Connect with us

Le Iene Show

Le Iene Italia 1 – diretta della prima puntata di martedì 5 ottobre

Va in onda questa sera la prima puntata della venticinquesima edizione del noto show televisivo italiano

Pubblicato

il

Le Iene Italia 1
Va in onda questa sera la prima puntata della venticinquesima edizione del noto show televisivo italiano
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Debutta questa sera la nuova stagione di Le Iene in onda su Italia 1.

Segui con noi la diretta della prima puntata della nuova edizione de Le Iene a partire dalle ore 21.20 su Italia 1.

Le Iene Italia 1 – Novità, anticipazioni, conduttori

Le Iene, programma televisivo ormai in onda dal 1997, non abbandona lo schermo e torna più ricco che mai.

Dopo la pausa di Alessia Marcuzzi, protagonista de Le Iene dal 2001, lo show ha rafforzato ancor di più la componente femminile alla conduzione. Ad affiancare Nicola Savino sono dieci donne provenienti dal mondo dello spettacolo: Elodie, Paola Egonu, Elisabetta Canalis, Rocio Munoz Morales, Madame, Elena Santarelli, Francesca Fagnani, Federica Pellegrini, Ornella Vanoni e Michela Giraud. La presenza della Gialappa’s Band è ancora una volta confermata.

Gli spettatori questa sera potranno vedere lo scherzo realizzato all’influencer Giulia de Lellis e un servizio dedicato da Roberta Rei volata in Brasile per seguire quanto accaduto a Dayane Mello durante il programma “La Fazenda“.

Le Iene Italia 1 – Diretta

Elodie e Nicola Savino aprono questa prima puntata.

Il primo servizio è dedicato ai quarant’anni del calciatore Zlatan Ibrahimovic. 

Le Iene Italia 1 Ibra

Il secondo servizio racconta le vicende di un ladro di monopattini. La sua tattica di furto è contattare le persone che pubblicano un annuncio sui sito di compravendita di monopattini usati, incontrarli per l’acquisto, provare il prodotto e scappare.

In questa maniera ha già rubato trenta monopattini. Le Iene intervengono simulando la pratica di acquisto del mezzo. Un complice organizza l’incontro con il ladro che, come da copione, tenta di scappare con il monopattino durante la prova. La produzione però ha inserito segretamente un telecomando che blocca il monopattino anche a distanza. Così riescono a smascherare il ladro che, imperterrito, continua a negare fino alla prossima fuga.

Le Iene Italia 1 Il ladro di monopattini

Le Iene Italia 1 – Lo scherzo a Giulia de Lellis

Lo scherzo preparato per la nota influencer colpisce una delle sue debolezze, in questo caso l’ipocondria. Complice dello scherzo è il suo fidanzato, Carlo Gussalli Beretta. Giulia, l’assistente della de Lellis, la chiama per informarla di avere alcune pustole sul corpo. Poco dopo anche Carlo presenta queste pustole. In entrambi caso una make up Artist ha disegnato le finte pustole.

Durante la visita per scoprire di che malattia si tratta, l’influencer si rende conto che il suo fidanzato e la sua assistente hanno avuto un rapporto, dal momento in cui sembra che entrambi hanno la sifilide.

Nel momento in cui Giulia prende il telefono del suo ragazzo per saperne di più, la redazione de Le Iene intervengono per dirle che è uno scherzo.

Le Iene Italia 1 Giulia de Lellis

Come è morto Alessio Gaspari?

Alessio Gaspari, 25enne di Ortona, era terzo ufficiale di coperta della nave da crociera AIDAdiva. Il giovane è scomparso in circostanze misteriose a gennaio 2021 mentre la nave si trovava in acque danesi.

Le Iene Italia 1 Come è morto Alessio Gaspari

L’unica ipotesi presa in considerazione fino adesso è quella del suicidio. Ma questo appare molto strano alla famiglia del ragazzo, dal momento in cui non aveva nessun motivo valido per farlo e conduceva una vita piena, senza problemi apparenti.

Le stranezze aumentano quando la burocrazia danese rende complicate le indagini, non permettendo l’ispezione né in nave né nei fondali per cercare il corpo.

Le navi sono vere e proprie città galleggianti, con l’unica differenza che non c’è polizia e dunque, può accadere tutto senza che si possa mai sapere la verità.

