Emigratis 3 replica 11 maggio: Pio e Amedeo tra Spagna e USA


Tutti i momenti più salienti e comici che si sono avvicendati nel corso della seconda puntata in onda e condotta da Pio e Amedeo.


Va in onda questa sera su Italia 1, lunedì 11 maggio 2020, in replica, la seconda puntata di Emigratis 3. Condotto da Pio e Amedeo, i telespettatori possono rivedere tutti gli scherzi ai Vip, le folli idee e i giri intorno al mondo, del duo irriverente e politicamente scorretto. Ecco tutte le gaffe e i viaggi che si sono alternati nel corso del programma.

Emigratis 3 replica 11 maggio – la diretta

Si comincia. Il racconto è sempre affidato alla voce di Francesco Pannofino che accompagna i telespettatori. Si riparte dalla Spagna, nella fattispecie Valencia.

Il duo più irriverente di Mediaset non smette di assillare i Vip con scrocchi a destra e a manca. Dopo la pubblicità si riparte dal polo museale delle scienze di Valencia.

Daniele Bonera (ex Milan), Soriano (ex Sampdoria) e Sansone (ex Sassuolo), allora militanti nel Valencia, incrociano i due scrocconi. Si parte da una cena.

Emigratis 3 replica 11 maggio Bonera

Dopo aver rotto il ghiaccio, i due rivelano il loro intento di sposarsi ai calciatori che li ospitano.

Emigratis 3 replica 11 maggio – l’incontro con il calciatore Daniele Bonera

Ma eccoci arrivati alla prima doccia fredda per il duo: Daniele Bonera rivela loro che per sposarsi in Spagna devono avere la cittadinanza spagnola.

Dopo aver gozzovigliato a dovere, Pio e Amedeo son passati alla loro principale attività: provarci in maniera indecorosa con ogni ragazza attorno a loro.

Dopo una sequela di stupidaggini, intercede Pannofino, finalmente giunge nel ristorante anche l’ex Sassuolo Simone Zaza.

Arriva il primo conto salato: Daniele Bonera si salva con soli 500 euro.

Non paghi, Pio e Amedeo accompagnano Sansone a un bancomat scroccandogli altri 500 euro.

Emigratis 3 replica 11 maggio bancomat 500 euro

Un giorno nuovo a Valencia, ma la solfa è sempre la medesima: Pio e Amedeo mentono alla reception sulle spese al frigo bar.

Emigratis 3 replica 11 maggio – a pranzo da Simone Zaza

Giunti al Mercato Centrale di Valencia, i due incontrano Simone Zaza che promette di offrire loro un pranzo alla playa de Valencia… Ma ancor prima di strafogarsi, decidono di puntare un banco di frutta chiedendo ai venditori per quale motivo non gridassero (come invece spesso avviene nei mercati rionali italiani). Alla risposta Qui è vietato urlare, i due pensano bene di urlare al posto dei rivenditori e vengono cacciati dal mercato.

Pio e Amedeo si spostano al mare, laddove Simone Zaza ha promesso loro una lauta ricompensa (leggete grande abbuffata). Qui incontrano Chiara De Biasi, ragazza di Zaza e influencer italiana.

Emigratis 3 replica 11 maggio Chiara Biasi

Si riparte dal pranzo, Pio e Amedeo chiedono consigli alla De Biasi su come diventare influencer… A malapena riescono a pronunciare correttamente la parola.

Dopo il pranzo si passa alle scommesse. Pio e Amedeo propongono a Simone Zaza di giocarsi ben due televisori in una sfida ai rigori… Roba da non crederci: dopo due rigori andati a segno, il terzo viene parato da Amedeo, oltre il pranzo anche i televisori scroccati.

Vinta la sfida, i due tornano a pranzo: martellano la De Biasi sulla loro futura carriera da influenser (così come pronunciano loro).

L’influencer Chiara De Biasi

Dopo che la De Biasi dice loro che per un semplice post guadagna 10000 euro, Pio e Amedeo escono letteralmente fuori di testa. Post scriptum: nel frattempo Pio ci prova con una signora di una certa età che ha sciaguratamente chiesto a Zaza un autografo.

Dopo l’abbaglio del matrimonio gay, commenta Pannofino, i due mono neuronici si convincono di poter diventare influencer guadagnando così migliaia di euro.

I foggiani, ormai convinti di poter diventare influencer, si spostano a Barcellona con un solo e unico obiettivo: incrociare Lionel Messi per fare una diretta instagram story con loro.

Dopo aver tentato invano di scomodare il manager del Barcellona Ariedo Braida per una foto con Messi, i due foggiani decidono comunque di recarsi al Camp Nou per vedere se riusciranno a intercettare comunque il numero dieci del Barcellona.

Pio e Amedeo approdano al Camp Nou

Emigratis 3 replica 11 maggio Camp Nou

Amareggiati dalla sonora fregatura rifilato loro da Braida, i due lo insultano come se non ci fosse un domani. Usciti dallo stadio, sotto una pioggia battente, i foggiani trovano riparo all’interno d’un ristorante italiano.

Incredibilmente il ristoratore italiano ha una moglie che fa la fashion blogger. L’ignaro marito chiede alla moglie di raggiungerlo.

Un nuovo giorno a Barcellona, segnato dalle stesse ossessioni: incontrare Messi. Recatisi al centro di allenamento della squadra del Barca, i due riescono appena appena a scorgere la sagoma di Messi, sotto i vetri scuri della sua macchina.

Dopo aver insidiato gli animi di mezza Barcellona, narra Pannofino, i due cercano di intercettare Gianluca Vacchi.

