x

Connect with us

x

Intrattenimento

Fratelli di Crozza 1 aprile diretta, personaggi: Edward Luttwak, Silvio Berlusconi, Vittorio Feltri

Maurizio Crozza, durante l'odierna puntata, porta in scena numerosi personaggi e parodie.

Pubblicato

il

Vittorio Feltri
Maurizio Crozza, durante l'odierna puntata, porta in scena numerosi personaggi e parodie.
Condividi su

Venerdì 1 aprile, dalle ore 21:25 sul canale Nove, è prevista una nuova puntata di Fratelli di Crozza. Il traghettatore dello show è il comico genovese Maurizio Crozza. Anche in questa settimana, il comico metterà in scena numerose imitazioni e parodie. Crozza, poi, con i suoi monologhi, parlerà anche di alcune tematiche di stretta attualità.

Fratelli di Crozza 1 aprie logo

Fratelli di Crozza 1 aprile, diretta: inizia la puntata

La puntata di Fratelli di Crozza del 1 aprile si apre con l’imitazione di Edward Luttwak. “Alla donna piace il guerriero. Voi, in Europa, vi siete dimenticati di essere guerrieri. Non si può pensare di vivere sempre in pace. Il conflitto è il sale della vita. 80 anni di pace è un periodo anomalo”, dice il comico.

Maurizio Crozza, successivamente, entra in studio e parte con il primo monologo. Il comico ritorna sulle parole di Luttwak e afferma: “Anomalo è avere le bombe nucleari a Ghedi“. Crozza aggiunge: “Io non sapevo nemmeno che esistesse Ghedi“. Il comico, poi, torna a parlare dell’aumento delle spese militari: “Vorrei andare in pensione e vedere i cantieri, non i crateri“.

Il monologo continua: si parla di Mario Draghi

Il comico continua il primo monologo della puntata dei Fratelli di Crozza del 1 aprile ricordando il periodo in cui ha fatto il militare. All’epoca, il comico venne messo agli arresti pur di non sparare. Crozza, poi, parla anche dell’idea di creare un esercito europeo: “Vorrei l’unità della politica europea su altre cose“, aggiunge il comico che ricorda come Putin abbia parlato del gas con Scholz, Macron e Draghi “separatamente“.

Maurizio Crozza mostra, poi, un filmato relativo alla conferenza stampa con i giornalisti esteri effettuata, negli scorsi giorni, da Mario Draghi. Nella clip, Draghi più volte si è mostrato insicuro di ciò che diceva. Aspetto, questo, sul quale ironizza ora Crozza: “Un discorso difficile, di quelli di cui si occupano le persone che parlano usando quelle parole difficili come iban“.

Il comico genovese continua il monologo, passando alla notizia secondo la quale Silvio Berlusconi avrebbe provato a chiamare Putin, senza ricevere risposta. Con l’occasione, Crozza parla della presunta gravidanza di Marta Fascina, compagna di Berlusconi: “Mi auguro sia una notizia vera. 85 anni non è tanto per avere un figlio. Ci puoi ancora gattonare insieme“, ironizza il comico.

Fratelli di Crozza 1 aprile, imitazioni di Silvio Berlusconi e Mauro Corona

Maurizio Crozza continua la puntata di Fratelli di Crozza del 1 aprile interpretando Silvio Berlusconi. Con lui, sul palco, anche una culla. “Il pannolino? Quello lo metto io“, dice il comico. La voce fuori campo parla di Putin e, subito, il Crozza/Berlusconi tira fuori una matrioska e si rivolge alla culla: “Te la regala lo zietto (riferito al Presidente russo, ndr), alla comunione ti regala un gasdotto“, dice il comico che poi annuncia la prima pausa pubblicitaria.

Fratelli di Crozza 1 aprile Silvio Berlusconi

Fratelli di Crozza del 1 aprile torna dopo pochi minuti di pausa. Maurizio Crozza imita Mauro Corona. “Il bunker è cianfrusagliume. Se buttano l’atomica voglio stare all’aria aperta, al massimo vado in una grotta con un’orsa. Non devi avere paura di un’orsa, non ti può far male. Quando la molli non ti chiede neanche gli alimenti“, dice il comico. Mauro Corona continua bevendo vino e mangiano lombrichi: “Altro che gli integratori“. Corona poi cita Seneca: “L’uomo non sarà mai felice perché vuole sempre quello che non ha. Noi vogliamo le fragole in inverno. Ci sono più antibiotici in un pollo che in tutte le farmacie di Milano. La natura ti dà tutto“.

