Connect with us

Intrattenimento

Striminzitic show diretta 8 giugno – Il ritorno di Renzo Arbore su Rai 2

L'artista foggiano esordisce stasera con il nuovo programma, a metà tra l'amarcord della sua carriera e nuovi piccoli esperimenti

Pubblicato

il

Striminzitic show diretta 8 giugno - Il ritorno di Renzo Arbore su Rai 2
L'artista foggiano esordisce stasera con il nuovo programma, a metà tra l'amarcord della sua carriera e nuovi piccoli esperimenti
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Striminzitic show diretta 8 giugno. Renzo Arbore esordisce questa sera, alle 21:20 su Rai 2, con il nuovo programma che racconta i suoi grandi successi. Lo affiancano due storici collaboratori, l’autore Ugo Porcelli e il musicista Gegè Telesforo, in un format ambientato nel salotto di casa Arbore. Lo spettacolo è realizzato in ventuno puntate, in onda ogni giorno – da domani in seconda serata – dal lunedì al venerdì.

Striminzitic show diretta 8 giugno - Il ritorno di Renzo Arbore su Rai 2

Striminzitic show diretta 8 giugno – Il ritorno di Renzo Arbore su Rai 2

Scandagliare il suo enorme archivio personale, cogliere i momenti che hanno fatto la storia della televisione e riproporli in chiave innovativa con il suo inconfondibile estro. È questa la ricetta pensata da Renzo Arbore per lo Striminzitic show, che ne segna il ritorno su Rai 2. Il nome è un patto con l’ironia: il programma vive di varietà e spettacolo, ma senza la maestosità degli show del sabato sera. Al contrario, il suo cuore pulsa nel salotto dell’artista foggiano. Mentre, in collegamento video interverranno i diversi ospiti.

Per la nuova avventura, Renzo Arbore ha scelto di affidarsi alla collaborazione di due amici. Si tratta dell’autore Ugo Porcelli e del musicista jazz e autore Gegè Telesforo. Con entrambi ha già scritto alcune delle pagine indelebili della sua carriera. Insieme, proveranno a far rivivere momenti cult del passato, senza rinunciare allo spazio dedicato ai talenti contemporanei.

Lo show che vi racconteremo in diretta questa sera, lunedì 8 giugno, è il prodromo di altre venti puntate di circa un’ora, registrare nei mesi scorsi. Le vedremo da domani in seconda serata, sempre su Rai 2.
Renzo Arbore ha dichiarato di aver ideato diciotto format originali, in carriera. Ciascuno di loro troverà nuovo spazio nel percorso dello Striminzitic show.

Striminzitic show 8 giugno - La diretta

Striminzitic show 8 giugno – La diretta

Ed eccolo Renzo Arbore, che dà il via alla diretta dell’8 giugno di Striminzitic show. L’incipit dell’artista è chiaro: “Noi che abbiamo fatto Quelli della notte siamo perseguitati da coloro che ci chiedono di rifarlo. Per questo il sottotitolo è ‘Non è Quelli della notte”. Il grande tavolo bianco a cui  seduto straborda di oggetti e cimeli di ogni tipo. Da una cornice con la foto del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella alle statuette di Stanlio e Onlio.

Subito dopo, presenta Gegè Telesforo, grande improvvisatore di scat jazz. È un tipo di improvvisazione canora che simula il suono degli strumenti musicali, ideata da Louis Armstrong. Era in studio di registrazione, perse il foglio con il testo della canzone che stava incidendo ed iniziò a jazzare con la voce.

Striminzitic show diretta 8 giugno - Gegè Telesforo con Renzo Arbore

Altro grande improvvisatore di scat jazz era il compianto Lucio Dalla, con il quale proprio Telesforo ha duettato più volte. Il primo video introdotto da Renzo Arbore riprende proprio uno dei loro più celebri duetti.
Gegè Telesforo non è solamente un ospite di Striminzitic show dell’8 giugno, ma un vero e proprio co-conduttore e spalla.

Gegè telesforo e Lucio Dalla

Insieme introducono un video divertente con delle mucche incantate da una band jazz. Inoltre, continuando a parlare di jazz, raccontano il loro pellegrinaggio a New Orleans, la casa di Louis Armstrong.
Che torna anche a stretto giro in un indimenticabile duetto con Danny Kaye.

