x

Connect with us

x

Intrattenimento

Chi l’ha visto? 20 gennaio 2021, il caso di Peter e Laura

Focus su Giulia Sabatino, diciannovenne scomparsa e poi trovata morta nel 2015 in circostanze ancora ignote. Inoltre il caso di Peter e Laura. La coppia è scomparsa da Bolzano il 4 gennaio 2021.

Pubblicato

il

Chi l'ha visto 20 gennaio
Focus su Giulia Sabatino, diciannovenne scomparsa e poi trovata morta nel 2015 in circostanze ancora ignote. Inoltre il caso di Peter e Laura. La coppia è scomparsa da Bolzano il 4 gennaio 2021.
Condividi su

Mercoledì 20 gennaio 2021, Rai 3 trasmette il nuovo appuntamento con Chi l’ha visto? in onda dalle 21.20. Il programma, che si occupa di persone scomparse anche a livello internazionale, è condotto da Federica Sciarelli.

Questa sera è approfondito il caso di Peter Neumar e Laura Perselli, due coniugi scomparsi a Bolzano il 4 gennaio senza lasciare alcuna traccia. L’ultimo ad averli visti, il figlio Benno, sarebbe ora indagato per duplice omicidio. Il suo comportamento era apparso anomalo, ma nuove prove confermerebbero i primi sospetti degli inquirenti.

E poi, nuova luce anche sulla scomparsa e sulla tragica morte di Giulia Di Sabatino. La diciannovenne era scomparsa da Teramo nella notte tra il 31 agosto e il 1 dicembre 2015, salvo poi essere ritrovata morta tempo dopo sul’A14. Le domande sul caso sono ancora tante: si è trattato di suicidio, o di omicidio? Chi avrebbe potuto farle del male, e perché? Le riprese inedite di una telecamera di sorveglianza potrebbero rispondere a queste e altre domande.

Vi ricordiamo che potete vedere la puntata di Chi l’ha Visto? anche in streaming su internet, tramite il servizio gratuito RaiPlay.

Chi l’ha visto 20 gennaio, la diretta

La puntata di Chi l’ha visto? in onda oggi, 20 gennaio, inizia proprio con la prima parte di un’intervista esclusiva al figlio di Peter e Laura. Poi va in onda la stessa intervista mostrata nel corso della trasmissione della settimana passata. Seguendo dal giorno della scomparsa, il 4 gennaio, ad oggi le tracce di Peter e Laura, e soprattutto del loro figlio Benno, gli inquirenti hanno scoperto nuove prove.

Benno, infatti, si sarebbe allontanato da casa propria sull’auto di famiglia. I suoi spostamenti, ricostruiti per mezzo delle telecamere di sicurezza, sono sospetti. La teoria sollevata nel corso del servizio è che Benno possa essersi liberato dei corpi dei suoi genitori proprio la mattina del 4 gennaio. In seguito, è trasmessa l’intervista alla ragazza di Benno, che avrebbe trascorso la serata del 3 gennaio con il ragazzo.

Poi, un nuovo servizio ripercorre la storia del padre di Valerio, che ha denunciato la scomparsa del figlio nel corso della puntata del 13 gennaio. Valerio è stato trovato, e ripreso in un video girato a San Pietro da alcuni poliziotti. Valerio ha lasciato un messaggio per suo padre, dicendo “mi sto punendo da solo, non voglio parlarti, è meglio così: mi vergogno. Ce la faccio un’altra volta da solo”.

Chi l'ha visto 20 gennaio

Chi l’ha visto 20 gennaio, il caso di Giulia di Sabatino

I genitori di Giulia di Sabatino sono ospiti nello studio di Chi l’ha Visto?. Infatti, solo negli ultimi tempi hanno avuto accesso alle immagini registrate da alcune telecamere di sicurezza, che avrebbero ripreso Giulia quando per tutti era scomparsa. Ad oggi, Giulia di Sabatino è ritenuta morta per suicidio, gettandosi da un cavalcavia sulla A14. Ma allora perché Giulia aveva comprato i biglietti aerei per andare a visitare sua sorella, a cui era molto legata?

