x

Connect with us

x

Intrattenimento

Europe Shine a Light 2020 Accendiamo la musica, tutti gli artisti

La serata è la versione non competitiva del'Eurovision Song Contest annullato per l'emergenza Covid - 19.

Pubblicato

il

Europe-Shine-a-Light-2020
La serata è la versione non competitiva del'Eurovision Song Contest annullato per l'emergenza Covid - 19.
Condividi su

Sabato 16 maggio 2020 Europe Shine a Light Accendiamo la musica, arriva su Rai 1. E’ il nuovo format che quest’anno prende il posto dell’Eurovision Song Contest. Per l’Italia c’è Diodato come vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo. Il programma musicale più visto nel mondo è stato annullato a causa dell’emergenza sanitaria mondiale.

Europe Shine a Light 2020 Accendiamo la musica gli artisti italiani in gara

A condurre e commentare le performance dei 41 artisti, ci sono  Flavio Insinna e Federico Russo che hanno accompagnato ESC già dal 2016. Una location esclusiva e suggestiva come l’Arena di Verona fa da sfondo all’esibizione del vincitore della settantesima edizione di Sanremo. Diodato propone il brano con cui ha vinto il Festival: “Fai Rumore”. Una canzone già cantata spontaneamente dai balconi non solo italiani ma anche europei nella prima fase del lockdown.

Insieme a Diodato, ospiti della serata sono gli artisti italiani che hanno partecipato alle ultime edizioni di ESC: Mahmood, Ermal Meta e Fabrizio Moro, Francesco Gabbani, Francesca Michielin e Il Volo. Al Bano racconta le sue performance sui palchi europei. Enzo Miccio  commenta le mise più curiose della serata. Non c’è competizione e gara. Tutto è un omaggio alla musica che non si ferma e vuole dare un segnale di speranza.

I 41 cantanti che dovevano prendere parte al concorso sono presenti, ognuno dal proprio Paese, con spezzoni dei loro brani.

Ognuno si esibisce per 30 secondi. Poi tutti insieme interpretano Love shine a light, brano con cui Katrina & The Waves vinse nel 1997 per il Regno Unito.

Ecco le nazioni, gli artisti e i brani interpretati

Australia: Montaigne – Don’t break me
Azerbaijan: Samira Efendi – Cleopatra
Belgio: Hooverphonic – Release me
Bielorussia: Val – Da vidna
Cipro: Sandro Nicolas – Running
Croazia: Damir Kedzo – Divlji vjetre
Irlanda: Lesley Roy – Story of my life
Israele: Eden Alene – Feker Libi
Lituania: The Roop – On fire
Macedonia del Nord: Vasil Garvanliev – You
Malta: Destiny Chukunyere – All of my love
Norvegia: Ulrikke Brandstorp – Attention
Romania: Roxen – Alcohol you
Russia: Little Big – Uno
Svezia: The Mamas – Move
Slovenia: Ana Soklic – Voda
Ucraina: Go_A – Solovey
Albania: Arilena Ara – Shaj
Armenia: Athena Monuoukian – Chains on you
Austria: Vincent Bueno – Alive
Bulgaria: Victoria Georgieva – Tears Getting Sober
Danimarca: Ben & Tan – Yes
Estonia: Uku Suviste – What love is
Finlandia: Aksel – Looking Back
Georgia: Tornike Kipiani – Take me as I Am
Grecia: Stefania Liberakakis – Supergirl
Islanda: Daoi Freyr og Gagnamagnio – Think about things

Le altre esibizioni

Italia: Diodato – Fai Rumore
Lettonia: Samanta Tina – Still Breathing
Moldavia: Natalia Gordienco – Prison
Polonia: Alicja Szemplinska – Empires
Portogallo: Elisa – Medo De Sentir
Repubblica Ceca: Benny Cristo – Kenama
San Marino: Senhit – Freaky!
Serbia: Hurricane – Hasta la vista
Svizzera: Gojon’s Tears – Répondez-moi
Francia: Tom Leeb – The best in me
Germania: Ben Dolic feat. B-Ok – Violent Thing
Paesi Bassi: Jeangu Macrooy – Grow
Regno Unito: James Newman – My last breath
Spagna: Blas Canto – Universo.

 


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

ARCHIVIO

Luglio 2022
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it