Connect with us

Intrattenimento

Live non è la D’Urso 28 marzo: il coming out del figlio di Paul Gascoigne, i Vip in vacanza con il lockdown

Barbara D'Urso conduce l'ultima puntata dello show della domenica sera che tornerà in autunno. Assenti gli sferati. Tra gli ospiti della puntata: la madre di Fabrizio Corona.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Live non è la D Urso 28 marzo 2021
Barbara D'Urso conduce l'ultima puntata dello show della domenica sera che tornerà in autunno. Assenti gli sferati. Tra gli ospiti della puntata: la madre di Fabrizio Corona.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica 28 marzo, dalle 21.25, Canale 5 ha trasmesso l’ultima puntata di Live non è la D’Urso, con la conduzione di Barbara D’Urso.

Già da tempo nei corridoi Mediaset si rincorreva la voce della chiusura dello show della domenica sera soprattutto a causa dei bassi ascolti registrati nelle ultime settimane. Ed un mese fa è arrivata la conferma ufficiale tramite un comunicato stampa. Ma la conduttrice ha già annunciato che il programma tornerà il prossimo autunno.

Se da un lato Live non è la D’Urso non andrà più in onda, dall’altro è previsto un allungamento di Domenica Live che dall’11 aprile 2021 partirà con due ore di anticipo. Il programma infatti inizierà alle ore 15:00 anziché alle 17:10 dopo le soap Il Segreto e Una vita.

Live non è la D Urso 28 marzo Mara Carfagna

Live non è la D’Urso 28 marzo, la diretta

La prima parte della trasmissione è come di consueto dedicata alla politica. Barbara D’Urso si collega con Mara Carfagna, Ministro per il Sud e la coesione territoriale. La prima domanda verte sulle restrizioni governative, che proseguiranno anche dopo le festività pasquali.

La Carfagna spiega che grazie al decollo della campagna vaccinale si spera di tornare presto alla normalità. In tal modo sarà infatti più facile discutere di riaperture. Per quanto riguarda la prossima estate il Ministro preferisce non esprimersi ma si mostra ottimista. Il Governo inoltre sta già lavorando ad alcune manovre per incrementare il lavoro perché il Paese ha bisogno di ripartire.

Congedata la Carfagna Barbara D’Urso apre il primo talk della puntata. La conduttrice accoglie in studio Maurizio Belpietro, Alessandro Cecchi Paone e Al Bano. In collegamento invece ci sono Andrea Romano, il prof Matteo Bassetti. Si discute innanzitutto di restrizioni.

Belpietro, basandosi sui dati, sostiene che esse non si sono rivelate efficaci in quanto i contagi non sono diminuiti. Ed il nostro Paese ha ottenuyo quasi gli stessi risultati di nazioni che hanno concesso maggiore libertà.

Si passa poi alle percentuali dei cittadini finora vaccinati. Attualmente solo il 4,91% (ovvero 2.929.678 persone) della popolazione ha ricevuto la doppia dose. Il 10,61% (6.328.962 persone) dei cittadini sono invece fermi alla prima. Continuando con tali ritmi l’immunità di gregge sarà raggiunta a marzo 2022.

Per quanto concerne invece la somministrazione dei vaccini da parte di medici di base e farmacie in molti si rifiutano a causa della burocrazia e della mancanza di tutela legale in caso del manifestazione di effetti collaterali.

La conduttrice si collega poi con Fiumicino, dove si vaccina quotidianamente fino a mezzanotte. E ricorda che le categorie che hanno la precedenza sono gli anziani e quelle più fragili.

Live non è la D Urso Pina Auriemma

Live non è la D’Urso, il delitto Gucci

Barbara D’Urso cambia radicalmente argomento occupandosi del delitto Gucci. Ridley Scott sta attualmente girando il film sull’omicidio di Maurizio Gucci avvenuto ventisei anni fa. I protagonisti della pellicola sono Adam Driver, Al Pacino Lady Gaga che interpreta Patrizia Reggiani, la moglie di Gucci.

La conduttrice ospita in studio Pina Auriemma che è stata condannata a 19 anni di prigione ma ha scontato 13 anni di carcere. La signora era molto amica della Reggiani ed è stata soprannominata la Maga in quanto la moglie di Gucci amava farsi leggere le carte. La Auriemma spiega in diretta di essere stata lei ad assoldare un killer ma non sarebbe stato poi quest’ultimo a commettere l’omicidio bensì persone conosciute dalla Reggiani. Da quando è uscita dal penitenziario la Auriemma non vuole avere più rapporti con Patrizia Reggiani, anche se non prova più rancore.

