Connect with us

Musica in Tv - ultime uscite

Ghettolimpo: dall’11 giugno fuori il secondo album di Mahmood

Dopo 15 dischi di platino e 6 dischi d'oro, il cantante è pronto a lanciare un nuovo progetto discografico

Pubblicato

il

Mahmood Ghettolimpo
Dopo 15 dischi di platino e 6 dischi d'oro, il cantante è pronto a lanciare un nuovo progetto discografico
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ghettolimpo è il titolo del nuovo album di Mahmood, in uscita l’11 giugno 2021 e disponibile ora in preorder nei formati CD autografato e vinile autografato.
Il progetto è firmato dalle etichette discografiche Island Records e Universal Music Group.

Mahmood Ghettolimpo data di uscita

Mahmood Ghettolimpo – i brani

Il 3 febbraio 2021 Mahmood anticipa l’album Ghettolimpo” lanciando contemporaneamente il singolo Inuyasha.
Rapide, uscito a gennaio 2020, è stato il primo brano ufficialmente estratto dal disco ancor prima del suo annuncio, seguito poi da Dorado, pubblicato a luglio.

Zero, brano che fa da colonna sonora all’omonima serie Netflix, uscita in contemporanea con il singolo il 21 aprile 2021, è stato scritto con Dardust, pianista e compositore ormai sempre più presente nella musica italiana.
In questo modo, la tracklist di Ghettolimpo continua a prendere forma, almeno fino all’uscita del disco, grazie alla più recente pubblicazione del singolo Klan, fuori lo scorso 14 maggio.

Ghettolimpo – il concept dell’album

Così come accade nei i vari livelli di un videogioco, Mahmood, nel suo album Ghettolimpo, sceglie di rivelare il concept e i protagonisti del disco brano dopo brano. Ogni traccia rimanda a una simbologia e alla storia di un personaggio al centro di un universo tanto immaginario quanto radicato nella realtà.
Stiamo parlando di déi dell’Olimpo, miti greci ed eroi moderni che vivono la loro quotidianità e cercano di superare alcuni ostacoli come comuni mortali. L’ambiente, infatti, non parla di figure in cui prevale l’onnipotenza o l’aspetto divino. Sono le persone semplici e straordinarie, che cercano di dare un senso alla prova vita, a fare da protagoniste per tutto il concept dell’album.
Da qui l’unione delle parole Ghetto” e Olimpo”  nel titolo.

Esempio lampante del concept di Ghettolimpo è proprio il brano Inuyasha. Qui, Mahmood parte da un manga giapponese, Inuyasha appunto, in cui il demone rinuncia al suo lato oscuro per proteggere i compagni di viaggio. Il personaggio, di cui l’artista ricopre perfettamente il ruolo, come mostrato nel video, si scopre essere una metafora della natura complessa delle relazioni. Fa luce su quanto spesso prevalga il desiderio di imporsi sull’altro e suggerisce, così, di preservare chi ci sta accanto dal nostro lato peggiore.

Mahmood – riconoscimenti

Alessandro Mahmoud, nome vero del cantante, vince il Festival di Sanremo nel 2019 con il brano Soldi. Nello stesso anno si classifica secondo all’Eurovision Song Contest.
L’ultimo trimestre del 2019 l’artista si aggiudica il premio di “Best Italian Act” agli MTV Europe Music Awards.

L’artista milanese, che in poco tempo ha scalato le classifiche italiane rinnovando il successo dopo la vittoria di Sanremo, continua a sperimentare il proprio immaginario nel suo nuovo album Ghettolimpo.
Si inserisce tra i più importanti esponenti del cantautorato urban pop, distinguendosi e mettendo alla prova il suo stesso estro artistico.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Musica in Tv - ultime uscite

Falene il nuovo singolo di Michele Bravi e Sophie and The Giants dal 18 giugno 2021

Il nuovo lavoro discografico del cantautore umbro con la collaborazione di Sophie and The Giants.

