x

Connect with us

x

Intrattenimento

La Caserma 10 marzo: Guest star dell’ultima puntata Elettra Lamborghini

Le giovani reclute affrontano gli ultimi giorni in caserma tra lezioni e prove finali. Ospite Elettra Lamborghini.

Pubblicato

il

La Caserma 10 marzo Rai 2
Le giovani reclute affrontano gli ultimi giorni in caserma tra lezioni e prove finali. Ospite Elettra Lamborghini.
Condividi su

Mercoledì 10 marzo, dalle 21.25 su Rai 2, è andata in onda l’ultima puntata con La Caserma.

Le giovani reclute hanno affrontato per un mese un impegnativo addestramento militare sotto l’occhio vigile degli istruttori e dell’Istruttore Capo Daretti.

Nell’appuntamento finale i quindici ragazzi e le sei ragazze, tra i 18 e i 23 anni, seguono le ultime lezioni e affrontano le prove finali. Daretti premia inoltre la migliore squadra di questa prima edizione del docu reality.

Ospite della finale è Elettra Lamborghini, che nell’ultima notte in Istituto, regala ai ragazzi degli attimi di spensieratezza. La puntata si chiude con il ricongiungimento dei protagonisti con i loro famigliari. La voce narrante è di Simone Montedoro.

la caserma 10 marzo prima prova

La Caserma 10 marzo, la diretta

Nella diretta dell’ultima puntata Daretti ha convocato tutte le reclute per spiegare loro che affronteranno a coppie una prova composta da 5 manche, che consistono in altrettanti esercizi ginnici. Un membro della Squadra Blu sfida un avversario della Squadra Rossa. Gli istruttori non comunicano i risultati dei singoli ma decreta solo la squadra migliore. I ragazzi sono molto agguerriti e cercano di impegnarsi al massimo.

Daretti rende noto che la Squadra Blu è riuscita a vincere la prova della scorsa settimana, mentre la Rossa ha trionfato nella prove fisica. Viene così a verificarsi nuovamente una situazione di parità. L’Istruttore Capo specifica che molte reclute sono migliorate nelle proprie prestazioni fisiche rispetto al loro ingresso in Caserma.

la caserma 10 marzo barella

La Caserma, i ragazzi a lezione, la tombola

Daretti tiene una lezione sul primo soccorso quando nel corso di un’esercitazione è necessario aiutare un infortunato. Illustra dapprima la barella classica ma insegna alle reclute come costruirne una d’emergenza, costituita da un poncho, pezzi di legno e funi che vanno legate in modo tale che la struttura possa reggere. Successivamente i ragazzi, quattro per volta, fingono di trasportare un infortunato in barella.

Dopo la lezione le reclute giocano a Tombola in mensa. Tra i premi in palio della cioccolata, dello speck, del vino. Il più sfortunato è Fratino, che non riesce ad aggiungere alcun numero alla sua cartella. Per il vincitore della Tombola, Cimadoro, ci sono invece due minuti per una telefonata. Il ragazzo decide di concederla a Paniccia che da quando è entrata in caserma sogna di telefonare al fidanzato. Andrea Rosa si è risentito della scelta di Cimadoro in quanto pensava che l’avrebbe ceduta a lui.

Il giorno dopo le reclute seguono un’altra lezione di Daretti, incentrata stavolta sulle fratture. L’arto infortunato va immobilizzato e spesso bisogna ricorrere ad oggetti di fortuna. L’insegnante fa l’esempio con un pezzo di legno e dello scotch. Gli studenti a coppie devono bendare una gamba ed un braccio.

la caserma telefonata

La telefonata della recluta Paniccia, l’ultima esercitazione

Alice Paniccia ha finalmente la possibilità di chiamare il fidanzato Marco. Una volta raggiunto il telefono non ricorda però il numero di cellulare. E così l’istruttore Rossi, in via del tutto eccezionale, lo copia dal registro e glielo consegna. La giovane è felice di sapere che il fidanzato è innamorato di lei e la sta aspettando.

Le due squadre si preparano ad affrontare un’altra esercitazione, in cui è previsto il soccorso di un ferito. Devono addentrarsi nel bosco con le proprie armi finte, individuarlo e raggiungere un punto di raccolta già definito. Alcune reclute si occupano del camouflage, altre della costruzione della barella. In questa prova devono dimostrare organizzazione, coesione, efficienza nei soccorsi.

Terminata la prova, Daretti ha in serbo una sorpresa per i ragazzi. In un filmato ha raccolto tutti i momenti più significativi della loro esperienza in caserma, dal taglio dei capelli, alle sfide, agli attimi di spensieratezza ma anche alle situazioni di sconforto.

la caserma 10 marzo Elettra Lamborghini

La Caserma 10 marzo, Elettra Lamborghini

Dopo la cena i ragazzi possono finalmente raggiungere lo spaccio, che è chiuso da qualche giorno per manutenzione. In realtà è stata trasformato in una sorta di discoteca con un piccolo palco annesso. Entra in scena Elettra Lamborghini che canta Musica (e il resto scompare), il suo brano sanremese. I ragazzi sono molto euforici per la sorpresa inaspettata.

Sulle note di Pem Pem la Lamborghini insegna anche alle reclute come twerkare. Abbandona poi lo spaccio per lasciare che i giovani si divertano a suon di canti, balli e brindisi.

Nell’ultima notte in caserma i ragazzi non hanno alcuna voglia di dormire. Ne approfittano per fare chiasso ma anche per confrontarsi.

la caserma congedo

La Caserma 10 marzo, la cerimonia di congedo

Le reclute indossano la divisa elegante per seguire per l’ultima volta all’alzabandiera, che si svolge sotto la neve. I ragazzi partecipano con emozione.

Daretti poi comunica che la Squadra Blu è stata la migliore in questo lungo percorso.  Nicholas Lapresa è stato scelto come miglior caposquadra. Elena Santoro invece come miglior Vice Caposquadra. Peroni, William Lapresa sono alcune delle reclute migliori. In linea generale tutti hanno avuto modo di maturare e migliorare le prestazioni fisiche.

Prima di andare i ragazzi ci tengono a recitare agli istruttori una lettera che hanno scritto per loro, dividendosi le frasi contenute nel testo.

 

 


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

ARCHIVIO

Agosto 2022
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it