casa.

Si rende conto che la governante è diventata molto importante per lui come donna e come possibile compagna di vita.

Valentina dovrà scegliere quale tra i due uomini che le dimostrano il proprio amore, potrà essere il compagno della sua vita.



0 Replies to “Rosamunde Pilcher: Tango argentino su La5 – trama, cast, finale”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*