Connect with us

Intrattenimento

Le storie di Quarto Grado 11 giugno 2021, il caso di Saman Abbas, le ultime su Denise Pipitone

Le storie di Quarto Grado questa sera, 11 giugno 2021, in onda su Rete 4 con le ultime novità sui casi di Denise Pipitone e di Saman Abbas.

Pubblicato

il

Le storie di Quarto Grado 11 giugno
Le storie di Quarto Grado questa sera, 11 giugno 2021, in onda su Rete 4 con le ultime novità sui casi di Denise Pipitone e di Saman Abbas.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rete 4 trasmette alle 21.25 circa di questa sera, venerdì 11 giugno 2021, Le storie di quarto grado, condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero. 

Il programma di informazione tratta in ogni puntata i più attuali casi di cronaca di rilevanza nazionale. Su tutti, quello della scomparsa e presunta morte di Saman Abbas, giovane di origini pakistane. Non si sa più nulla della ragazza dal 30 aprile scorso; tuttavia le indagini degli inquirenti hanno condotto alla conclusione che, probabilmente, Saman sia stata uccisa da suo zio, con la complicità dei genitori. Saman, infatti, era intenzionata a vivere il più lontano possibile dalla famiglia ultraconservatrice.

Poi, si torna a parlare di Denise Pipitone, alla luce delle ultime indagini e delle scoperte fatte nella casa che fu di Anna Corona, la principale indiziata, insieme a sua figlia Jessica, per la scomparsa di Denise da Mazara del Vallo nel 2004. In casa della donna la polizia ha individuato, infatti, una stanza con il soffitto ribassato.

Potete seguire Le storie di Quarto Grado anche in streaming sul sito ufficiale Mediaset.

Le storie di Quarto Grado 11 giugno, la diretta

Il programma apre sul caso di Saman, giovane pakistana che si ritiene sia stata uccisa dai familiari. E’ ripercorsa la vicenda dall’inizio, quando si pensava la ragazza fosse solo scomparsa, ad oggi, in seguito all’arresto di un cugino di Saman. Che potrebbe aver partecipato all’occultamento del suo cadavere. La famiglia di Saman desiderava che la giovane vivesse in modo estremamente conservatore. Le avevano persino organizzato un matrimonio combinato, che Saman, però, rifiuta.

Al che, Saman scappa e trova asilo in una comunità. Poi, torna a casa dai genitori per chiedere loro i documenti che le hanno sottratto. Poi, nessuno sa più niente di lei. Il fidanzato di Saman non riesce a contattarla sui social, nonostante suo padre, ora in Pakistan, affermi che Saman sia in Belgio. E dal Pakistan, i genitori hanno pubblicato, e poi cancellato, un video che riprendeva le immagini di un funerale senza bara.

Potrebbe trattarsi di un caso di Honor Killing, omicidio d’onore, che in Pakistan miete ancora oggi numerose vittime ogni anno. In studio sono presenti ospiti per commentare la vicenda. Fra cui la giornalista Karima Moual. “Bisogna puntare il dito sul contesto in cui quella famiglia vive, non sull’Islam in sè. Questi uomini vivono una cultura Islamica diversa, molto più misogina e patriarcale.” afferma.

“In queste famiglie l’onore è importantissimo. Non solo per la famiglia, ma per l’intera comunità.” continua.

Le storie di Quarto Grado 11 giugno

Le storie di Quarto Grado 11 giugno, dove si trova il corpo?

Nonostante sia passato molto tempo, e la polizia abbia ricostruito gli ultimi movimenti di Saman e dei suoi parenti, il corpo della giovane ancora non si trova. Tutte le serre nei pressi di casa di Saman sono state setacciate di persona, con cani e droni; inoltre, la polizia ha sondato il terreno con un’apparecchiatura apposita che avrebbe dovuto rilevare la posizione del corpo. Un elettro-magnetometro, spiega la conduttrice Alessandra Viero.

Si pensa che i parenti di Saman, consci della telecamera di sicurezza che li riprendeva, abbiano messo in atto un depistaggio per impedire alla polizia di trovare Saman. Solo la testimonianza diretta di un cugino che ha partecipato al fatto potrebbe portare a un’individuazione univoca del luogo della sepoltura.