Che fine ha fatto il vaccino italiano?

Le Iene Italia 1 Vaccino

 

Il servizio in questione si occupa di capire dove sono finiti i soldi stanziati il vaccino ReiThera, e soprattutto, dove’è finito il vaccino stesso.

Gli inviati hanno cercato di mettersi in contatto con i ministri Zingaretti, Speranza e Giorgetti per saperne di più, ma nessuno ha proferito parola a riguardo. Secondo alcuni studiosi il problema è più politico che scientifico, nonostante all’apparenza sembra che la causa di mancata approvazione sia solo il fatto che il vaccino è tuttora sperimentale.

Dayane Mello: molestata in diretta tv?

Da qualche giorno è ormai nota la vicenda di Dayane Mello che ha subito violenze all’interno del programma televisivo brasiliano di nome La Fazenda. L’autore di questo terribile reato è Nego do Borel, noto cantante in Brasile.

Le Iene Italia 1 Dayane Mello

Roberta Rei, inviata speciale de Le Iene, si reca in Brasile per saperne di più. Nego do Borel, alla notizia della presenza della giornalista, fa di tutto per non farsi trovare e dichiara, tramite Instagram Stories, di non voler rilasciare alcuna dichiarazione.

La giornalista non si arrende e prova a recarsi nella sede di Record Tv, emittente televisiva che trasmette il programma. Il modo in cui è stata cacciata è spaventoso, dal momento in cui le guardie preposte alla vigilanza della sede, l’hanno avvertita che, se non fosse andata via, le cose si sarebbero messe molto male. Il tutto con armi legate al corpo.

Dayane Mello in tutta questa vicenda si ritrova confusa e indifesa, perché la giovane donna sfortunatamente non ricorda nulla. La trasmissione stessa copre le immagini compromettenti della notte in cui Dayane ha subito violenza. Ad incriminare lo stato mentale della Mello è il fatto che non può uscire dal programma, dal momento in cui il contratto prevede una multa molto salata a chi decide di abbandonare il reality. Nego do Borel, inoltre, è stato denunciato anche dalla sua ex ragazza per violenze domestiche.

Il servizio termina con un bellissimo discorso di Elodie in cui incita le donne a non sentirsi mai oggetto di nessuno, di non diventare mai le “mamme” dell’uomo che hanno accanto e di non perdonare atti imperdonabili.

Tamponi: a pagamento per tutti ma non per i parlamentari?

Dal 2019 al 2021 si è notato un incremento delle spese sanitarie del Parlamento pari a 1milione e 700mila euro.

Questo perché tutti i parlamentari, prima del vaccino, hanno provveduto a tamponarsi ogni settimana senza mai pagarli di tasca propria. Il che sembra del tutto ingiusto dal momento in cui per un dipendente pubblico il tampone ha un costo, specialmente se fatto con una certe frequenza.

Carlo colpevole solo di essere generoso e anziano

Carlo Giraldi è un anziano signore vittima della cattiveria umana. La sua storia ha dell’assurdo e sembra che nessuno possa aiutarlo nonostante l’anziano sia stato sequestrato senza effettivamente alcun motivo.

Carlo viene ricoverato in una RSA senza alcuna ragione, dal momento in cui non ha nessun deficit o problema di salute. A quanto pare per lui è previsto un ricovero definitivo fino alla fine della sua vita. Questo accade dal 2017 e Carlo è sottoposto all’amministrazione di sostegno. Carlo non può parlare con nessuno, perfino il personale dell’ospedale non può rivolgergli parola, così come nessun familiare può fargli visita. L’unica persona con cui Carlo può parlare è la sua amministratrice di sostegno che, a quanto pare, gli sottrae dal conto in banca una certa quantità di denaro.

Carlo è stato effettivamente sequestrato. Qualcuno sta decidendo per lui e non ha potere nemmeno sui suoi stessi averi, per il cui utilizzo deve chiedere l’approvazione all’amministratrice.

L’ultimo tentativo possibile prevede la richiesta d’aiuto alla Corte Europea dei Diritti Umani. Vedremo più avanti gli svolgimenti, sperando questi siano positivi.

Nuova stangata del gas: ma i contatori funzionano?