Fase che si chiude con il video del Presidente Sergio Mattarella diventato virale durate la quarantena. Quello del fuori onda in cui sbaglia durante la registrazione del discorso alla nazione e ironizza sulla necessità di tornare dal barbiere. Arbore e Telesforo lo propongono doppiato dala voce di Stefano De Santis, che simula l’interesse irrequieto del Presidente per il programma.

L’inizio di Striminzitic show mantiene la promessa di andare oltre la pura autocelebrazione.

Renzo Arbore e Gegè Telesforo tributo a Riccardo Pazzaglia

Renzo Arbore e Gegè Telesforo tributo a Riccardo Pazzaglia

Nel segmento successivo, Renzo Arbore e Gegè Telesforo dedicano un tributo al regista, scrittore e paroliere Riccardo Pazzaglia. Oltre ad aver scritto inummerevoli canzoni del repertorio napoletano ed altri celebri pezzi come Meraviglioso di Domenico Modugno, ha fatto scuola di ironia come regista. Striminzitic show lo ricorda proprio con un estratto dal suo Il brodo primordiale.

Rimanendo nel solco dell’ironia, lo trasmissione fa un salto – in verità poco comprensibile – a Bari con il comico Uccio De Santis.
Tuttavia, torna a stretto giro dalle parti di mostri sacri come Massimo Troisi e Lello Arena nel celebre sketch delle suppliche a San Gennaro ne La smorfia.

I contributi lanciati da Renzo Arbore e Gegè Telesforo sono intervallati da suoni al citofono, vicini rumorosi ed altri piccoli imprevisti. Oppure da video che Arbore avrebbe scovato in rete nel suo irrinunciabile curiosare su internet. Molti non sono divertenti o interessanti come vorrebbero essere, eppure contribuiscono a delineare il clima giocoso che Striminzitic show vuole trasmettere.

Striminzitic show diretta 8 giugno - Il ricordo dei programmi D.O.C. e Il caso Sanremo

Striminzitic show diretta 8 giugno – Il ricordo dei programmi D.O.C. e Il caso Sanremo

Renzo Arbore, Gegè Telesforo e Monica Nannini, tra il 1987 e il 1988 hanno condotto un programma musicale quotidiano chiamato D.O.C. – Musica e altro a denominazione di origine controllata. In più di 400 puntate andate in onda ha ospitato alcuni dei più grandi musicisti internazionali. Hanno calcato il palco di D.O.C. artisti del calibro di Miles Davis, James Brown e Chet Baker. Oltre ai grandi della musica italiana come Lucio Dalla, Ivano Fossati, Francesco De Gregori e Fiorella Mannoia. Una trasmissione in cui, ovvio, non mancava una buona dose di ironia.

Altro programma cult del 1990 fu Il caso Sanremo. Renzo Arbore, Lino Banfi e Michele Mirabella erano protagonisti di un processo televisivo che rileggeva in maniera dissacrante il Festival di Sanremo di quell’anno. Le canzoni e lo show in scena all’Ariston diventavano lo spunto per botta e risposta che si trasformavano in piccoli spettacoli.

Striminzitic diretta 8 giugno - Carlo Verdone e Renzo Arbore durante un sketch in Meno siamo meglio stiamo

Con Carlo Verdone, invece, Renzo Arbore realizzò uno sketch rimasto agli annali in Meglio siamo, meglio stiamo, nel 2005. Verdone vestiva i panni di Padre Severino, fantomatico assistente del Padre Camerlengo che presiedeva il papato di Roma nel periodo del Conclave che poi elesse Papa Benedetto XVI.

Il video che ricorda quel momento è introdotto da un altro contributo, in cui Stefano De Santis si cimenta di nuovo con un doppiaggio. Stavolta, attualizza un vecchio numero comico di Verdone nei panni del personaggio Leo. Lo rende nella versione che ironizza sulle innumerevoli autocertificazioni che si sono rese necessarie per muoversi durante il lockdown.

