x

Connect with us

x

Intrattenimento

Live non è la D’Urso 28 marzo: il coming out del figlio di Paul Gascoigne, i Vip in vacanza con il lockdown

Barbara D'Urso conduce l'ultima puntata dello show della domenica sera che tornerà in autunno. Assenti gli sferati. Tra gli ospiti della puntata: la madre di Fabrizio Corona.

Pubblicato

il

Live non è la D Urso 28 marzo 2021
Barbara D'Urso conduce l'ultima puntata dello show della domenica sera che tornerà in autunno. Assenti gli sferati. Tra gli ospiti della puntata: la madre di Fabrizio Corona.
Condividi su

Domenica 28 marzo, dalle 21.25, Canale 5 ha trasmesso l’ultima puntata di Live non è la D’Urso, con la conduzione di Barbara D’Urso.

Già da tempo nei corridoi Mediaset si rincorreva la voce della chiusura dello show della domenica sera soprattutto a causa dei bassi ascolti registrati nelle ultime settimane. Ed un mese fa è arrivata la conferma ufficiale tramite un comunicato stampa. Ma la conduttrice ha già annunciato che il programma tornerà il prossimo autunno.

Se da un lato Live non è la D’Urso non andrà più in onda, dall’altro è previsto un allungamento di Domenica Live che dall’11 aprile 2021 partirà con due ore di anticipo. Il programma infatti inizierà alle ore 15:00 anziché alle 17:10 dopo le soap Il Segreto e Una vita.

Live non è la D Urso 28 marzo Mara Carfagna

Live non è la D’Urso 28 marzo, la diretta

La prima parte della trasmissione è come di consueto dedicata alla politica. Barbara D’Urso si collega con Mara Carfagna, Ministro per il Sud e la coesione territoriale. La prima domanda verte sulle restrizioni governative, che proseguiranno anche dopo le festività pasquali.

La Carfagna spiega che grazie al decollo della campagna vaccinale si spera di tornare presto alla normalità. In tal modo sarà infatti più facile discutere di riaperture. Per quanto riguarda la prossima estate il Ministro preferisce non esprimersi ma si mostra ottimista. Il Governo inoltre sta già lavorando ad alcune manovre per incrementare il lavoro perché il Paese ha bisogno di ripartire.

Congedata la Carfagna Barbara D’Urso apre il primo talk della puntata. La conduttrice accoglie in studio Maurizio Belpietro, Alessandro Cecchi Paone e Al Bano. In collegamento invece ci sono Andrea Romano, il prof Matteo Bassetti. Si discute innanzitutto di restrizioni.

Belpietro, basandosi sui dati, sostiene che esse non si sono rivelate efficaci in quanto i contagi non sono diminuiti. Ed il nostro Paese ha ottenuyo quasi gli stessi risultati di nazioni che hanno concesso maggiore libertà.

Si passa poi alle percentuali dei cittadini finora vaccinati. Attualmente solo il 4,91% (ovvero 2.929.678 persone) della popolazione ha ricevuto la doppia dose. Il 10,61% (6.328.962 persone) dei cittadini sono invece fermi alla prima. Continuando con tali ritmi l’immunità di gregge sarà raggiunta a marzo 2022.

Per quanto concerne invece la somministrazione dei vaccini da parte di medici di base e farmacie in molti si rifiutano a causa della burocrazia e della mancanza di tutela legale in caso del manifestazione di effetti collaterali.

La conduttrice si collega poi con Fiumicino, dove si vaccina quotidianamente fino a mezzanotte. E ricorda che le categorie che hanno la precedenza sono gli anziani e quelle più fragili.

Live non è la D Urso Pina Auriemma

Live non è la D’Urso, il delitto Gucci

Barbara D’Urso cambia radicalmente argomento occupandosi del delitto Gucci. Ridley Scott sta attualmente girando il film sull’omicidio di Maurizio Gucci avvenuto ventisei anni fa. I protagonisti della pellicola sono Adam Driver, Al Pacino Lady Gaga che interpreta Patrizia Reggiani, la moglie di Gucci.

La conduttrice ospita in studio Pina Auriemma che è stata condannata a 19 anni di prigione ma ha scontato 13 anni di carcere. La signora era molto amica della Reggiani ed è stata soprannominata la Maga in quanto la moglie di Gucci amava farsi leggere le carte. La Auriemma spiega in diretta di essere stata lei ad assoldare un killer ma non sarebbe stato poi quest’ultimo a commettere l’omicidio bensì persone conosciute dalla Reggiani. Da quando è uscita dal penitenziario la Auriemma non vuole avere più rapporti con Patrizia Reggiani, anche se non prova più rancore.

Live non è la D Urso Fabrizio Corona

Live non è la D’Urso 28 marzo, il caso Fabrizio Corona

Barbara D’Urso si occupa anche di Fabrizio Corona, che è stato trasferito dall’ospedale Niguarda di Milano, dove era ricoverato da 12 giorni, al penitenziario di Monza. Partecipano al talk Simona Izzo, Caterina Collovati, Patrizia Bonetti, Alba Parietti, Candida Morvillo, Mauro Coruzzi, Alessandro Meluzzi e Marco Baldini.

Corona dovrebbe rimanere in prigione fino al 2024 e sta proseguendo la sua protesta mettendo in atto da giorni lo sciopero della fame. Molti ospiti sperano che Fabrizio Corona possa essere aiutato dal punto di vista clinico. Ed auspicano che attraverso il suo caso lo Stato inizi ad occuparsi maggiormente delle condizioni dei detenuti. 