Subito dopo è trasmessa la registrazione della telefonata tra un giornalista de Il Resto del Carlino, e il padre di Saman. Il quale afferma che la figlia è in Belgio, e non ha con sè un numero di telefono, ma solo un account Instagram. Del quale, però, non condivide gli estremi. Intanto si sta predisponendo un mandato di arresto europeo per l’estradizione dei genitori di Saman in Pakistan.

Si approfondisce poi la figura dello Zio di Saman. Che, evidentemente, era una sorta di Capo-Clan, a cui affidarsi in situazioni ritenute delicate, come “il disonore” di Saman.

In studio, intanto, gli ospiti dibattono sulla possibilità di prevedere strumenti integrativi più stringenti per le famiglie di cultura radicale ed estremista. Per scoraggiare episodi simili e il formarsi di Clan Familiari come quello della famiglia di Saman.

Le storie di Quarto Grado 11 giugno, il caso di Denise Pipitone

In seguito al polverone mediatico degli ultimi mesi sul caso di Denise Pipitone, scomparsa nel 2004 da Mazara del Vallo, le indagini sono state riaperte. Anna Corona, l’allora principale indiziata per la scomparsa della piccola Denise, torna ad essere indagata. Così come la sua abitazione dell’epoca, nella quale i Carabinieri hanno riscontrato modifiche particolari. Tra cui, l’abbassamento di alcuni solai, per ricavare spazi nascosti il cui uso è ancora avvolto dal mistero.

In questo periodo, ai Carabinieri giungono centinaia di segnalazioni e testimonianze. Molte delle quali scritte da mitomani, ma in virtù delle quali non si esclude nessuna pista.

Le storie di Quarto Grado 11 giugno

La testimonianza di un investigatore: Enrico Marinaro

Espedito Marinaro, un investigatore privato, è ospite questa sera in studio a Le storie di Quarto Grado. E’ stato uno dei pochi a seguire la cosiddetta “pista delle sensitive”. Infatti, alcune sensitive, nel 2004, avevano fornito dettagli specifici riguardo la possibile ubicazione di Denise Pipitone. “Ho avuto contatti con due sensitivi. Prima con un certo Miro, il quale aveva a disposizione un dispositivo particolare, un’antenna. Il quale individuò la posizione della sorella di Pietro Pulizzi, il papà di Denise.” racconta Marinaro.

Marinaro ha inoltre contribuito alle indagini in altre occasioni. “Frazitta mi disse che un benefattore aveva messo 100.000 Euro di premio a chiunque aiutasse a trovare la bambina. Un pregiudicato che conoscevo mi disse di avere notizie importanti, ma poi mi diede buca.” racconta.

Dopo un’interruzione pubblicitaria è trasmessa la testimonianza di Mariana; una giovane che avrebbe identificato la donna di origini Rom presente nel video girato a Milano nel 2004. Si chiamerebbe Florina, e sua figlia, presumibilmente adottiva, somiglierebbe, secondo Mariana, a Denise.

La guardia giurata che ha girato il famoso video a Milano è ospite questa sera, e afferma di non credere a Mariana.

Le storie di Quarto Grado 11 giugno

Un nuovo testimone, l’impronta sulla Ford Fiesta

Segue l’intervista a un nuovo testimone che potrebbe avere dettagli ulteriori sulla scomparsa di Denise. E’ a quest’uomo, di origini Rom, che Piero Pulizzi, il padre di Denise, si rivolse nei giorni successivi alla scomparsa della figlia.

Quindi, l’investigatore privato Espedito Marinaro afferma che: la donna nel video con Denise non sta storpiando il nome della bambina. Le sta dicendo, in un dialetto Rom, di scappare. Danas significa -scappa-“.

Poi, è raccontata la storia del ritrovamento, all’epoca della scomparsa, di un’impronta che sarebbe potuta appartenere a Denise su un’autovettura Ford Fiesta. La stessa Ford Fiesta, forse, che alcuni testimoni affermano di aver visto nelle vicinanze della casa di Denise un anno prima della scomparsa della bambina. La pista, tuttavia, non fu seguita. Luigi Simonetto, perito della procura, ha sempre affermato, e ribadisce oggi, che “quell’auto andava analizzata attentamente“.

