Boss in incognito a Natale nell’azienda Birra Peroni con Max Giusti


Tutte le anticipazioni sulla puntata speciale inedita condotta da Max Gusti per le festività in arrivo. Appuntamento sulla seconda rete.


Boss in incognito torna per Natale con una puntata speciale inedita. L’appuntamento è fissato per il 21 dicembre su Rai2, in prima serata.Al timone ancora Max Giusti

Boss in incognito a Natale con Max Giusti

Torna dunque Boss in incognito, il docu-reality che racconta l’avventura degli imprenditori che hanno deciso di affrontare la sfida di lavorare sotto mentite spoglie, per una settimana, insieme ai loro dipendenti.

Siamo in un periodo particolare della nostra vita. Siamo alla vigilia di un Natale diverso per tutti, caratterizzato da una pandemia che sta richiedendo grandi sacrifici a imprenditori e lavoratori.

Per tale ragione Rai 2 ha deciso per una strenna natalizia. Ed ha inviato le telecamere di Boss in incognito proprio in aziende, tra imprenditori e dipendenti.

Con un nuovo escamotage, entrano in una azienda italiana d’eccellenza: Birra Peroni, con il suo Amministratore Delegato, Enrico Galasso. Sarà lui ad andare sotto copertura. Andremo anche noi telespettatori al’interno dello stabilimento della Birra Peroni e nella Malteria di proprietà dell’azienda. Qui seguiremo tutte le fasi del processo produttivo della birra, un prodotto che, da oltre 170 anni, entra nelle case degli italiani, espressione del made in Italy nel mondo.

 Per entrare nella sua azienda senza farsi riconoscere, il boss viene trasformato dai truccatori del programma e cambia nome, diventando Lorenzo. Anche in questo speciale, però, non sarà solo il boss a camuffarsi, assumendo nuove sembianze e una nuova identità. A sostituirlo, in alcune mansioni, ci sarà Max Giusti che avrà un nuovo personaggio da interpretare. Accantonato il ruolo di Giancarlo, protagonista dell’ultima stagione, sarà Josè, un operaio di origini cilene, che aiuta il boss nella sua missione.

Boss in incognito Natale

Tutti i dipendenti incontrati

Il Boss, Enrico-Lorenzo, durante il suo viaggio incontra Rita, un’operaia dello Stabilimento di Padova, che da oltre quarantanni lavora in Peroni. E con lei impara a degustare la birra, ossia a fare il controllo qualità del prodotto.

Scende poi nelle cantine con Salvatore, un giovane padre che ha dovuto affrontare un periodo molto difficile.

Incontrerà Michele, un operaio della stabilimento di Bari al quale il Natale ricorda uno dei periodi più bui della sua vita.

E infine, farà la conoscenza di Roberto, un cinquantenne che si è dovuto reinventare ed accettare un lavoro lontano dagli affetti più cari.

Max-Josè, invece, si incontra con Gianni, un contadino che da oltre 30 anni si occupa della semina dell’orzo, l’elemento principe della birra.

I riconoscimenti finali

Emozioni e sorprese sono come solito al centro del programma, che, da sempre, fa conoscere i lavoratori che, con il loro impegno quotidiano, fanno grande il made in Italy.

Quando il boss svela la sua vera identità, potrà premiare e migliorare le condizioni di lavoro dei dipendenti incontrati nel corso della sua avventura in incognito. Un’avventura che gli fornisce la possibilità di conoscere più da vicino le persone che lavorano per la sua azienda.



0 Replies to “Boss in incognito a Natale nell’azienda Birra Peroni con Max Giusti”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*