Il comico parla delle infrastrutture liguri, poi imita Flavio Briatore

Crozza continua la puntata. “Immaginate se Putin dovesse dare a Genova un ultimatum di tre ore per evacuare con un corridorio umanitario. Noi a Genova, in autostrada, dove andiamo in tre ore? Non arriviamo neanche al primo casello dell’autostrada“. Il comico riprende una notizia per la quale i cantieri nella A10 finiranno nel 2028: “Mancano solo 6 anni, facciamo ancora in tempo a vincere i Mondiali di calcio”. Crozza mostra, poi, un filmato di Flavio Briatore bloccato nel traffico autostradale.

Briatore

Il comico, ora, imita proprio l’imprenditore: “Sono bloccato dal 1973. Ma ti sembra che io debba stare in fila? Quando passa un imprenditore, gli ingorghi dovrebbero aprirsi come l’acqua con Miguel Mosè. Lo scandalo è che lo Stato dà la sirena a chi non produce utili. Anche io voglio sull’auto la scritta al contrario, come l’ambulanza“. Crozza/Briatore prosegue, criticando gli altri automobilisti in coda a fianco a lui: “Quello a fianco ha il frontalino che si stacca. Nel 2022, poi, c’è ancora uno che vive nei camper, con le bici della Decathlon appese dietro“. Briatore, infine, cita la “corsia dei poveri, dove vanno più veloci“.

Fratelli di Crozza 1 aprile, diretta: si parla di Unesco, poi imitazione di Vincenzo De Luca

Maurizio Crozza, ora, è vestito da Unesco e canta un’aria del Rigoletto: “Il caffé mi è bevanda sgradita“. Si parla, infatti, della scelta dell’organizzazione di bocciare l’ingresso del caffé accettando, invece, la musica lirica. L’occasione è buona per parlare di Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania che per primo ha lanciato l’idea del caffé nell’Unesco.

Unesco

Crozza imita, così, il Presidente De Luca. Il comico finge di girare un caffé con il cucchiaino: “Inala l’aroma. Questo è un elisir di giovinezza”. Il caffé, però, non è buono: “Una ciofeca“, dice il comito che cita, poi, Totò. Crozza continua: “L’avvelenamento dei negoziatori ucraini in Turchia era causato dal caffé turco“. Venezia diventa una “piccola cittadina sommersa, nota come capitale mondiale dei reumatismi“. Il finto De Luca ne ha per tutti, anche per Ivrea: “Come si fa a mettere nell’Unesco un posto dove, per salutarsi, si tirano le arance?“. Sul proseguo del mandato, invece, il comico non ha dubbi: “Rimarrò Presidente fino al 2040. La Campania dovrà essere mia per usucapione“. Seconda pausa pubblicitaria.

Fratelli di Crozza 1 aprile De Luca

Fratelli di Crozza 1 aprile, diretta: il comico imita Red Ronnie

La puntata dei Fratelli di Crozza prosegue: è il momento, ora, dell’imitazione di Red Ronnie. Il comico finge di rispondere alle domande dei fan: “Tre giorni di buio? Lo stanno dicendo quelli della profezia. Il Sud mi preoccupa di più. Il portinaio di Malanga mi ha detto che lui studia l’accumulo del grafene nei maiali. Lui, infatti, mangia le costine non con le mani, ma con le calamite“. Secondo Crozza/Ronnie, poi, “Milano di notte si alza di 8 metri. La Puglia, invece, secondo il cugino del portinaio di Malanga, ogni tanto sbatte contro l’Albania. Il cognato di Malanga, invece, mi ha detto che la Sicilia gira”. 

Il discografico, imitato dal comico, prosegue. Si parla degli alieni: “Sopra New York c’è una flotta di 150 alieni. Si inventano spesso dei mestieri per non farsi riconoscere. La Tonini mi ha detto che un suo amico ha un ristorante a Rimini, dove hanno mangiato 150 rappresentanti. Ops“. L’imitazione finisce, linea alla pubblicità.

L’imitazione di Vittorio Feltri

Si ritorna in onda dopo la pubblicità. Maurizio Crozza, questa volta, interpreta Vittorio Feltri. Il direttore parla di Will Smith: “Dice che ha difeso la moglie, ma ha sbagliato in pieno. Con tutte le persone che ci sono a Hollywood ti vai a prendere una moglie?“. Si parla di calcio: “Fosse per me la Nazionale la farei togliendo i napoletani. Martedì abbiamo vinto perché Mancini ha tolto tutti i campani. Si può giocare con un napoletano che si chiama Immobile? Ovvio che poi, quando gli arriva il pallone, va in malattia“.

Vittorio Feltri

Crozza/Feltri continua, commentando l’eventuale guerra nucleare: “In un bunker con mia moglie? Dopo due giorni apro il portellone e vado alla ricerca delle radiazioni“. Termina così la puntata di Fratelli di Crozza del 1 aprile.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

ARCHIVIO

Maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it