La morte di Yara: rifiutate le richieste dei legali di Bossetti

Massimo Bossetti, condannato all’ergastolo per l’omicidio della tredicenne Yara Gambirasio, avrebbe denunciato i magistrati di Bergamo, che si sono occupati del suo caso, per depistaggio. Ai legali di Bossetti sono recentemente state rifiutate nuove analisi di elementi probatori che, all’epoca dei fatti, non sarebbero stati analizzati adeguatamente. 

Il direttore Vittorio Feltri da sempre sostiene che Massimo Bossetti potrebbe non essere colpevole. “Se la corte è sicura della propria tesi non ha nulla da temere, perchè rifiuta di accogliere le richieste del povero Bossetti?”.

“Il sistema giudiziario ha commesso errori in passato, come accaduto con Tortora. E la scarcerazione di Tortora avvenne in seguito a un riesame delle prove, ora negato a Bossetti” continua.

Bossetti ha anche scritto una lettera, nella quale afferma: “Non mi sento considerato. Sono stato ignorato e calpestato. Mi hanno negato la possibilità di difesa. Vorrei che qualcuno mi spiegasse come posso difendermi se non ne ho gli strumenti. Voglio solo il riesame dei dati scientifici. […] mi è stato tolto tutto. Ad oggi sono scaraventato da una parte all’altra. E’ come se fossi sull’orlo di un precipizio. Non intendo desistere dal mio intento: sono innocente, voglio il riesame di un semplice esame scientifico.”.

“Siete tutti fidanzati della Magistratura. Anche le prove scientifiche possono essere sbagliate. Ripetere un esame è doveroso” continua ad asserire Feltri.

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Appassionato di Cinema e Serie TV, di libri e di fumetti, di video e di videogiochi. Di avventure, si può dire riassumendo. Non ama molto dormire, ma a volte lo costringono. Del resto, gli servirebbero delle "vite extra" per seguire tutti i suoi hobby e interessi. Intanto, fa quel che può con quella che ha: scrive, disegna, registra video, ogni tanto mangia. A tal proposito, potrebbe sopravvivere mangiando solo pizza. Se serve, anche pizza estera, quando viaggia. Sì, anche quella con sopra l'ananas.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Ballando con le stelle 23 ottobre diretta: Vincenzo Salemme ‘Ballerino per una notte’

Seconda puntata scoppiettante per il dancing show condotto da Milly Carlucci, tra balli e polemiche.

Pubblicato

il

Ballando con le stelle 23 ottobre cover
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ballando con le stelle 23 ottobre diretta: manca poco all’inizio della seconda puntata del dancing show condotto da Milly Carlucci e che prende il via alle 20.35 con tante novità. L’attore Vincenzo Salemme sarà il ‘Ballerino per una notte’.

Ballando con le Stelle 23 ottobre diretta Milly Carlucci Paolo Belli

Ballando con le Stelle 23 ottobre diretta: Vincenzo Salemme ‘Ballerino per una notte’

Vincenzo Salemme sarà il protagonista dello spazio “Ballerino per una notte”. Ad accompagnarlo nella sua performance sarà la maestra di ballo Ornella Boccafoschi.  L’artista dovrà in poche ore imparare i passi di danza e la coreografia da seguire per la sua esibizione. Ci riuscirà?

Come di consueto, la sua esibizione sar poi sottoposta al giudizio dei giudici, che daranno un voto. Quest’ultimo poi si tramuterà in un bonus da attribuire a una delle coppie in gara. Le coppie in gara di Ballando con le Stelle 2021 che si sfideranno a colpi di danza sono: Andrea IannoneLucrezia Lando; Al Bano Oxana Lebedew; ArisaVito Coppola; Alvise RigoTove Villfor; Bianca GascoigneSimone Di Pasquale; Fabio GalanteGiada Lini; Federico LauriAnastasia Kuzmina; Memo Remigi Maria Ermachkova; MiettaMaykel Fonts; MorganAlessandra Tripoli; Sabrina SalernoSamuel Peron; Valeria FabriziGiordano Filippo; Valerio Rossi AlbertiniSara Di Vaira.

Per loro la possibilità dell’eliminazione, ma anche del ripescaggio in un momento successivo. Maestra di cerimonie la conduttrice Milly Carlucci, affiancata come sempre da Paolo Belli, che oltre a condurci nel magico mondo del ballo, ci farà emozionare con le note della Big Band da lui guidata.

