Connect with us

Le Iene Show

Le Iene Show diretta 2 novembre: quinta conduttrice Madame, scherzo a Paola Ferrari

Tra i servizi della puntata del giovane marocchino Youns El Boussettaoui, i no vax e l'intervista all'ex compagna di un terrorista.

Pubblicato

il

Le Iene Show 2 novembre Italia 1
Tra i servizi della puntata del giovane marocchino Youns El Boussettaoui, i no vax e l'intervista all'ex compagna di un terrorista.
Condividi su

Martedì 2 novembre, alle 21.25 su Italia 1, è andata in onda Le Iene Show con Nicola Savino. Questa settimana il conduttore è affiancato da Madame. La cantautrice prende il posto della campionessa di pallavolo Paola Egonu.

Tra i servizi proposti il caso di Youns El Boussettaoui e la storia dell’ex compagna del camorrista Carmine Amoruso. 

Viene raccontata anche la storia di un uomo che ha scoperto di non essere il padre naturale di colui che credeva fosse il figlio attraverso il test del DNA. La particolarità è che l’ex compagna aveva falsificato i documenti per attribuirgli la paternità.

Vittima dello scherzo è Paola Ferrari.

le iene show 2 novembre social network

Le Iene Show, la diretta del 2 novembre

Nella diretta del 2 novembre Nicola Savino accoglie in studio Madame. Insieme lanciano il primo servizio dedicato alle foto ritoccate che vengono poi pubblicate sui Social. Il servizio racconta che il tasso di depressione tra gli adolescenti e i giovani adulti è in costante aumento. Uno dei fattori è rappresentato proprio dai Social Network perché propongono standard di bellezza irraggiungibili.

Per tale ragione la Norvegia ha deciso di introdurre una legge che obbliga gli utenti a rivelare se la foto pubblicata è ritoccata.

Vengono intervistati alcuni influencer come Francesco Chiofalo, Taylor Mega, Giulia Salemi che spiegano quali trucchetti utilizzano per migliorarsi. Per provocazione Le Iene li invitano poi a pubblicare sui propri profili una foto senza filtri.

Madame racconta, attraverso un monologo, di aver vissuto un periodo buio nel quale aveva poca autostima e pensava di non valere nulla. Grazie al lavoro e alla graduale consapevolezza è riuscita a superarlo.

Le Iene Show 2 novembre paola ferrari

Le Iene Show, scherzo Paola Ferrari

La vittima dello scherzo è la conduttrice Paola Ferrari. Il figlio Alessandro le chiede un aiuto economico per un progetto musicale perché vuole lanciare un nuovo personaggio. Lei è disposta ad accettare a patto che i brani non contengano frasi volgari o inni alle droghe.

Il ragazzo in questione ha scritto una canzone colma di volgarità ma le frasi incriminate sono inglese. Alla Ferrari però il brano non piace. Tre giorni dopo il figlio le telefona per esortarla a raggiungerlo immediatamente nella sala di registrazione. In sua compagnia però c’è un uomo che quasi la minaccia. Per tale ragione la Ferrari chiama la Polizia.

La conduttrice dopo aver avvisato il marito, complice delle Iene, arriva da Alessandro. Una volta arrivata lì scopre che è obbligata ad apparire in costume nel videoclip del brano ma si rifiuta. Nel frattempo i finti poliziotti trovano nello studio del figlio della droga. Paola Ferrari è molto adirata e si scaglia contro il figlio per la sua superficialità. Fortunatamente  si tratta di uno scherzo de Le Iene.

Le Iene Show 2 novembre amoruso

Le Iene Show, l’ex compagna di un camorrista

Roberta Rei intervista l’ex compagna di un camorrista, Carmine Amoruso. Non può mostrare il suo volto ed il nome di fantasia scelto è Lena. La donna racconta che da quando lo ha denunciato non si sente protetta dello Stato.

I due si sono conosciuti nel 2018. Lei aveva 21 anni e lui 25. All’inizio non sapeva che era un esponente di un clan camorristico. Era inoltre molto geloso e possessivo.

Quando il compagno finisce in carcere ma decide di collaborare con la Giustizia, entrambi entrano nel Programma Protezione Testimoni. Nel frattempo nascono i loro due figli. Tutto cambia quando lui decide di abbandonare il programma per creare un proprio clan ed “impadronirsi del territorio”.

Di conseguenza a Lena e ai figli è stato revocato il Programma. Lena è terrorizzata in quanto si sente minacciata non dal clan dell’ ex compagno ma anche da quelli rivali.

Le Iene Show 2 novembre green pass

Il Green Pass ma con il Covid, sfrattata a 90 anni

Le Iene intervistano una signora che è risultata positiva al Covid ed è attualmente in isolamento. La particolarità è il suo Green Pass è ancora valido mentre la normativa ne obbligherebbe la revoca. Ma lei non è un caso isolato. Le Iene hanno intervistato anche altre persone che hanno il Covid ma il loro certificato è valido. Di conseguenza potrebbero tranquillamente frequentare ristoranti, cinema, teatri ecc.

