Connect with us

Intrattenimento

Zelig diretta 9 novembre: la prima puntata, torna la coppia Bisio-Incontrada

Dal Teatro degli Arcimboldi di Milano torna in prima serata lo show comico per tre nuovi appuntamenti.

Pubblicato

il

Zelig 9 novembre
Dal Teatro degli Arcimboldi di Milano torna in prima serata lo show comico per tre nuovi appuntamenti.
Condividi su

Mercoledì 9 novembre è andata in onda su Canale 5 la prima puntata della nuova edizione di Zelig. Alla conduzione ancora una volta la coppia formata da Vanessa Incontrada e Claudio Bisio. 

Sono tre le puntate previste che sono state registrate al Teatro degli Arcimboldi di Milano.

Tra i comici che tornano sullo storico palco show Ale e Franz, Roberto Lipari, Max Angioni, Maurizio Lastrico, Senso D’Oppio, Annamaria Barbera, Teo Teocoli e tanti altri.

Zelig 9 novembre Max Angioni

Zelig, diretta 9 novembre, la prima puntata

Nella diretta del 9 novembre di Zelig Vanessa Incontrada e Claudio Bisio sono felici di essere tornati con lo show anche quest’anno nel quale si vive un’atmosfera diversa in quanto gli spettatori dell’Arcimboldi non indossano la mascherina, segnale che lentamente si sta tornando alla normalità anche se il Covid è ancora presente. 

Entra in scena Vincenzo Albano che ricoprirà il ruolo di Social Media Manager. Sale sul palco Max Angioni che interpreta nuovamente Kevin Scannamanna, che crede di essere a Tu Si Que Vales salutando rispettivamente Sabrina Ferilli e Rudy Zerbi. Il suo talento sarebbe risolvere il cubo di Rubik in 10 secondi ma non ci riesce. Passa così ad un mal riuscito esperimento di mentalismo.

Torna Maurizio Lastrico che racconta di essere felice di tornare a Zelig, che considera la sua vera casa. Spiega che se Dante Alighieri fosse vissuti ai giorni nostri, non farebbe il poeta ma il cantante trap come Sfera Ebbasta o Ghali. Recitando poi in endecasillabi delinea un quadro della nostra quotidianità, segnata dalla guerra tra Russia e Ucraina e l’aumento delle bollette.

Entra in scena Eddy Mirabella che si esibisce in un ironico numero con l’Hula hoop.

Zelig 9 novembre Cevoli

Zelig, gli altri comici

Sale sul palco Paolo Cevoli che interpreta il suo personaggio storico: Palmiro Cangini, Sindaco di Roncofritto. Obbliga Claudio Bisio a scrivere una lettera a Giorgia Meloni, attualmente Presidente del Consiglio. A causa dell’aumento dei beni e delle bollette chiede delle modifiche. Tra questi la parità dei generi alimentari, non ci sarà più frutta catalogata come maschio o femmina. Desidera anche che venga riconosciuta la frutta transgender.

Carlo Amleto invece è il conduttore del TG Zero che legge le notizie a ritmo di musica, trasformando lo studio televisivo in una sorta di discoteca.

Leggi anche --->  Bake Off Italia 21 ottobre diretta: eliminata Paola, Grembiule Blu per Alessio

Zelig 9 novembre Federica Ferrero

E’ il turno di Federica Ferrero che porta in scena un monologo sulle madri. Spiega che una donna capisce di essere madre quando trova 198 messaggi su WhatsApp nella chat della scuola per scegliere il regalo per la maestro. Nel gruppo c’è la mamma leader, la mamma precisina, quella ignorante, la mamma ironica, la mamma competitiva e infine quella bipolare.

Zelig Forest

Torna anche Mago Forest che vuole eseguire un esperimento scommettendo 5.000 euro che ha prelavato grazie all’innalzamento del tetto al contante. Vanessa Incontrada e Claudio Bisio devono pescare due animaletti di plastica in un sacchetto di carta, senza mostrarli inizialmente al pubblico. Sono un rinoceronte e una giraffa.

Antonio Ornano invece racconta che oggi è il suo cinquantesimo compleanno. Dedica un monologo proprio sui cinquantenni, che spesso si sentono giovanissimi, affascinanti e vestiti alla moda ma a volte acquisiscono la consapevolezza di essere ridicoli.

