Connect with us

Intrattenimento

Fratelli di Crozza 23 ottobre – Monologhi e parodie. Torna Antonio Razzi

Maurizio Crozza propone la sua versione dei fatti accaduti nella settimana appena trascorsa, attraverso imitazioni e parodie satiriche.

Pubblicato

il

Fratelli di Crozza 23 ottobre
Maurizio Crozza propone la sua versione dei fatti accaduti nella settimana appena trascorsa, attraverso imitazioni e parodie satiriche.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La sesta puntata della nuova edizione di Fratelli di Crozza è in onda questa sera, 23 ottobre, su NOVE, a partire dalle 21.20.

Fra gli argomenti trattati da Maurizio Crozza durante la puntata ci sono le nuove normative di sicurezza. A Milano, infatti, dove il comico genovese vive e lavora, è stato istituito un coprifuoco per i cittadini dalle 23.00 alle 5.00. Non può dunque mancare la doppia imitazione di Attilio Fontana e Giulio Gallera; ma anche la parodia di Alberto Zangrillo e di Vincenzo De Luca, orgoglioso presidente della Regione Campania.

Tornano anche Carlo Rovelli e le sue impacciate spiegazioni sulla Fisica Quantistica, nonché Mattia Binotto, ingegnere Ferrari alle prese con una delle stagioni di F1 più insoddisfacenti della storia recente della casa automobilistica; entrambe nuove maschere interpretate per la prima volta dal comico nelle ultime puntate andate in onda.

Vi ricordiamo che potete vedere la puntata in diretta anche sul sito in streaming DPlay. Sul quale sono anche caricate tutte le imitazioni e le parodie estrapolate.

Fratelli di Crozza 23 ottobre, la diretta

La prima imitazione di questa sera è dedicata al Presidente Giuseppe Conte, e alla sua ultima conferenza stampa sul nuovo DPCM. “Sulla questione della lotta al’evasione fiscale mi sono affidato ad Amadeus, che conduce i Soliti Ignoti. Potrebbe invitare degli evasori in trasmissione” afferma Crozza-Conte. Il vero Conte, infatti, ha chiesto a Chiara Ferragni e suo marito Fedez di aiutarlo a convincere i giovani ad indossare la mascherina. “Nel nuovo DPCM ci sarà il contributo delle sorelle Kardashan” continua Crozza-Conte.

Il monologo seguente parla dell’emergenza contagi, in continua crescita da diversi giorni. Specialmente al Nord e a Milano. “Che bello quando i problemi erano altri, tangentopoli, il crack della Parmalat. Che bei ricordi” afferma Crozza sul palco. In Veneto, Luca Zaia, presidente di Regione, ha ideato un “semaforo d’emergenza” per indicare la situazione dei contagi negli ospedali. Quindi, inizia l’imitazione proprio di Luca Zaia.

Crozza-Zaia parla della scelta di usare gli influencer per sensibilizzare i cittadini più giovani. “Mi avevano preso tutti in giro perchè volevo usare gli influencer. Io volevo Oprah Winfrey, ma alla fine ha fatto tutto il Beppi” dice. E’ distratto, parla fuori dal microfono fra sè e sè, sbaglia i numeri; cita improbabili filosofi greci come “Arterio da Orta” e invita continuamente Andrea Zalone a “ragionarci sopra”.

Fratelli di Crozza 23 ottobre

Fratelli di Crozza 23 ottobre, l’imitazione di Fontana e Gallera

“A prima vista può sembrare uno svampito, ma io mi fido di lui. Se dice che ci vuole un coprifuoco a Milano, allora va bene” afferma ironico Crozza parlando di Attilio Fontana. Che di recente è stato oggetto dell’attenzione mediatica in seguito alle indagini approfondite del programma Report. Sigfrido Ranucci, il conduttore, ha portato alla luce un sistema di corruzione degno di Tangentopoli, almeno a suo dire. Inoltre, a Report è stato intervistato Nino Caianiello: una figura fino ad oggi sconosciuta, che ha definito Attilio Fontana “un front office”, un uomo di facciata. Mentre era lui a gestire il partito nell’ombra, ricevendo in cambio delle tangenti.

Poco dopo, inizia l’imitazione di Attilio Fontana e Giulio Gallera. Crozza-Fontana e Crozza-Gallera sono il solito duo comico a cui siamo stati abituati da Fratelli di Crozza. Il primo più conscio della situazione, il secondo svampito, ingenuo, infantile.

