Connect with us

Intrattenimento

Il fiume della vita: Okavango su Rai Premium – trama, cast, finale

Una storia d'amore e di dolore che ha come sfondo gli affascinanti paesaggi della Namibia e due ragazzini orfani di madre.
Massimo Luciani

Pubblicato

il

Il fiume della vita Okavango Rai Premium
Una storia d'amore e di dolore che ha come sfondo gli affascinanti paesaggi della Namibia e due ragazzini orfani di madre.

Ha per titolo Il fiume della vita: Okavango, il film che Rai Premium manda in onda questa sera. L’appuntamento è in prime time sul canale 25 del digitale terrestre free di viale Mazzini. Il titolo originale della pellicola è: Fluss des Lebens: Okavango – Fremder Vater. Si tratta di una produzione tedesca del 2018 di genere prevalentemente drammatico. La durata è di un’ora e trenta minuti.

Il fiume della vita: Okavango su Rai Premium cast, attori, regia, riprese, location

Gli attori che compongono il cast della pellicola sonio i seguenti: Christina Hecke, Roeland Wiesnekker, Matilda Jork, Tom Gronau, Nomsa Xaba, David Ndjavera, Mikiros Garoes, Nel de Jager, Bertha Shimbaranda. La regia è di Torsten C. Fischer.

Le riprese si sono svolte quasi totalmente in Namibia, tra paesaggi di grande e suggestiva bellezza.

La produzione è della Schiwago Film e della Zweites Deutsches Fernsehen (ZDF). Il film è andato in onda per la prima volta in Germania, nell’ottobre del 2018.

Il fiume della vita: Okavango attori

La trama del film in onda su Rai Premium

La trama ha come protagonista la biologa molecolare Charlotte. Quando la storia raccontata inizia, la donna si reca in Namibia con i nipoti Julian e Lily. Charlotte ha perso recentemente la sorella, madre dei due bambini rimasti orfani. Ed allora conduce i nipoti dal padre dei piccoli, Gunnar, che si trova proprio in Namibia. Il viaggio in Africa si rivela molto difficoltoso. Soprattutto perchè Charlotte non conosce bene il cognato.

Da quando il matrimonio della sorella è fallito, Gunnar vive in Africa ed ha raggiunto una sua propria tranquillità, sia interiore che economica. C’è però, un segreto che l’uomo e Charlotte nascondono: un tempo sono stati innamorati. Ma le circostanze non hanno giocato a loro favore, per cui il rapporto era finito. E Gunnar aveva sposato la sorella.

Il fiume della vita: Okavango dove è girato

Il finale della pellicola

Nella parte finale della pellicola, si verificano molti colpi di scena. Intanto quando Gunnar viene a sapere dell’arrivo di Charlotte e dei piccoli, non riesce a dominare la sua paura per il futuro. Completamente sopraffatto dalla situazione, decide, inizialmente, di rendersi irreperibile e di non farsi rintracciare.

Ma non riesce a mantenere la promessa che si era fatta. E, alla fine decide incontrare Charlotte e i nipoti.

L’incontro riapre, inevitabilmente vecchie ferite che non si erano mai rimarginate. E adesso, si riaprono in maniera ancora più dolorosa.

Alla vista del padre, Julian  scoppia in lacrime di rabbia. Non è mai riuscito a perdonare il genitore per l’abbandono. La sorellina Lily, invece, ha difficoltà a superare la perdita della madre.

E poi c’è Charlotte che, appena si ritrova di fronte, il cognato, deve ammettere a se stessa di essere ancora innamorata di lui.

Il fiume della vita: Okavango wikipedia

La pellicola è fruibile da un pubblico trasversale che comprende anche la presenza di bambini. Da sottolineare inoltre, l’ambientazione molto suggestiva e la presenza di animali che rende ancora più affascinante la vicenda.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Ultime news Sanremo 2021

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it