Le Iene anna

La signora Anna ha 90 anni e rischia di rimanere senza casa. A breve le autorità decideranno se ci sono le condizioni per sgomberare l’appartamento nel quale la signora ha vissuto per una vita intera (43 anni) con il marito, che è scomparso, e con i due figli (che ormai hanno le loro rispettive famiglie). L’appartamento è di proprietà di una società che ha intenzione di venderla e per tale motivo vuole sfrattarla.

I figli, pur di farla rimanere lì, avevano proposto alla società di pagare un canone di affitto più alto ma la proposta è stata rifiutata. La signora Anna però non vuole abbandonare questo appartamento che rappresenta il suo nido, il suo rifugio.

Le Iene riescono a mettersi in contatto con il direttore della società. Grazie al loro intervento la signora potrà rimanere lì per il resto della sua vita.

Le Iene no vax

Le Iene Show 2 novembre, no Vax

Giulio Golia prosegue i suoi reportage sui No Vax. Circa metà della popolazione mondiale è vaccinata e rimane l’unica via da seguire per sconfiggere la pandemia e scongiurare nuove chiusure e lockdown. Alcuni esponenti politici però stanno prendendo posizioni sempre più estremiste contro i vaccini e contro il Covid 19 condividendo teorie complottistiche.

Giulio Golia raggiunge un cineteatro di Roma dove Davide Barillari teneva un incontro pubblico. Quando i presenti vengono a conoscenza della presenza de Le Iene, tutti i presenti lasciano repentinamente l’edificio.

Le Iene Show 2 novembre caso voghera

Le Iene 2 novembre, il caso Voghera

Le Iene si occupano del trentanovenne Youns El Boussettaoui che è stato ucciso lo scorso luglio da un Assessore leghista. El Boussettaoui aveva dei problemi psichici ed è scappato dalla struttura dove stava trascorrendo il TSO.

Dai filmati delle telecamere di sorveglianza emerge che l’Assessore aveva mostrato a Youns El Boussettaoui la pistola che aveva con sé. Quest’ultimo aggredisce l’Assessore con un pugno, facendolo cadere a terra. Le Iene si chiedono come mai era armato, se la sua reazione è stata spropositata e perché stava seguendo El Boussettaoui.

Le Iene Show 2 novembre luca

Luca scopre di non essere il padre di suo figlio

Le Iene raccontano la storia di Luca, che dopo due anni ha scoperto di non essere il padre di quel bambino che pensava essere suo figlio. Quando ha conosciuto la compagna, di origini rumene, lei aveva già altri due figli nati da una precedente relazione.

Dopo la nascita del bambino Luca inizia a nutrire i primi sospetti soprattutto per i tratti somatici del figlio. Decide così di acquistare, all’insaputa della compagna, un kit per il test del Dna grazie al quale ha scoperto la verità. Convince poi la partner a farne uno ufficiale dal quale invece attesta che il padre biologico è Luca.

Il documento però presenta delle irregolarità. Quando Luca e l’ex compagna si incontrano iniziano a discutere e lei alla fine ammette di aver pagato un medico per falsificare la documentazione.

Le Iene reddito cittadinanza

Le Iene Show, il Reddito di cittadinanza, adescatore di tredicenni

Molti cittadini a Palermo stanno percependo il Reddito di cittadinanza da almeno due anni ma vorrebbero trovare un lavoro perché stufi di essere considerati fannulloni. In tutto questo arco di tempo però nessuno dai Centri dell’Impiego ha proposto loro un lavoro.

Il paradosso è che non possono presentarsi personalmente negli uffici ma devono essere esclusivamente contattati per le proposte. Uno degli intervistati non risulta nemmeno essere iscritto al Centro dell’Impiego.

Le Iene adescatore

Si cambia argomenti con un adescatore di tredicenni. Contatta sui social numerose ragazzine con la scusa di un servizio fotografico in cui devono posare in intimo ed indossare maschere, passamontagna ecc. Una delle ragazzine ha deciso di raccontare tutto alla madre.

Le Iene cercano di farlo cadere in trappola grazie ad una complice maggiorenne che finge di avere tredici anni. I due si incontrano al bar ed interviene la madre di una delle ragazzine che è visibilmente infuriata. L’uomo di fronte alle telecamere, come prevedibile, nega di contattare delle ragazzine di social e di proporre loro servizi osé.

Le Iene Show 2 novembre, scherzo Guido Meda e Pippo Franco

Viene mandato nuovamente in onda lo scherzo a Guido Meda, realizzato lo scorso anno. La figlia appena diventata maggiorenne rischia una condanna perché quando l’hanno fermata le Forze dell’Ordine è risultata positiva ai cannabinoidi.

Viene riproposto anche il servizio dedicato alle gang bang ai tempi della pandemia.

Successivamente viene riproposto lo scherzo a Pippo Franco. Gabriele, suo figlio, gli ha fatto credere di aspettare un bambino da una suora. 

In chiusura viene mandata in onda l’intervista doppia ai fratelli Guido e Maurizio De Angelis. Hanno firmato circa 170 colonne sonore e ricordano l’amicizia con Bud Spencer e Terence Hill.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it