Amici 18 | Diretta semifinale 18 maggio 2019 | Eliminata Tish


Amici 18 | Diretta semifinale 18 maggio 2019 | Eliminata Tish. Fuori la cantante dopo una lunga sfida con Vincenzo per l'ultima maglia da finalista, dopo quelle a Giordana, Rafael e Alberto. Sabrina Ferilli, Antonella Clerici, J-Ax e Romina Power in Giuria Speciale. Renato Zero ospite d'eccezione


Sabato sera, dalle 21:15 su Canale 5, è andata in onda la semifinale di Amici 18, ottava puntata stagionale. Giordana, Alberto, Rafael e Vincenzo sono i quattro allievi che hanno conquistato la maglia della finalissima di sabato prossimo.
Eliminata la cantante Tish, dopo una sfida lunga e tirata con Vincenzo, durante la quale si è comportata molto bene.

I due sono arrivati alla contesa finale dopo i tre gironi che avevano regalato la finale a Giordana, Rafael e Alberto.

Oltre alle sfide classiche, durante la serata c’è stata un’esibizione con Renato Zero – ospite d’eccezione delle puntata – che inizalmente sembrava destinata ad essere una “Prova proibitiva”, poi si è rivelata solo un’occasione in più data ai cantanti per mettersi in mostra.

L’artista romano ha presentato anche il nuovo singolo “Mai più da soli” e tornava a sorpresa, dopo aver già presenziato da star nella quarta puntata. In quell’occasione, si era scambiato confidenze con Maria De Filippi, che evidentemente gli aveva strappato la promessa di tornare prima della finale.

Dalla sesta puntata, gli allievi si sfidano in regime di “Tutti contro tutti”, le squadre sono state sciolte e devono gestirsi in autonomia.

Intanto, per la semifinale è tornata al suo posto la Giudice Speciale, Loredana Bertè. Si era assentata per impegni legati al LiBerté Tour, proprio nella serata dell’eliminazione di Mameli, il cantante a suo dire immeritatamente protetto dai Professori, che l’aveva portata alla battaglia per il cambio di regolamento.

È stata affiancata da una Giuria Speciale, composta da Antonella Clerici – che continua la serie di ospiti provenienti dalla concorrenza – Sabrina Ferilli, J-ax e Romina Power, ormai ospite fissa, in alternanza con Al Bano, in decine di trasmissioni di casa Mediaset.

La polemica tra la Bertè e i docenti sembra ormai sopita ed è arrivata anche la distensione con Rudy Zerbi. D’altronde, non avrebbe avuto senso far continuare la diatriba.   

Di seguito, potrete ripercorrere la diretta della semifinale di Amici 18.

Dopo aver aperto la puntata e presentato gli allievi, Maria De Filippi introduce la Giuria Speciale. Loredana Bertè, Sabrina Ferilli, Romina Power, Antonella Clerici e J-Ax prendono posto sulle cinque poltrone riservate.

La Produzione decide così di replicare l’esperimento della scorsa settimana con Gerry Scotti, Emma e Mara Venier, nato dall’assenza di Loredana Bertè e rivelatosi un buon ingrediente per dare manforte allo show.
Poi, la padrona di casa chiama a sé i ragazzi e insieme guardano il video che racconta il loro avvicinamento alla semifinale.

Per tutti loro c’è grossa emozione, insieme a molta soddisfazione e orgoglio per quanto fatto negli ultimi mesi, oltre a tanta gratitudine per le rispettive famiglie.


Subito dopo, iniziano le esibizioni relative al primo girone. Giordana è la prima a prendere il microfono per cantare “Una lunga storia d’amore” di Gino Paoli.

Difficile trovare errori veri, ma incide meno di quanto auspicabile. Rudy Zerbi: “Un concentrato di tutto quello che ha sbagliato in questi mesi. Ho notato anche che fa sempre gli stessi gesti, qualsiasi sia il tema della canzone”.
Sabrina Ferilli, J-Ax e Loredana Bertè difendono a spada tratta Giordana. Rudy Zerbi non ci sta: “Avete mai sentito Gino Paoli cantare arrabbiato come lei?”.