Il servizio in questione è dedicato all’aumento della spesa di gas dovuta in realtà a un mal funzionamento dei contatori.

Questi, a detta degli operatori stessi, non funzionano ormai di anni e nessuno può accorgersene facilmente.

Alcuni contatori rivelano consumi di gas anche quando il gas è effettivamente fuori uso. Ecco perché gli utenti riscontrano aumenti spropositati rispetto al proprio utilizzo.. Aumenti che arrivano oltre il 200% dell’utilizzo.

Il nostro tonno ai giapponesi (e noi lo importiamo)

La questione del tonno rosso è delicata. Il servizio, condotto da Giulio Golia mostra perché, nonostante l’Italia abbia la miglior qualità di tonno, in realtà lo importa dalle Filippine, Oceano Pacifico, Croazia, e così via. In Italia la legge vieta la pesca privata di tonni nonostante questi abbondano nei nostri mari.

C’è un modo, però, nei mari del sud Italia che permette una sorta di “allevamento” di questi tonni. Si tratta di gabbie, chiamate più comunemente “tonnare” nelle quali si trovano tonnellate di tonni. I pesci non vengono nutriti, ma restano lì fino ad “esaurimento scorte” per assicurare ai ristoratori di poterne usufruire fino alla fine della stagione.

Ci sono altre tonnare invece, in cui ai tonni viene offerta un’ingente quantità di cibo, fino a favorire l’aumento di peso del 40% in più rispetto al normale. Questi pesci vengono acquistati direttamente dai giapponesi, che per cultura, comprano solo tonni rossi con un’alta quantità di grasso. Arrivano a pagarli anche milioni di euro.

Giulia Golia si è imbarcato con le forze dell’ordine per eseguire le ispezioni dei pescherecci. Dal servizio si nota come i piccoli pescatori sono più sottoposti a controlli rigidi e multe salate.

Le Iene Italia 1 – L’intervista a Dardust

Dario Faini, in arte Dardust, è un compositore, pianista e produttore musicale italiano particolarmente in voga in questo periodo della musica.

La prima puntata de Le Iene si conclude con un’intervista dedicata all’artista.

La prossima puntata sarà condotta da Rocio Munoz Morales, attrice e conduttrice spagnola.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le Iene Show

Le Iene Italia 1 – diretta della seconda puntata di martedì 12 ottobre

Questa sera, martedì 12 ottobre, ad accompagnare Nicola Savino nella conduzione ci sarà Rocio Muñoz Morales

Pubblicato

il

Nicola Savino e Rocio Munoz Morales
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Va in onda questa sera la seconda puntata de Le Iene in onda su Italia 1.

Segui con noi la diretta della seconda puntata della nuova edizione de Le Iene a partire dalle ore 21.20 su Italia 1.

Le Iene seconda puntata – Anticipazioni

Sono dieci le donne che a turno accompagneranno Nicola Savino e La Gialappa’s band in questa ventiquattresima edizione de Le Iene. Ad inaugurare le danze, è stata la nota artista Elodie che, in occasione del servizio dedicato a quanto accaduto a Dayane Mello, ha trasmesso grande forza in un messaggio rivolto a tutte le donne che si sentono oggetto di qualcuno.

La coppia alla conduzione di questa seconda puntata, invece, è formata da Nicola SavinoRocio Muñoz Morales, attrice, modella e conduttrice spagnola.

Rocio Munoz Morales Le Iene seconda puntata

La vittima dello scherzo di questa sera è la comica Valentina Persia. Le menti dietro sono Stefano Corti e Giovanni Fortunato.

Le Iene seconda puntata – Diretta

Nicola SavinoRocio Muñoz Morales danno il via alla seconda puntata de Le Iene, mostrando subito il primo servizio della serata.

Il servizio è dedicato ad una truffa di auto pagate, ma mai consegnate. A chiamare Le Iene sono stati proprio dei contributori alla truffa, ovvero Andrea e Jacopo, proprietari della azienda automobilistica JCar. I due, a quanto pare, hanno prestato il nome e dei truffatori di auto e durante il servizio si pongono addirittura come le vittime. In realtà loro stessi hanno coperto gli esperti della truffa. La truffa per ora si aggira intorno ai 300 mila euro.