Pubblicato

il

Falene Michele Bravi
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Esce venerdì 18 giugnoFalene”, il nuovo singolo di Michele Bravi e Sophie and The Giants, l’artista internazionale di origine britannica in testa alle classifiche radiofoniche in Italia e in tutta Europa. Il brano, di cui è già attivo il presave, sarà disponibile in tutte le piattaforme digitali e in rotazione radiofonica via Virgin Records/Universal Music Italia.

Falene Sophie anf the Giants

Falene il nuovo singolo di Michele Bravi e Sophie and The Giants

Condividere con Sophie lo spazio di una canzone è un grande onore. È stata tanto generosa a incontrarsi con me attraverso lingue diverse in un’unica storia musicale. Trovo nel suo talento una luce fortissima e una grande ispirazione. La sua musica è genuina e urgente e poter scriverne insieme è un bellissimo privilegio” dichiara Michele Bravi.

In “Falene”, il racconto si costruisce a partire da un ritmo serrato, quasi ipnotico. Le sonorità trasportano l’ascoltatore in mondo lontano, in una giungla esotica, dove si viene accolti dalle voci di Michele e di Sophie and The Giants, artista multiplatino che per la prima volta canta in italiano:

Sono emozionata all’idea che le persone ascoltino questo brano! È stato molto divertente collaborare con Michele Bravi, che reputo un artista di grande talento. Ho dovuto imparare anche l’Italiano ed è una cosa che ho sempre sognato (ora divenuto finalmente realtà!). Falene è un brano bellissimo, pieno di significato specialmente per i tempi in cui viviamo oggi. Spero che le persone avranno modo di rispecchiarsi nel testo e spero si divertiranno e balleranno ascoltandolo, esattamente come me ogni volta che sento questa canzone!”.

Michele Bravi e Sophie and The Giants, reduce dall’inarrestabile successo del 2020, con “Falene” regalano all’estate 2021 un brano super cool dal respiro internazionale dove i suoni dance incontrano melodie più pop.

La canzone è il racconto ritmico di un ronzio intorno a una lampadina tra ombra e spigoli illuminati. La ricerca sul suono alla base del progetto musicale cerca di indagare la tribalità di questo misterioso animale notturno, reinterpretando creativamente tutta la sua forza evocativa.” – Michele Bravi

Significato

È un invito intrigante a inseguire la vita, le emozioni, a lasciare dietro di sé ciò che si vuole dimenticare. Andare alla scoperta di nuove esperienze, città, senza avere alcun timore di perdersi perché la ricerca di se stessi e dell’altro può essere essa stessa una fantastica avventura. Non importa il luogo e non importa come, ciò che conta davvero è non smettere mai di ballare, avvolti dalle ombre, come le falene di notte.

“Falene”, scritto da Michele Bravi, Federica Abbate, Davide Petrella, Mike Kintish, Sophie Scott, Francesco “Katoo” Catitti, che ha curato anche la produzione, segue l’uscita del concept album “La Geografia del Buio”, l’ultimo progetto discografico di Michele, pubblicato lo scorso gennaio, anticipato dai singoli “La Vita Breve dei Coriandoli”, più di 6 milioni di stream, e “Mantieni il bacio”, certificato disco d’oro, con 10 milioni di stream e 6 milioni di views.

Nell’autunno 2021 l’artista tornerà a esibirsi live, in un tour, prodotto da Vivo Concerti. Partirà martedì 9 novembre da Parma, presso il Campus Industry Music. Proseguirà a Milano, domenica 14 novembre, presso il Fabrique, a Venaria Reale, giovedì 18 novembre, al Teatro della Concordia. A Padova, domenica 21 novembre, all’Hall e a Firenze, mercoledì 24 novembre, presso il Viper Theatre.