A bordo pista ritroviamo Roberta Bruzzone, Alberto Matano, Rossella Erra ( che avrà la possibilità di contestare le votazioni e in una fase della gara di smentirle, premiando qualcuno dei concorrenti “penalizzati) e Alessandra Mussolini, new entry di questa edizione.

A giudicare le performance dei ballerini la giuria di Ballando composta da Guillermo Mariotto, Fabio Canino, Ivan Zazzaroni, Selvaggia Lucarelli, capitanata da Carolyn Smith. Il giudizio finale su eliminazioni e promozioni spetterà sempre al pubblico da casa che avrà la possibilità di partecipare alla gara votando sui profili ufficiali social del programma.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Scene da un Matrimonio: Anna Tatangelo racconta le nozze di Simone e Martina da Montesilvano

Nel quarto appuntamento protagonista è la coppia di sposi formata da Simone e Martina di Montesilvano.

Pubblicato

il

Scene da un matrimonio Martina e Simone
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sabato 23 ottobre, alle ore 14:10, su Canale 5 il quarto appuntamento con “Scene da un Matrimonio” con Anna Tatangelo che racconta il matrimonio di Simone e Martina, di Montesilvano.

Scene da un matrimonio storia

Scene da un Matrimonio – Simone e Martina

Simone e Martina si sono incontrati su una spiaggia a Montesilvano, in Abruzzo, 7 anni fa.  I due ragazzi decidono, dopo poco tempo, di andare a convivere a casa di Martina e devono subito affrontare una serie di difficoltà che li mettono a dura prova.

La casa dove vivono, infatti, appartiene ai genitori di Martina e si trova proprio sopra alla casa dei suoi genitori.  La convivenza non viene vista di buon occhio dalla famiglia di Martina che spinge per un matrimonio tradizionale. Ma la coppia resiste alle pressioni e diventa sempre più salda.

Presto, però, affiora un secondo grande ostacolo: la gelosia di Martina che esploderà con tutta la sua forza quando Simone decide di lavorare in un’altra città. Simone, infatti, ha abbandonato il calcio ma non il suo desiderio di realizzarsi, anche a costo di far soffrire le persone che più ama.

La lontananza obbligata e l’esasperazione di Martina portano i due a un passo dal lasciarsi. Ma la pazienza, la comprensione e l’amore dei due ragazzi e delle loro famiglie li aiuta a superare tutto. Dopo questo allontanamento momentaneo Simone e Martina decidono di sposarsi.

In un’Italia che ha da poco riaperto alla celebrazione delle nozze dopo l’interruzione dovuta alla pandemia, “Scene da un matrimonio” acquista una nuova contemporaneità.

L’obiettivo è offrire al pubblico uno sguardo sereno sul ritorno alla normalità, di cui la cerimonia dei matrimoni è senz’altro uno dei segnali più tangibili. Poter tornare a festeggiare il giorno più bello insieme alle famiglie emozionandosi insieme assume oggi un valore ancora più alto e completo.

Scene da un matrimonio ricevimento

Produzione

Anna Tatangelo raccoglierà con delicatezza i pensieri, le paure e le speranze più intime degli sposi fino ad accompagnarli insieme alle loro famiglie alla cerimonia, religiosa o civile che sia.

Non mancheranno poi il ricevimento, la festa e tutto quello che un vero matrimonio all’italiana prevede, comprese sorprese e colpi di scena che nemmeno gli sposi si aspettano. Un affresco semplice ed emozionante dell’Italia di oggi, raccontata attraverso una delle tradizioni più amate.

Scene da un Matrimonio” è un format di Gianni Ippoliti prodotto da Pesci Combattenti, la società di produzione di Cristiana Mastropietro, Riccardo Mastropietro e Giulio Testa. La regia del programma è di Aldo Iuliano. Produttore Esecutivo Pesci Combattenti Marianna Capelli. Produttore Esecutivo Mediaset Francesca Gioia.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Bake Off Italia 9 diretta dell’ottava puntata di venerdì 22 ottobre – Pedro eliminato

Tradizione, innovazione e un ospite molto speciale previsto per l'ottava puntata: Marisa Laurito

Pubblicato

il

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Oggi, venerdì 22 ottobre, va in onda l’ottava puntata di Bake Off Italia 9: Dolci in forno su Real Time.