Live non è la D Urso Fabrizio Corona

Live non è la D’Urso 28 marzo, il caso Fabrizio Corona

Barbara D’Urso si occupa anche di Fabrizio Corona, che è stato trasferito dall’ospedale Niguarda di Milano, dove era ricoverato da 12 giorni, al penitenziario di Monza. Partecipano al talk Simona Izzo, Caterina Collovati, Patrizia Bonetti, Alba Parietti, Candida Morvillo, Mauro Coruzzi, Alessandro Meluzzi e Marco Baldini.

Corona dovrebbe rimanere in prigione fino al 2024 e sta proseguendo la sua protesta mettendo in atto da giorni lo sciopero della fame. Molti ospiti sperano che Fabrizio Corona possa essere aiutato dal punto di vista clinico. Ed auspicano che attraverso il suo caso lo Stato inizi ad occuparsi maggiormente delle condizioni dei detenuti. 

Secondo Alessandro Meluzzi Corona potrebbe “autodistruggersi” fino al suicidio se non supportato per tempo da specialisti. Nel frattempo a livello mediatico molti personaggi si sono schierati dalla parte di Corona come Vittorio Feltri, Adriano Celentano, Gianluca Grignani.

Live non è la D Urso 28 marzo Gabriella Corona

In studio Gabriella, la madre di Fabrizio Corona

Barbara D’Urso ha scelto di ospitare Gabriella, la madre di Fabrizio Corona. La signora spiega che il figlio non deve rimanere in carcere in quanto è affetto da sindrome borderline aggravata da depressione. E la prigionia può solo peggiorare le sue condizioni. Il tutto sarebbe documentato da reperti psichiatrici. L’ospite ha portato con sé anche la diagnosi rilasciata dall’ospedale Niguarda di Milano.

Gabriella Privitera racconta inoltre che nel giorno dell’arresto Fabrizio Corona si è ferito sulle braccia non per un atto di esibizionismo ma per i suoi problemi psicologici. E’ molto preoccupata per la salute del figlio in quanto ha il terrore che possa togliersi la vita.

In chiusura la conduttrice chiede pubblicamente a Corona di interrompere lo sciopero della fame.

Live non è la D Urso 28 marzo Vip

Live non è la D’Urso 28 marzo,  i Vip in vacanza in lockdown

Chiuso il capitolo Corona, Barbara D’Urso si occupa dei Vip che hanno trascorso o stanno trascorrendo dei periodi di vacanza in Italia e all’estero nonostante il lockdown. Al dibattito partecipano Alessandra Mussolini, Delia Duran, Jo Squillo, Eleonora Giorgi, Vladimir Luxuria, Lory Del Santo, Giovanni Ciacci e Maria Teresa Ruta. In collegamento ci sono Asia Gianese da Dubai, Guenda Goria da Sharm el Sheik e Giacomo Urtis dalla Sardegna.

La Gianese spiega di trovarsi all’estero per lavoro ma non vuole rivelare qual è il suo mestiere a causa di vincoli contrattuali. Viene poi mandato in onda un servizio che raccoglie una serie di influencer che hanno varcato i confini nazionali apparentemente per motivi di lavoro. Ma gli utenti del Web si sono ribellati perché reputano ingiusto che mentre tutti devono sottostare alle restrizioni, i vip si godono le vacanze in luoghi incantevoli di mare.

Tornati in studio Giacomo Urtis, che lavora come chirurgo, spiega invece di trovarsi in Sardegna per trovare dei punti dove poter aprire delle nuove cliniche. Delia Duran invece ha dovuto rimandare un lavoro alle Maldive perché è obbligata a sottoporsi alla quarantena.

Live non è la D Urso 28 marzo Vera Gemma

Live non è la D’Urso, spazio dedicato all’Isola dei Famosi

Nell’ultima parte della trasmissione la conduttrice si sofferma su alcuni concorrenti de L’Isola dei famosi. La prima è Vera Gemma che è fidanzata con il 22enne Jeda.

La loro storia d’amore sta destando molte critiche in quanto tra loro ci sono 28 anni di differenza. Secondo alcuni ospiti si tratta di una strategia del giovane per apparire mentre altri sostengono che non è in cerca di visibilità in quanto è un ragazzo molto introverso. I genitori di Jeda inoltre non sarebbero a favore della relazione.