Secondo Alessandro Meluzzi Corona potrebbe “autodistruggersi” fino al suicidio se non supportato per tempo da specialisti. Nel frattempo a livello mediatico molti personaggi si sono schierati dalla parte di Corona come Vittorio Feltri, Adriano Celentano, Gianluca Grignani.

Live non è la D Urso 28 marzo Gabriella Corona

In studio Gabriella, la madre di Fabrizio Corona

Barbara D’Urso ha scelto di ospitare Gabriella, la madre di Fabrizio Corona. La signora spiega che il figlio non deve rimanere in carcere in quanto è affetto da sindrome borderline aggravata da depressione. E la prigionia può solo peggiorare le sue condizioni. Il tutto sarebbe documentato da reperti psichiatrici. L’ospite ha portato con sé anche la diagnosi rilasciata dall’ospedale Niguarda di Milano.

Gabriella Privitera racconta inoltre che nel giorno dell’arresto Fabrizio Corona si è ferito sulle braccia non per un atto di esibizionismo ma per i suoi problemi psicologici. E’ molto preoccupata per la salute del figlio in quanto ha il terrore che possa togliersi la vita.

In chiusura la conduttrice chiede pubblicamente a Corona di interrompere lo sciopero della fame.

Live non è la D Urso 28 marzo Vip

Live non è la D’Urso 28 marzo,  i Vip in vacanza in lockdown

Chiuso il capitolo Corona, Barbara D’Urso si occupa dei Vip che hanno trascorso o stanno trascorrendo dei periodi di vacanza in Italia e all’estero nonostante il lockdown. Al dibattito partecipano Alessandra Mussolini, Delia Duran, Jo Squillo, Eleonora Giorgi, Vladimir Luxuria, Lory Del Santo, Giovanni Ciacci e Maria Teresa Ruta. In collegamento ci sono Asia Gianese da Dubai, Guenda Goria da Sharm el Sheik e Giacomo Urtis dalla Sardegna.

La Gianese spiega di trovarsi all’estero per lavoro ma non vuole rivelare qual è il suo mestiere a causa di vincoli contrattuali. Viene poi mandato in onda un servizio che raccoglie una serie di influencer che hanno varcato i confini nazionali apparentemente per motivi di lavoro. Ma gli utenti del Web si sono ribellati perché reputano ingiusto che mentre tutti devono sottostare alle restrizioni, i vip si godono le vacanze in luoghi incantevoli di mare.

Tornati in studio Giacomo Urtis, che lavora come chirurgo, spiega invece di trovarsi in Sardegna per trovare dei punti dove poter aprire delle nuove cliniche. Delia Duran invece ha dovuto rimandare un lavoro alle Maldive perché è obbligata a sottoporsi alla quarantena.

Live non è la D Urso 28 marzo Vera Gemma

Live non è la D’Urso, spazio dedicato all’Isola dei Famosi

Nell’ultima parte della trasmissione la conduttrice si sofferma su alcuni concorrenti de L’Isola dei famosi. La prima è Vera Gemma che è fidanzata con il 22enne Jeda.

La loro storia d’amore sta destando molte critiche in quanto tra loro ci sono 28 anni di differenza. Secondo alcuni ospiti si tratta di una strategia del giovane per apparire mentre altri sostengono che non è in cerca di visibilità in quanto è un ragazzo molto introverso. I genitori di Jeda inoltre non sarebbero a favore della relazione.

Barbara D’Urso si occupa poi di Daniela Martani, vegana ed animalista convinta, che sull’Isola si sta scontrando con tutti gli altri concorrenti.

Miryea Stabile invece starebbe imitando Francesca Cipriani nelle movenze e nel modo di esprimersi. La Cipriani in collegamento, spiega di aver notato delle somiglianze gestuali volute ma non prova alcun tipo di astio nei confronti della ragazza. Viene poi ricordato l’episodio in cui sull’Isola la Cipriani spinse il Divino Otelma,  procurandogli 9 punti di sutura.

Altro argomento di discussione riguarda il colore degli occhi di Akash Kumar. E’ da tutti conosciuto con gli occhi azzurri ma si pensa che sia sottoposto ad un intervento chirurgico per schiarirli. La motivazione risiede nel fatto che in alcune vecchie immagini mostra gli occhi neri. Ed ha pubblicato una foto di un bambino indiano dagli occhi azzurri sostenendo che fosse lui in realtà l’immagine è facilmente reperibile sul web.

Live non è la D Urso 28 marzo Regan Gascoigne

Live non è la D’Urso, il coming out di Regan Gascoigne

Barbara D’Urso proseguendo il dibattito sull’Isola dei Famosi, ha scelto di ospitare il figlio di Paul Gascoigne. Regan, in collegamento, spiega di aver trovato la forza di raccontare della sua bisessualità durante uno show televisivo inglese perché sentiva che era arrivato il momento giusto per farlo. Il padre ha accettato il suo orientamento sessuale senza alcun tipo di pregiudizio perché è orgoglioso di suo lui.

Il venticinquenne è nato dal matrimonio di Paul Gascoigne e Sheryl Failes. Oltre ad essere un influencer è un apprezzato ballerino e non ha mai vissuto episodi di discriminazione nel mondo della danza.

Termina così l’ultima puntata di Live Non è la D’Urso.

 


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

ARCHIVIO

Maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it