“In Lombardia è Nino che comanda. Ma non decide proprio tutto da solo. C’è anche il cognato di Fontana” afferma Crozza-Gallera.

Fratelli di Crozza 23 ottobre

La parodia di Antonio Razzi

Dopo un lungo periodo di assenza, torna la parodia di Antonio Razzi. Sempre registrata con la telecamera a spalla, a mò di intervista in strada, pronti a “tirare da parte” l’intervistato per fare dichiarazioni minacciose a microfoni spenti. Si parla ancora delle scoperte di Report riguardo Nino Caianiello, che Razzi, quello vero, conosce bene. “Guarda che Nino è uno che lavora in cesso con la mente eh” dichiara testualmente Crozza-Razzi. “Credo intendesse incessantemente” lo corregge Andrea Zalone.

Stando a Crozza-Razzi, Nino Caianiello sarebbe coinvolto in praticamente ogni governo mondiale. Sarebbe dietro l’evoluzione e i successi di Trump e l’origine dell’apertura del Papa sugli omosessuali.

Quando Crozza-Razzi si avvicina a Zalone per convincerlo a non indagare eccessivamente, Zalone cerca di tenerlo a distanza. “Ma pare che Caianiello sia in affari con l’Andrangheta” afferma Zalone. “Guarda che Caianiello ha la grana. Questa è la democrazia: abbiamo fatto tanto per far votare le donne, e non vogliamo far votare l’andrangheta?” risponde Crozza-Razzi.

L’imitazione di Forchielli

L’imitazione successiva è di Alberto Giacomo Forchielli, noto economista. Nato come grande sostenitore della Cina e del suo mercato libero, oggi si è convertito a causa dei recenti sviluppi post-Covid; come ha esplicitato in numerose interviste e conferenze recenti. Così, Crozza-Forchielli è critico contro la Cina, ma non sempre per le rgioni giuste. “Il clima non è buono… c’è inquinamento… ho vissuto a Pechino non vedevo il palazzo di fronte” dice Crozza-Forchielli. “I cinesi l’amicizia non sanno cosa sia… ti accoltellano alle spalle e ti dicono che gli hai rubato il coltello” continua.

La parodia di Mattia Binotto e Carlo Rovelli

Anche questa sera, Crozza propone la parodia di Mattia Binotto, ingegnere capo Ferrari. Crozza-Binotto è intento a spiare la scuderia Mercedes, perchè “Ci sta sfuggendo più di qualcosa, ci sta sfuggendo tutto!” esclama.

Ecco perchè perdiamo tempo al pit stop, hanno solo un bullone, non cinque come noi. Guarda qua, il meccanismo che cambia aderenza alle gomme, ci deve essere una manovella da qualche parte!” afferma Crozza-Binotto. “Ma no, è tutto controllato dal volante” lo corregge Zalone. “Ma dov’è il motore? Il cofano? Dove aggiungono l’acqua al radiatore? Non c’è nemmeno il bollino della revisione e i fendinebbia.” continua Crozza-Binotto.

Subito dopo, poi, imita nuovamente anche Carlo Rovelli, fisico quantistico più volte intervistato a Che Tempo che Fa e DiMartedì più recentemente. La spiegazione sul tempo di Rovelli è intricata, convoluta, impacciata. E’ evidente che Rovelli sia espertissimo; ma pare non essere altrettanto abile a spiegare a voce le sue conoscenze.

Così, Crozza-Rovelli usa similitudini assurde, spesso inconcludenti. “Il tempo è disordinato. Se entra nella sua camera si mette le mani nei capelli. Buchi neri da lavare sotto la chitarra, le galassie spaiate nei cassetti. E alla fine non c’è più spazio, che va dal tempo e gli dice questo universo non è un albergo” farnetica Crozza-Rovelli.