Barbara D’Urso si occupa poi di Daniela Martani, vegana ed animalista convinta, che sull’Isola si sta scontrando con tutti gli altri concorrenti.

Miryea Stabile invece starebbe imitando Francesca Cipriani nelle movenze e nel modo di esprimersi. La Cipriani in collegamento, spiega di aver notato delle somiglianze gestuali volute ma non prova alcun tipo di astio nei confronti della ragazza. Viene poi ricordato l’episodio in cui sull’Isola la Cipriani spinse il Divino Otelma,  procurandogli 9 punti di sutura.

Altro argomento di discussione riguarda il colore degli occhi di Akash Kumar. E’ da tutti conosciuto con gli occhi azzurri ma si pensa che sia sottoposto ad un intervento chirurgico per schiarirli. La motivazione risiede nel fatto che in alcune vecchie immagini mostra gli occhi neri. Ed ha pubblicato una foto di un bambino indiano dagli occhi azzurri sostenendo che fosse lui in realtà l’immagine è facilmente reperibile sul web.

Live non è la D Urso 28 marzo Regan Gascoigne

Live non è la D’Urso, il coming out di Regan Gascoigne

Barbara D’Urso proseguendo il dibattito sull’Isola dei Famosi, ha scelto di ospitare il figlio di Paul Gascoigne. Regan, in collegamento, spiega di aver trovato la forza di raccontare della sua bisessualità durante uno show televisivo inglese perché sentiva che era arrivato il momento giusto per farlo. Il padre ha accettato il suo orientamento sessuale senza alcun tipo di pregiudizio perché è orgoglioso di suo lui.

Il venticinquenne è nato dal matrimonio di Paul Gascoigne e Sheryl Failes. Oltre ad essere un influencer è un apprezzato ballerino e non ha mai vissuto episodi di discriminazione nel mondo della danza.

Termina così l’ultima puntata di Live Non è la D’Urso.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Amore Criminale 2021: la storia di Manuela uccisa dal marito Fabrizio

Al via la nuova edizione di Amore Criminale. Storie vere di violenza e femminicidi dalle 21.20 su Rai 3, con Veronica Pivetti.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Amore Criminale storia Manuela
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Veronica Pivetti conduce la nuova edizione di Amore Criminale su Rai 3 e propone la storia di Manuela. L’appuntamento è per questa sera, 22 aprile 2021 alle 21.20. L’attrice, oltre che padrona di casa è anche la voce narrante della serie di docu-fiction basate su vere storie di violenza e femminicidio dal 2018.

Nella nuova edizione che inizia questa sera, sono raccontate per sei giovedì consecutivi altrettante vicende di donne vittime di violenze. Nella maggior parte dei casi, gli abusi sono avvenuti e avvengono all’interno delle mura domestiche. E i carnefici sono compagni, mariti, padri o parenti a volte insospettabili. Dal 2007, inoltre, quando andò in onda la primissima edizione del programma, la redazione di Amore Criminale accoglie le numerose richieste di aiuto inviate da donne in difficoltà e le smista presso i vari Centri Antiviolenza situati in ogni regione italiana.

La prima puntata racconta la tragica storia di Manuela, 35 anni da Brescia. Manuela è impiegata al Caf locale, dove conosce e si innamora di Fabrizio, 48 anni. Non sa che, fin dal loro primo incontro, l’uomo le mente sulla sua condizione familiare. Infatti, Fabrizio è sposato con due figli. Per tre anni i due trascinano una relazione clandestina, che termina tragicamente il 28 luglio 2018, con il ritrovamento del corpo esanime di Manuela. Dalle indagini, emerge il sadico piano di Fabrizio, condannato infine a 16 anni di reclusione con rito abbreviato. 

Amore Criminale storia Manuela, la diretta

“Torniamo in onda dopo un anno difficile. Tante donne durante la pandemia sono state costrette a convivere con i loro carnefici” esordisce la conduttrice Veronica Pivetti. Quindi, inizia immediatamente il racconto della vicenda di Manuela, uccisa nel 2018. Il suo corpo fu rinvenuto il 28 luglio 2018, là dove il suo assassino aveva tentato di nasconderlo.