I genitori e la sorella, oggi, sono ancora convinti che Giulia non si sia buttata: ma sia stata buttata giù dal cavalcavia.

Poi, è trasmesso il caso della scomparsa di Antonino, divorziato da sua moglie di recente. Disperato, Antonino voleva tornare a stare con la donna, che però lo rifiutava. E ancora, va in onda l’appello della madre di Valentino, un uomo scomparso da San Giuliano Milanese.

Infine, Chin l’ha Visto? propone nuovamente il caso di Martina Rossi, morta cadendo dal balcone di un Hotel di Palma di Maiorca. Tre ragazzi suoi coetanei, inizialmente condannati, in appello sono poi stati scagionati. Oggi, il rischio concreto è che il reato cada in prescrizione, lasciando impunita la morte della giovane Martina.

Chi l'ha visto 20 gennaio

La morte di Mattia Mingarelli, la denuncia di Giulia Schiff

Mattia Mingarelli scompare, ed è poi ritrovato morto in circostanze misteriose in un bosco. La sorella e i suoi colleghi hanno contattato Chi l’ha Visto? per cercare di far luce sulla vicenda. Persona positiva e con un sogno, Mattia cercava di risolvere i problemi di tutti con un sorriso.

E poi, il caso di Giulia Schiff, che aveva studiato e faticato a lungo per coronare il suo sogno: diventare pilota militare per l’aeronautica militare. Un video la ritrae nel corso di un apparentemente goliardico “battesimo del volo”: una tradizione per i piloti militari. Tuttavia, nei confronti di Giulia questo “battesimo” pare essere stato eccessivamente violento. “C’erano dei rancori repressi” afferma Giulia, che poi ha denunciato i suoi ex colleghi per nonnismo.

In seguito alle lamentele della ragazza, Giulia è stata prima vittima di nonnismo e mobbing, e poi espulsa dall’arma.  Per di più, ai suoi aguzzini non è stata inflitta alcuna pena.

Quindi, nelle campagne di Bernarda, proseguono le ricerche di  Angelo “Lillino” Ferrante, anziano scomparso lo scorso 6 gennaio.

Chi l'ha visto 20 gennaio

La morte di Vanessa Scialfa, il caso di Salvatore Chiofalo

La puntata prosegue con il racconto della storia di Vanessa Scialfa, ventenne uccisa il 24 aprile 2012, 9 anni fa, dal convivente Francesco Lo Presti. Secondo i genitori di Vanessa, le motivazioni dell’omicidio confessate da Lo Presti non avrebbero senso. Le loro ipotesi sono diverse: credono che Lo Presti gestisse un giro di droga che Vanessa non doveva scoprire. 

Infine, il programma tratta la scomparsa da Barcellona Pozzo di Gotto di Salvatore Chiofalo, la cui auto è stata rinvenuta completamente bruciata. L’ipotesi, purtroppo, è quella della “lupara bianca”, un omicidio di mafia che prevede l’occultamento del corpo. Infatti, la zona di Barcellona Pozzo di Gotto in Sicilia è tristemente nota per reiterati episodi legati alla Mafia. Sono già passati 4 anni dalla scomparsa di Salvatore, ma la famiglia non si arrende: vuole ritrovare Salvatore, o anche solo il suo corpo.

Anche la scomparsa di Sadrul Amam è rimasta irrisolta a lungo, e lo è tutt’ora. Laureato in ingegneria, l’uomo è rimasto scottato da una delusione d’amore nel 2012, e ha lasciato Roma per dirigersi a Pisa. Da allora nessuno sa più niente di lui.

 

 

 

 

 


Condividi su

Appassionato di Cinema e Serie TV, di libri e di fumetti, di video e di videogiochi. Di avventure, si può dire riassumendo. Non ama molto dormire, ma a volte lo costringono. Del resto, gli servirebbero delle "vite extra" per seguire tutti i suoi hobby e interessi. Intanto, fa quel che può con quella che ha: scrive, disegna, registra video, ogni tanto mangia. A tal proposito, potrebbe sopravvivere mangiando solo pizza. Se serve, anche pizza estera, quando viaggia. Sì, anche quella con sopra l'ananas.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

ARCHIVIO

Luglio 2022
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it