Fratelli di Crozza 23 ottobre

La conclusione della puntata, come sempre, è affidata a Crozza-Feltri: l’imitazione scorretta, razzista e sessista di Vittorio Feltri. “Mi aspetto un vaccino polivalente che funzioni anche come Viagra” afferma riguardo i vaccini contro il Covid. Poi se la prende con i poveri “guardi che i poveri non hanno i recettori per capire le bellezze della vita, come i cani con i colori” afferma.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Appassionato di Cinema e Serie TV, di libri e di fumetti, di video e di videogiochi. Di avventure, si può dire riassumendo. Non ama molto dormire, ma a volte lo costringono. Del resto, gli servirebbero delle "vite extra" per seguire tutti i suoi hobby e interessi. Intanto, fa quel che può con quella che ha: scrive, disegna, registra video, ogni tanto mangia. A tal proposito, potrebbe sopravvivere mangiando solo pizza. Se serve, anche pizza estera, quando viaggia. Sì, anche quella con sopra l'ananas.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Primo appuntamento crociera 15 giugno, le coppie della quinta puntata

Primo appuntamento crociera prosegue questa sera, 15 giugno, su Real Time. Nuove sorprese attendono i partecipanti, tra bollenti tentazioni e cocenti delusioni.

Pubblicato

il

Primo appuntamento crociera 15 giugno
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Real Time propone questa sera, 15 giugno 2021, la quinta puntata di Primo Appuntamento crociera. Lo spin-off della trasmissione dedicata agli appuntamenti al buio tra completi sconosciuti, condotto da Flavio Montrucchio, propone incontri tra single nel corso non solo di una cena; ma di un’intera crociera lunga una settimana.

Nuovi single sono pronti per mettersi alla prova in appuntamenti al buio nel locale della nave da crociera di Primo Appuntamento. Tuttavia, alcuni partecipanti, rimasti insoddisfatti da incontri proposti loro nelle puntate precedenti, potrebbero ritentare la fortuna con un nuovo/una nuova partner.

E’ il caso di Silvia, vera veterana della trasmissione; che dopo quattro appuntamenti nel corso della serie regolare, e uno a Primo Appuntamento Crociera, non ha ancora trovato l’anima gemella.

Le puntate della prima edizione di Primo appuntamento crociera sono visibili anche tramite il servizio in streaming Discovery+.

Primo appuntamento crociera 15 giugno Loris

Primo appuntamento crociera 15 giugno, la diretta

Nella diretta del 15 giugno la prima single a salire a bordo è Aurora. Ha 19 anni, viene da Spoleto ed è un’artista circense. E’ una “fachira”, cammina sui vetri e ha due serpenti.

Il secondo single è Loris, 43 anni. E’ Sindaco di un piccolo Comune ma era un arredatore di interni. Ha una gamba bionica a seguito di un grave incidente.

Si prosegue con Leonardo, 64 anni. Parla alcune lingue come il filippino, l’inglese. Ha girato il mondo per il suo lavoro ed è attualmente in pensione. Non ha una relazione da 20 anni perché ha preferito l’affetto dei figli. Questi ultimi hanno vissuto con lui dopo il divorzio dalla prima moglie.

Manuela invece è rimasta ancora sola mentre il fratello sta facendo amicizia con Samantha.

Primo appuntamento crociera 15 giugno madre e figlio

Salgono sulla crociera anche Hirtia e Haemon, madre e figlio, che dopo aver già partecipato a Primo appuntamento ci riprovano ora nel nuovo format. Gli incontri non sono andati bene e sono ancora single. Avranno, ovviamente, due stanze separate.

Arriva anche Calogera detta Lina. Viene da Catania ma abita a Roma da vent’anni. Ha 48 anni e lavora come ragioniera. Racconta di non aver mai convissuto con uomo e di aver avuto la prima relazione importante intorno ai trent’anni. E’ molto incuriosita per il suo primo appuntamento al buio. 

Si aggiunge anche Milena, 63 anni. Viene da Milano ed è impiegata presso un ufficio di commercialisti.

Primo appuntamento crociera 15 giugno prima coppia

Primo appuntamento crociera, gli incontri

Dopo le presentazioni i single si accomodano al ristorante per conoscere i rispettivi partner. Il signor Leonardo cenerà con Milena. Lui però già non gradisce il fatto che Milena abbia bevuto del vino perché detesta gli alcolici. E’ inoltre un po’ impacciato perché da troppi anni non andava a cena con una donna.

Primo appuntamento Aurora

Aurora invece siede al tavolo con Haemon ma la ragazza non sa ancora che sulla crociera c’è anche la madre. Entrambi scoprono di avere la passione per gli animali ed il ragazzo non è affatto stupito che Aurora abbia dei serpenti.