La Pivetti inizia il racconto leggendo la deposizione dell’assassino, un uomo di nome Fabrizio Pasini, rilasciata al momento dell’arresto. Poi, la parola passa ad Anna Bailo, la sorella di Manuela. “Lui l’ha ingannata, e lei non riusciva più a sostenere quel rapporto malato” commenta.

Poi, è l’ex capo di Manuela a raccontare di lei. “Era una donna semplice, solare, sempre con il sorriso. Una professionista a lavoro sempre presente, che ad oggi non siamo riusciti a rimpiazzare.”.

Amore Criminale storia Manuela, l’assassino Fabrizio Pasini: chi era?

Chi era Fabrizio Pasini, l’assassino di Manuela Bailo? Al momento del loro primo incontro Manuela è fidanzata, ma decide di lasciare l’uomo per impegnarsi con Pasini. Tuttavia, non rivela a nessuno la fine della sua relazione, e rimane a vivere con l’ex fidanzato per tutta la durata del rapporto con Pasini.

Pasini è un uomo sposato con due figli. Manuela lo sa, ma spera sempre che lui un giorno possa abbandonare la famiglia per andare a vivere con lei. Lui la incoraggia in tal senso, ma fin dall’inizio non ha mai avuto intenzione di divorziare. Per lui, Manuela è solo un’amante.

Come di consueto per la trasmissione Amore Criminale, la storia di Fabrizio e Manuela è raccontata attraverso ricostruzioni girate con attori.

Per raccontare dettagli più specifici sula vicenda, intervengono gli avvocati delle due parti in causa all’epoca del rinvenimento del corpo di Manuela.

Amore Criminale storia Manuela, la scoperta del tradimento

A giugno del 2017, la moglie di Pasini scopre il tradimento dell’uomo, ma non conosce il nome dell’amante. Al che, Fabrizio è costretto a tornare a vivere a casa di sua madre. L’uomo, infatti, non ha nessuna intenzione di lasciare definitivamente sua moglie. Ma non vuole nemmeno interrompere la relazione con Manuela.

“Non accettate che chi vi ama vi racconti bugie. Il mondo è grande, non meritiamo di sentire nemmeno una singola menzogna” commenta la sorella di Manuela, visibilmente commossa. “Manuela era innamorata del suo assassino. Per questo si è giunti al tragico epilogo. Fa male, perchè una persona innamorata è anche indifesa” afferma poi Michele Radici, l’avvocato di parte civile.

La notte dell’omicidio: sabato 28 luglio 2018

Fabrizio intanto si è riappacificato con sua moglie, ma continua a vedere Manuela. Sempre più in difficoltà, l’uomo non riesce più a gestire la sua doppia vita. Le sue bugie iniziano a farsi più evidenti e Fabrizio commette diversi errori; dimentica alcuni impegni presi con gli amici, e una fatidica sera, si trova con Manuela nella casa della madre, in viaggio fuori città. Quella sera, Pasini finge di essersi fatto male cadendo, e si fa accompagnare da Manuela in ospedale.

Fabrizio racconta alla moglie, che si è presentata all’appuntamento preso con i loro amici, di stare aiutando un altro amico che lei non conosce, e che si trova in grave difficoltà. Sia lei che Manuela sono in balia delle menzogne di Fabrizio. Entrambe si preoccupano per lui, che imperterrito pensa solo al piano che sta maturando nella sua mente.

In piena notte, Fabrizio viene dimesso, e torna con Manuela a casa della madre di Pasini. “Il passaggio in ospedale non si spiega, se non come un tentativo di costruire un alibi prima di uccidere Manuela” afferma Radici, l’avvocato di parte civile. Tornati a casa della madre, scoppia una violenta lite tra Manuela e Francesco. Lui racconterà che la donna è scattata dopo aver scoperto di un nuovo tatuaggio che l’uomo si è fatto, e che riporta i nomi dei suoi figli. In realtà, probabilmente Manuela scopre quella sera che Fabrizio sta per partire in viaggio con la moglie, e non ha alcuna intenzione di lasciarla.

La litigata termina in tragedia: Fabrizio colpisce Manuela e la tramortisce. Quindi, le taglia la gola.

Amore Criminale storia Manuela

Dopo l’omicidio

Dopo aver ucciso Manuela, Fabrizio ne occulta il corpo usando un sacco della spazzatura. Quindi, nasconde il cadavere in una cascina, dentro un baule ben sigillato. Con assoluta freddezza e lucidità, raccontano le forze dell’ordine, Fabrizio cancella le tracce dell’omicidio. La ricostruzione della vicenda è stata resa possibile dal rinvenimento delle telecamere di sicurezza della casa dove Fabrizio ha ucciso Manuela. La casa di sua madre.