Segui con noi la diretta di Bake Off Italia 9 in onda su Real Time alle ore 21.20.

Nella settima puntata scorsa Matteo ha dovuto lasciare il tendone, mentre il grembiule blu è passato da Simone a Enrico, che a sua volta lo aveva ricevuto da Patrizia. Ospite e “conduttore” della prova tecnica, Luca Perego, in arte Lucake. I concorrenti avrebbero dovuto ricreare la sua torta che ha ricevuto più like sui social. Infatti, il tema della settima puntata riguardava proprio il mondo dei social.

Bake Off Italia 9 puntata 22 ottobre Matteo eliminato

L’ospite previsto per questa puntata è Marisa Laurito, attrice, cabarettista ma anche grandissima cuoca.

Bake Off Italia 9 puntata 22 ottobre – Diretta

Benedetta Parodi dà il via all’ottava puntata di Bake Off Italia 9 rivelando subito il tema dell’ottava, che è: “Ci vuole spirito”. Il focus va sull’unione tra pasticceria e liquori.

Per la prima prova, quella creativa, dovranno preparare 100 biscotti “spiritosi”, di cui 50 ripieni di un liquore a scelta e altri 50 da inzuppare nel liquore.

I concorrenti avranno a disposizione 100 minuti.

Bake Off Italia 9 prima prova

Bake Off Italia 9 puntata 22 ottobre – La prima prova

I giudici procedono all’assaggio. Comincia Gerardo, che viene criticato per l’eccessiva durezza dei suo roccocò, i quali per natura sono molto duri. Daniela, che è astemia, in realtà porta dei biscotti ben riusciti ed equilibrati. Enrico convince con i suoi Krumiri al Vin Santo, mentre Roberto viene giudicato per i suoi cantucci. Patrizia sceglie l’amaretto per i suoi biscotti e non delude i giudici. Pedro, purtroppo, porta a compimento solo metà dell’opera, non presentando i biscotti da inzuppare. Simone sceglie il maraschino e non delude i giudici. I biscotti di Gloria e Lola ricevono i migliori complimenti da parte di Knam e Damiano. Peperita conquista con i primi biscotti, mentre delude Knam con quelli da inzuppare. Natascia, a detta di Damiano, “avrebbe potuto fare di più”.

Marisa Laurito, l’ospite e la prova tecnica

Benedetta introduce l’attrice Marisa Laurito all’interno del tendone. Per la prova tecnica i concorrenti dovranno ricreare il dolce preferito dell’attrice, ovvero il babà, in questo caso rivisitato da Knam, il quale sostituisce il classico rum con la birra. Il passaggio misterioso consiste nel non rivelare quale birra va nella bagna, e quale nella chantilly.

Bake Off Italia 9 puntata 22 ottobre

Assaggiati i dolci, i giudici stilano la classifica dal peggiore al migliore.

Daniela è la peggiore della prova, successivamente segue Pedro, Enrico, Patrizia, Gerardo, Peperita e Natascia. Il quarto posto è di Gloria, seguita da Simone, Roberto e Lola al primo posto.

La prova a sorpresa di Clelia

Entra nel tendone Clelia che pensa ad una prova a tema “October fest”.

Ad ognuno dei giudici corrisponde una pietanza che i concorrenti dovranno preparare in 150 minuti. Per Damiano i pasticcieri dovranno preparare dei pretzel con salsiccia, per Knam del prosciutto cotto nella crosta di pane con salsa al rafano, e infine per Clelia dei biscotti di pan di zenzero a forma di cuore con messaggio scritto con la glassa e mele caramellate.

Enrico apre la busta dedicata a lui, che ha il grembiule blu, secondo cui può scegliere una pietanza da non preparare. Enrico sceglie il prosciutto cotto in crosta di pane.

Bake Off Italia 9 puntata 22 ottobre prova a sorpresa

Il migliore della prova è Lola, che si guadagna il grembiule blu.

I pasticcieri che passano automaticamente alla prossima puntata sono: Peperita, Roberto, Natascia, Gerardo, Simone, Gloria e Daniela.

Restano Enrico, Patrizia e Pedro a rischio eliminazione.

L’eliminato dell’ottava puntata è Pedro.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it