La redazione de Le Iene, che conosce i nomi e la residenza del truffatore, ha cercato di parlare con il soggetto in questione, che, ovviamente, si è nascosto e rifiutato in tutti i modi.

Le Iene seconda puntata Servizio Auto

Lo scherzo a Valentina Persi durato tre mesi

Lo scherzo della serata è rivolto alla comica Valentina Persia.

Le Iene seconda puntata Valentina Persia

La redazione ha pensato di prendere come complice il chirurgo di Valentina, che la informa di aver sbagliato durante l’operazione al seno confondendo le protesi con quelle di una persona transgender. Questo significa che all’interno delle protese ci sono dei particolari ferormoni, che naturalmente emanano un odore particolare. Questo odore attrae gli uomini.

Lo scherzo ideato da Stefano Corti e Giovanni Fortunato è durato ben tre mesi, durante i quali la redazione ha assunto dei complici per disturbare Valentina durante la sua vita quotidiana. Dopo tre mesi, Valentina crolla in un copioso pianto con il suo migliore amico, che, tra l’altro le aveva appena confessato di avere un debole sessualmente parlando nei suoi confronti. Anch’egli complice, ovviamente.

La Redazione avrebbe continuato con lo scherzo, se non fosse che la Persia si è mostrata veramente provata dagli avvenimenti. Così hanno deciso di rivelarle la verità proprio durante un suo spettacolo comico.

Roma brucia e domenica si vota

Giulio Golia conduce il servizio dedicato all’incendio del Ponte di Ferro a Roma, avvenuto proprio il giorno prima delle elezioni sindacali. A quanto pare l’origine dell’incendio è un fornelletto utilizzato dalle persone accampate lungo il Tevere.

Le Iene seconda puntata Roma

L’inviato, dunque, decide di fare un giro tra gli accampamenti e parlare con le persone del luogo. Le storie raccontate dalle persone sono agghiaccianti: miseria, scarsa igiene, poco cibo, zero protezioni dalle intemperie e dal tempo.

Terminato il servizio, è il momento del monologo di Rocio, che ci tiene a sottolineare l’uguaglianza nel mondo, tra razze ed etnie diverse. Anche lei straniera, ma privilegiata perché non è fuggita da miseria o guerre, ma anche lei vittima di pregiudizi.

Arte Povera – Il fenomeno del momento nella seconda puntata de Le Iene

Arte Povera” è il fenomeno social del momento, lanciato dall’influencer Mario de Lillo. Il ragazzo spiega che in realtà “Arte Povera” è sostanzialmente glorificare il disagio quotidiano per andare contro il consumismo sui social.

Le Iene passano una giornata con lui per conoscere i suoi principi. E se in un primo momento è incentrato tutto sulla bellezza della semplicità, “riso col tonno” e la vita di sua nonna nelle case popolari, quando gli offrono un soggiorno in un Grand Hotel il ragazzo sembra iniziare ad apprezzare la ricchezza, ovviamente e ironicamente.

Successivamente si recano ad una serata di gala dove partecipano solo vip e lì registra video, in stile “arte povera”, con personaggi quali: Vittorio Sgarbi, Valeria Marini, Walter Zenga, Massimo Boldi, Mercedes Henger e Antonio Zequila, che gli tira perfino uno schiaffo.

Qualcuno fermi questo medico no-vax

Il seguente servizio mostra un medico firmare finte esenzioni per il vaccino anti Covid-19, affinché non solo le persone possano non vaccinarsi, ma possano anche accedere ai tamponi gratuiti.

Il dottore, dopo aver saputo che i Nas lo tengono d’occhio per via di troppe esenzioni firmate negli stessi posti, informa alla copiosa fila dei “pazienti” in attesa di una sua firma, di poter fare la finta esenzione solo ai suoi assistiti. Ma questa regola dura poco, perché sopraffatto dall’ingente quantità di persone ad attenderlo, chiude un occhio e firma a chiunque.

Le Iene si infilano nella sala d’attesa del medico per scoprire come opera e scoprono che firma esenzioni su esenzioni senza neanche visitare il paziente, ma addirittura lo fa anche per amici di amici e così via.