Zelig senso d oppio

I Senso D’Oppio, Dado

Salgono sul palco il duo Senso D’Oppio che devono registrare il loro consueto videoclip. L’interprete ha scelto Il Cielo in una stanza mentre l’altro lo segue con il microfono. Portano in scena degli oggetti presenti nella canzone come l’armonica, il violino, il soffitto viola.

Dado invece dedica il suo monologo al linguaggio. Illustra al pubblico quanto sia diventato complicato fare delle comicità in cui non si può dire più nulla. Ad esempio Biancaneve e i sette nani diventa Biancaneve e 7 verticalmente svantaggi. Trasforma poi Il tempo di morire di Lucio Battisti in un brano politicamente corretto.

Roberto Lipari si occupa della trasformazione della tv italiana, soprattutto negli anni di pandemia. Ma anche dei luoghi comuni della sua terra, la Sicilia.

zelig manera

Leonardo Manera torna nel ruolo del Sessuologo Colombo, che riceve domande sull’amore. ” L’amore è la prima causa di infelicità nel mondo. Le coppie in crisi possano ritrovare la felicità lasciandosi.” Aggiunge che è meglio avere un rapporto intimo con una donna che non ami per evitare che subentri l’ansia da prestazione. “L’amore è un gioco di aspettative che se vengono meno lascia spazio alla noia”.

E’ il turno di Basso- Betti- Paniate. Interpretano l’assistente di studio, il direttore di rete e un agente immobiliare. I primi due si infuriano con Claudio Bisio perché non vuole mandare una pubblicità tassativa, di estrema importanza per la televisione e anche per la scaletta. Il direttore decide così di licenziarli entrambi.

Leggi anche --->  X Factor diretta 20 ottobre: i Last Call, i giudici formano le proprie squadre

zelig 9 novembre Vincenzo Comunale

Zelig 9 novembre, le ultime esibizioni

I conduttori accolgono sul palco il prossimo comico, Vincenzo Comunale che non si identifica nella figura dei giovani ribelli. Secondo lui i veri anarchici sono i cinquantenni. Non seguono ad esempio le strade suggerite dal navigatore.

E’ il turno di Enrico Bertolino con un monologo sulla tecnologia e immagina come un mondo senza cellulari, senza internet e senza sociale riesca a diventare un posto felice in cui tutti sono meno distratti, più attenti alle piccole cose e alla rinascita delle relazioni sociali. 

Tornano anche Ale & Franz. Ale è al ristorante e sta aspettando Maria, una donna che non vede da 20 anni e già immagina l’epilogo della serata. Si siede però al suo tavolo un uomo, Franz, che Ale vuole cacciare. Poco dopo scopre che lo sconosciuto è in realtà Maria, che nel dieci anni fa ha intrapreso il percorso di transizione.

Max Pieriboni invece racconta che il figlio frequenta la terza elementare e la sua classe è multietnica. Ha organizzato una grigliata per il bambino e i suoi compagni di classe nel giardino di casa.

La puntata si chiude con la nuova edizione del TG Zero.

Le nostre considerazioni

Nella puntata d’esordio della nuova edizione Zelig ha puntato principalmente sull’effetto nostalgia proponendo comici storici e quasi nessuna novità.

Se da un lato gli spettatori si affezionano a certi personaggi e sperano di ritrovarli sul palco, dall’altro però per i protagonisti diventa sempre più complesso riuscire a non deludere le aspettative senza cadere nell’errore di essere sempre uguali se stessi.

Ciò però ha in parte contribuito a rendere gli sketch, a livello generale, meno divertenti e accattivanti rispetto al passato. Se i comici storici avessero invece interpretato anche nuovi personaggi sarebbero riusciti nell’intento di alimentare la curiosità.

Non è inoltre mancato il tentativo di sfatare i classici luoghi comuni sulle donne, sul Sud, sugli stranieri con le solite battute trite e ritrite. Positivo invece il giudizio per la new entry Federica Ferrero che è stata l‘unica protagonista femminile di questa puntata. Valutazione positiva anche per la collaudatissima coppia Bisio- Incontrada.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

ARCHIVIO

Dicembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it