La parentesi dedicata ai SOB - SOB - Song 'e napul Original Band

La parentesi dedicata ai SOB – SOB – Song ‘e napul Original Band

Nel gioco di intermezzi affidati ai video recuperati dalla rete, ora tocca a Mittete ‘na vestaglia, parodia della celebre Pigliate ‘na pastiglia di Renato Carosone. L’hanno realizzata i napoletani SOB – Song ‘e napul Original Band durante la quarantena.

La parentesi dedicata alla band napoletana continua con con un video analogo. In questo caso, rileggono nella canzone Chilu lla le invettive del Presidente della Campania Vincenzo De Luca. Il Governatore è diventato star dei social network durante la quarantena per i suoi interventi severi contro chi violava le restrizioni. Spesso fatti a favore di like.

Striminzitic show - I SOB

Intanto, Renzo Arbore torna al centro della scena e ripropone il momento in cui accompagnò Vittorio Gassman che cantava Maruzzella di Renato Carosone.

Un momento nato quasi casualmente e poi diventato intenso e memorabile.

Striminzitic show diretta 8 giugno - La parte finale con Fiorello

Striminzitic show diretta 8 giugno – La parte finale con Fiorello

All’inizio degli anni Duemila, Renzo Arbore partecipò a Viva Radio 2 con Fiorello. Era un programma radiofonico cult di quegli anni ed Arbore finì per duettare con Michael Bublè in una Sede Rai di Via Asiago gremita. Cantarono Anema e core di Roberto Murolo. Striminzitic show dell’8 giugno apre la parte finale con il video di quel duetto.

La coda continua un altro duetto, tra Renzo Arbore e Enzo Jannacci. Nel 2007 cantarono insieme in Piazza Duomo a ridosso del Natale, animando migliaia di milanesi con O mia bela Madunina.

Ed è Rosamunda cantata con Mika a Milano lo scorso anno che chiude al prima puntata del programma.

Striminzitic show diretta 8 giugno finisce qui

Il rischio concreto era che Striminzitic show si mostrasse come un programma unicamente autocelebrativo. In buona parte lo è stato, ma Renzo Arbore e Gegè Telesforo sono riusciti ad andare oltre. Hanno ricontestualizzato momenti storici in una cornice giocosa e rilassata, godibile.

Deboli, invece, i tentativi di creare link con la contemporaneità. I doppiaggi di Stefano De Santis e i video recuperati dalla rete sono sembrati isolati e con scarso mordente. Così come si sono dimostrate effimere in chiave ironica le trovate del vicino rumoroso o delle finte telefonate ricevute.

Inoltre, dopo la prima metà lo show ha perso brillantezza. Probabilmente per le difficoltà fisiologiche che programmi rievocativi di questo tenore hanno nel tenere prime serate di oltre due ore e mezza. Le puntate più brevi con cui andrà in onda da domani forse gli renderanno giustizia.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Da Grande: le anticipazioni dello show condotto da Alessandro Cattelan

Tutte le anticipazioni e le dichiarazioni sul nuovo programma di Alessandro Cattelan in onda su Rai 1 in due puntate.

Pubblicato

il

Da Grande anticipazioni prima puntata
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica 19 settembre Alessandro Cattelan approda su Rai 1 alla conduzione del nuovo show evento dal titolo Da Grande di cui vi abbiamo già dato alcune anticipazioni.

Da Grande anticipazioni prima puntata conduttore

Da Grande – anticipazioni

Si tratta di uno show nel quale il conduttore protagonista racconta la fase della maturità alla sua maniera. Secondo Cattelan è una soddisfazione enorme essere arrivato su Rai 1 e notare come tante maestranze e professionalità siano disposte a lavorare su una sua idea. Intanto vi anticipiamo che i primi ospiti nella puntata d’esordio sono Carlo Conti, Antonella Clerici, Marco Mengoni, Il Volo, Elodie Di Patrizi, Luca Argentero, Blanco e Paolo Bonolis.

Non sarà un programma generazionale, ma una vera e propria festa insieme ad amici che mi sono venuti in soccorso in questo mio esordio“.

Da Grande è un vero e proprio esperimento in due puntate che saranno differenti tra di loro. Ognuna con un proprio schema ed una propria vitalità, anche se il formato generale è identico.

Continua Cattelan: “Ho sempre desiderato realizzare uno show, non un programma televisivo. Per me è stato una sorta di palestra tutto il mio passato per poter arrivare poi a questa domenica“.

