Le iene show 21 aprile il ritorno, anticipazioni servizi in onda


Dopo una lunga pausa durata dallo scorso 8 marzo, il programma di Italia 1 torna nel rispetto delle nuove regole.


Martedì 21 aprile torna Le Iene Show. L’appuntamento è in prima serata, su Italia1. Il programma era stato sospeso domenica 8 marzo perchè la iena Alessandro Politi, uno degli inviati, era stato trovato positivo al coronavirus. In seguito tutti i professionisti coinvolti avevano deciso di restare in isolamento domiciliare.Adesso si riprende. E Politi racconta la propria vicenda.

Le iene show 21 aprile conduttori

La conduzione della prima puntata dopo il rientro, è affidata al trio maschile composto da Giulio Golia, Filippo Roma e Matteo Viviani. Sette giorni dopo, è la volta del trio tutto al femminile formato da Veronica Ruggeri, Nina Palmieri e Roberta Rei.

Naturalmente è assente il pubblico in studio in quanto sono state adottate precauzioni per limitare al massimo la diffusione del Coronavirus. I conduttori intervengono da postazioni differenti. Mentre gli inviati sono in collegamento dalle proprie abitazioni per raccontare il loro servizio.

Tutti i martedì alle ore 20.30 torna “Iene.it: aspettando Le Iene” di Giulia Innocenzi. In diretta Facebook sulla pagina de Le Iene, su Iene.it e su Mediasetplay. Questa sera, in collegamento Greta Pesce, studentessa italiana a Shanghai, parla della sua quarantena in Cina di 28 giorni.

Ideatore e capo-progetto del programma è Davide Parenti. In regia Antonio Monti.

Le iene show 21 aprile trio maschile

Le iene show 21 aprile – servizi Pelazza e Zama

La puntata del 21 aprile è incentrata sull’emergenza Coronavirus. Ma sono previsti anche altri sevizi.

In particolare, Luigi Pelazza incontra il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana per chiedere spiegazioni sull’ex ospedale civile di Legnano in provincia di Milano. Un padiglione della struttura chiusa nel 2010, ristrutturato e potenzialmente funzionante, non è stato ritenuto utilizzabile per l’emergenza Coronavirus dalla Regione Lombardia. Nè è stato considerato idoneo né per le postazioni di terapia intensiva. E neppure per accogliere i pazienti post intensivi ma ancora positivi al test, quindi contagiosi.

  Gaston Zama cerca di capire da dove è arrivata la pandemia del Covid – 19. La sua inchiesta parte da due articoli scientifici apparsi su “Nature” e “The Lancet”, notissime riviste scientifiche. L’ipotesi formulata è il possibile passaggio del Covid19 da un pipistrello all’uomo con l’intermediazione dello zibetto. Il piccolo mammifero viene venduto nel mercato di animali selvatici vivi, i cosiddetti “wet markets” del capoluogo cinese ormai noto, Whuan. Zama intervista due scienziati David Quammen e Peter J. Li, che sottolineano come la pandemia fosse una tragedia già annunciata da tempo.

Le iene show servizi di Golia, scherzo a Hunziker

Giulio Golia documenta una drammatica realtà a Napoli. Sembrerebbe che la “criminalità organizzata” stia insinuandosi tra la gente che non può lavorare in seguito alla chiusura dell’Italia. E stia sostituendosi allo Stato negli aiuti. La Iena ne parla, oltre che con le persone del posto, con Catello Maresca (Sostituto Procuratore DDA Napoli), Federico Cafiero De Raho (Procuratore Nazionale Antimafia) e Nicola Gratteri (Procuratore Capo Catanzaro).

Come ogni settimana le iene fanno uno scherzo ad un personaggio. A cadere nel mirino degli inviati con un tiro mancino fatto completamente a distanza è Michelle Hunziker. Contribuiscono Corti e Onnis, che ne hanno guidato la regia dalle rispettive abitazioni. Complice la figlia della conduttrice, Aurora Ramazzotti.

Nicolò De Devitiis racconta l’importanza dei social network ai tempi del Coronavirus. In particolar modo si sofferma sulle dirette Instagram, utilizzate da tanti personaggi del mondo dello spettacolo.



0 Replies to “Le iene show 21 aprile il ritorno, anticipazioni servizi in onda”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*