In giro per la Ramblas

In giro per la Ramblas i foggiani scorretti cercano in ogni modo di rimediare gingilli in omaggio improvvisandosi fashion blogger… Purtroppo per loro rimediano ben poco.

Mossi dall’urgente voglia di incontrare il più famoso tra i fashion blogger italiani, Gianluca Vacchi, Pio e Amedeo si spostano ad Amsterdam in cui vi sarà un grande evento musicale.

Non conoscendo tanta gente nella capitale Olandese, Pio e Amedeo incontrano l’ex stella del calcio foggiano: Bryan Roi.

Dopo aver scroccato un posto a dormire nella casa di Bryan Roi, che a malapena ha accettato, i due fanno un giro per il Luna Park di Amsterdam, nel quale cercano di rodare le loro skills da fashion blogger.

Emigratis 3 replica 11 maggio Checco Zalone

Non c’è niente da fare: la tracotanza di Pio e Amedeo travolge ogni critica. Sono talmente eccessivi (un po’ come Checco Zalone al cinema) da risultare perennemente comici e in un certo qual modo innovativi.

Giunta la sera ad Amsterdam, i due foggiani non possono esimersi da un tour di droghe leggere, nel pieno spirito di due turisti italiani della più infima specie.

Dopo tanto girovagare, infine Pio e Amedeo raggiungono un coffee shop, alterandosi in un batter di ciglia.

Dopo Pio scompare evidentemente alterato. Amedeo così lo cerca per tutte le vie di Amsterdam, chiedendo in giro Where is Pio?

Ritrovatolo – Pio era semplicemente rimasto lì sotto il coffeshop – il duo foggiano non può esimersi dal tour nel quartiere a luci rosse nella capitale d’Olanda.

Finito il rapido tour, intercettano il loro aggancio notturno per incontrare Gianluca Vacchi, la conduttrice televisiva Raffaella Zardo.

Emigratis 3 replica 11 maggio Gianluca Vacchi

Emigratis 3 replica 11 maggio – Pio e Amedeo accerchiano Gianluca Vacchi

Finalmente i due incontrano il loro idolo: Gianluca Vacchi.

Subito indiscreti, Pio e Amedeo chiedono a Vacchi se sia single o fidanzato. Alla risposta di Vacchi (da diversi mesi non più fidanzato con la sua ex Giorgia) i due scoppiano di gioia.

Dopo la rapida incursione nel ristorante in cui sta festeggiando Vacchi, si spostano con tutta la ciurma del deejay e influencer italiano nel locale in cui questi suonerà. Pio e Amedeo hanno, però, solo un cruccio: Ce stanno i free drinks?

Dopo essersi ubriacati a dovere, vengono cacciati dal locale.

Ciònonostante, Pio e Amedeo fanno in tempo a scroccare un volo al loro amico Vacchi direzione Miami. Luogo in cui troveranno Chiara Ferragni.

I due sono incontenibili, oltremodo esilaranti, stanno semplicemente approcciando nel peggiore dei modi ogni forma di vita (femminile) presente a Miami.

Finita la passeggiata più cafona che la città di Miami abbia mai visto, gli incrollabili foggiani incontrano la showgirl Claudia Romani.

Adesso i due hanno un nuovo obiettivo: scroccare un posto in cui dormire.

Gianluca Mech, il creatore della dieta tisanoreica

Così finiscono per raggiungere l’hotel 5 stelle Versace, nel cuore di Miami, dove ad aspettarli c’è Gianluca Mech, imprenditore e show man televisivo.

Emigratis 3 replica 11 maggio Gianluca Mech

I foggiani indecenti e l’imprenditore e show man televisivo, si perdono nel parlare delle esperienze più intime di Gianluca Mech, con intramezzi di vario tipo – ovviamente – dalle allusioni sessuali alla vita dell’imprenditore (dichiaratamente omosessuale) a improvvisi peti fatti un po’ così, diciamo… Un po’ per rompere l’imbarazzo.

Un nuovo giorno a Miami, ma i due novelli influencer devono dirigersi immediatamente a Los Angeles: obiettivo Chiara Ferragni.

Dopo tanto girovagare i due foggiani hanno raggiunto finalmente la villa di Chiara Ferragni e Fedez. Ne vedremo delle belle…

Giunti nella casa della coppia più chiacchierata d’Italia, gli impavidi foggiani cercano qualcosa da mangiare ma rimangono basiti… Nel frigo della coppia c’è solo un mezzo panino ammuffito. Al che i due devono dire la loro: Maronn’ mia c’è più cibo nel frig’ dell’Ikea!

Emigratis 3 replica 11 maggio Chiara Ferragni

Dopo aver rotto il ghiaccio in vario modo (imprecazioni, battute, allusioni di vario tipo e quant’altro), Pio e Amedeo arrivano al sodo: Ci spieghi come diventare influencer?

Dalla casa della Ferragni, l’inedito quartetto si sposta in giro per le vie di Los Angeles alla ricerca di un buon hamburger. Dopo che Pio ha confuso una donna messicana per Mario Merola, i foggiani vanno diretti all’argomento clou della vita mai privata della Ferragni e Fedez: Lo farete il vitello tonnato? chiedono senza troppi fronzoli.

Tornato a casa della coppia, il duo foggiano (mai sazio) pensa bene di distrarli rubando loro qualsiasi cosa riescono ad acciuffargli sotto i baffi.

Il programma si avvia alle battute finali, ma non prima d’un colpo di coda della coppia: i due cercano invano di superare la Ferragni cercando una foto con Papa Francesco.

La puntata finisce qui, l’appuntamento è per la prossima settimana, sempre alle ore 21:25 su Italia 1.



0 Replies to “Emigratis 3 replica 11 maggio: Pio e Amedeo tra Spagna e USA”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*