Il direttore di Rai 1, Stefano Coletta, sottolinea anche che questa esperienza per Cattelan è la prima di un percorso futuro. Il responsabile della prima rete anticipa che sta già parlando con Alessandro Cattelan di dare continuità alla sua presenza in Rai. In particolare sta parlando di eventi importanti tra cui il prossimo Eurovision Song Contest.

Stefano Coletta sottolinea che per adesso si sta lavorando per scegliere la città che dovrà ospitare l’evento. Ma la presenza di Cattelan potrebbe essere quasi una certezza.

La premessa infatti, in questo caso, è di saper parlare perfettamente l’inglese e di avere un codice culturale rappresentativo dei concetti che Eurovision veicola. In questo senso Cattelan sarebbe il conduttore ideale.

Lo stesso ex conduttore di X Factor sottolinea che il suo percorso è iniziato proprio a MTV, ovvero la casa dei grandi premi Awards che sono molto simili all’Eurovision.

Da Grande anticipazioni prima puntata conduttore

Ospiti seconda puntata

Cattelan anticipa poi che nella seconda puntata saranno presenti Gianmarco Tamberi e Marcell Jacobs insieme a Sangiovanni. Poi sottolinea che Da Grande sarà l’unico programma senza Orietta Berti. È ancora, con una vena ironica: io sono abituato a share del 1,5% e se dovesse arrivare al 3% per me sarebbe già un raddoppio, ma non credo che in Rai saranno contenti.

Poi sottolinea di aver sperimentato personalmente quanto sia importante per la gente la presenza della Rai che è presente in ogni caso, in ogni evento nella vita del paese. Infine svela che gli piacerebbe realizzare un late show secondo quanto ha anticipato anche Stefano Coletta direttore di Rai 1.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Domenica In: Mara Venier anticipa gli ospiti e le novità dell’edizione 2021/2022

La conduttrice torna per la tredicesima edizione del programma ed eguaglia il record di Pippo Baudo.

Pubblicato

il

Domenica In ospiti 19 settembre
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mara Venier torna con la nuova edizione di Domenica In su Rai 1: ecco anticipazioni e ospiti della prima puntata. La regia è di Roberto Croce.

Sarà un viaggio di allegria, di riflessione e di conversazioni” anticipa la conduttrice che è giunta al quarto anno di conduzione consecutiva, ma in tutta la sua carriera ha gestito ben 13 edizioni di Domenica In eguagliando il primato di Pippo Baudo.

Tra le novità il ritorno di Don Mazzi, che sarà presente non in tutte le puntate ma avrà un suo spazio per parlare e discutere dei temi più importanti per le giovani generazioni di oggi.

Domenica In ospiti prima puntata Mahmood

Domenica In – dichiarazioni di Mara Venier

Mara Venier anticipa anche che ci sarà un segmento dedicato a Nuovi Talenti. “La mia idea è di far portare ad un ospite, un altro ospite meno noto, che avrà la possibilità di esibirsi dinanzi al pubblico. Dimostrando così le proprie capacità”. Si tratta di una sorta di “Raccomandati” con padrini che portano dei talenti, non solo giovani e questa è l’altra novità. Ad esempio nella prima puntata Mahmood porterà il suo coro.

Mara Venier anticipa anche che si prepara ad affrontare il suo quarto anno consecutivo di Domenica In con i sentimenti di sempre, amore e affetto per i telespettatori e capacità di far sentire a proprio agio ognuno degli ospiti che arriva nello studio del programma.

Spesso sono stata anche protagonista di domande scorrette, mi succede di rado ma può accadere. Ricordo infatti una intervista con Naomi Campbell in cui lei mi diceva di non voler parlare di determinati argomenti privati. All’ennesima risposta simile io le ho detto: e allora fammi tu una domanda“.

Il suo più grande sogno sarebbe di avere un piccolo spazio in cui poter dialogare con Papa Francesco. “Ma so che per adesso è solo un sogno“.

Loretta Goggi sarà tra gli ospiti della prima puntata. E a questo proposito la Venier fa un’osservazione su tutte le critiche che le sono state mosse sul web. E sottolinea che la Goggi ha fatto male ad andar via dai social. “A certe persone senza educazione bisogna rispondere in maniera differente, ovvero bloccandole”.