“Ha messo il corpo di mia sorella in un sacchetto della spazzatura. Lei era così minuta… ho visto quando l’anno tirata fuori dal sacchetto.” ricorda tra le lacrime la sorella di Manuela.

Alle 6 del mattino Fabrizio esce di casa solo, a torso nudo. Ha in tasca il cellulare di Manuela, che conserva un giorno intero fingendosi lei con chiunque le scriva; facendo credere che la donna sia ancora viva. Ma tutti i destinatari si accorgono che qualcosa non va. “Che strano messaggio, ho pensato, di solito qualche cuoricino in più lo mette sempre” racconta una collega e amica di Manuela. “Tutto quello che non tornava era colpa di Fabrizio, io l’ho subito sospettato” continua la sorella di Manuela.

Manuela sparisce per tre settimane, durante le quali Fabrizio finge con amici e parenti della donna di essere anch’egli preoccupato per la sua scomparsa. Iniziano le ricerche, e in un ultimo tentativo di nascondere le prove dell’omicidio Fabrizio porta il cadavere di Manuela in aperta campagna, e lo getta in una fossa di liquami. “Era piccolina, il corpo si era già decomposto. L’hanno riconosciuta per il tatuaggio di un cuore che aveva sul dito” conclude la sorella di Manuela. 

L’epilogo: l’arresto di Fabrizio Pasini

Nei giorni successivi Pasini torna più volte presso la fossa dove ha gettato Manuela. Infine, i genitori della donna decidono di sporgere denuncia di scomparsa. Insieme ad Arianna, sorella di Manuela, rilasciano diverse interviste e messaggi per i telegiornali nazionali.

Andrea Cittadini, giornalista del Giornale di Brescia, all’epoca riuscì a intervistare Pasini. “Gli garantii l’anonimato, e gli chiesi di raccontarmi quello che sapeva di Manuela. Mi disse che da un anno erano solo amici, e che la loro relazione era durata solo un anno e mezzo” racconta Cittadini alle telecamere di Amore Criminale. Pasini non sa di essere stato registrato, dal momento che ogni suo movimento era tenuto sotto controllo dalla polizia locale.

Il 20 agosto Pasini torna a casa dalla vacanza con la moglie. Trova ad attenderlo la polizia, che prontamente lo arresta. Pressato dai carabinieri, che gli manifestano le incongruenze nelle dichiarazioni rilasciate, alla fine Pasini confessa l’omicidio. E la mattina successiva conduce i carabinieri presso la torbiera dove ha gettato il corpo di Manuela. Tenta di mentire nuovamente, e dichiara che Manuela è morta cadendo dalle scale a causa di una spinta, per incidente.

L’autopsia smentisce questa versione dei fatti, e Fabrizio Pasini viene condannato con rito abbreviato a 16 anni di carcere. La condanna è stata in seguito confermata senza sconti di pena.

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Matrimonio a prima vista Italia 6 diretta 21 aprile, le scelte finali

La diretta dell'ottava puntata di Matrimonio a prima vista Italia 6, trasmessa su Real Time in prima serata questa sera, 21 aprile 2021. Le coppie comunicano le loro decisioni finali.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Matrimonio a prima vista Italia 6 diretta 21 aprile
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Seguiamo in diretta l’ottava e ultima puntata del reality-esperimento Matrimonio a Prima vista Italia 6, che Real Time trasmette questa sera, martedì 21 aprile, in prima serata.

A partire dalle 21.20 le coppie partecipanti si avvicendano di fronte agli esperti Nada Loffredi, Fabrizio Quattrini e Mario Abis, per comunicare le loro decisioni finali. Quali coppie scoppieranno, e quali invece resteranno unite anche dopo la trasmissione?

Salvatore e Santa, ad esempio, dopo un inizio che sembrava promettente non sono più riusciti a comunicare. La loro decisione finale, quindi, parrebbe essere già scritta. Fabio e Clara, invece, sembrerebbero la coppia più affiatata, anche a fronte di momenti difficili superati grazie a un feeling evidente sin dal fatidico sì. Infine, anche i romani Francesco e Martina potrebbero decidere di proseguire la loro vita insieme. Anche se nel corso della settima puntata un aspro litigio potrebbe aver messo a rischio la decisione finale.