La loro conoscenza prosegue nella suite per gustare il dessert. Solo qui Haemon trova il coraggio di raccontare ad Aurora, che non solo ha già partecipato ad un appuntamento al buio. Ma anche che Hirtia è a bordo della nave e tra poco Aurora avrà modo di conoscerla.

Loris incontra Lina e lui si mostra sin da subito gentile riempendola di complimenti. Quando Loris racconta di essere un Sindaco, Lina spiega che anche suo padre è stato in politica. Entrambi non hanno mai convissuto e credono nel matrimonio. Loris inoltre racconta sin da subito dell’incidente che gli ha comportato la perdita di un arto. I due decidono di proseguire l’incontro in piscina.

Nel frattempo Flavio Montrucchio incontra Mario e Samantha che stanno proseguendo insieme la crociera.

Primo appuntamento il giorno dopo

Primo appuntamento crociera, il giorno dopo

Loris e Lina stanno proseguendo la crociera insieme. Hanno anche festeggiato a bordo il compleanno di Loris. Il loro rapporto non si è trasformato in amore ma in una sincera amicizia.

Leonardo e Milena hanno continuato la crociera separatamente. Lei continua a sperare di poter rivivere un grande amore. Leonardo invece dopo aver provato l’ebbrezza di un incontro con una donna, preferisce rimanere da solo.

Heamon e Aurora invece stanno continuando a conoscersi sperando che il loro sentimento si trasformi in amore. Il ragazzo si augura che anche sua madre Hirtia possa trovare un compagno di crociera.

Mario e Samantha infine sono una coppia a tutti gli effetti.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Reazione a catena 15 giugno: I Trilocali sono i primi campioni della nuova edizione

Dopo il torneo dei campioni si affrontano le prime due squadre della nuova edizione del game show.

Pubblicato

il

Reazione a catena 15 giugno 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Martedì 15 giugno su Rai 1 è andata in onda una nuova puntata di Reazione a Catena con Marco Liorni.

Dopo la conclusione del torneo dei campioni nel quale hanno trionfato i Tre alla Seconda, il conduttore presenta la prime due squadre che si sfidano nella nuova edizione del game show.

Non sono presenti le Ricongiunte, ovvero le ultime campionesse della scorsa stagione.

Reazione a catena 15 giugno caccia alla parola

Reazione a catena, la diretta del 15 giugno

Nella diretta del 15 giugno Marco Liorni presenta la prima squadra, I Molluschi da Genova. Ivan, Matteo e Martina i numerosi allenamenti al gioco è una parola che ha suscitato ironia. Sfidano i Trilocali di Roma, Sono Luca, Ilaria e Roberto.

Si inizia con il gioco Caccia alla parola. Le parole individuate sono debuttante, cantonata, pestello, vegetazione, mitico e zircone. I Trilocali conquistano 8.000 euro mentre i Molluschi sono fermi a 4.000 euro.

Reazione a catena 15 giugno 2021 prima catena musicale

L‘indizio della prima catena musicale è buffone. Iniziano i Molluschi che aggiungono il termine corte, ragazza, giovane, notte. 

Gli avversari invece la chiudono con consiglio e ministri. Ad entrambe le squadre la canzone sembra familiare ma ancora non se la sentono di rischiare. Il conduttore suggerisce che il brano è del 2015. I Molluschi indovinano con Senza fare sul serio di Malika Ayane che salgono a 17.000 euro.

Nella seconda catena musicale l’indizio è invece cotta. Iniziano a comporla i Molluschi con pera e gli sfidanti aggiungono coscia. Ritentano i Molluschi con petto. Ilaria dei Trilocali aggiunge la parola medaglia e rovescio.

Il sound del brano, dalle atmosfere elettroniche, sembra essere complicata da indovinare dalle squadre. Per tale ragione Marco Liorni per aiutarla spiega che si tratta di un brano del 2020.

I Molluschi chiudono la catena con pioggia ma non forniscono il titolo corretto regalandola così agli avversari. Si trattava di Stupid love di Lady Gaga.

Reazione a catena quando dove come perché

Reazione a catena, Quando, dove, come e perché

I Molluschi indovinano i termini dei primi due Quando, dove, come e perché.

  • Ogni estate, sia davanti che dietro, dorata perché in costume la pelle è baciata dal sole. E’ l’abbronzatura.
  • Nell’ora di disegno, sopra il cestino, con un movimento circolare, per appuntire la matita. E’ invece il temperino.