La seconda ad esibirsi è Tish, che se la cava piuttosto bene, tanto che agguanta il primo posto in classifica.
Vincenzo, dal canto suo, balla su “Piccola anima” di Ermal Meta ed Elisa. Bravo e molto comunicativo come sempre, a conferma che la sfida a distanza con Rafael sarà un affare da giocarsi ad alti livelli.

Alessandra Celentano: “Non mi stanco mai di guardare Vincenzo, è un ballerino speciale”.

Ora, al centro della scena arriva Alberto. Antonella Clerici va ad abbracciarlo, visto che il cantante ha esordito a dodici anni nel suo “Ti lascio una canzone”.
Alberto suona al pianoforte e canta “Hello” di Adele.
Con la sua voce, la canzone acquista tratti difficili da catalogare. J-Ax: “Hai fatto una versione così diversa, ma allo stesso tempo così rispettosa dell’originale che hai vendicato tutti gli ex-fidanzati di Adele“.

La performance consegna ad Alberto il primo posto in classifica.
Se Rafael non dovesse sopravanzarlo, Alberto vincerebbe il primo girone e ciò gli consegnerebbe la maglia della finale.

Rafael si gioca le sue possibilità su “Goodbye” di Feder feat. Lyse. Non è il suo stile e si vede, ma riesce ad essere ugualmente d’impatto, ben oltre le previsioni.


Talmente bravo da scalzare Alberto e conquistare la meritata maglia della finale. Continua a ripetere “Non ci credo” ed appare sinceramente sorpreso.

Adesso, Alberto, Tish e Giordana guadagnano il centro dello studio per cantare “Madame” di Renato Zero.
Circa a metà canzone arriva anche il cantautore romano, per interpretarla insieme a loro. La coreografia che accompagna l’esibizione prevede baci omosessuali, un tributo alla lotta contro l’omofobia.

Immediatamente dopo, iniziano le esibizioni del secondo girone. Apre di nuovo Giordana con “Se io fossi un angelo” di Lucio Dalla. Più a fuoco della prima prova, ma anora qualcosa da settare c’è.
Sabrina Ferilli: “Il bello è che ti lascia sempre in sospeso e poi ti sorprende sempre”.

Tish risponde con “Young and beautiful” di Lana Del Rey e porta a casa un’altra buona esibizione. Ma anche lei ha dimostrato di poter fare di più.

Vincenzo, invece, dice la sua nel secondo girone con una coreografia su “L’eternità” di Fabrizio Moro e Ultimo.
Di nuovo ottimo, tanto che riceve anche i complimenti di Loredana Bertè. A differenza di Rafael, però, c’è da dire che ha giocato di nuovo “in casa”, esprimendosi con il genere a lui più congeniale.

Al momento, Giordana è saldamente in testa al secondo girone, ma ancora può scalzarla Alberto.
Il giovane catante lirico mette in campo un’ottima mossa, “La voce del silenzio” di Massimo Ranieri: è la migliore esibizione della serata, finora.

Gli consente di raggiungere Giordana, ma non di superarla. Tra loro è parità e dovranno giocarsi la maglia della finale con un’ulteriore sfida.

Giordana assesta il miglior colpo della serata con la sua “Chiedo di non chiedere”, a cui risponde Alberto con una versione ancora all’altezza di “Indispensabile”.

Complice l’intervento di Maria De Filippi che parla dell’andamento dei loro album in quanto a vendite, questo momento somiglia ad una promozione.

In questo caso votano i Professori (è il secondo girone) e regalano la maglia della finale a Giordana. Una sorpresa che lascia senza parole la cantante e incupisce pure Tish e Alberto.
Loredana Bertè: “Ciaone Rudy! Ti sogno la notte e ti vorrei strozzare”, ma tra i due ora la diatriba è decisamente scherzosa.


Dopodiché, un lungo preambolo di Maria De Filippi sull’utilizzo degli smartphone introduce il ritorno del gioco delle cabine telefoniche per Sabrina Ferilli.
L’attrice ha già partecipato a questo gioco nelle altre edizioni, fino a diventare il suo incubo.

Si tratta di un quiz a cui partecipa anche Antonella Clerici: Maria De Filippi legge delle domande a cui devono rispondere le concorrenti. Ad ogni risposta corretta, nella cabina dell’avversario entra una persona. Vince chi si ritrova con meno persone in cabina alla fine delle domande.