Michele continuerà il suo viaggio sabato 27 novembre a Bologna, al Locomotiv Club. Successivamente al Teatro Centrale di Roma, sabato 4 (sold out) e domenica 5 dicembre e a Pozzuoli. Martedì 7 dicembre, presso il Duel Beat, concludendo la tournée sabato 11 dicembre a Modugno, presso il Demodè.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Musica in Tv - ultime uscite

Ma stasera il nuovo singolo di Marco Mengoni fruibile dal 18 giugno

Il nuovo singolo del cantautore di Ronciglione in rotazione radiofonica dal 18 giugno con la collaborazione di Tino Piontek.

Pubblicato

il

Ma stasera Marco Mengoni
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Si chiama “Ma stasera” il nuovo singolo di Marco Mengoni, disponibile ovunque dal 18 giugno e che segna il suo ritorno a due anni dal suo ultimo progetto discografico.

“Ma stasera” è un’immersione nelle sonorità della disco-funk e dell’elettronica degli anni 80 rielaborate per renderle contemporanee e portarle alla modernità dei giorni nostri.

Ma stasera audio

Ma stasera – il nuovo singolo di Marco Mengoni

Il testo, scritto dallo stesso Marco Mengoni con Davide Petrella (Musica di F. Catitti/F. Abbate/D. Petrella), è la fotografia di un rapporto umano vero, complicato, ricco di contraddizioni. Ma Stasera è anche un invito a concentrarsi sull’attimo che sta per arrivare. Un invito a dare il giusto peso e valore ad ogni momento di questa socialità che sta tornando. Riflettere sulla ripartenza dopo un periodo complicato, ripartenza che inizia proprio da “questa sera” e che ci proietta in un futuro nuovo.

Per la produzione di “Ma stasera(Epic Records Italy / Sony Music Italy), Mengoni ha scelto di collaborare con Tino Piontek (in arte Purple Disco Machine). Il produttore originario di Dresda, in carriera ha collaborato con superstar del calibro di Dua Lipa e Lady Gaga e questa è la prima volta che produce un pezzo di un artista italiano. Il dialogo tra Marco e Tino Piontek ha portato ad un originale lavoro di “contaminazione”, partendo dal recupero di sonorità appartenenti alla nostra storia musicale, quell’italo disco degli anni 80 che ha fatto la storia del genere dance, per approdare nell’attualità del suono del 2021. Il risultato è un pezzo funk, un incontro tra digitale e analogico, “sintetico” e “suonato” insieme. In grado di unire drum machine, basso synth e batteria elettronica con archi, piano e chitarre suonate.

Ed è proprio partendo da questo brano, che è anche libertà, voglia di muoversi e desiderio di riprendersi i propri spazi nel futuro che ci attende, che Marco annuncia i suoi primi live negli stadi per l’estate 2022.

Ma stasera testo

Significato

Ed è con questo messaggio di coesione e la voglia di immaginare spazi nuovi che si riaprono anche le porte di San Siro sulle note del nuovo singolo e “Ma stasera diventa un manifesto disegnato da Marco insieme al suo team con corpi e luci led, sul prato di questo spazio tanto grande quanto iconico, nel segno della ripartenza.

Nei giorni precedenti l’annuncio del ritorno di Marco è stato anticipato da una guerrilla anonima che ha occupato strade, piazze, muri e stazioni ferroviarie. Partendo proprio da Milano e Roma, con proiezioni che riproducevano unicamente la scritta “Ma stasera” e che hanno attirato l’attenzione di tantissimi passanti incuriositi dalle misteriose apparizioni.

Ad accompagnare il singolo, dal 21 giugno sarà disponibile anche il video ufficiale di “Ma stasera”, realizzato in Sardegna, nello scenario unico de La Maddalena, con la regia di Roberto Ortu. Un video ricco di riferimenti ad elementi iconici e senza tempo degli anni Ottanta che continuano a vivere anche oggi. Immagini che parlano di viaggio, libertà, amicizia, importanza di vivere. Il qui e ora, dal sapore estivo pizzicato da quel sentimento agrodolce che accompagna le giornate e le sere di questa stagione.