David Rossi: la commissione d’inchiesta ha dubbi sul suicidio

Il servizio su David Rossi, capo della comunicazione della banca Monte dei Paschi di Siena, intende riportare alla luce una inchiesta che indaga sulla sua morte, per cui la commissione ha stabilito si tratti di suicidio.

David, prima della sua morte, stava indagando su festini privati che si svolgevano a Siena, fatti per “intrattenere” personaggi molto importanti della magistratura italiana e di Siena. A testimoniare lo svolgimento di questi festini è proprio una ex escort che lavorava in queste feste, le quali, tra l’altro, avvenivano in un Convento arcivescovile di Siena.

L’indagine, evidentemente, è parsa scomoda per qualcuno, il che fa pensare, guardando anche i segni sul cadavere di David Rossi, che non si tratti di un suicidio. A confermare questa ipotesi sono state le prove depistate dal momento della sua morte.

Le Iene, che indaga in questo caso fin dal principio, trasmette per la prima volta in assoluto in tv un audio di una telefonata in cui Pittelli, noto avvocato penalista, dichiara chiaramente che David Rossi non si è suicidato, ma è stato ucciso.

Andrea, ucciso da chi doveva proteggerlo

Andrea Soldi, 45 enne affetto di schizofrenia, morì il 5 agosto 2015 a causa di un TSO forzato, che in realtà avrebbe dovuto proteggerlo.

La storia viene raccontata attraverso i racconti perfetti della sorella e del padre, ma soprattutto attraverso i diari stessi di Andrea, che ritrovava nella scrittura un profondo conforto. Andrea, infatti, iniziò a scrivere quando la malattia ancora non gli era nota, quando iniziò a vedere come minaccia i componenti stessa della sua famiglia. Questo per via delle allucinazioni che aveva, per cui, ad esempio, sua sorella gli appariva come una mangusta, il padre come uno scimmione e la mamma come un leone.

Andrea per più di vent’anni cambiò diversi medici, di cui uno sembrò aiutarlo moltissimo, almeno fino a quando il ragazzo non cambiò città e, dunque, anche medico. L’ultimo psichiatra che se ne prese cura è il medico Della Porta, ed è quello che, non solo ha aggravato la sua malattia, ma ha comandato il suo tso. Quello letale.

Nonostante lo psichiatra e i suoi complici siano stati condannati a un anno e sei mesi di carcere, nessuno di questi scontò mai la loro pena.

Antonio, abusato da un prete

L’ultima storia che viene trasmessa è quella di Antonio, un giovane ragazzo che ha subito per ben quattro anni abusi sessuali e psicologici da parte del Prete Giuseppe Rugolo. 

Antonio era molto credente e fin da bambino sognava di proseguire la sua strada nella Chiesa. Non sono stati gli abusi a indurre Antonio a smettere di credere nella Chiesa, bensì tutti i tentativi di denuncia da parte del ragazzo nei confronti del prete. Dopo le violenze subite, infatti, Antonio cercò subito conforto nelle parole del suo Parroco storico, ovvero Pietro Spina, il quale, non solo non lo aiutò, ma dichiarò anche, in difesa del prete, che i “rapporti sessuali si hanno solo con penetrazione. Il resto sono solo ammiccamenti.” Una dichiarazione sconcertante.

Antonio non demorde, cambia parrocchia e si confida con Monsignore Morgano, il quale gli consiglia di tacere e cambiare città.

Dopo anni di denunce verbali, Antonio decide di denunciare i suoi abusi direttamente al commissariato. Peccato, però, che anche in questo caso i suoi concittadini, non solo non gli credono, ma organizzano anche una colletta fondi per aiutare il Prete Rugolo.

A giugno, fortunatamente, padre Giuseppe Rugolo viene finalmente arrestato.

Terminata la puntata, i due conduttori annunciano chi ci sarà ad accompagnare Nicola Savino nella terza puntata.

Elisabetta Canalis sarà co-conduttrice della puntata di martedì prossimo.

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Le Iene Show

La Fazenda, Dayane Mello molestata Le Iene mandano in onda le immagini agghiaccianti

Il programma di Italia 1 ha deciso di mandare in onda il video della presunta molestia: la reazione del pubblico.