La prima domanda per la Clerici è volutamente facile (le si chiede qual è il nome di sua figlia), così da sostenere la trovata contro la Ferilli. Le domande a quest’ultima, al contrario, sono di sicuro meno socntate.

Lo schema si ripete per due domande ciascuna e dopo poco la Ferilli è compressa nella cabina inclinata con quattro uomini.


C’è il tempo anche per far entrare il fantasma di Mark Caltagirone. Una riproposizione della storia legata al presunto matrimonio di Pamela Prati, diventato fenomeno di culto tra gli amanti del trash nelle ultime settimane.

Tish dà il via alle esibizioni del terzo girone. Sarà un girone votato prima al televoto, poi Lorenzo Cannito e Beppe Vessicchio sceglieranno chi merita di più tra i primi due classificati.

Tish canta con grinta e precisione “Black horse and the cherry tree” di KT Tunstall, dimostrando  di essere sul pezzo.

Stash: “Sono molto orgoglioso di lei, del percorso che ha fatto e dell’evoluzione di cui è stata protagonista pur rimanendo riconoscibile”.
Con lei se la vede Vincenzo. Balla, su “La canzone popolare” di Ivano Fossati, una  coreografia ispirata alla storia di un operaio diventato cieco per via delle cattive condizioni sul posto di lavoro. Lasciato solo dai datori di lavoro, i colleghi gli hanno dimostrato solidarietà facendo in modo di mandarlo in pensione in anticipo, così da potersi prendere cura di sé.

Su questo tipo di coreografie, Vincenzo è una certezza, di altissimo livello.


Chiude il terzo girone Alberto – finora in testa al televoto anche senza essersi esibito – inizia a cantare “Amazing grace” a cappella, prima di essere coadiuvato dalla base e dal coro. Bravissimo.

Ora per Tish le cose si fanno davvero complicate.

I timori per Tish prendono corpo: sono Alberto e Vincenzo i più votati al televoto.

Alberto inizia lo spareggio con la sua “Accanto a te”. Difficile trovare difetti sostanziali. J-Ax: “Ha un range vocale incredibile”, commenta il giudice.
Vincenzo gioca lo spareggio con una coreografia infuocata su “Für Elise” di Nelly Kikinos.
Gran bella sfida, chiusa con la vittoria di Alberto, decretata da Vessicchio e Cannito.

Alberto raggiunge Giordana e Rafael.
Resta una sola maglia a disposizione per la finale e sarà una questione tra Vincenzo e Tish.

Ora, Giuliano Peparini introduce una sorpresa per Maria De Filippi.

Le chiede di sedersi su una poltrona al centro dello studio, poi manda in onda un video con le immagini dell’edizione di Amici datata dieci anni fa, quella vinta da Alessandra Amoroso.
La lettera di questa sera è per la conduttrice e gliela legge direttamente Alessandra Amoroso, che giusto dieci anni fa iniziava la carriera proprio negli studi del talent.

Le sue parole sono piene di gratitidine, riconoscenza ed emozione. “Grazie per essere stata una mamma”, dice alla conduttrice.

Riprendono le sfide.

I tre già sicuri della finale sono a disposizione per supportare Tish o Vincenzo. Tish porta con sé Rafael, mentre Vincenzo sceglie di farsi affiancare da Alberto. Giordana, a questo punto, è libera e può godersi lo spettacolo dalla sedia.

Momento dedicato a Pio e Amedeo.
Vista la presenza di J-Ax – sodale di Fedez, prima di una lite che ha diviso i loro percorsi – non possono che riproporre per l’ennesima volta l’ironia su Fedez e Chiara Ferragni.


Poi, decidono di scavare il fondo: ironizzano sugli atteggiamenti della giovanissima attivista Greta Thunberg. Evidentemente, non sanno che le è stata diagnosticata la sindrome di Asperger. Se lo sanno e hanno deciso di fare ugualmente dell’ironia, qualcuno dovrebbe spiegargli che esistono dei limiti.

Chiudono con le solite battute sui comportamenti adottati dalle persone su Instagram.