Vi ricordiamo che potete seguire Matrimonio a prima vista Italia anche in streaming tramite il sito dedicato discovery+.

Matrimonio a prima vista Italia 6 diretta 21 aprile

Francesco e Martina si confrontano riguardo la litigata della sera precedente. Entrambi ritengono di non aver ricevuto dall’altro il rispetto dovuto. “Se vuoi parlare di noi parli quando ci siamo tutti e due, insieme. Parliamo insieme e decidiamo cosa deve restare privato, tra noi, e cosa no” dice Martina. Francesco, però, ritiene che Martina abbia esagerato, e abbia iniziato una litigata per futili motivi. “Hai scaricato tutto su di me, mi hai ferito. Per quello ho reagito male” afferma Francesco. Ma anche il confronto mattutino diventa una litigata. Fortunatamente è una litigata breve, dato che subito si riappacificano comprendendo ciascuno le ragioni dell’altro.

Salvatore e Santa, invece, non sono proprio riusciti a trovare un accordo. “La salita che ho affrontato è diventata un muro verticale. Non sono riuscito a scalarla.” afferma Salvatore.

Nel frattempo, Fabio e Clara partecipano a una Escape Room. Il loro rapporto non è mai stato così solido. Si baciano spesso, e sembrano divertirsi davvero molto risolvendo gli enigmi proposti nelle stanze.

Anche Francesco e Martina si divertono guardando un calendario che hanno stampato usando alcune delle loro foto del viaggio di nozze. “Se ci lasciamo, io prendo le foto da gennaio a giugno, e lei da giugno a dicembre” scherza Francesco. “Adoro che lui scherzi sempre con me, io sono quella pesante della coppia. Avevo bisogno di leggerezza e spensieratezza” confessa Martina.

“Mi dispiace, perchè credo che avrei potuto dare di più, essere un buon marito.” dice Salvatore. Santa sta tornando a casa propria, allontanandosi da lui. E afferma alle telecamere del programma “L’essere moglie non mi si addice.”. L’esperto Quattrini commenta che “Non ci hanno mai nemmeno provato, per questo la sconfitta è più cocente”.

Le decisioni finali delle coppie: Fabio e Clara

I primi a pronunciare le proprie decisioni finali sono Fabio e Clara. “Ci siamo confrontati perchè la fine della trasmissione era vicina. Abbiamo piccole paure che dobbiamo affrontare. Vorrei alcune certezze, riguardo gli animali da compagnia di cui ho bisogno in casa, ad esempio.” commenta Clara di fronte gli esperti. “Il nostro punto di forza è saperci confrontare senza scannarci” continua Fabio. 

“Io voglio continuare. Sarei stupida a dire di no, ogni coppia ha aspetti negativi nè positivi. Per me quelli positivi sono di più.” afferma Clara. “La discussione che abbiamo avuto mi ha fatto pensare. Ma ora ho la conferma che posso contare sempre su di lei, che mi ascolta. Ovvio che voglio continuare. “ continua Fabio.

“Fabio mi piace perchè non si nasconde. Se deve piangere lo fa, se deve sorridere lo fa, è vero e sincero.” dice Clara. Al che, Fabio si commuove. “Lei mi ha capito, e pochi mi capiscono” dichiara.

Santa e Salvatore

Santa e Salvatore sono evidentemente distanti fin da subito. “C’è qualcosa di me che lui non ha mai visto. Sento di essermi messa in mostra, ma lui da me voleva di più.” commenta Santa. La ragazza non ha nemmeno voglia di guardare Salvatore faccia a faccia. “Lei dice che io la attacco, ma non è così. Ma da quando hai messo su un muro, non ti sono andato più bene. Se io non abbasso la testa, non ti vado bene, sei abituata così” risponde Salvatore. “Non farmi passare per il mostro della situazione” continua. “Santa vuole essere trattata come una principessa, ma non per questo può maltrattare chiunque” conclude Salvatore.

“Ho vissuto questa esperienza, sono orgogliosa di me perchè sono rimasto me stessa. Non è un fallimento.” termina Santa. “Io ho capito che non mi devo spegnere. Qualunque cosa accada, chiunque hai di fronte non devi perdere lo spirito” commenta invece Salvatore.

Entrambi i partecipanti sono concordi: non c’è modo di andare avanti insieme. Santa, addirittura, si allontana in lacrime, accusando Salvatore di infangarla continuamente. “Finalmente è finita” commentano entrambi.