Pubblicato

il

Dayane Mello molestata Le Iene
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Continua a far discutere anche in Italia il caso di Dayane Mello molestata e Le Iene hanno mostrato in tv le agghiaccianti immagini del presunto stupro che avrebbe subito la modella in diretta al reality show brasiliano La Fazenda. 

Dayane Mello molestata Le Iene pianto

Dayane Mello molestata Le Iene mostrano il video

Dopo il clamore internazionale che ha suscitato la vicenda, la produzione del reality brasiliano ha deciso di squalificare il rapper, facendolo così uscire dalla fattoria. Ci sono però ancora punti oscuri. Per cercare di fare chiarezza sulla vicenda Dayane Mello molestata Le Iene hanno deciso di volare in Brasile e capire se è possibile far qualcosa per aiutare l’ex gieffina. 

L’inviata Roberta Rei, si è messa sulle tracce di Do Borel, che però ha rifiutato l’incontro. Nel corso dell’ultima puntata, il programma di infotainment di Italia 1 ha mostrato il video integrale della notte ‘incriminata’ a La Fazenda.

Successivamente è stata data voce al legale dell’ex concorrente del Grande Fratello Vip 5, che ha ammesso: “Non può abbandonare il gioco, dovrebbe pagare una penale molto costosa, è come se fosse in prigione“. Parole che hanno lasciato perplessi e suscitato nuovi interrogativi. Possibile che l’adesione ad un gioco televisivo possa diventare una sorta di ‘prigione’?

Mentre Dayane non ricorderebbe nulla di quella serata, ad aiutare nella ricostruzione dei fatti sono i filmati mandati in onda dove si sente chiaramente la voce della modella dire più volte: “Non posso farlo, ho una figlia“. Sul caso Dayane Melllo molestata, Le Iene ormai hanno pochi dubbi.

Intanto Do Borel, che in Brasile è una vera e propria superstar, è indagato per il presunto stupro di Dayane. Che fine ha fatto il rapper dopo l’espulsione dal reality? 

Dayane Mello molestata Le Iene sulle tracce di Nego Do Borel 

Dayane Mello molestata Le Iene Roberta Rei

Si teme il peggio per Nego Do Borel. Le Iene sono andate in Brasile dopo che il rapper ha fatto perdere le sue tracce.  A causa di ciò le forze dell’ordine locali avrebbero già avviato le ricerche. Ma non è tutto. Poiché attraverso delle Instagram Stories pubblicate sul suo account ufficiale sulla piattaforma di condivisioni di immagini, ha perfino minacciato il suicidio.

Ad allertare le forze dell’ordine è stata sua madre, Roseli Viana. La donna sarebbe molto preoccupata per la salute psichica del figlio, motivo per cui ha allertato la polizia locale. Stando a quanto riportato dalla stampa brasiliana, il rapper sarebbe a Itacuruçá, sul litorale di Rio.

 Le Iene hanno raccontato anche che il rapper nei giorni scorsi si è difeso dalle accuse di molestie e di stupro cercando di smentire la versione che lo vorrebbe colpevole: “Dopo che lei ha rifiutato le mie avances siamo andati a dormire, la polizia ha scoperto che non c’è stato nessuno stupro“. Quindi ha aggiunto: “Finirò per togliermi la vita e non sto bluffando. Non voglio venire etichettato come un criminale”. 

L’ira del pubblico 

Dayane Mello molestata Le Iene Nego Do Borel

 Le Iene pubblicano le immagini: la reazione del pubblico non si è fatta attendere e si è detto indignato. Dopo l’espulsione del rapper dal reality, la produzione del programma non ha permesso alla Mello di ricevere soccorso e di scoprire cosa è successo davvero.

L’ex concorrente del Grande Fratello Vip 5 ancora oggi rimane all’oscuro di tutto e continua a giocare come se niente fosse, scatenando l’ira del pubblico a casa che invece vorrebbe che tutte le situazioni vengano messe in chiaro. E ad aggiungersi a tutto ciò anche l’ultima beffa, Nego si è messo a tifare per Dayane: “Il mio voto è per lei, se lo merita”. 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Le Iene Show

Le Iene 2021 prima puntata, anticipazioni: Ibrahimovic, De Lellis, Mello

Tutti gli ospiti, i temi trattati, le inchieste e lo scherzo dell'appuntamento di martedì 5 ottobre su Italia 1.