La Venier anticipa anche di essere stata molto felice della sua esperienza radiofonica di qualche anno addietro. E sottolinea che sicuramente ci sarà un suo ritorno sulle onde hertziane.

Sono felice quando mi chiamano zia Mara. Mi emoziona moltissimo essere la zia degli italiani. Nel corso della mia carriera sono stata prima la vicina di casa, poi l’amica e adesso finalmente sono la zia degli italiani“.

Domenica In ospiti prima puntata Paola Cortellesi e Antonio Albanese

Domenica In: gli ospiti della prima puntata

Gli altri ospiti che faranno parte nella puntata d’esordio sono Paola Cortellesi e Antonio Albanese per promuovere il film Come un gatto in tangenziale – ritorno a Coccia di Morto. Alessandro Gassmann invece viene a presentare la terza stagione de I bastardi di Pizzofalcone all’esordio lunedì 20 settembre.

Ci saranno poi Francesco Gabbani e un ricordo di Gianni Nazzaro. È probabile che sia nello studio anche la zia del piccolo Eitan Biran che avrebbe dovuto dare una risposta già qualche giorno addietro.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Tale e Quale Show 17 settembre: Vincono la puntata i Gemelli di Guidonia

Torna su Rai 1 la nuova edizione dello show condotto da Carlo Conti. In giuria Loretta Goggi, Giorgio Panariello, Cristiano Malgioglio.

Pubblicato

il

tale e quale show 17 settembre Rai 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Venerdì 17 settembre, alle 21.25, torna su Rai 1 Tale e quale show. Carlo Conti, al timone dell’undicesima edizione, presenta i nuovi Vip che partecipano alla gara a colpi di imitazioni.

Si tratta di Francesca Alotta, Deborah Johnson, Federica Nargi, Stefania Orlando, Alba Parietti, Dennis Fantina, I Gemelli di Guidonia, Biagio lzzo, Simone Montedoro, Pierpaolo Pretelli, Ciro Priello.

In giuria ritroviamo Loretta Goggi e Giorgio Panariello. New entry invece Cristiano Malgioglio che prende il posto di Vincenzo Salemme.

tale e quale show 17 settembre montedoro

Tale e Quale Show, la diretta del 17 settembre

Nella diretta del 17 settembre Carlo Conti ha scelto di dedicare questa edizione a Raffaella Carrà, scomparsa lo scorso 5 luglio, con le varie imitazioni che si sono alternate a Tale e Quale Show. Ma anche con la sua telefonata avvenuta nel programma.

Dopo aver salutato la giuria composta da Loretta Goggi, Giorgio Panariello e Cristiano Malgioglio, Conti dà il via alla gara. Presente anche l’imitatore di Vittorio Sgarbi. Il primo ad esibirsi è Simone Montedoro che deve interpretare Francesco De Gregori. La canzone scelta è Buonanotte fiorellino. I giudici che il trucco e l’interpretazione si avvicinano all’originale. A Malgioglio però è mancato quel guizzo necessario per farlo davvero emozionare.

tale e quale show 17 settembre gemelli guidonia

I prossimi a salire sul palco sono i Gemelli di Guidonia che devono interpretare Fedez, Achille Lauro e Orietta Berti. La performance in generale è divertente. Il trucco meno somigliante è quello riguardante Fedez. La voce che si avvicina maggiormente all’originale è invece quella di Achille Lauro. Chapeau! da parte di Loretta Goggi ma anche dagli altri giudici che si complimentano con il trio per aver interpretato il brano senza imperfezioni.

tale e quale show orlando

Stefania Orlando invece interpreta Lady Gaga con Million Reasons. I giudici si complimentano per l’esibizione in quanto la Orlando ha dimostrato le sue doti canore e non hanno notato particolari stonature. Il trucco forse troppo lontano da Lady Gaga. Il più critico nei suoi confronti è Malgioglio.

tale nargi

Quarta concorrente ad esibirsi è Federica Nargi nel ruolo di Elettra Lamborghini. La trasmissione ha optato per il tormentone di quest’anno, Pistolero. I giudici condividono l’opinione che la Nargi ha bisogno di lavorare molto sulla voce. La Goggi ha però apprezzato la sua voglia di mettersi in gioco dato che non ha mai cantato in passato.