Alberto apre la contesa finale cantando “Romanza” di Andrea Bocelli per Vincenzo.

Rafael risponde ballando per Tish su “Loosing my religion” dei R.E.M. nella versione di Dan Mangan. Bellissima la coreografia, ineccepibile Rafael.

Tish torna al microfono. Gioca il tutto per tutto e gioca l’all-in, provando a sorprendere con “Cara Italia” di Ghali: scelta tutt’altro che banale, difficile per lei perché lontana dai suoi territori usuali. Se la cava molto bene.


Complicata anche l’esibizione di Vincenzo, impegnato con una prova di improvvisazione in due tempi. Prima deve inscenare  su “Cercavo amore” di Emma la rabbia per un tradimento scoperto in prima persona, cogliendo la sua fidanzata in flagrante.

Poi, torna per rappresentare su “La compagnia” di Vasco Rossi i tormenti di chi ha subìto il tradimento ma ama ancora la donna a cui era legato.

A stretto giro, di nuovo Alberto concentrato su “Con te partirò” di Andrea Bocelli. Rafael, dal canto suo, balla su “I Knew I loved you” di Céline Dion.

A questo punto, A Vincenzo e Tish restano due esibizioni ciascuno.

I Professori esaltano i due allievi, decantando le lodi dei contendenti prima della fase clou. Alessandra Celentano e Timor Steffens lo fanno per Vincenzo; Rudy Zerbi, Stash e Alex Britti esaltano Tish, ma riconoscendo la grande bravura del suo avversario.

È Tish a riprendere la sfida con “Bird set free” di SIA. Per lei sarà difficile raggiungere la finale, ma sta facendo ottime cose in questo testa a testa on Vincenzo.

Quest’ultimo ribatte ballando su “Vivere la vita” di Mannarino.

Segue immediatamente “These boots are made for walkin'” di Nancy Sinatra interpretata molto bene da Tish e l’ultima coreografia di Vincenzo. Poi, il televoto viene chiuso.

Non restava altro da fare, del resto. La sensazione è che le esibizioni, ormai, sarebbero potute andare avanti all’infinito senza smuovere di nulla i valori in campo.

Intanto, Renato Zero presenta il singolo “Mai più da soli”, tratto dall’album “Il folle” di prossima uscita.

Poi, il risultato della sfida finale premia Vincenzo che è il quarto finalista di Amici 18.

Prima di conoscere le sorti di Tish, c’è spazio anche per la promozione di “Ostia Lido”, il nuovo singolo con cui J-Ax annuncia il disco con cui festeggerà i 25 anni di carriera.

È un tormentone, e per lanciarlo anche lui ha scelto di far ballare signore di mezza età.
Prima dei saluti, per Tish arriva il premio Tim Music. Lo ha vinto con il brano “Try to C”, sopravanzando Giordana e Alberto. A Tish va anche un premio di 20mila euro in gettoni d’oro.

Infine, la cantante si congeda ringraziando tutti per l’opportunità avuta e l’esperienza fatta: “Aver iniziato la carriera qui, in questo modo, a soli 18 anni è un vero sogno”.

Anche per Vincenzo arriva un riconoscimento prestigioso finanziato da Banca 5: un contratto di sei mesi al Complexions Contemporary Ballet di New York.

La semifinale di Amici 18 finisce qui.


Vanno in finale quattro dei più talentuosi alunni di quest’anno, due ballerini e due cantanti, il risultato che ci si aspettava alla vigilia. La finale decreterà sia il vincitore di specialità che quello assoluto.

L’ottava puntata si è retta sostanzialmente sulla tensione legata alla posta in palio. Gli altri momenti hanno inciso poco sull’efficacia dello spettacolo, con una Giuria Speciale coinvolta in maniera approssimativa e senza mordente.
In particolar modo durante la contesa finale tra Vincenzo e Tish, le esibizioni sono sembrate affastellate, tanto che ad un certo punto sembravano continuare per inerzia, senza più molto da aggiungere a quanto si era già visto.

Appuntamento con la finale di Amici 18 a sabato prossimo, 25 maggio.



0 Replies to “Amici 18 | Diretta semifinale 18 maggio 2019 | Eliminata Tish”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*