Pubblicato

il

Le Iene Show 5 ottobre
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Le Iene 2021 prima puntata prenderà il via martedì 5 ottobre in prima serata su Italia 1. Al fianco del conduttore Nicola Savino, ci saranno le voci irriverenti della Gialappa’s Band e la cantante Elodie, che sarà alla conduzione solo per una sera.

Le Iene 2021 prima puntata Zlatan Ibrahimovic cane

Le Iene 5 ottobre: Corti incontra  Zlatan Ibrahimović

Nel corso della trasmissione si assisterà all’incontro di Stefano Corti con il campione Zlatan Ibrahimović. Il popolare calciatore svedese ed attaccante del Milan, domenica 3 ottobre ha compiuto 40 anni. Lo sportivo ha risposto alle domande dell’inviato, ricordando in chiave ironica le frasi cult che lo hanno portato ad una maggiore popolarità e notorietà.

E per l’occasione, Zlatan ne ha aggiunte anche delle altre. L’inviato de Le Iene ha poi lasciato al calciatore un simpatico presente: una T-shirt con il logo della trasmissione come augurio per una veloce ripresa per il suo incidente, nonché per l’esordio della nuova stagione calcistica.

Dayane Mello a La Fazenda: Le Iene volano in Brasile per ‘liberare’ la modella

Nel corso de Le Iene 2021 prima puntata, si torna a parlare del caso Mello. La modella, già protagonista del Grande Fratello Vip 5, è attualmente una concorrente del reality show brasiliano La FazendaNei giorni scorsi però la sua partecipazione nel programma tv brasiliano è stata oggetto dell’attenzione mediatica internazionale a causa di presunte molestie di cui sarebbe stata vittima da parte di un altro concorrente. 

L’inviata Roberta Rei volerà in Brasile per fare il punto della situazione e cercare di avere un contatto con la concorrente. A causa delle eccessive e pesanti attenzioni riservate dal cantante Nego Do Borel nei confronti di Dayane, il rapper è stato squalificato.

Stando però a quanto riferito dallo staff della brasiliana, la produzione del reality le avrebbe impedito di poter consultare i suoi legali, nonché le autorità locali. L’inviata de Le Iene cercherà quindi di intervenire a favore dell’ex concorrente di Ballando con le Stelle. 

Le Iene 5 ottobre: tamponi a pagamento ed il caso Gelardi

Filippo Roma tornerà su un tema di grande attualità che sta dividendo l’opinione pubblica, cioè quello dei tamponi a pagamento. In una recente conferenza il ministro della Salute Roberto Speranza ha dichiarato che i test saranno gratuiti soltanto per le persone esenti per ragione sanitarie. 

Sarà proprio così? A Le Iene 2021 prima puntata si cercherà di dare risposte a tutti i dubbi in merito. E si cercherà altresì di scoprire se i parlamentari usufruiranno gratuitamente dei test per accedere nei palazzi del Parlamento. Mentre Roberto Fico afferma che il costo è pagato dall’assicurazione sanitaria degli onorevoli, diverso è invece per il parlamentare Luciano Nobili, che svelerà nuovi retroscena sull’argomento.  

Nina Palmieri tratterà la storia di Carlo Gilardi, un ricco benefattore della provincia di Lecco che da circa un anno è ospite di una RSA, senza la sua volontà. Si cercherà di far luce su tutto il suo percorso e gli ultimi sviluppi giudiziari. 

Le Iene 2021 prima puntata: Giulia De Lellis vittima dello scherzo

Le Iene 2021 prima puntata Giulia De Lellis scherzo

La celebre influencer da milioni di followers e conduttrice televisiva Giulia De Lellis sarà la vittima del consueto scherzo di Nicolò De Devitiis. Per mettere in difficoltà l’ex protagonista di Uomini e Donne si farà leva su un aspetto molto delicato, cioè quello del tradimento. 

La De Lellis, che ha scritto il libro autobiografico ‘Le corna stanno bene su tutto. Ma io preferisco non averle‘, dovrà quindi fare i conti con il finto tradimento del suo fidanzato, Carlo Beretta. Protagonista dell’intervista singola sarà Dardust, al secolo Dario Faini, conosciuto per aver firmato numerosi grandi successi italiani. 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it