tale e quale show parietti

Tale e Quale Show, le altre esibizioni

E’ il momento dell’esibizione di Alba Parietti. Imita Loredana Bertè in Cosa ti aspetti da me. La voce è lontana dal personaggio da imitare e presenta delle stonature soprattutto nelle parti alte. E’ mancato inoltre quel pizzico di grinta che contraddistingue la Bertè. I giudici però apprezzano l’impegno della Parietti soprattutto perché il brano è oggettivamente complesso da interpretare.

tale izzo

A Biagio Izzo invece il compito di imitare Caterina Valente in Bongo Cha Cha nella versione dei Goodboys. I giudici si sono molto divertiti nonostante hanno valutato l’esibizione come “disastrosa”. Panariello lo ha paragonato ironicamente al mix tra la sorella di Totò e la madre di Ricky Cunningham di Happy Days.

tale e quale show 17 settembre alotta

La prossima concorrente ad esibirsi è Francesca Alotta nel ruolo di Emma Marrone con il brano Amami.  Standing ovation per lei che è riuscita ad imitarla nel timbro graffiante e nelle movenze.

tale e quale show petrelli

E’ il turno di Pierpaolo Petrelli che deve interpretare Ricky Martin. Il brano scelto è La Mordidita. Nel trucco bisognava osare maggiormente per renderlo il più simile possibile all’originale. Anche la voce si discosta un po’ da quella di Martin. I giudici però nel complesso hanno gradito la performance.

tale e quale show 17 settembre Johnson

Tale e Quale Show, le ultime esibizioni

Deborah Johnson deve interpretare Donna Summer in Could it be magic. L’esibizione è travolgente per l’atmosfera che riuscita a creare. Standing ovation da parte degli spettatori in studio che si alzano in piedi applaudendola per tutto il tempo. I giudici si complimentano la straordinaria somiglianza nel trucco e nella voce. Malgioglio avrebbe gradito solo un pizzico in più di sensualità.

tale e quale show 17 settembre fantina

E’ il turno di Dennis Fantina nel ruolo di Eros Ramazzotti. Canta Più bella cosa. Nulla da dire da parte dei giudici sulla voce. Solo il viso non è perfettamente somigliante all’originale.

tale e quale show 17 settembre priello

L’ultimo ad esibirsi è Ciro Priello. Il suo personaggio è Stash dei The Kolors. Canta Cabriolet Panorama. Nonostante non sia somigliante nel look e nella voce, i giudici hanno apprezzato il modo in cui ha imitato le movenze.

La classifica del 17 settembre

Prima di procedere con la classifica Carlo Conti rivela i personaggi che i concorrenti devono interpretare la prossima settimana:

  • Simone Montedoro: Franco Califano
  • Gemelli di Guidonia: Bee Gess
  • Stefania Orlando: Donatella Rettore
  • Federica Nargi: Baby K
  • Alba Parietti: Maneskin
  • Biagio Izzo: Nino D’Angelo
  • Francesca Alotta: Liza Minelli
  • Pierpaolo Petrelli: Sangiovanni
  • Debora Johnson: Tina Turner
  • Dennis Fantina: Claudio Baglioni
  • Ciro Priello: Mika.

Dopo le preferenze espresse dai giudici, si passa alla consueta assegnazione dei 5 punti di ogni vip ad un collega. A questi voti vanno sommati quelli provenienti dai telespettatori tramite i social.

Ecco la classifica finale: 

  • 11) Alba Parietti: 27 punti
  • 10) Biagio Izzo: 29 punti
  • 9) Simone Montedoro: 31 punti
  • 8) Federica Nargi: 40 punti
  • 7) Ciro Priello: 42 punti
  • 6) Pierpaolo Petrelli: 48 punti
  • 5) Stefania Orlando:  49 punti
  • 4) Dennis Fantina:  53 punti
  • 3) Deborah Johnson: 59 punti (ex aequo)
  • 2) Francesca Alotta: 59 punti (ex aequo)
  • 1) Gemelli di Guidonia: 67 punti 

Trionfano i Gemelli di Guidonia che hanno interpretato Fedez, Achille Lauro e Orietta Berti.

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it