Francesco e Martina

L’ultima coppia, il cui responso è attesissimo, è quella composta da Francesco e Martina. “Ho scoperto lati di me che non sapevo di avere. Non sapevo di essere così paziente” dice Francesco. “Mia mamma stamattina ha scritto a Francesco se è sicuro di voler stare ancora con me” scherza poi Martina. “Francesco è una persona su cui posso contare. Mi basta poco per mettere in mostra la vera me stessa, vorrei dargli di più.” continua.

“Di Martina non mi piace che a volte non riesce a capire che non posso essere sempre la sua valvola di sfogo.” commenta Francesco. “Ma mi piace che mi lasci essere me stesso” termina.

Sorridendo, Francesco e Martina comunicano di aver deciso di restare insieme. Stanno anche per fare un nuovo viaggio in Sardegna, per confermare il loro rapporto.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Primo Appuntamento 5 Real Time: le coppie dell’ultima puntata di martedì 20 aprile 2021

Martedì 20 aprile 2021, va in onda su Real Time la quindicesima e ultima puntata di Primo Appuntamento 5. Ecco le coppie partecipanti e le loro storie.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Primo Appuntamento 20 aprile
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa sera, 20 aprile 2021, Real Time propone la quindicesima e ultima puntata di Primo Appuntamento 5, il reality sugli incontri al buio condotto da Flavio Montrucchio.

Come di consueto, quattro coppie cenano in altrettanti appuntamenti al buio organizzati al ristorante Geco di Roma, nella speranza di trovare l’anima gemella. A partire da Silvia, 31 anni, che festeggia il suo compleanno nel locale durante l’appuntamento. Ha già partecipato al format in passato. Silvia cena con Fabio, 37 anni da Roma. Fabio è diventato virale sul web dopo la pubblicazione del video in cui, durante il lockdown del 2020, ha urlato “Ce la faremo!” dal balcone di casa sua.

E poi, ci sono Sara e Simone, rispettivamente 25 e 27 anni da Asti e Milano. Sara ama scrivere, ma è molto introversa. Anche Simone, di professione geologo, ha un carattere un po’ chiuso, e spera di poter incontrare una ragazza con la quale “possa sistemarmi” afferma. La terza coppia partecipante è composta da Francesco, 42 anni, e Chiara, 40 anni. Lui è un artista: ” “Suono, canto dipingo, scrivo anche canzoni e creo sculture. Posso suonare dappertutto, non c’è un luogo fisso. Mi definisco un ecclettico, multi tasking” afferma. Lei, invece, è una modella pin up, e il suo nome d’arte  è Crudelia.

Infine, Riccardo, 51 anni, cena con Rosalie, 42 anni.  “Le mie passioni sono la moto, i tatuaggi e gli amici. Ho 13 tatuaggi piuttosto impegnativi” racconta Rosalie. Riccardo, invece, apparentemente è un uomo molto posato.  “Gioco a tennis e a golf. Posso regalare grandi sorprese dal punto di vista della simpatia.” ammette candidamente.

Tutte le quindici puntate della quinta edizione sono già visibili agli abbonati al servizio Discovery+.

Primo Appuntamento 20 aprile, la diretta

La prima ad arrivare nel locale è Sara, venticinquenne timidissima. “Quando entro in un posto, cerco sempre di capire se qualcuno mi sta guardando o fissando” racconta. Per lei c’è Simone, geologo altrettanto agitato e timido. “Non dico che non farei il primo passo, ma vorrei che mi si facesse capire che devo farlo” confessa Simone. Piano piano, però, i due “timidoni” iniziano a rompere il ghiaccio e confidarsi.

Quindi, tocca a Francesco, artista a 360 gradi: musicista, pittore e scultore. “Cerco una persona che sappia ricevere tutto ciò che sono. Ho voglia di dare tanto, ma anche di ricevere.” afferma. Cena con Chiara, che ama definirsi una pin up. “Essere pin up è un modo di vivere. Devi avere forme burrose, morbide.” dice lei. “Passerò la serata a provocare e stuzzicare il mio appuntamento, per vedere se tiene il mio ritmo” continua. Dopo breve tempo i due iniziano a parlare dei loro sofferti trascorsi amorosi, e Chiara racconta a Francesco di quando le fu diagnosticata la fibromialgia, ma il suo ex non la supportò a sufficienza.