Il terzo quando invece recita:

  •  Quando è incerto, nella palla, non ancora presente, perché la maga lo predice.

Si tratta del futuro, parola indovinata dai Trilocali

Questi ultimi individuano anche l’ultimo quando, che è frigorifero:

  • nella notte, al buio, con un fascio di luce accecante, perché ha voglia di fare uno spuntino.

Reazione a catena una tira l altra

Una tira l’altra, Zot

Nella prima Una tira l’altra Matrimonio apre e brutto chiude. La catena è quasi interamente completata dai Trilocali. E’ formata dai termini proposta, lavoro, duro, tenere e muso.

La squadra conquista anche la zip da 15.000 euro anche se l’avevano passata agli avversari. Questi ultimi però non avevano indovinato il giusto abbinamento: punto, svolta, divieto e tabù.

La seconda catena musicale inizia con sede e termina con tempo.

Viene composta in modo equilibrato da entrambe le squadre. E’ formata da fuori, serie, puntata, scommessa e previsione.

La terminano i Molluschi che conquistano anche la zip da 20.000 euro. L’abbinamento è corso, acqua, rose e letto.

I Molluschi arrivano a 82.000 euro mentre i Trilocali sono fermi a 67.000 euro. Attraverso la Zot i Trilocali riescono però ad ottenere 5 secondi in più nell’Intesa Vincente. L’abbinamento era mozzarella, carrozza, cenerentola.

Reazione a catena 15 giugno intesa vincente

Reazione a catena 15 giugno, Intesa vincente, l’ ultima catena, l’ultima parola

Le due squadre devono ora affrontare il gioco più amato di Reazione a catena, l‘Intesa Vincente. Iniziano I Trilocali che sono in svantaggio ma hanno a disposizione 65 secondi. In poco più di un minuto sono riusciti a conquistare 10 parole. I Molluschi invece in 55 secondi hanno indovinato solo 2 parole.

Luca, Ilaria e Roberto affrontano l’ultima catena con 107.000 euro.

Ecco il primo turno di abbinamenti:

  • inglese, amaro: masticare
  • amaro, fegato: bile
  • fegato, tenda: veneziana

Reazione a catena 15 giugno ultima catena

I Trilocali hanno già usufruito dei 2 jolly ed hanno dimezzato due volte. Il montepremi per il momento è di 26.750 euro. Si prosegue con:

  • tenda, acero: canadese
  • acero, farmaco: sciroppo
  • farmaco, vago: generico.

La squadra arriva all’ultima parola con 6.688 euro perché hanno dimezzato nuovamente.

Il termine noto è vago. Quello misterioso inizia con Co e termina per O. I Trilocali decidono di non acquistare il terzo elemento (che era preso) e di tentare con concetto. La parola corretta era invece confuso.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Reazione a Catena 14 giugno: finale del torneo tra i campioni, trionfano i Tre alla Seconda, vincono 18.250 euro

Nella finale del torneo dei campioni I Tre alla seconda sfidano I Tre Forcellini che nelle puntate precedenti hanno sconfitto i loro avversari.

Pubblicato

il

Reazione a catena 14 giugno 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lunedì 14 giugno, dalle 18:45 su Rai 1, è andata in onda Reazione a Catena- La sfida dei campioni con Marco Liorni.

Nella finale si sfidano I Tre alla seconda e I Tre Forcellini che nelle semifinali del game show hanno sconfitto rispettivamente I Bla Bla e Le Regine di Fiori. Oltre ai classici giochi i due team si sottopongono anche ad una nuova sfida, intitolata Zot.

A partire da domani, 15 giugno, fino al 26 settembre 2021 si alterneranno invece delle nuove squadre.

Reazione a catena 14 giugno caccia alla parola

Reazione a Catena, la diretta del 14 giugno, Caccia alla parola

Dopo le presentazioni delle due squadre, Marco Liorni introduce il primo gioco Caccia alla Parola. I termini individuati sono festoso, nostalgia, cerbero, temperatura, brocco, intingolo.

I Tre alla seconda hanno conquistato 4.000 euro, gli sfidanti invece 8.000 euro.

Reazione a catena 14 giugno catena musicale

L’indizio della prima catena musicale è Black Friday.

