Rai 2: tra programmi e conduttori ecco tutte le vittime di Freccero


Rai 2 ha eliminato programmi consolidati ed ha costretto molti conduttori ad abbandonare le proprie postazioni. Ecco tutti i casi.


Tutto è iniziato lo scorso dicembre quando il primo a cadere sotto la mannaia del nuovo direttore è stato il programma del day time pomeridiano dal titolo B come sabato. Freccero lo ha immediatamente tolto dal palinsesto e naturalmente è sparito anche Gabriele Corsi che ne era al timone insieme ad Andrea Delogu.

La cancellazione di B come sabato ha portato come conseguenza l’allontanamento di Gabriele Corsi dall’azienda di viale Mazzini.

Il nuovo anno è cominciato con la cancellazione di Nemo – Nessuno escluso. Un programma che pure era riuscito a risalire la china degli ascolti spostandosi dagli iniziali 2-3%, addirittura al 7%. Freccero lo ha sostituito con Popolo sovrano e le conseguenze sono state disastrose. Il programma si è rivelato subito un flop ed è stato necessario portarlo in seconda serata e quindi cancellarlo dal palinsesto.

Sulle sue ceneri è nato Realiti attualmente ancora in onda ma nella seconda serata di Rai 2. Infatti i cattivi indici di ascolto che ne avevano caratterizzato l’esordio in prime time hanno spinto Freccero a cambiare collocazione.

Il cahiers de doléances continua ancora con altri programmi ed altri conduttori bocciati senza appello. Tra questi Adriana Volpe che si vista cancellata dal palinsesto di Rai 2 in seguito alla morte televisiva del programma di cui era co-conduttrice: stiamo parlando di Mezzogiorno in Famiglia. Medesima sorte anche per Sergio Friscia che faceva parte della stessa squadra di conduttori insieme a Massimiliano Ossini.

Il conduttore però tornerà a Linea Bianca ma probabilmente accanto a lui non avrà più la sua partner storica Giulia Capecchi.

Un altro programma falciato dal nuovo direttore è stato Il Supplente. Dopo le prime puntate andate in onda con un buon riscontro di pubblico, Freccero non ha confermato la seconda edizione e la casa di produzione Palomar, immediatamente ha portato il prodotto su canale NOVE del digitale terrestre, dove è andata in onda la prima puntata con un discreto 1,6% di share.

A proposito di programmi eliminati, dobbiamo ricordare anche la serie Streghe che è arrivata soltanto alla prima puntata per essere poi fermata e rimandata a settembre. Il reboot della celebre serie Charmed, ritornerà il 16 settembre nella fascia del daytime pomeridiano subito dopo Detto Fatto.

Ma nel mirino di Carlo Freccero è entrata anche Bianca Guaccero. Infatti il factual Detto Fatto da lei condotto su Rai 2 subirà delle modifiche: innanzitutto un cambiamento di orario. Inizia alle 14:45 e non più alle 14:00. Avrà una durata leggermente più breve con una sorta di best of a fine settimana.

A proposito di flop, ricordiamo anche il programma Woodstock condotto da Rita Pavone: collezionò soltanto i 2,9% di share.



0 Replies to “Rai 2: tra programmi e conduttori ecco tutte le vittime di Freccero”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*