Arriva infine anche Fabio, autista di Roma divenuto famoso sul web dopo il video girato durante il lockdown nel quale gridava “Ce la faremo!” dal suo balcone. Fabio è entusiasta di partecipare all’appuntamento. Per lui arriva Silvia, una veterana della trasmissione. La prima esperienza non andò affatto bene, mentre la seconda non fu traumatica, ma nemmeno pienamente soddisfacente.

Primo Appuntamento 20 aprile, gli appuntamento proseguono

Sara e Simone si confrontano su alcuni traumi vissuti in passato. Sara racconta di quando a causa di un incidente rimase gravemente ustionata; e a causa dei segni rimasti sulle sue braccia è stata spesso discriminata. Anche Simone, a causa del suo cognome straniero, è stato vittima di bullismo ai tempi della scuola. Poi, però, Simone si trova in bagno a mandare un messaggio a un amico, in cui specifica che “non è il mio tipo credo… ma ci devo pensare” continua.

Arriva la fine della cena, e Simone afferma che “mi è piaciuto il suo carattere, e il fatto che abbia diviso il dolce con me. Ci sono stati un po’ di silenzi, ma per colpa mia”. A Silvia l’appuntamento non è rimasto indifferente. “Anche se è sembrato un po’… braccino. Tirchio” continua. Alla fine, decidono di vedersi nuovamente. “Continuiamo la nostra conversazione al colosseo?” propone lui. Silvia accetta.

La cena tra Fabio e Silvia a Primo Appuntamento questa sera, 20 aprile, intanto, sta per cominciare; ma prima, lei rivela che oggi è il giorno del suo compleanno; e ha deciso di festeggiarlo in modo unico a Primo Appuntamento. Una volta al tavolo, i due legano rapidamente.

E poi, ci sono Francesco e Chiara: l’animo artistico di lui e lo spirito focoso di lei sembrano essere in sintonia. Specialmente quando Francesco scolpisce una piccola rosa con la mollica di pane, e la regala a Chiara.

L’ultima coppia della serata

Manca ancora una coppia questa sera: quella composta da Riccardo e Rosalie. Il primo ad arrivare nel locale è Riccardo, avvocato dal carattere un po’ “rigido“, almeno in apparenza. Rosalie è una donna decisamente più attiva ed entusiasta. Amante della moto e dei tatuaggi, Rosalie è una donna frizzante e allegra, indipendente e forte. Durante tutta la cena, Rosalie cerca più volte di scuotere Riccardo con delle provocazioni. 

Arriva la conclusione dell’appuntamento: ma Riccardo non è stato abbastanza autoironico e sciolto per Rosalie. “Non ci sono stati spunti per slanciarsi” dice Rosalie. I due sono d’accordo: non vogliono rivedersi.

A Francesco e Chiara arriva infine il conto. Lei è rimasta colpita da Francesco, “però ci sono degli aspetti di lui che io considero fragilità. Non credo sia una persona di polso. Penso che potrei metterlo in difficoltà” afferma Chiara. “A me piacerebbe rivederti” confessa Francesco. Chiara, invece, fa la sostenuta, ma alla fine capitola di fronte a Francesco e alla sua chitarra. “Ma devo capire se posso trovare quel non so che in più” continua Chiara. Alla fine, quindi, decidono di rivedersi.

Nel frattempo, Fabio e Silvia chiacchierano al loro tavolo. Fabio, però, è un po’ logorroico, così Silvia gli chiede di descrivere l’amore secondo lui in una frase. “L’armonia tra due persone sotto uno stesso tetto” risponde Fabio.

Primo Appuntamento 20 aprile

Tutte le conclusioni 

Manca solo una conclusione questa sera: quella della cena tra Fabio e Silvia. Al loro tavolo arriva una torta di compleanno a sorpresa a fine pasto, ma forse Fabio è stato fin troppo energico per Silvia. Nonostante questo, alla fine Fabio non le dispiace. Fino alla fine Fabio ride e scherza con Silvia. E la decisione comune è che una cena non è bastata: vogliono rivedersi.

Rosalie e Riccardo non si sono più visti nè sentiti.

Fabio e Silvia, nonostante tutto, non si sono mai sentiti. Fabio non ha mai contattato Silvia.

Chiara e Francesco stanno organizzando il loro prossimo appuntamento.

Sara e Simone si sentono spesso, e presto si rivedranno di nuovo.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it