Connect with us

Intrattenimento

C’è posta per te 27 febbraio: Michael riabbraccia il padre dopo 19 anni

Il protagonista cerca il padre che lo ha abbandonato quando lui aveva appena 2 mesi di vita.

Pubblicato

il

C è posta per te storia Michael protagonista
Il protagonista cerca il padre che lo ha abbandonato quando lui aveva appena 2 mesi di vita.
Condividi su

Maria De Filippi nella puntata del 27 febbraio di C’è posta per te, in onda su Canale 5, ha raccontato la storia di Michael,  che vuole conoscere suo padre.

C è posta per te storia Michael divanetto

C’è posta per te, la storia di Michael

Michael ha scelto di partecipare a C’è posta per te perché vuole confrontarsi con il padre Giuseppe che non ha mai conosciuto. Il genitore è andato via quando lui aveva solo 2 mesi. Nonostante siano trascorsi 19 anni Giuseppe non ha mai cercato suo figlio. Ma nel frattempo è diventato padre di altre due bambine. I due protagonisti vivono inoltre a soli 50 km di distanza. Ma nonostante la vicinanza Giuseppe non avrebbe fatto alcun tentativo per riavvicinarsi al figlio.

Michael ha molto sofferto per la mancanza della figura genitoriale maschile. E spesso a scuola si sentiva a disagio quando le maestre facevano fare ai bambini dei lavoretti da consegnare ai padri. Michael ha incontrato Giuseppe una sola volta. Aveva 10 anni e si sono incrociati casualmente in ospedale. Giuseppe si trovava lì perché la madre era in fin di vita.

Negli anni a venire Michael è andato a curiosare nei suoi profili social, grazie al quale è venuto a conoscenza che il padre si era formato una nuova famiglia. Negli ultimi tempi Michael ha sofferto di attacchi di panico, che non gli permettevano né di andare a scuola né di svolgere il Taekwondo, il suo sport preferito. Ma è riuscito a superarli con il sostegno dei famigliari.

C è posta per te storia Michael giuseppe

La reazione di Giuseppe

Giuseppe ha accettato l’invito nella convinzione di incontrare il figlio. Egli racconta che quasi vent’anni fa andò via di casa perché aveva un rapporto conflittuale con la ex compagna. 

Michael  vuole sapere perché è stato abbandonato dal padre ma non riceve una risposta esaustiva. Giuseppe però gli confida che è sempre rimasto nei suoi pensieri. Ma ammette di non ricordare il giorno del suo compleanno. 

Il ragazzo vuole costruire gradualmente un rapporto con suo padre per recuperare il tempo perduto. Giuseppe si è reso conto di aver compiuto molti errori ma ora vuole rimediare perché anche lui vuole riprendere i contatti con Michael.

Decide infatti di aprire la busta e di abbracciare il figlio dopo ben 19 anni. Per il giovane Michael è l’inizio di un nuovo capitolo della sua vita.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it