“Ma stasera” è in rotazione radiofonica e disponibile su tutte le piattaforme digitali da venerdì 18 giugno, e già in pre-save e pre-add al link https://marcomengoni.lnk.to/MaStasera. Il singolo sarà inoltre disponibile in Audio Spaziale con Dolby Atmos su Apple Music.

Foto di Alvaro Beamud Cortes


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Musica in Tv - ultime uscite

Mille il videoclip ufficiale di Fedez e Achille Lauro feat. Orietta Berti

Il video ufficiale della hit estiva di Fedez e Achille Lauro con la collaborazione di Orietta Berti.

Pubblicato

il

Mille video ufficiale
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Esce oggi, lunedì 14 giugno il video ufficiale di “Mille”, il nuovo singolo di Fedez e Achille Lauro feat. Orietta Berti. In questa canzone, prodotto da d.whale e disponibile da venerdì 11 giugno su tutte le piattaforme digitali e in radio, il trio inedito e inaspettato collabora insieme per la prima volta in occasione dell’estate.

Mille il video ufficiale

Il video, di cui Giulio Rosati ha curato la regia per Maestro Production, riproduce lo scenario tipico di una calda giornata d’estate negli anni ’60, in linea con la sonorità del singolo, tra bagni in piscina con le vistose cuffie colorate e i vestiti tipici del tempo, passerelle a bordo vasca e gossip dal parrucchiere.

L’apparente tranquillità iniziale e la sensazione di relax trasmessa si tramuta gradualmente in una situazione di caos totale ma silenzioso, tanto che lo spettatore quasi non riesce a percepirlo, prima delle scene finali, confuso dalle espressioni statuarie dei protagonisti della clip, indifferenti a ciò che li circonda.

Nel ritornello Orietta Berti canta “labbra rosso Coca-Cola” e proprio l’iconica bevanda ha scelto il video di “Mille” per svelare in anteprima assoluta il nuovo design di Coca-Cola Zero Zuccheri, parte della nuova campagna di comunicazione.

La cover del brano è stata realizzata dall’artista Francesco Vezzoli, tra gli esponenti più influenti e affermati dell’arte contemporanea italiana a livello internazionale.

Le dichiarazioni dei protagonisti

Con Achille Lauro l’idea di fare qualcosa insieme era nell’aria già da un po’, Orietta è un’icona della musica italiana: la compagnia ideale per portare un po’ di leggerezza. E poi c’è la speciale collaborazione con Francesco Vezzoli, un evento eccezionale avere la sua firma sulla realizzazione della cover del brano” – commenta Fedez.

Mi hanno proposto un nuovo twist. Non potevo dire di no. E Twist sia!” – afferma Achille Lauro.

Tutto è nato da un collegamento su Instagram con Fedez, nel penultimo giorno del Festival: Federico mi aveva lanciato la proposta di fare una canzone. In seguito, mi ha inviato un provino che ho ascoltato, rimandandogli poi la mia versione cantata. L’ho registrata nel periodo in cui ero in trasmissione da Enrico Papi. Mi hanno detto che ci sarebbe stata una “bomba” e, poco dopo, mi hanno svelato che ci sarebbe stato anche Achille Lauro. Una piacevolissima sorpresa! Il pezzo è bellissimo e a me piace tanto! Trasmette quella voglia di estate e quella leggerezza di stagione di cui abbiamo davvero bisogno. Tre generi diversi che si sono uniti perfettamente: gli opposti si attraggono. La mia voce mette in risalto la loro così come la loro mette in risalto la mia. Non sarà più quella lirica sanremese ma un’inedita alchimia nata dalle nostre voci” – commenta Orietta Berti.

Ironia ritmo e leggerezza-pop camp e kitsch con un twist di Grease. Siamo quasi bravi come il Quartetto Cetra” – dichiara Francesco Vezzoli.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it