Iniziano a completarla i Tre alla Seconda che aggiungono il termine Affari. La proseguono i Tre forcellini che aggiungono la parola Uomo e indovinano anche il titolo della canzone. Si tratta di Born in The USA di Bruce Spingsteen. Salgono così a 23.000 euro. Le altre parole che compongono la catena sono memoria, piena, pancia, ombelico.

Nella seconda catena musicale l’indizio è invece Rapace. 

Cominciano I Tre Forcellini che aggiungono Allocco e Figura. Anche questa volta tentano di dare il titolo del brano che risulta essere corretto. E’ il tormentone Non mi basta più di Baby K feat Chiara Ferragni. Le altre parole della catena sono intera, sana, pianta, appartamento. I Tre alla Seconda sono ancora fermi a 6.000 euro. I Tre Forcellini invece arrivano a 40.000 euro.

Reazione quando

Reazione a Catena, Quando, dove, come, perché

E’ il momento di giocare al Quando, dove, come e perché. Il primo indizio è

  • Mentre ti vesti la sera, davanti allo specchio, con due dita, per sentirti più libera senza occhiali.

Si tratta delle lenti a contatto individuate dai Tre Forcellini.

Il secondo indizio recita:

  • dopo un acquazzone, nella vasca da bagno, aperto, perché ti ha riparato dalla pioggia.

Doppietta dei Tre Forcellini con il termine ombrello.

Anche il terzo, piedi, è individuato da Gianluca, Simone ed Alessandro.

  • quando eri piccolino, sotto il tavolo, sospesi a mezz’aria,  perché se eri seduto non toccavano a terra

La squadra compie l’en plein anche con l’ultimo quando:

  • a notte fonda, sul ciglio di un dirupo, a testa alta, per ululare alla luna piena. E’ il lupo.

I Tre Forcellini arrivano così a 56.000 euro.

Reazione a catena una tira l altra

Una tira l’altra, la Zot

Le due squadre affrontano ora l’Una tira l’altra. 

La parola Ragazza apre e Fioretto chiude. I termini che la compongono sono Cognome, Appello, Processo, Intenzioni e Voto. I Tre alla seconda hanno aggiunto una sola parola. Gli sfidanti si aggiudicano anche la zip da 15.000 euro composta da Limone, Fritto, Misto, Matrimonio.

Nella seconda Una Tira l’Altra Pollo apre e Ferragosto chiude. E’ composta da Coscia, Giarrettiera, Ordine, Sistemata, Assunta. Viene conclusa dai Tre alla Seconda ma regalano la zip da 20.000 euro agli avversari. E’ formata da cuscinetti, sfera, penna, alpino.

Nella Zot I Tre alla Seconda riescono ad ottenere 5 secondi in più nel prossimo gioco perché hanno individuato il termine che collega focaccia e pallavolo. Si tratta di schiacciata.

I Tre alla Seconda hanno attualmente conquistato 29.000 euro. I Tre Forcellini invece con 108.000 euro.

Reazione a catena 14 giugno intesa vincente

L’Intesa Vincente del 14 giugno, l’ultima catena, l’ultima parola

I due team devono ora sottoporsi all’Intesa Vincente. I Tre alla Seconda in 65 secondi sono riusciti ad individuare 14 parole. I Tre Forcellini, che hanno avuto a disposizione 55 secondi, si fermano a 12 parole.

I vincitori del torneo dei campioni sono I Tre alla Seconda.

Reazione a catena ultima catena

Tommaso, Francesco a Marco affrontano l’Ultima catena con 73.000 euro:

Gli abbinamenti del primo turno sono i seguenti:

  • nord, mosso: mare
  • mosso, bottiglia: vino
  • bottiglia, ecologica: verde

Finora i campioni hanno giocato un solo jolly e sono riusciti a non dimezzare il montepremi.

  • ecologica, messa: domenica
  • messa, soffietto: fuoco
  • soffietto, specchio: porta.

I Tre alla Seconda arrivano all’Ultima Parola con 36.500 euro perché hanno dimezzato una sola volta. Decidono però di acquistare il terzo elemento. Il montepremi scende così a 18.250 euro. I termini noti sono specchio e cattiva.

Riescono ad individuare la parola corretta che è Matrigna. La vincita, che verrà devoluta in beneficienza, si aggiunge ai 3.673 euro vinti in precedenza. I fratelli Bartoloni hanno così conquistato la somma totale di 21 923 euro.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it